Nubia X: disponibile al download la prima beta di Android Pie

15 Aprile 2019 16

Anche per Nubia X è arrivato il momento di aggiornarsi ad Android Pie, l'ultima distribuzione software del robottino verde disponibile in beta per il momento nel mercato asiatico. Annunciato lo scorso 31 ottobre, Nubia è caratterizzato da buone specifiche tecniche che includono un SoC Qualcomm Snapdragon 845 ma soprattutto da un doppio display (anteriore da 6,26" FHD+ e posteriore da 5,1" HD) che lo differenzia dai concorrenti.

Il nuovo aggiornamento, come detto, porta il dispositivo alla versione 9.0 del sistema operativo Android con personalizzazione software Nubia JOS - progettata appositamente per migliorare l'interazione degli utenti con la soluzione con doppio schermo. Tra le novità integrate viene segnalata l'implementazione di nuove patch di sicurezza (non viene specificato di quale mese), correzioni per app di terze parti e miglioramenti generali delle prestazioni e stabilità di sistema.


L'update ha un peso di 2,6GB e può essere installato esclusivamente in maniera manuale e non tramite notifica OTA (download QUI). Ancora nessuna informazione in merito alle tempistiche di rilascio della variante stabile. Di seguito un riepilogo delle principali caratteristiche tecniche e la nostra anteprima video realizzata al CES 2019 di Las Vegas.

  • Display principale da 6,26" In-Cell FullHD+ (1080 x 2280 ) Gorilla Glass 3
  • Display posteriore da 5,1" AMOLED HD+ (720 x 1520 pixel) Gorilla Glass 3
  • Processore Qualcomm Snapdragon 845 octa core
  • Sistema Android 8.1 Oreo personalizzato Nubia UI 6.0
  • RAM 6/8 GB LPDDR4X
  • Memoria interna 64/128/256 GB UFS 2.1
  • Doppio lettore d'impronte digitali laterale
  • Connettività Dual SIM 4G/VoLTE, WiFi 802.11 ac dual band, Bluetooth 5, GPS, GLONASS, USB Type-C
  • Doppia fotocamera posteriore da 16 megapixel, apertura f/1,8, Autofocus PDAF e pixel da 1,22 micron, secondaria da 24 megapixel con apertura f/1.7
  • Dimensioni: 154,1 x 73,3 x 8,4 mm
  • Peso 171 grammi
  • Batteria da 3.800 mAh con supporto alla ricarica rapida Quick Charge 3.0
VIDEO

73.3 x 154.1 x 8.4 mm
6.26 pollici - 2280x1080 px
L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9, in offerta oggi da Techinshop a 549 euro oppure da Yeppon a 694 euro.

16

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Squak9000

il tempo giudicherà... io dico no.

dario

Ma non è affatto così. Hai uno schermo più grande, con un rapporto idoneo alla produttività nel terreno dei 4:3. Anche ci facessi girare app identiche, senza multiwindow, senza finestre flottanti, senza layout delle app dedicate (tutte cose invece presenti), avresti uno strumento lavorativamente superiore per la produttività. È come dire che uno smartwatch con android offre le stesse possibilità produttive di uno smartphone perché ci girano le stesse app.

Squak9000

Un tablet con Android così come lo conosciamo non offre nessun vantaggio produttivo... come non lo hanno offerto nulla i tablet fino ad ora.

Così come sono neanche la loro piccola nicchia avranno... forse giusto samsung, che produce "cose", tanto per coprire anche le più piccole fette di mercato "tanto per" (come i suoi tablet).

Il Nubia X se pur inutile... a parer mio potrebbe essere leggermente più interessante.

Ma il discorso è lo stesso... finchè non sviluppano servizi utili a tali formati... non servono ad una cippa.

dario

Non spero che abbiano successo, li considero prodotti legati al business, che si ritaglieranno una loro nicchia di mercato tra chi ci lavora.
Ma tra dire che è più utile uno smartphone con uno schermo davanti e uno dietro rispetto a loro e dire che non avranno successo ce ne passa.
Un tablet offre un vantaggio oggettivo nella produttività, anche se il sistema non lo supportasse (ma lo supporta, le app cambiano layout come puoi vedere nei vari video), uno schermo davanti e uno dietro sarà utile quando svilupperemo due teste.

Squak9000

le masse usano lo smartphone con una mano... prmai sono abituate a quello.

un tablet in tasca non avrá mai il successo che speri.

sará un fail che terminerà presto.

tutt'altra storia sarebbe fare uno smartphone con le dimensioni attuali che puó piegarsi e diventare più piccolo.

Ma il tablet NO PROPRIO.
sará FAIL Garantito.

RIVOLUZIONE?
casomai "innovazione".
e no... è solo uno schermo più grande (come se gia non esistessero)

L'innovazione è nei servizi... non nell'avere uno schermo più grande con un sistema operativo che non si adegua.

Inoltre innfuturo... torneremo agli schermi piccoli ma con servizi più grandi.

Pegasus

Veramente veloci

ciro

Si. Qualità migliore del posteriore oled nonostante sia HD

Luigi

ce qualcuno cliente sky da oltre 1 anno , pago per un coupon

dario

Il fatto è che se si liquida come "inutile" il tablet è ovvio che l'utilità del pieghevole decade, ma è una premessa alquanto discutibile, se applicata in senso oggettivo e non soggettivo. Di per sè, oggettivamente, un tablet consente livelli di produttività che uno smartphone non può offrire. il fatto che questo livello di produttività non sia utile a chiunque è pacifico, non per altro considero i pieghevoli smartphone/tablet dei prodotti business, perché per intrattenimento e multimedialità uno smartphone di dimensioni generose va più che bene.
I pieghevoli che riducono a metà dimensione uno smartphone normale hanno una loro utilità e si diffonderanno sicuramente, ma non hanno nulla di rivoluzionario nell'uso, riducono solo gli ingombri di un phablet che già era tascabile di suo, un tablet non lo era.
Insomma, ci sono livelli di innovazione nell'uso differenti, che danno una priorità nell'innovazione a soluzioni smartphone/tablet, a seguire smartphone pieghevoli, all'ultimo posto uno smartphone con due schermi, che non ha ragione d'esistere. Questo ripeto, parlando delle possibilità che offrono, poi il fatto che a te o a me siano utili è un altro discorso.

red wolf

secondo me il pieghevole ha senso se piegato è circa metà di 155mm, ossia la metà della misura media dei telefoni odierni. I tablet sono in via di estinzione proprio perchè le misure odierne sono "giuste" per avere entrambi i mondi, ossia la tascabilità e la superfice di fruizione ampia per contenuti multimediali. Per forza di cose il pieghevole del 2019, piegato è spesso e magari pesante...mi crea ingombro anche senza aprirlo e utilizzarlo come tablet non torna poi così utile (x me)...di contro 2 display sono un mero esercizio di stile che cambia i fattori ma non risolve nulla...mi togli una fotocamera ma mi aggiungi un display che in linea teorica mi consuma più batteria. A conti fatti nessuna delle due soluzioni è interessante, ma servono solo a creare qualcosa di nuovo per vendere e traghettarci verso soluzioni più risolutive o, come spero io, geniali.

dario

Bah... no.
Non capisco la tua crociata contro i pieghevoli. Un tablet in tasca è una rivoluzione, uno smartphone con uno schermo davanti e uno dietro no.
Poi che questi primi pieghevoli siano altamente sconsigliabili per l'acquisto è un altro discorso.

Ezio

Display frontale?

ciro

Se non fosse stato per il display osceno non lo avrei ricenduto dopo una settimana

Tiwi

prima beta di pie?!?!? andiamo bene

Ezio

Oh! Fermi tutti! Apocalisse in arrivo

Squak9000

nonostante il suo "no sense"... ha più "sense" dei pieghevoli di Huawei e Samsung.

24 ore con Nokia 9 PureView: 5 fotocamere ma...

Huawei P30 e P30 Pro ufficiali: video anteprima

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri

Android Q: tutte le novità in costante aggiornamento | VIDEO