Google: ecco il nuovo, travolgente spot "Here to help", a suon di Beatles

28 Marzo 2019 8

Google ha pubblicato oggi un nuovo, travolgente spot. Si intitola "Here to help" ed è dedicato a evidenziare quanto le innumerevoli funzioni del pacchetto di app del colosso di Mountain View semplifichino la vita degli utenti. Ma, soprattutto, è accompagnato in modo assolutamente efficace - e quanto mai appropriato - dalla travolgente "Help" dei Beatles, che scandisce perfettamente ogni frame del video.

Lo spot in realtà non è del tutto nuovo: l'azienda l'aveva proposto lo scorso ottobre per introdurre l'evento Made by Google 2018, che dopo un lungo periodo fatto di anticipazioni, leak, fughe di notizie e immagini aveva presentato tutte le novità della casa, a partire dai Pixel 3 XL.

Dopo un periodo di silenzio, dunque, il video è stato riproposto oggi in due versioni che sono state caricate sull'account YouTube principale di Google: uno, più breve, dura poco più di un minuto, mentre l'altro aggiunge una manciata di secondi in più. Rispetto alla versione mostrata ad ottobre, come fa notare 9to5Google, è stata apportata qualche modifica all'aspetto di alcune interfacce per renderle più simili alla versione corrente del Material Theme, ma il messaggio è lo stesso.

La versione estesa

Entrambi i video infatti iniziano mostrando i quattro punti colorati che indicano che Google è in ascolto. Da lì prendono il via una serie di avventure sapientemente mostrate attraverso l'utilizzo di app del pacchetto Google, a partire da Google Photos per passare all'immancabile assistente vocale, senza dimenticare YouTube e la barra di ricerca.

L'occasione è stata utile anche per mostrare le ultime novità, come la Crisis Response Map e gli strumenti correlati. Non mancano anche i riferimenti a Google Maps, di cui viene evidenziata la possibilità di cercare luoghi accessibili ai disabili, informarsi sull'affollamento dei locali, cambiare percorso in base agli aggiornamenti in tempo reale circa incidenti e imprevisti e vedere immagini dei posti grazie a Street View.

La versione più breve

Anche Google Translate ha la sua parte, insieme ai visori Cardboard VR (secondo le ultime notizie, ne sono stati spediti 10 milioni), alle potenzialità dei Chromebook nel campo dell'educazione scolastica, di Google Lens, di Google Takeout, della funzione "Non disturbare" e del Calendario. Come si legge nella didascalia originale insomma, le funzionalità di Google migliorerebbero la vita degli utenti in ormai molti aspetti del quotidiano:

"Learn something new, explore the world around you, get more done, and be in the moment for the moments that matter most, all with a little help from Google. See all the ways our products can help at https://g.co/helpful"

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da 4G Retail Tim a 278 euro oppure da Unieuro a 399 euro.

8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Luca Tognoni

La gente sa solo lamentarsi.

Nicola Wayne Folli

Un commento positivo sul lavoro di Google? Che sta succedendo?

Luca Tognoni

È incredibile la quantità di informazioni e funzioni che offrono i servizi Google. Tutti noi li usiamo ogni giorno e in piccolo (ma mica tanto in piccolo) ci hanno cambiato la vita.

StonexOne

"secondo le ultime notizie, sono state spediti 10 milioni di cardboard"

L'articolo è di gennaio 2017.

eric

coinvolgente!!

Frà

very cool

KeePeeR
Andre

Recensione Xiaomi Mi 9T: spacca la fascia media e fa concorrenza in casa

Recensione Xiaomi Mi Band 4, difficile chiedere di più a 35 euro

Oppo Reno 10x VS Huawei P30 Pro: Confronto Fotografico | VIDEO

5G in Italia: Samsung Galaxy S10 vs Xiaomi Mi Mix 3 vs LG V50