Google I/O 2019, calendario aggiornato. Stadia, ChromeOS, Android Q e molto altro

15 Aprile 2019 12

Aggiornamento 15/04

Quando mancano circa tre settimane al Google I/O 2019, anche il calendario degli eventi si arricchisce con ulteriori informazioni sulle sessioni e sugli argomenti che verranno trattati dalla casa di Mointain View dal 7 al 9 maggio.

All'elenco pubblicato verso fine marzo si aggiungono nuovi appuntamenti, tra cui uno dedicato all'adattamento dei giochi Android su ChromeOS, programmato per il 7 maggio. Per quanto riguarda Android Q, sono state aggiunte nuove sessioni che permetteranno di imparare a gestire i nuovi requisiti di privacy, le modifiche alle prestazioni del sistema e la progettazione di temi scuri per le applicazioni.

Per maggiori informazioni su tutti i nuovi eventi, potete consultare il link presente in FONTE.

Articolo Originale 28/03

Il calendario del Google I/O 2019 è online da poche ore, con un elenco completo e dettagliato di sessioni, argomenti e orari: ce ne sarà una dedicata a Linux su Chrome OS, una a Google Stadia, una allo sviluppo delle app per dispositivi pieghevoli e multi-schermo e anche una per il tema scuro in Android Q. Come è prevedibile, molteplici sessioni sono previste per Android, Google Assistant e lo sviluppo di app e Web.

Degna di nota anche l'appuntamento dedicato a Google Coral - nome che abbiamo sentito recentemente grazie a un passaggio su Geekbench. Coral è stato presentato in fase beta all'inizio del mese, ed è un marchio che racchiude hardware per lo sviluppo di applicazioni AI in locale, senza l'apporto del cloud. Il marchio include due prodotti, al momento: un acceleratore USB da 75 dollari, che include sostanzialmente solo un coprocessore AI disegnato da Google, e una dev board completa.

Google Coral Dev Board

La scheda costa 149 dollari e ha un hardware profondamente diverso da quello visto su Geekbench: là c'erano Snadpragon 855, Android Q e 6 GB di RAM, qui un SoM (System-on-Module) basato su processore NXP i.MX 8M, GPU integrata GC7000 Lite, 1 GB di RAM e coprocessore AI Google Edge. È quindi possibile che il Coral che abbiamo visto su Geekbench sia ancora un altro dispositivo che arriverà in futuro, oppure un prototipo che è stato scartato. Questo è il link al sito ufficiale di Google Coral.

In ogni caso, il calendario del Google I/O è ancora sostanzialmente incompleto: altri eventi saranno aggiunti da qui al 7 maggio, giorno in cui inizierà l'evento (finirà il 9 maggio, ricordiamo).

Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro è in offerta oggi su a 389 euro oppure da Unieuro a 479 euro.

12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
alexhdkn

Che limitazioni?

BuBy

giusto un pelo :D

Adriano
rsMkII

https://www.hwupgrade.it/news/telefonia/windows-phone-supera-ios-in-italia-e-non-solo_49515.html

Senzanima

Nah, era un ottimo sistema operativo che utilizzo ancora come primario ed unico. È fallito per via di MS stessa, del casino fatto con W10, dell'abbandono di Metro in favore di Fluent, ecc. In Italia era il secondo OS, superando iOS. Girava fluidamente anche sui fascia bassa con mezzo giga di RAM, cosa che neanche Android GO riesce a fare. L'importante è Android stock, quello è il vero OS, e non avere il tema nero ed implementarlo solo perché ci sono rumors che dicono sarà presente in iOS 13 è quantomeno strano. Poi se il tema nero è presente nella MUI, FUI, CIUI, MiOS, AirOS, ed altre copie di iOS dal nome improbabile poco importa, a fare testo è la versione stock presente sui Pixel, sui Nokia e da qualche altra parte.

Stormchaser

Android inizialmente aveva un tema scuro fino a Jelly Bean.

virtual

Speriamo che gli sviluppatori protestino per le limitazioni imposte da Android Q in modo che BigG si ravveda... Ma ne dubito, raramente l'ha fatto in passato.

Maurizio Mugelli

diciamo che fra un 855 e un i.MX 8m c'e' una discreta differenza...

Senzanima

Si è dovuto aspettare Android Q per il tema scuro? Mah... Windows Phone l'ha sempre avuto, a volte si perdono proprio in un bicchiere d'acqua, pure Appol, ad iOS 12.qualcosa ancora col solo tema bianco. E pure gli Aifon hanno gli AMOLED e se non sbaglio pure i Pixel. Meglio tardi che mai...

Esticbo

Quello visto su Geekbench è il pixel 4

musodatopo

Chiaro scure più che altro :-)

asd555

Che poi il tema scuro lo avevano già con Ice Cream Sandwich... In Google hanno proprio le idee chiare eh.
Speriamo bene.

24 ore con Nokia 9 PureView: 5 fotocamere ma...

Huawei P30 e P30 Pro ufficiali: video anteprima

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri

Android Q: tutte le novità in costante aggiornamento | VIDEO