Motorola Moto G7 Plus: disponibili i sorgenti kernel

21 Marzo 2019 5

Motorola ha recentemente rilasciato i codici sorgenti del kernel dedicati alla nuova famiglia di smartphone Moto G7, presentati nel mese di febbraio. Dopo aver reso disponibile quello per Moto G7 Power all'interno della pagina Github dedicata, da poche ore sono stati inseriti anche i sorgenti kernel per il modello di punta, Moto G7 Plus.

Il modding può dunque prendere il via e, grazie agli strumenti a disposizione di sviluppatori e programmatori, sarà possibile creare nuove ROM personalizzate e sperimentare ulteriori personalizzazioni dell'interfaccia utente.

Tante nuove possibilità dunque per uno smartphone che abbiamo recensito da poco - qui per maggiori informazioni - caratterizzato da un display da 6,24" con risoluzione FHD+ e notch a goccia, cornice ridotte, SoC Qualcomm Snapdragon 636, 4GB di memoria RAM, 64GB di storage interno, doppia fotocamera posteriore da 16 + 5 MP e batteria da 3000 mAh.

A seguire il link per il download dei sorgenti kernel:

VIDEO

8.2 Hardware
7.2 Qualità Prezzo

Motorola Moto G7 Plus

Compara Avviso di prezzo
Motorola Moto G7 Plus è disponibile su a 243 euro.
(aggiornamento del 20 maggio 2019, ore 23:31)

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
sardanus

g7 plus o z3 play?

ermo87

Con tutti i Motorola arrivi a fine giornata, con 3000mh ci fai 24h di base e 6h di schermo acceso, senza esagerare tra 4g e wifi

vince

Come batteria com'è messo il G7+ ?
Si arriva a fine giornata con soli 3000 mah ?

Nome

Salve, farete la recensione del moto g7 Power ??

GTX88

Ma hanno il benestare di Ori?

Google sospende la licenza Android a Huawei dopo il ban di Trump: reazioni

Recensione Asus Zenfone 6: 5000mAh e Android Stock da 499 euro

ASUS ZenFone 6 ufficiale: nuovo fuori, potente dentro | PREZZI

OnePlus 7 vs OnePlus 7 Pro: le differenze | VIDEO