HTC chiude un 2018 disastroso | Risultati fiscali

15 Marzo 2019 145

HTC conclude il disastroso anno finanziario 2018 così come l’aveva iniziato: in rosso. Prosegue dunque il trend negativo per l’azienda taiwanese, evidenziato (anche) dai risultati fiscali trimestrali (Q4 2018) e annuali (2018) presentati oggi. Nonostante ciò, alcuni timidi segnali di ripresa ci sono, specie guardando i dati relativi al margine lordo che si assesta all’8%, 3,3 punti percentuali in più su base sequenziale (ovvero rispetto al trimestre precedente). Si tratta nello specifico del terzo trimestre positivo consecutivo, dopo il 2,7% del Q2 e il 4,7% del Q3 2018.

Le note dolenti riguardano innanzitutto le entrate: i 4,1 miliardi di NT$ (pari a 133 milioni di dollari) rappresentano, sì, un miglioramento (seppur minimo) rispetto al trimestre precedente, ma sono ancora decisamente inferiori rispetto ai 15,7 miliardi di NT$ (508 milioni di dollari) del Q4 2017.

La perdita operativa è pari a 2,8 miliardi di NT$ (90,7 milioni di dollari), e a continuare a preoccupare il management aziendale è ancora il margine operativo che, al -68,7%, non si discosta da quello registrato nel Q3, né da quello dei trimestri precedenti.



Se il trimestre si è concluso negativamente con una perdita netta di 4,4 miliardi di NT$ (142 milioni di dollari), altrettanto può dirsi per l’intero anno fiscale:

  • Entrate: 23,7 miliardi di NT$ (767 milioni di dollari)
  • Utile lordo: 0,515 miliardi di NT$ (16,7 milioni di dollari)
  • Utili per azione: 14,72 NT$ (0,48 dollari)

I dati pubblicati non fanno che confermare ciò che era stato anticipato dagli analisti a inizio anno, nonché dai dati mensili di gennaio e di febbraio che avevano evidenziato un drastico calo del fatturato (-70% su base annua nel primo mese dell’anno e successivo crollo del 37% a febbraio rispetto al mese precedente).

Il management sta cercando in tutti i modi di risollevare le sorti dell’azienda, specie con il lancio di VIVE Focus Plus, dello Smart Hub 5G al MWC di Barcellona, di HTC Exodus 1 - lo smartphone blockchain annunciato lo scorso ottobre - e di HTC Desire 12s, smartphone che verrà venduto in Europa a partire dal secondo trimestre del 2019 a un prezzo non ancora comunicato ma che dovrebbe aggirarsi attorno ai 200 euro.


145

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
matteventu

L'azienda che ha contribuito al successo prima di Windows Mobile e poi di Android, con dispositivi che hanno fatto la storia...

Dispiace vederla sull'orlo del fallimento, ma se la sono cercata.

M3r71n0

:D XD
L'ho capita... un pò in ritardo (dopo la risposta), ma l'ho capita :D
Maledetto lunedi mattina.

makeka94

DI HTC, gruppo hdnetwork

M3r71n0

Nada.
Futuro CEO?
Ma luio è già l'attuale CEO :D XD

makeka94

Quando il touch era con il pennino, e le app erano come le intendiamo oggi erano utopia =).
era il periodo dei PDA e dei PALM.

makeka94

Nessuna risposta dal futuro CEO?

From Monkey Island 2 (bannato)

siti di tencologia molto più competenti e non avvezzi alla censura e allo shadow-ban di utenti che dissentono dal fatto che iphone xs max abbia la stessa potenza grafica di una console dedicata, hanno interpretato interpretato questi dati in modo molto più corretto ( come tra l'altro dimostrato dal mercato con l'aumento del valore delle azioni di HTC)
di seguito lo screen https://uploads.disquscdn.c...

Ben

Non sono un esperto di economia ma con questi numeri una qualsiasi azienda sarebbe già morta, il problema è che nessuno sa dove vogliono investire quest'anno, su cosa punterà il prossimo smartphone (5g a parte).

Lupo1

Niente marketing , niente assistenza , nessuna presenza nei negozi, per forza affonda

Viespo

Erano la Apple del mondo Android...hanno sbagliato un paio di scelte (come la fotocamera) e soprattutto il marketing..Sempre sfornato prodotti buoni/ottimi, sono abbastanza convinto che la coltellata finale sia stata data da gli articoli sulle sue pessime condizioni economiche; se a 150-200 euro posso prendere un buon Xiaomi, perché dovrei acquistare un modello HTC?Per quanto ne so, tempo sei mesi e non esisterà più (quindi non solo problemi di assistenza,non solo niente update S.O., ma pure nessun aggiornamento per eventuali bug)

franky29
franky29
ydlale

Caro HTC se non mi sbaglio è una donna e la figlie del più ricco di taiwan

Vincenzo Basile

Ormai credo che htc tarocchi i risultati fiscali per evadere

Mistizio

Tu scherzi, ma se mettessimo mastrota alla televendita sai quante nonne/zie/mamme lo comprerebbero? In più lo metti a rate, lo vendi a 600€ rispetto al listino di 1800 ed è un successo

Nicohw

Quindi questo anno i fuochi sono per l'inter?

viktorius

Bravo. Io personalmente, sono uno degli orfani di Nokia Ho sempre avuto soltanto cellulari Nokia, ed anche agli albori degli smartphone, quando già era nato nato Android con il primo HTC, sono rimasto fedele a Nokia, acquistando un C6-00 con Symbian S60 5th edition, pagato la bellezza di 280 €. Ma alla fine, quando ho visto che un mio amico, con un Samsung galaxy next da 129 € con Android froyo 2.3 faceva impallidire il mio Nokia, ho dovuto arrendermi all'evidenza

viktorius

Concordo, guardate il caso di pocophone f1 (guarda caso xiaomi), seguito a ruota da honor con il play. Sono due smartphone che hanno una buona parte del loro hardware da top di gamma (a cominciare dai soc) venduti a 300 €. Chi lo compra uno snap 400 a 250€

viktorius

Bambini senza paga che assemblando nei sotterranei, costo di ricerca e sviluppo pari a zero (perché copiano pari pari gli altri), ottimizzazione inesistente, marketing nullo, certificazioni manco a parlarne. Ci saranno almeno altri 10 motivi che ora non mi vengono in mente

asd555

Già, e ricordate! Steve Jobs era solo un Giorgio Mastrota che non ha mai smesso di sognare.

franky29
franky29

Callea e Guccia li voglio nelle pubblicità

franky29

Mastrota alle televendite

iclaudio

e a chi lo dici

Peppol

Veramente triste era l'azienda migliore del mondo Android

cipo

..Azz. vorrei dire che non è vero ma spesso è così... è la amara verità...
però quando passa la moda e hai vissuto di rendita crolli anche velocemente...

iclaudio

ma se fa un terminale all'anno come fa ad andare in perdita ,come li spende i soldi

xbukowskyx

Dai dai che ce la fa a fallire. Licenziano gli ingegneri e mantengono la.governance . Complimenti meritate di fallire . Adios

Giovanni

Quando avevo il blackstone HD mi lasciò a piedi il touch dopo pochi mesi. Lo mandai in assistenza, dissero che era colpa mia (centinaia di casi analoghi sui forum).
Da allora hanno la mia maledizione. Se lo meritano di fallire, sti barboni

Kro Noss

Finalmente ha capito che per risollevare il mercato deve sfornare smartphone che non costano un capitale. È normale che se si sa che l'azienda va a rotoli gran parte delle persone non spendono 900 euro per uno smartphone (x quanto possa essere top in ogni senso). Sono sicuro che con questo prodotto da 200 euro ne venderà a bizzeffe

AC MILAN

Se è per questo si vedono 1/100 di articoli rispetto ad altri concorrenti....ormai è fallita...inutile dire il contrario

ilcrudoeilcotto

HTC avrà sempre un posto speciale nel mio cuore....con HTC HD2 mi ha cambiato la vita perché per un periodo di alcuni anni mi sono interessato al suo sviluppo android creando la RAFDROID che ancora tanti ricordano... Un pezzo della mia vita passata ma mai dimenticata

Frazzngarth

peggioramenti?

HTC U11 e U12+ sono telefono spaziali...

Frazzngarth

io Spalletti lo vedrei meglio legato al pennone della nave...

Harry

L'U11 intanto regge benissimo, e per via di foto regge senza problemi qualunque telefono 2018. Peccato che le aziende non vendano in base alla qualità dei dispositivi, altrimenti HTC sarebbe in ben altre acque...

nessuno29

Dietro le spalle di oneplus c'è un colosso...quando lo capirete che oneplus può perchè non paga lo sviluppo e la ricerca, o meglio è diluito.

NokiRED7Plus

Quei cinesi hanno tutto tranne un qualcosa che si avvicini minimamente a un "supporto"

Roundup

Mi domando solo come perfino marchi cinesi come Umidigi Ulefone Cubot riescono a sfornare telefoni a go-go (poi il supporto non so se ci sia) e una come HTC non riesce a fare almeno un paio di modelli all'anno, e possibilmente ben bilanciati tra prestazioni e prezzo, boh!

berserksgangr

Be se non li vedi come fai a dire che ora sono brutti?!

Fede64

Una buona divisione marketing, che sappia presentare il prodotto e abbia una visione di line up a lungo termine può fare miracoli. Molti comprano senza sapere cosa realmente comprano. I miei amici del loro telefono sanno solo i pollici del display e a malapena la Rom. Manco sanno cosa sia uno Snap o la Ram

eberg93

Ah beh certo, infatti la politica xiaomi dei guadagni risicati si è rivelata vincente. È una delle cose a cui avrebbe dovuto puntare htc quando ha visto la discesa dei guadagni e non è cosa recente, è da anni che va in calo. Dovevano pensarci prima. Poi eh, la mia è un'ipotesi da studente sbarbato, di certo i manager ne sanno più di me, avranno fatto le loro considerazioni.

Venom Snake

Ragazzi OT: come mai sulla nuova sim kena mobile faccio importa/esporta contatti dal telefono alla nuova sim e una volta me ne copia 80 un'altra volta 110 quando io sul telefono ne ho 143?

MatitaNera

Quindi vendo poco, con gli esperti

Senzanima

Ma se l'M8 è stato il primo ad usare la doppia fotocamera, tutti gli altri ci sono arrivati dopo, facendo semaforoni osceni.

Kimo Timonen

Veramente Nokia col suo indotto di costruiva pure le scatole di cartone nelle quali vendeva i telefoni.
Il fatto è che (tralasciando errori madornali che ormai conosciamo tutti) ad un certo punto si è trovata ad essere l'unico produttore di cellulari che produceva TUTTO in Europa, e l'80% della produzione era concentrato in Finlandia dove la gente veniva pagata come si deve e con tutti i crismi possibili contro l'inquinamento e storie varie. I suoi concorrenti producevano già tutti in Cina.
Questo ovviamente non lo ricorda mai nessuno, come già all'epoca alcuni si lamentavano dei prezzi leggermente più alti ma producendo in Europa.
E investiva oltre il 10% del fatturato in ricerca e sviluppo, una cifra astronomica.
Lasciamo perdere vah..

attenzione che una buona qualità prezzo è comunque marketing. non è solo la pubblicità in tv o sui cartelloni.

xiaomi per anni ha venduto a prezzo di costo e questo gli ha aperto il mercato. stessa cosa one plus.

ADM90

Hai perfettamente ragione

ADM90

Per risollevarsi dovrebbe fare come One Plus. Prodotti top di gamma a prezzi “bassi”. Smartphone con Snap 855, 8-128 GB, ottima autonomia a meno di 600 euro

asdlalla3

Lo so.. capisco sarebbe una "scommessa" troppo grande (ed infatti tra parentesi scrivo "o fai il miracolo o crepi" o una cosa del genere)
Però boh.. almeno è un fare qualcosa.. e male che vada si tagliano i tempi di quello che sarà l'epilogo che tutti immaginiamo.

So che sono in ritardo di almeno 3 anni.. però, anche produttori che stanno attuando strategie di rilancio simili (nokia) un minimo di successo lo stanno ottenendo..
O vogliono veramente aspettare il cinese di turno che la compra..? (a sto punto, credo di si)

Davide

Se la sono cercata a dir poco

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri

Android Q: tutte le novità in costante aggiornamento | VIDEO

24 ore con Samsung Galaxy S10e: difficile tornare indietro...

Recensione Amazfit Verge, smartwatch completo e adatto a tutti