Recensione Motorola Moto G7 Plus, smartphone per tutti e dove trovarli

11 Marzo 2019 193

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

La serie Moto G di Motorola è da sempre una di quelle famiglie di prodotti sulle quali puoi contare quasi ad occhi chiusi. Fatta eccezione per un paio di occasioni, infatti, sin dal 2013, anno del lancio del primo Moto G, si è sempre parlato di smartphone che hanno come caratteristica fondamentale e distintiva un ottimo rapporto qualità-prezzo. E così, ormai da diverso tempo, per posizionare l'asticella della fascia media e medio-bassa del mercato non si può che attendere l'annuncio dei nuovi Moto G.

L'annuncio della nuova famiglia Moto G, composta quest'anno da quattro esemplari, è avvenuto a metà del mese di febbraio. Per circa due settimane ho quindi utilizzato il nuovo G7 Plus come mio smartphone personale e in questa recensione cercherò di rispondere alla fatidica domanda: "anche quest'anno è meglio Moto G?".

ESTETICA, MATERIALI, ERGONOMIA

Come sempre inizio parlandovi del design di questo nuovo smartphone. A colpo d'occhio il family feeling della serie Moto G è assolutamente intatto. Le linee si sono evolute nel tempo ma qui il richiamo a Moto G6 Plus dello scorso anno è davvero fortissimo. Posteriormente non cambia quasi nulla; la differenza più evidente è nella presenza del lettore per le impronte digitali che lo scorso anno era alla base del display.

Un display che diventa full-screen implementando un piccolo notch a goccia all'interno del quale trova alloggio la fotocamera frontale. Il logo motorola si ripete anche nella parte bassa del display, dentro a quello che viene comunemente definito "mento". Sinceramente è una soluzione che non mi piace proprio, che senso ha mettere due loghi su uno stesso smartphone? Ok, davanti si assomigliano tutti, ma non è piazzando una scritta così che ci si distingue.

Sia davanti che dietro troviamo vetro Gorilla Glass di terza generazione. Un vetro che offre anche un discreto grip, nonostante la finitura lucida. Lo smartphone si appiccica letteralmente alla pelle e difficilmente scivola anche tenendolo in verticale a mano aperta. Attenzione però, questo grip è così efficace solo a contatto con la pelle; tessuti e altre superfici lisce lo trasformano infatti in una vera e propria saponetta. Per info chiedere alla hostess Lufthansa (credo si chiamasse Anna) che me lo ha riconsegnato al termine del decollo dopo che, scivolato dalla mia tasca dei pantaloni, ha percorso tutta la moquette dell'aereo dalla fila 4 alla coda. In sostanza meglio proteggerlo comunque con la cover presente in confezione.

La cornice è in plastica e contiene il tasto di accensione e spegnimento zigrinato, il bilanciere per il controllo del volume, carrellino per la doppia scheda SIM più microSD(slot triplo), jack da 3.5 mm, USB Type C 2.0 e speaker. Lo speaker nella parte bassa della cornice funziona insieme alla capsula auricolare per fornire un audio stereo che è anche certificato Dolby. Audio dotato di buona potenza e discreta qualità. Come sempre manca un pochino di bassi ma le dimensioni degli speaker non permettono di ottenere prestazioni migliori.

Capsula auricolare che svolge un buon lavoro anche in chiamata e in vivavoce. Bene anche i microfoni che restituiscono un buon timbro e sopprimono bene i rumori ambientali durante le conversazioni. Il lettore di impronte posizionato sul retro funziona bene e sblocca sempre molto velocemente lo smartphone, anche con le dita leggermente bagnate.

NERI POCO PROFONDI MA DISPLAY SUFFICIENTE

Il display di questo Moto G7 Plus offre una diagonale di 6,2 pollici, rapporto d'aspetto 19:9 e risoluzione fullHD+. Si tratta di un pannello IPS LCD generalmente piacevole da osservare ma non esente da difetti. Quello che si nota maggiormente è legato alla profondità dei neri, non all'altezza dei pannelli OLED ma nemmeno dei migliori IPS. In particolare osservandolo di taglio capita, ad alcune angolazioni, di vedere i neri virare vistosamente verso il grigio.

Questa "mancanza" viene comunque bilanciata da una luminosità massima molto elevata, parliamo di oltre 470 cd/mq, che permette di avere un rapporto di contrasto superiore ai 1500:1 e quindi di ottenere comunque una buona visibilità anche all'aperto e sotto la luce diretta del sole. La polarizzazione è poi realizzata in modo da poter leggere il display sia in modalità protrait che landscape anche indossando gli occhiali da sole.



Per quanto riguarda la misurazione del display abbiamo rilevato una copertura dello standard sRGB molto vicina al 100% e un Delta E di 6,7 per la scala di grigi e 5,3 per i colori. Un errore superiore alla tolleranza ma comunque ancora abbastanza contenuto. In generale si tratta comunque di un pannello che comunque non delude se paragonato agli altri prodotti nella stessa fascia di mercato.

DUAL CAM, BENE DI GIORNO MENO LA SERA

La fotocamera principale del nuovo Moto G7 Plus è formata da due moduli posizionati al centro della back cover che riprendono il design delle ultime soluzioni Motorola, G6 Plus compreso. All'interno della cornice circolare troviamo quindi due moduli con risoluzioni e funzioni differenti. La fotocamera principale offre un sensore da 16 megapixel di risoluzione con apertura f/1.7 e stabilizzazione ottica (solo per foto), mentre la secondaria è dotata di un sensore da 5 megapixel di risoluzione e apertura f/2.2. Una fotocamera secondaria che serve solo per raccogliere informazioni sulla profondità di campo e migliorare quindi l'effetto bokeh.

Le foto scattate di giorno sono generalmente molto buone, caratterizzate da un'ottima nitidezza, colori vivaci, un buon numero di dettagli, contrasto più che sufficiente e buona gestione dell'esposizione automatica. L'HDR è efficace e riesce a risolvere la maggior parte delle situazioni di controluce agevolmente, mostrando il fianco soltanto nelle condizioni davvero estreme. Bene anche la messa a fuoco che risulta sempre rapida e precisa.

La sera, o più in generale in caso di luce ambientale scarsa, le prestazioni cambiano e calano in maniera abbastanza evidente. Le foto scattate in queste occasioni sono generalmente meno nitide, caratterizzate da dettagli più impastati anche per via di un po' di inevitabile rumore di fondo che si palesa in quantità sempre maggiore con il diminuire della luce a disposizione. Attenzione anche alla messa a fuoco che in condizioni di poca luce ambientale rallenta un pochino. Restano comunque foto adatte alla condivisione sui social, ma se la vostra intenzione è quella di stamparle o di riguardarle su uno schermo più grande, come quello di una TV o del PC, allora meglio prendere in considerazione alternative più quotate in fatto di fotocamere.

La fotocamera frontale è sufficiente e il giudizio viaggia di pari passo con quanto detto per il modulo principale. Il sensore è da 12 megapixel con lente standard e apertura f/1.8. Bene i selfie in presenza di buona illuminazione, meno bene quelli scattati con luce ambientale scarsa. Non manca l'autofocus e la possibilità di attivare l'effetto ritratto.

Per concludere due parole anche sul comparto video. Come già detto poco fa la stabilizzazione ottica si attiva solo per le foto. I video offrono una stabilizzazione elettronica sicuramente meno efficace e una risoluzione massima di 4K a 30fps. La qualità dei video è discreta, si poteva fare qualcosa in più proprio per la stabilizzazione ma la qualità delle immagini è buona e la messa a fuoco precisa. Bene anche la reattività della regolazione automatica dell'esposizione che garantisce anche un passaggio fluido.

HARDWARE E SOFTWARE

All'interno di questo Moto G7 Plus troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 636 dotato di 8 core a 1,8 GHz di frequenza operativa massima, accompagnato da 4 GB di RAM e 64 GB di storage, espandibile tramite microSD. Non manca il WiFi dual band, Bluetooth 5.0, 4G+, NFC, GPS, A-GPS, Glonass e Radio FM. Insomma, c'è davvero tutto quello che serve e le prestazioni saranno più che soddisfacenti per la maggior parte degli utenti.

L'interfaccia gira sempre fluida e reattiva, il multitasking viene sfruttato senza problemi e possiamo anche aprire due applicazioni contemporaneamente senza evidenziare rallentamenti. I 4 GB di RAM sono gestiti in maniera corretta e questo dettaglio permette di tenere aperte diverse app in contemporanea per potervi accedere più rapidamente.

Rispetto ai prodotti di fascia alta si nota una certa differenza nella velocità di caricamento delle applicazioni. Nulla di grave o di compromettente per l'utilizzo, e se non arrivate da un top di gamma recente difficilmente ve ne renderete conto. Io, abituato ad utilizzare un One Plus 6T ho comunque notato una certa differenza, dovuta principalmente a memorie più rapide.

Una reattività, quella del sistema operativo, dovuta sicuramente anche all'ottimizzazione del software e all'integrazione con una piattaforma hardware ben conosciuta. Il sistema operativo è ovviamente Android nella sua ultima release, ovvero la 9 Pie. Le patch di sicurezza sono aggiornate al mese di gennaio e Motorola ha promesso di aggiornarle una volta ogni due mesi, mentre dovrebbero essere garantite due major release nel ciclo vita dei nuovi Moto G. Pur non trattandosi di Android One abbiamo comunque un supporto sicuramente da tenere in considerazione.

Android è qui presente in versione praticamente stock. L'interfaccia è quella classica del sistema operativo Google è l'unica eccezione rispetto alla versione standard è data dall'app Moto, sempre apprezzata e ampliata nel corso del tempo. Questa App permette di attivare le Moto-Action, ovvero una serie di gesture o vere e proprie azioni da compiere con lo smartphone(scuotere o ruotare ad esempio) che permettono di attivare e disattivare alcune funzioni del telefono come anche di navigare in maniera più smart all'interno dell'interfaccia.

Una personalizzazione, se così possiamo definirla, che non appesantisce affatto il sistema e che, anzi, costituisce un vero valore aggiunto. A mio modesto parere tutti i produttori di smartphone in questa fascia di mercato dovrebbero prendere spunto proprio da Motorola.

AUTONOMIA

La batteria all'interno di questo Moto G7 Plus non è enorme in termini di capacità, parliamo di 3000 mAh, un valore abbastanza contenuto e superato da molti prodotti concorrenti. Nonostante questo l'autonomia è assolutamente buona e permette di arrivare a cena senza problemi nel 99% delle situazioni.

Complice l'hardware poco dispendioso dal punto di vista dei consumi e un software ben ottimizzato, non dimentichiamo anche la nuova funzione di risparmio energetico adattivo introdotta da Google, riusciamo quindi a coprire la classica giornata lavorativa. Io ho addirittura portato questo G7 Plus a Barcellona, in occasione del MWC appena conclusosi, e l'ho utilizzato durante la fiera come mio smartphone personale.

Devo ammettere che non mi sarei mai aspettato di riuscire a concludere giornate frenetiche come quelle della fiera senza doverlo ricaricare nel mezzo. Certo, ho rischiato un paio di volte di non poter pagare il taxi con l'app tornando dal ristorante dopo la cena, ma l'utilizzo che ho fatto dello smartphone in quei giorni è a dir poco intenso.

In casi davvero estremi non dimentichiamoci comunque della presenza del caricatore rapido da 27W in confezione, che permette di caricare completamente lo smartphone in circa un'ora e mezza.

CONCLUSIONI

Tirando le somme siamo quindi di fronte ad un prodotto che ancora una volta si conferma una alternativa interessante in una fascia di mercato davvero molto affollata e ricca di contendenti. Questo Moto G7 Plus è però davvero completo, ha tutto quello che serve e funziona sempre bene, senza incertezze o impuntamenti.

Il design è un parametro soggettivo, quindi lascio a voi il giudizio, il display è discreto, la fotocamera, specialmente di giorno, è soddisfacente, le prestazioni sono molto buone, il software leggero e la "personalizzazione" è una delle più utili. L'autonomia non delude e generalmente l'esperienza d'uso è forse anche un pochino superiore a quella che ci si potrebbe aspettare da uno smartphone in questa fascia di mercato.

Ma veniamo al prezzo. Il listino recita 319,99 euro, 20 euro sopra a quello che sarebbe stato il suo posizionamento ideale, ma probabilmente Motorola ha voluto darsi un pochino di margine sapendo che lo street price lo avrebbe comunque riposizionato da subito sotto i 300 euro. Ed effettivamente è così, online lo si trova già a circa 280 euro, forse anche qualcosa meno.

Lo consiglierei? A 320 euro direi di no, a 280 forse, a 250, e non tarderà ad arrivarci, direi proprio di si.

PRO E CONTRO
PrestazioniEsperienza utenteAggiornamenti garantitiFoto diurne ottime
Prezzo più alto dello scorso annoSnapdragon serie 6xx

VOTO: 7.8

VIDEO

Motorola Moto G7 Plus è disponibile su a 259 euro.
(aggiornamento del 22 marzo 2019, ore 16:41)

193

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
masnia

Asus zenfone max pro m2 a 250€, l'ho preso due settimane fa e va benissimo.
Ricezione e qualità chiamate ottime, 6gb di ram, batteria infinita e Android stock.

beeeeme

Non prenderesti gratis ottimi telefoni per comprare qualcosa di nettamente inferiore....per quello ho scritto fai malissimo!

E il fatto che tu scriva eh? Sotto un messaggio semplice da recepire mi fa capire quanto tu abbia seri problemi

Antonio

eh?

Vick30000

Ti e' arrivato??

Simone Battista

Non è normale,a me funzionava benissimo (non bene quanto le versioni 5 o 6 che puoi installare solo moddando però)

Gardyz

Scaricata e installata, però è normale che il flash non sia attivabile?

Simone Battista

https://f.celsoazevedo . com/file/gcamera/MGC_3.2.045_Mi8_2.apk

Gardyz
blkid

Errore

Simone Battista

Moddato o stock?

beeeeme

idem

majs

Secondo me nemmeno lui ha ben chiaro cosa fare nel futuro. Nel frattempo spero che recensisca ancora qualcosa di interessante.

majs

Allora buon lavoro a Davide.
Nel frattempo mi ascolterò un podcast di Riccardo in attesa del film sul MWC

majs

Grazie, ora aspetto di sapere le differenze termiche e di prestazioni fra il vecchio i5 ed il nuovo.
Sarebbe utile anche un confronto sulla durata della batteria e sulle componenti interne.

alloITA

Durante un viaggio, fancendo tante foto e consultando la mappa, ci sono arrivato a sera. Un po di social e niente giochi. Con una batteria da 3000 non si fanno miracoli, ma forse, avendo un processore non troppo spinto, dovrebbe durare il giusto. Anche io speravo in una batteria migliore

Justice1

Peccato la batteria ridicola da 3000 mah.
Curiosità quanto ti dura?

Justice1

Fate un caxxo di smartphone sotto i 150mm di altezza, s675, jack 3.5, 4000mah e buona camera a 250€ e ne venderete a palate.

Gardyz

Il G5s Plus come, presumo,il tuo!

Simone Battista

Che dispositivo hai?

Massimo Trentin

Ecco il motivo per cui ho deciso di prenderlo a mia moglie:la qualità della ricezione.
A lei serve per tempo libero e lavoro e so che con Motorola vado sul sicuro per quanto riguarda la parte fonìa (ho avuto Moto Z2 Play).

Massimo Trentin

L'ho ordinato proprio a quel prezzo su ePrice ed è in consegna per oggi..vediamo se mi è andata di lusso o mi arriva un sasso...:-)

Gardyz

Scusa se ti disturbo ancora ma c'è una lista infinita! Quale sarebbe la versione giusta??

Alessandro Catenacci

A quel prezzo si, ottimo

Yuri Iovara

G7 plus se torna a 200-220 su eprice vince

tonyX86

Leggo 2 major updates, hanno cambiato nuovamente la politica o e un errore?

alloITA

Sugli aggiornamenti non so quanto ha senso implementare nuove versioni di Android quando l'hardware risulta datato. Per me deve funzionare bene e non piantarsi e su questo Motorola non mi ha mai deluso.

Yuri Iovara
Andre Santos

"il G7 plus a 200€ su ePrice" lo troverai tra un anno forse. Sicuramente era un link sbagliato ad un'altra versione del G7, non plus

ernestoal

in effetti nessuno lo specifica più, ma i Motorola hanno una ricezione perfetta anche nei posti più difficili e un audio in chiamata cristallino. anche per me è fondamentale: su audio in chiamata e ricezione niente compromessi.

Simone Battista

di niente,occhio che non tutte le versioni vanno su tutti i dispositivi

Gardyz

Mille grazie!! Scarico subito!!

Simone Battista

https://www . celsoazevedo . com/files/android/google-camera/

Gardyz

Cortesemente mi indicheresti dove trovare la gcam? Grazie!

untore

Mi sono fermato a 6,2". Se lo possono tenere.

Se vai sui gruppi di possessori dei moto, anche modelli recenti, molti si lamentano che non ricevono gli aggiornamenti

C'entra invece perché l'ois aiuta a ridurre di 3-4 stop, comunque il discorso gcam è come parlare di tunning ad una punto.

Alessandro Catenacci

Domani (cioè ora) però esce il redmi note 7 liscio, non pro
Comunque g7 plus non so quando si potrà trovare a 200 (g6 plus sta a 210 ora su amazon)

Ban Dito

Il cotoletta recensisce solo telefoni fallati

Davide

Se vuoi ti faccio già la recensione. Uguale a quello precedente, cambia il colore (che si consuma sugli angoli in un amen) e il SoC che adesso è quad-core (i5 nel nostro caso). Se hai la generazione precedente non cambiarlo, se hai il Pro 4 allora puoi farci un pensiero, ma solo se la CPU ti fa da collo di bottiglia. Ah, dimenticavo, è ancora senza USB-C e con connettore proprietario per la ricarica...

vitriol

OK, grazie.

raollen

È importante l'acca amico.Da fastidio pure a me che sono albanese quando manca XD

franky29

Perché la stragrande maggioranza è ignorante xD

Hypnoti©

Ma le hai viste le altre recensioni e comparative oppure vivi solo in questo blog?
Ti consiglio di farlo prima di sentenziare parlando di aria fritta.
La realtà è che questo G7 plus non è inferiore e nessuno degli huawei sotto i 300€ , per non parlare delle cinesate xiaomi. Non immagino con la gcam le fotto che farà g7 plus.
Per quanto riguarda l'OIS, visto come mi hai risposto, penso che hai le idee un po' confuse.. La stabilizzazione ottica è un sistema che controbilancia meccanicamente i movimenti della mano che possono provocare foto sfocate, o un tremolio nei video. Quindi che caxzarola c'entra quel commento se l'OIS, in termini pratici, non è altro che un"aiuto" per fare delle foto piu nitide e dei video piu fluidi?

Hypnoti©
Yuri Iovara

Devo far prendere uno smartphone a un amico. Vedrò i prezzi domani del redmi note 7 pro, ma se ricompare il G7 plus a 200€ su ePrice, meglio il moto, per il software e le cose che mancano nello xiaomi

matteventu

Ma che vuol dire lol
Statistica, questa sconosciuta.

alloITA

NFC presente

alloITA

Dopo neanche un mese, ho già ricevuto un aggiornamento. Oggi si è aggiornata anche la fotocamera inserendo alcune nuove funzionalità.

alloITA

Ho il G7 plus da circa un mese, sono stra contento. Per me è un ottimo telefono di media gamma, con un Android leggero e le Moto Action a cui non rinuncerei mai. Ha un buon display, non ho visto difetti, poi con l'audio stereo è coinvolgente. Il comparto fotografico è ottimo, con tante utili funzioni per un telefono di gamma media. Unica pecca: un po' pesantino, il retro è molto bello, ma si poteva risparmiare sul materiale, io lo uso sempre con la cover (già presente nella scatola). Cmq nessuno ha parlato di una cosa fondamentale per un telefono: ha una ottima ricezione e si sente molto bene. Motorola in questo è una garanzia.

beeeeme

Riccardo sta uscendo.....si sta dedicando ai suoi progetti

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri

Android Q: tutte le novità in costante aggiornamento | VIDEO

24 ore con Samsung Galaxy S10e: difficile tornare indietro...

Recensione Amazfit Verge, smartwatch completo e adatto a tutti