Oggi 2 marzo è il #NoPhoneDay e OnePlus lo sponsorizza: voi riuscireste?

02 Marzo 2019 166

Suona strano ma è così: uno dei più noti produttori di smartphone come OnePlus appoggia la giornata della disconnessione, un detox digitale che si celebra proprio quest'oggi 2 marzo in tutto il mondo sotto il nome di "National Day of Unplugging". Nei giorni scorsi abbiamo avuto modo di incontrare l'azienda e discutere del tema sfruttando le esperienze di professionisti provenienti da svariati ambiti, dalla scuola alla giurisprudenza. Un momento utile per fermarsi a riflettere sul fenomeno degli smartphone e tutte le dinamiche associate.

La domanda che tutti ci siamo posti è stata: riuscirei a staccarmi completamente dallo smartphone per almeno 24 ore? E voi, riuscireste? La risposta non è affatto scontata, all'interno di questi dispositivi, sempre più complessi, troviamo infatti gran parte della nostra vita sociale. Che siano le chat, i social network o i giochi poco importa, le nuove generazioni sono cresciute sviluppando una rete sociale imperniata attorno a WhatsApp e altre piattaforme di Instant Messaging, ma gli stessi genitori e professori sfruttano questi mezzi digitali per dialogare con loro.

"Lo smartphone come estensione di noi stessi" - come lo ha definito la psicologa Giuseppina Di Carlo nel corso della tavola rotonda organizzata da OnePlus Italia, con il bisogno che genera dipendenza e - a volte - anche degenerazioni:

Grazie ai social network, stringere rapporti è diventato più facile, ma è diventato al contempo più difficile approfondirli o mantenerli sani. Si pensi al cosiddetto “phubbing” o “phone snubbing” ovvero la pratica, più o meno consapevole, di ignorare la persona che ci sta accanto, stando al cellulare.

La verità è che tutti ben conosciamo il "phone snubbing" e non è così insolito trovarsi attorno ad una tavola con i commensali intenti a dialogare con i propri smartphone anziché il proprio vicino di posto. Ma non tutti sanno che l'iperconnessione può addirittura degenerare e trasformarsi in una patologia chiamata nomofobia, ovvero la difficoltà fisica di staccarsi fisicamente dal proprio smartphone e la nascita di comportamenti scorretti, come monitorare costantemente le notifiche o usare il device in momenti inappropriati.

Trovo molto interessante questo passaggio:

Nella nomofobia è paradossale che è un’opportunità - avvicinarsi agli altri - si trasformi in un’incapacità di relazionarsi davvero con loro. A livelli più gravi, infatti, può condurre a chiusura ed isolamento sociale, fino a non saper più interagire con le persone reali della vita quotidiana, ma solo con quelle virtuali tramite il medium dello smartphone.

Ma non tutto è nocivo, sapersi autoregolare è la cosa più importante e unica vera via d'uscita dalla nomofobia, anche perchè disfarsi completamente dello smartphone non sembra credibile al giorno d'oggi. L'iperconnessione ha poi dei risvolti positivi quando si migliora e affina la capacità comunicativa nelle relazioni. Ma cosa ne pensano i più giovani? La risposta l'hanno data i ragazzi del Liceo "A. Cairoli" di Pavia con un progetto di disconnessione portato avanti dalla prof. Lucia Dorigo docente di filosofia e da Dr. Maurizio Fea psichiatra per FeDerSerD.


Dei 618 allievi complessivi sono 26 quelli che hanno deciso di partecipare all'esperimento della disconnessione (solo telefonate e email ammesse), chi per mettersi alla prova (13), per curiosità (5) e per capire se sono dipendenti (8). Nonostante l'84% di loro avesse l'intenzione di portare a termine il progetto soltanto 8 sono arrivati al 5° giorno e 5 di loro hanno dichiarato di fare più cose di prima e di una sensazione di vuoto divenuta generalmente irrilevante. Ci sono tante altre curiosità legate a questo progetto, seguendo questo link potrete quindi informarvi più accuratamente.

Non solo nella scuola e nei più giovani, la disconnessione è anche un diritto per gli adulti e ci sono paesi della Comunità Europea, come la Francia, che da 2016 vantano un primo riconoscimento legislativo sulla materia attraverso la "Loi du Travail". Le aziende con più di 50 dipendenti devono quindi regolamentare il tempo libero (offline) del personale, tramite accordi interni, e garantire che essi non ricevano email, comunicazioni, messaggi o telefonate fuori dall'orario consentito.

Sulla stessa linea anche Pete Lau, fondatore di OnePlus che ha deciso di "disconnettere" l'azienda da tutti i social network in questa giornata e fare così il punto sui rischi, nonostante il loro business sia vendere smartphone. Chapeau:

Ci mettiamo continuamente alla prova per offrire alle persone la migliore esperienza possibile, e per fare sempre ciò che è giusto. Offrire un’ottima user experience significa far sì che il telefono abbia un ruolo di secondo piano: un telefono deve far sentire liberi, deve migliorare la nostra vita anziché distrarci da essa

immagini di Parilov, MarySan e Alberto Andrei Rosu / Shutterstock

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Techinshop a 484 euro oppure da ePrice a 586 euro.

166

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
il Gorilla con gli Occhiali

??

il Gorilla con gli Occhiali

È normale che secondo me ho ragione io e secondo te hai ragione tu. È tutto nornale amico...è tutto ok.

il Gorilla con gli Occhiali

Appunto!

il Gorilla con gli Occhiali

L'88,72% delle persone non riesce a farne a meno.

The frame

A parte poche grandi città, in Italia l’uso dell’automobile é imprescindibile. E ha reso le persone autonome ed emancipate. Non sai quel che dici. Oltre a essere o.t.

The frame

Più comodità e rapidità sicuramente. Ma anche molta più approssimazione, minore profondità negli argomenti e capacità di riflessione. Il q.i. Medio si sta abbassando.

il Gorilla con gli Occhiali

Certo, prima si stava bene perchè non avevamo le comodità di oggi ma non si può dire che oggi stiamo peggio di ieri parlando di tecnologia. Molta più comodità, rapidità in tutto.

Ma va è assolutamente impossibile la gente ci lavora con sti affari ormai

Stefano Ferri

Come fumare . Smetto quando voglio ma non voglio.

Brenton

Bisogna no, ma è comodo... Perché mai privarsene???? È un prodotto dell'evoluzione umana, al pari di tv, telefono fisso, elettricità ecc ecc ecc Bah

il Gorilla con gli Occhiali

Mi sembra davvero impossibile nel 2019.

Damiano

Pensa a me è successo con i pantaloni (ho sciato con una tuta da ginnastica a zero gradi)

MiniPaul

Se è per questo si stava anche senza corrnte elettrica,

Del resto io stesso vengo dai primi anni 80..

konami7
Giorgio

Se vuoi te lo spiego visto che c'ero

Anto71

Karma 2.0
Avevo talmente voglia e fretta d'andare a sciare, che è rimasto sulla scarpiera.

Garrett

C'è gente che vive letteralmente NEL cellulare.

Garrett

Ah si, e negli 80 come faceva la gente a stare senza telefono?
Come vedi, il tuo paragone è un po' azzardato

Dado

Un giorno senza smartphone?!?! Il problema sono 365 giorni con 6 ore di schermo attivo.

Circo VARgogna Inder

Un po' come fare una giornata senza corrente elettrica, il senso? Nessuno

Antonio Mariani

Non lo sapevo, è da ieri pomeriggio che non lo accendevo quindi son coerente con la giornata

Giorgio

Penso che il 90% delle persone "normali" manco lo sappiano....e cmq e come fare il giorno senza corrente, nn ha senso.

Venom®

Beh ma che senso ha non usare lo smartphone se poi si usa il PC o il tablet? Per essere seria dovrebbe essere una cosa completa

efremis

Il cellulare intelligente lascialo pure a casa, è l'utilizzatore non intelligente il problema. Hai fatto il passo di tradurre anche smartphone, bravo.

efremis

Sei una nutria

il Gorilla con gli Occhiali

Impossibile non utilizzare lo smartphone. Non ci si riesce nemmeno sforzandosi anche perchè volere o non volere, oggi bisogna utilizzarlo per vivere.

Frankbel

Potrei stare anche una settimana. Ma non ne ravvedo il motivo per farlo.
Forse è una iniziativa comprensibile per coloro che sono intossicati dai social network.

franky29

PC poi TV poi Console avoglia ahahahja

Luca Lindholm

L’avevo notato, infatti...

Stai dicendo che saresti quello nella destra?? Perchè se si, la tua situazione sarebbe ancora più preoccupante, Santosss. ;)

Bio'
[-Mac-]

Magari fossi un bimbo

[-Mac-]

Bravo max https://uploads.disquscdn.c...

Aspetta che ti rinfresco la memoria. :)
https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c...

Che fai Santosss, ora mi cloni pure le battute? :D

Cucciolo! Ti sei offeso? :3

Povero figlio di tro

Ti vergogni talmente tanto? Ahahha

E magari fossi bambino

Ahahah bravo max https://uploads.disquscdn.c...

Si ma se vai a scuola anche di sabato per poi scrivere così male, cosa ci vai a fare, Santosss? :D

24 ore con Nokia 9 PureView: 5 fotocamere ma...

Huawei P30 e P30 Pro ufficiali: video anteprima

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri

Android Q: tutte le novità in costante aggiornamento | VIDEO