Facebook: arriva una nuova opzione per gestire la posizione in background su Android

21 Febbraio 2019 4

Facebook si prepara ad aggiornare la sua applicazione su Android, per offrire un miglior controllo sulle impostazioni dedicate alla gestione della posizione in background. Allo stato attuale, infatti, è solo possibile scegliere se permettere o meno l'accesso completo alla posizione da parte da Facebook anche mentre l'app non è in esecuzione, mentre i controlli su iOS risultano essere più granulari e completi.

Stando a quanto comunicato dalla società, presto gli utenti Android potranno scegliere di bloccare l'accesso alla posizione quando l'app è in background, in modo che Facebook possa utilizzare i dati del GPS solo quando l'applicazione è in primo piano. In questo modo sarà possibile limitare il quantitativo di dati raccolti dal social, senza però perdere alcune delle funzionalità legate al posizionamento GPS quando l'app è in esecuzione.


Ora il dubbio riguarda solo le modalità con cui Facebook gestirà il rilascio della funzionalità, dal momento che potrebbe anche scegliere di introdurla in maniera silenziosa, senza quindi avvertire gran parte dei suoi utenti di questa nuova possibilità, al fine di non perdere l'accesso ad una enorme mole di dati.

Nell'ultimo anno Facebook è stata criticata pesantemente a causa delle sue politiche poco trasparenti - al punto di essere stata multata anche dal Garante italiano -, quindi non sarebbe male se il colosso capitanato da Zuckerberg decidesse di cambiare strada e mostrare maggior correttezza nei confronti del suo pubblico.

L'unico vero Note? Samsung Galaxy Note 9, in offerta oggi da Technopoint a 569 euro oppure da ePrice a 732 euro.

4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ray Allen

utilizzarla su un dispositivo non recentissimo è diventata una pena, perchè l'app in sè fa pena.
Cerca di fare mille cose in modo superficiale e sconclusionato.

Ray Allen

metastasi

halbeeee2

App spaventosamente pesante, mi è bastato disinstallarla per vedere migliorare la batteria e le prestazioni del mio telefono, molto meglio facebook lite o addirittura il browser anche se non sono il massimo

Alla ricerca del tempo perduto

andrebbe riscritta da ZERO

LG G8X ThinQ ufficiale: a IFA 2019 il Dual Screen è più maturo | Video

Recensione Asus Zenfone 6 30 Edition: esclusivo, 30 mesi garanzia e 12GB di RAM

Recensione Redmi 7A: tra i migliori sotto i 100 euro

Recensione Huawei Mate 20 X 5G: il primo con modem standalone