Chrome OS, sideload APK Android semplificato in lavorazione

12 Febbraio 2019 0

Il sideload delle app Android su Chrome OS è ad oggi possibile solo ricorrendo alla modalità sviluppatore, ma Google sta lavorando per implementarlo in modo meno complicato per l'utente. L'obiettivo attuale è la versione 74 o 75 del sistema, ma niente promesse, perché potrebbe subire dei ritardi (come già successo in passato: ne parlavamo più di un anno fa, per esempio). Le informazioni provengono direttamente da uno sviluppatore Google, che ha risposto alla richiesta di un utente nel bug tracker del sistema (link in fondo all'articolo alla voce FONTE).

Stando alle tabelle di marcia ufficiali, Chrome OS 74 dovrebbe essere rilasciato verso fine aprile o a metà giugno; ma i rispettivi feature freeze, ovvero le date in cui non si implementano più nuove funzioni, sono ben più vicini - precisamente il 22 febbraio e il 5 aprile. Gli osservatori più attenti useranno queste date per monitorare il codice sorgente e fare previsioni più precise sulla disponibilità.

Ricordiamo brevemente che sideload è un termine diventato popolare con Android, che significa a grandi linee installare un'applicazione manualmente invece che dal Play Store (o negozi alternativi). Su Android può farlo chiunque, a patto di spuntare la famosa opzione "Origini sconosciute" nelle impostazioni. Su Chrome OS, invece, è necessario abilitare la modalità sviluppatore: pratica poco consigliabile agli utenti normali, perché disattiva alcune funzioni di sicurezza. Purtroppo, ironicamente, su Chrome OS il sideload è molto più utile che su Android: molte app presenti nel Play Store non risultano compatibili con chromebook e tablet Chrome OS, anche se all'atto pratico sono perfettamente funzionanti. Uno dei casi più famosi è Apple Music.

Tre fotocamere per il massimo divertimento e un hardware eccellente? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 699 euro oppure da ePrice a 791 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Samsung Galaxy Tab S5e ufficiale a meno di 500 euro | Video Anteprima

Recensione Nokia 8.1, tutto quello che serve e anche di più

Recensione Xiaomi Mi Mix 3: difficile chiedere di più a 500 euro

Xiaomi Mi Mix 3 (3.200mAh): live batteria | Fine ore 21.50