Google I/O 2019: appuntamento dal 7 al 9 maggio | Registrazioni

22 Febbraio 2019 17

Aggiornamento 22/02

Le registrazioni sono aperte. Chi è interessato (e ha 1.150 dollari da spendere) può dirigersi qui; c'è tempo fino al 27 febbraio. Come tutti gli anni, Google sceglierà casualmente i partecipanti. I sorteggiati riceveranno una comunicazione il 28 febbraio.

Articolo originale - 25/01

Google ha appena iniziato a pubblicizzare il suo evento più atteso, Google I/O 2019, che anche quest'anno non mancherà di riservare interessanti sorprese per tutto l'ecosistema software della società. Come sempre, tra le novità che prenderanno parte alla conferenza, ci sarà una nuova versione di Android, tanti nuovi servizi, meeting dedicati agli sviluppatori, Intelligenza Artificiale, connettività 5G e molto altro.

Tuttavia, prima dell'apertura ufficiale, a Google piace pubblicare messaggi criptici, e quasi alla stessa maniera della passata edizione, attraverso l'account Google Developers è comparso il seguente tweet ed un video enigma raggiungibile a questo indirizzo.

Nonostante le date esatte non fossero state rese pubbliche da subito, un utente su Twitter è riuscito a rintracciarle, svelando le tre giornate nella quale si svolgerà la conferenza. La location è sempre la stessa, lo Shoreline Amphitheatre di Mountain View si popolerà dunque di appassionati, sviluppatori e programmatori nei giorni 7, 8 e 9 maggio.

Un evento imperdibile, insomma, non solo per i fan Google, ma per tutti gli appassionati di tecnologia, che seguiremo in diretta streaming, con tutte le notizie al seguito direttamente sul sito.


17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Porco Zio
makeka94

Se sviluppi APP, penso tu sappia che ci sono anche altri market su cui vendere con politiche decisamente più interessanti (sopratutto in alcuni paesi asiatici) =)

asd555

https://events.google.com/io/transmission

Non va...

la loro moderazione è davvero ridicola, fine

virtual

Mah, non lo so e anzi mi piacerebbe saperlo. Purtroppo non c'è maniera di capire cosa è bloccato e cosa no, di certo non c'erano offese o nomi propri dentro ma solo una considerazione un po' più approfondita in merito alla questione di cui sopra (l'ho salvato in un file TXT sul mio desktop tra l'altro).

azz ora moderano anche i commenti con i tag code?

virtual

Già. E sommaci il fatto che la gente comune queste cose non le capisce e si affida solo al marchio e abbiamo fatto 100.

ErCipolla

Fork open e più "liberali" ce ne sono , il vero problema è che non abbiamo una piattaforma altrettanto aperta per l'hardware. I produttori fanno dispositivi che vanno solo col loro software ufficiale e sempre più spesso ti bloccano pure il bootloader. E senza l'hardware del software te ne fai poco.

Ci vorrebbe uno sforzo a tutti i livelli per promuovere una piattaforma hardware standardizzata e universale come c'è per i PC windows. Ma purtroppo i produttori fanno più soldi vendendoti il "pezzo unico blindato", quindi la vedo magra, nel breve periodo almeno.

virtual

D'accordissimo. Dopotutto se uno vuole le limitazioni e un sistema che funziona, beh c'è già iOS no?

Io spero proprio in un bel fork di Android gestito da sviluppatori europei e con scelte più oculate sulla privacy e sulle funzionalità.

ErCipolla

Non penso bloccheranno il sideloading delle app, anche perché la natura open source di Android farebbe si che, in tempo zero, ne farebbero un fork senza questa restrizione (come esistono già d'altra parte)

Vedo più probabile che i vari produttori inizino a bloccare loro tale funzionalità sulle loro ROM... ma se/quando succederà per quel che mi riguarda sarà il momento di boicottare quei produttori a prescindere.

virtual

Sì, per ora. Nel senso che finché Google vorrà si potranno installare gli APK fuori dal Play Store, ma chi ti dice che questo sarà sempre permesso? Se noti, Google ultimamente sta (purtroppo) copiando sempre di più Apple... icone di notifica ridotte, orologio a sinistra, multitasking orizzontale (odioso) e tutte queste limitazioni.

Se hai letto gli articoli di Reddit linkati nell'articolo precedente, avrai visto che Google applica 2 pesi e 2 misure nel controllare i permessi di SMS e lettura registro chiamate; app come Join non sono ancora state approvate: secondo Google non possono avere accesso agli SMS perché non è il "core" dell'applicazione... Ma come?!? App che permettono di leggere e scrivere SMS da remoto non possono più farlo?!?

O Call Notes Pro altro esempio calzante, un'app che permette di associare delle note ad ogni chiamata ricevuta/effettuata secondo Google NON può accedere al permesso delle chiamate perché non è necessario. Come non è necessario?!?? Come diavolo associo le note se non so chi chiamo/chi mi chiama?

Lo stesso Tasker mi pare non sia ufficialmente "al sicuro" perché pur avendo ricevuto rassicurazioni dal team in effetti non è stato approvato.

ErCipolla

Quella però è puramente una politica di pubblicazione sul Play Store, hanno limitato molto le app che possono accedere a certi dati sensibili (tipo invio SMS e lettura registro chiamate). Ma il bello di Android, secondo me, è che se qualcosa "non piace" a Google te la puoi benissimo installare lo stesso dal sito dell'autore.

virtual

Era un riferimento alla recente politica di Google descritta qui:
https://www.androidp****e.com/2019/01/05/googles-new-sms-and-call-permission-policy-is-crippling-apps-used-by-millions/

NOTA: Metto gli asterischi perché pur dentro il tag code avevo tentato di pubblicare questo in un altro articolo di HDBlog e mi hanno moderato (e poi cancellato il commento).

angelo

vai su saggiamente! te lo consiglio ;)

ErCipolla

??

virtual

Accorrette sviluppatori Android... tanto poi quando non ci sarà più bisogno di voi segheremo qualche permesso alla vostra app sul Play Store senza tanti complimenti ;-)

theItN

24 ore con Nokia 9 PureView: 5 fotocamere ma...

Huawei P30 e P30 Pro ufficiali: video anteprima

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri

Android Q: tutte le novità in costante aggiornamento | VIDEO