Google Fit vi rimetterà in forma con le sfide a 30 giorni

28 Dicembre 2018 9

Se l'ultimo pranzo di Natale vi ha fatto storcere il naso alla vista della bilancia e state già pensando a come smaltire il prossimo cenone di Capodanno, sappiate che Google potrà darvi una mano. L'ultimo aggiornamento rilasciato per Google Fit, applicazione proprietaria utilizzata per il monitoraggio dell'attività fisica, rinnovata e ripensata per una vita più sana durante la scorsa estate, introduce una serie di novità in vista del 2019.

Per tenersi in forma è importante fare una vita meno sedentaria e più attiva possibile, per questo motivo Google presenta nuove sfide della durata di 30 giorni, in grado di impegnare gli utenti per periodi più lunghi e con nuovi punti da guadagnare. Tutte le attività potranno essere controllate nella schermata Home di Fit e con le nuove sfide mensili cambia anche la distribuzione dei punti.


Le nuove sfide prenderanno il via dal 1° gennaio, le iscrizioni sono già aperte ed il nuovo sistema di guadagno dei punti regola il tipo di attività fisica con un punto al minuto per attività normali, come passeggiate veloci, e il doppio dei punti per sessioni più intense come la corsa o la kickboxing.

Google Fit imposta un obbiettivo di base pari a 150 punti a settimana, un'attività sufficiente per soddisfare le raccomandazioni dell'American Heart Association (AHA) e dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Oltre ad obbiettivi e nuove sfide, Google ha anche collaborato con 36 influencer provenienti da nove diversi paesi del mondo, in modo da fornire la giusta motivazione e mostrare come si può guadagnare punti aggiuntivi seguendo l'hashtag #GetFitWithGoogle su Instagram e YouTube, per vedere come altri utenti affrontano le sfide.

Changelog di versione:

  • Inizia il nuovo anno con una sfida di 30 giorni
  • Imposta l'intensità degli esercizi che aggiungi manualmente, in modo da totalizzare una quantità adeguata di Punti cardio
  • Controlla la tua ultima attività nella schermata Home di Fit
  • Consulta le tue statistiche giornaliere sulle schermate Home Android con i nuovi widget
  • Segui un nuovo esercizio di respirazione guidata sul tuo orologio Wear OS
  • Piccoli miglioramenti all'interfaccia utente e correzioni di bug

La nuova versione di Google Fit è già disponibile nel Play Store di Android, scaricabile all'indirizzo a seguire:

  • Google Fit | Android | Google Play Store, Gratis

Tre fotocamere per il massimo divertimento e un hardware eccellente? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 619 euro oppure da ePrice a 793 euro.

9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fabios112

Meglio del g7 fit

StriderWhite

A volte chi si accontenta GOOOOOOOOODE!

Max

A volte meglio niente

StriderWhite

Meglio metà che niente.

Antonio

Prova samsuSa Health, non te ne pensi.. funziona benissimo(almeno sui Samsung su cui è preinstallato)e ha già questa funzione di cui sopra e non solo...
Ho provato più volte Google fit Ma l'ho sempre rimosso, è inutile ci manca sempre qualcosa..

Code_is_Law

sono passato da ios ad android e la cosa che piu mi manca è l'applicazione health di ios. Non c'è niente su android di cosi completo e integrato cosi bene con le app di terze parti e os stesso. Per non parlare delle applicazioni di terze parti su android . Stessa app su ios è 5 volte meglio della controparte android a causa della frammentazione e impossibilità degli sviluppatori di riuscire a supportare i vari telefoni android . devi essere fortunato e non avere problemi di connessione tra telefono e applicazione . Per non parlare di quelle applicazioni che hanno un assistente vocale integrato : semplicemente su android fanno proprio c****re dato che non hanno una voce naturale o non usano le voci disponibili su google assistant per esempio , mentre su ios usano siri o quantomeno una voce molto piu naturale. purtroppo da questo punto di vista android deve ancora fare tanta strada

gastro67

Avevo il fit bit charge 2 con la sua app fatta davvero bene. Sono passato, per uno sfizio, al fossil Q explorist hd ftw4018 e ho installato google fit. Ok, all'inizio spiazza parecchio e mancano diverse cose, però non mi dispiace. Diciamo, per ora, molto sintetico. Sperando in nuove implementazioni...

Max

Ennesimo progetto fatto a metà...

KeePeeR

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri

Android Q: tutte le novità in costante aggiornamento | VIDEO

24 ore con Samsung Galaxy S10e: difficile tornare indietro...

Recensione Amazfit Verge, smartwatch completo e adatto a tutti