Xiaomi Mi A1: disponibile il codice sorgente del kernel su base Android Pie

21 Dicembre 2018 26

I rapporti tra Xiaomi e la community di sviluppatori indipendenti non sono iniziati nel migliore dei modi per quanto riguarda il supporto al Mi A1, ma l'azienda cinese sta recuperando strada facendo. I possessori del terminale, arrivato a fine 2017, hanno dovuto attendere non poco il rilascio del codice sorgente del kernel su base Oreo - oltre due mesi dopo il rilascio dell'aggiornamento, in violazione delle norme GPLv2.

La situazione, fortunatamente per gli appassionati di modding, sta migliorando come dimostra il rilascio del codice sorgente del kernel su base Android Pie, da poco avvenuto. La mossa spiana la strada agli sviluppatori indipendenti impegnati a supportare il terminale con nuovi kernel e nuove ROM custom, di cui, come di consueto, potranno beneficiare gli utenti finali più propensi a modificare la piattaforma software del terminale.

Il rilascio del codice sorgente (per recuperarlo è sufficiente collegarsi al link in FONTE) arriva a poche settimane di distanza dalla disponibilità della prima beta chiusa di Android 9 Pie per Mi A1 e dai primi segnali sull'avvio della distribuzione dell'aggiornamento.

VIDEO

Xiaomi Mi A1 è disponibile su a 180 euro.
(aggiornamento del 23 marzo 2019, ore 08:41)

26

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Lorenzo Ori

Ma che bello è

https://uploads.disquscdn.c...

Silverrush

Comunico che è uscito ufficialemente l'aggiornamento per il MI A1. Sto eseguendo l'aggiornamento in questi momento.

Mughen

Dovresti comunque flashare l'ultima rom disponibile con mi flash, poi risbloccare il BL, reinstallare la TWRP, installare la rom e poi lazyflasher

Smoxy

È una voce sicura? Per caso hai qualche articolo anche in inglese? Io vorrei tornare alla stock e poi di nuovo alla pixel experience... Diciamo che mi sono giocato già un Meizu Pro 5 con l'anti roll back

Lorenzo Ori

"Peraltro, in mesi non si sono neanche degnati di analizzarla"

Non devo riscriverti tutta la pappa; ci sono le spiegazioni online e credo che scrivere una cosa di questo tipo su disqus sia inutile.

Per il resto è la classica qualità cinese fatta col c+lo

boosook

Non rispondere a una domanda con un'altra domanda... nel CVE c'è scritto "This vulnerability is currently awaiting analysis", il che significa che non c'è ancora alcuna evidenza del fatto che sia exploitabile o anche solo un problema. Avranno assegnato il CVE perché potenzialmente è comunque una null pointer dereference. Io ti ho spiegato perché secondo me non è un problema, ora, o tu sai spiegarmi perché lo è, oppure fino a prova contraria non è questa cosa così grave. Peraltro, in mesi non si sono neanche degnati di analizzarla.

Lorenzo Ori

Per caso sei un membro del MITRE ?

Ti chiedo per quale motivo hanno assegnato un CVE allora

boosook

Madò, sei veramente stressante! Nokia ha aggiornato un po' meglio di Xiaomi. Guarda, qui nessuno è fesso, se volessi spendere 900 euro per un Pixel lo farei, se Google si decide a far uscire un pixel 3 lite con prezzo decente lo farò, altrimenti si tratta di fare dei compromessi e avere un livello di aggiornamenti perlomeno decente. Non è che ogni singola più piccola vulnerabilità nel kernel è exploitabile, eh.

boosook

Ma chi parla di bello e etico... si compra Xiaomi per il prezzo.
Non capisco il "bug" sinceramente... da specifiche C, chiamare una free su un puntatore nullo non ha effetto. Alcuni vecchi runtime C non rispettavano correttamente lo standard e potevi avere un crash, ma sinceramente non credo sia il caso di una moderna distribuzione linux. Diciamo che in quel caso non serviva, ma non dovrebbe fare alcun danno. Non vedo dove stia la vulnerabilità di sicurezza. Chiaramente sono pronto a essere smentito, se hai una spiegazione.

TeMpEsTM

Spero che arrivi presto,ma,se dovesse servire per essere senza bug,anche a gennaio/febbraio

Lorenzo Ori

Stai dicendo delle fesserie:

1- MIA2 Lite Oreo / Pie presenta una vulnerabilità di sicurezza mai fixata dalla grandissima Xiaomi
"CVE-2018-19939"

2- I device non sono allineati con qualcomm per cui tutte le problematiche presenti all'interno dei componenti qualcomm sono presenti di default

Non capisco cosa ci sia di così bello e sopratutto etico all'interno di questa società

Lorenzo Ori

Nokia è uguale se non peggio ma va bene, non capisco da dove arrivino le vostre analisi; forse sensazioni

boosook

Mah a dire il vero con la 8.1 va davvero bene, però. I bug alla fine li hanno sempre fixati e non sono mai stati bug così grossi da inficiare l'utilizzo del telefono. Le major release sono arrivate un po' in ritardo per essere android one, ma sono arrivate. Ora, non so se questa storia delle bande perse sia vera... sarebbe un po' una seccatura, in effetti.

boosook

Complessivamente, e soprattutto in relazione al prezzo pagato, sono soddisfattssimo di A1. Prossima volta, però, si va di Nokia. ;) D'altra parte, il supporto costa. Quando si spende meno, si rinuncia sempre a qualcosa.

Luca

Lo so, ho il Mi A1 da ottobre 2017 e quindi l'ho visto aggiornarsi da Nougat ad Oreo 8.0, da Oreo 8.0 a Oreo 8.1 e da Oreo 8.1 a Pie. Non riescono a farne una giusta, ad ogni release che non sia il solito aggiornamento patch di sicurezza ne combinano una...

Lorenzo Ori

Le soluzioni sono due:

Rilasci subito con tutti i problemi del caso oppure cerchi di fare qualche test in più dilatando le tempistiche

Lorenzo Ori

Il problema sembra essere che invece di fare qualche test preferiscono rilasciare in early con tutti i problemi del caso

La stessa cosa avvenne con il passaggio da NG > Oreo
Chi è causa del suo mal pianga se stesso...

Edit:
Device ottimizzati da Xiaomi

Luca

Non "dicono", ti confermo che quando aggiorni da Oreo a Pie si perdono diverse bande tra cui la 7 e la 20. Il problema sembra essere sul modem.img

Lorenzo Ori

Puoi sbloccare tutti i bootloader che vuoi però ti consiglio di visionare le policy relative alla garanzia di Xiaomi che, ultimamente sono cambiate ma anche qui' i nostri blogghettari preferiscono tacere

Mughen

con lo sblocco del BL il rollback funziona pure su miui, quindi sì

Developer

ho letto su sito miui che il blocco é di google e non xiaomi. dicono pure che cmq con lo sblocco bootloader funziona...giusto?

Lorenzo Ori

Lascia perdere XDA, da quando hanno le sponsorizzazioni di certi brand fanno orecchie da mercante

Vuoi che ti invio lo scambio di mail che ho fatto con uno di loro in merito a questo CVE CVE-2018-19939

The Goodix GT9xx touchscreen driver for custom Linux kernels on Xiaomi daisy-o-oss Mi A2 Lite and RedMi6 pro devices through 2018-08-27 has a NULL pointer dereference in kfree after a kmalloc failure in gtp_read_Color in drivers/input/touchscreen/gt917d/gt9xx.c.

La stessa problematica è presente sul ramo Pie ma, XDA ha deciso di non pubblicarla onde evitare di rovinare i rapporti che ha con Xiaomi (visto che pagano bene)

Francesco Rinaldi

Speriamo Pie arrivi presto e soprattutto sia fatto bene

Developer

da quando? su xda leggo che tranne gli android one ma l'articolo é di 3 mesi fa

Giorgio Gerardi

Se solo facessero in modo che gli update siano davvero miglioramenti allora avrebbe senso. Con l'aggiornamento a Pie (che ancora dobbiamo ricevere) dicono che si perdono 4 bande sulle antenne :D

E invece di rimediare che fanno? Bloccano i rollback?!

Lorenzo Ori

Xiaomi introduce l’anti-rollback su Xiaomi Mi A1, Mi A2 e Mi A2 Lite

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri

Android Q: tutte le novità in costante aggiornamento | VIDEO

24 ore con Samsung Galaxy S10e: difficile tornare indietro...

Recensione Amazfit Verge, smartwatch completo e adatto a tutti