OnePlus: smartphone 5G coesisteranno con modelli 4G per primeggiare in Europa

30 Ottobre 2018 19

Che OnePlus non voglia perdere terreno nell'emergente mercato del 5G è un dato piuttosto assodato: i vertici della società lo hanno ribadito in più occasioni e lo stesso si è verificato in occasione della presentazione del nuovo OnePlus 6T. Tra i dettagli degni di nota emersi nel corso di un'intervista rilasciata dal CEO di OnePlus, Pete Lau, in vista del lancio dell'ultimo top gamma figura il fatto che l'azienda cinese si è già attivata per esser la prima a commercializzare uno smartphone 5G in Europa.

Più di una semplice promessa, visto che il dirigente ha confermato che OnePlus è già al lavoro con gli operatori telefonici europei per tagliare tale traguardo e di essere convinto di poter battere i competitor sul fronte della tempistica. Del resto, le relazioni con Qualcomm, fornitore del modulo radio compatibile con le reti 5G sono molto solide: il Presidente di Qualcomm, Cristiano Amon, ha riconfermato recentemente riconfermato che smartphone 5G di OnePlus arriveranno nel prossimo futuro.

C'è anche un altro dettaglio degno di nota relativo al come i nuovi modelli 5G si collocheranno nella complessiva line-up di OnePlus: il dirigente conferma che la transizione per ovvie ragioni, prima tra tutte la graduale attivazione delle reti e delle offerte 5G nei principali mercati, non sarà immediata - come del resto vi abbiamo segnalato nel nostro recente Editoriale - e che ci sarà una fase di coesistenza tra i modelli 5G e quelli 4G (quindi, ipoteticamente, ci sarà un OnePlus 7 5G e una seconda variante 4G). Ciò comporterà un carico di lavoro extra per OnePlus perché si tratterà di fatto di portare avanti due distinte linee di prodotti:

(Il 5G) Raddoppierà il carico di lavoro per noi perché è un prodotto in più. Avrà la sua linea di smartphone.

Sono due le ragioni che stanno portando OnePlus a spingere così tanto l'acceleratore sul 5G a detta di Pete Lau: da un lato la volontà di soddisfare quella che l'azienda considera una richiesta proveniente dalla clientela, dall'altra la necessità di comprendere sin da subito qual è il potenziale della nuova tecnologia e cosa renderà concretamente possibile offrire all'utente finale. L'azienda prevede di lanciare il suo primo smartphone 5G entro la prima metà del 2019. Vi rimandiamo al nostro Editoriale per cogliere ulteriori aspetti della (lenta) fase di passaggio verso il mercato degli smartphone 5G:

Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Techinshop a 286 euro oppure da Yeppon a 335 euro.

19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
delpinsky
delpinsky

E' quello che mi chiedo anche io. Che senso avrebbe avere due telefoni uguali con la sola differenza della banda, quando puoi averne uno solo con 5G/4G/3G/2G, disattivando il 5G fintanto che non sarà attivo nel paese dell'utente?

WilliamsL

Manca ancora troppo alla diffusione del 5G, per cui vogliono sfruttare l'occasione per vendere un modello più costoso solo per gente che vuole andare in giro a sfoggiarlo come smartphone più all'avanguardia.

Novizio

Quindi secondo te perché ha successo? Io penso abbiano comunque un buon equilibrio ad un prezzo onesto, con una fluidità e piacevolezza notevole, ed apprezzata da tanti possessori, oltre ad aggiornamenti nel tempo

Chirurgo Plastico

Infatti, con l’arrivo del 4g, non esistevano smartphone 4g, smartphone 3g e smartphone 2g. Quello con tecnologia più avanzata integrava le precedenti

Faber983

Non ha detto che ci saranno 2 modelli. Ha solo detto che le tecnologie coesisteranno.

Kaovilla

Come va di moda ultimamente, "mi hai rubato i tasti dalla tastiera" :D

WilliamsL

Per poterne vendere due a prezzi diversi.

TheLegend27

beh l'autonomia del note 3 non era malaccio, soprattutto in relazione agli smartphone 3g di quegli anni

opinionista

Ma fra poco ci sarà la One Plus di One Plus che sarà la One plus di OnePlus di Oppo hahah

Stanno iniziando a guardare troppo ai margini di guadagno e a diventare "di massa". Giustissimo lato economico, ma sicuramente meno vantaggi per l'utenza finale, che si ritrova telefoni sempre meno top e innovativi a sempre 20€ in più... che non fra molto con il 5G, potranno diventare anche 200euro.

Arara

One plus è il brand low cost di oppo. Se guardi i prezzi del find x in effetti lo è

Seggio

Ma gli smartphone 5G non sono già retrocompatibili con connettività 4G? che senso ha fare due telefoni con connettività distinta?

Davide

il 5g sarà come per i primi 4g con le batterie letteralmente massacrate? Chi si ricorda il nexus 5?

Ivan Cecatto

Oh,un commento sopra media. Detto tutto tu.
AgghiaccianDi

opinionista

che?... qui si parla di One Plus non di Xiaomi...

MartinTech

LOL fanno un solo telefono e già si sentono a pieno ritmo. Aggiungerne potenzialmente un altro li fa già parlare di "raddoppiare il carico di lavoro" come se dovessero portare avanti 20 modelli tra telefoni e tablet. Siamo arrivati al punto dove una azienda cinese che cambia il loro unico prodotto a catalogo ogni 6 mesi (oltretutto prodotti, buoni per carità, ma senza alcuna caratteristica particolare che li faccia eccellere nel gruppo) con una rom vuota e senza alcun servizio sono arrivati a costare quasi 600 euro. E li senti anche parlare di "primeggiare in europa", davvero senza parole.

Matteo Zerbi

ma oneplus non integra le tecnologie solo quando sono sufficientemente mature e collaudate ?

Max Dembo

Quindi il mi mix 3 5G avrà un nuovo soc. Bene, si svaluterà prima il modello attuale.

opinionista

Già.. ora bisogna iniziare a fare gli spessi e vendere a 900Euro, come i veri Big.

Come non cogliere l'occasione di offrire due device identici, ma solo uno ha il 5G e venderlo a 300euro in più?.

Saggi! Welcome home New Huawei.
Aspettiamo con ansia la Honor/PocoPhone di One Plus!

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri

Android Q: tutte le novità in costante aggiornamento | VIDEO

24 ore con Samsung Galaxy S10e: difficile tornare indietro...

Recensione Amazfit Verge, smartwatch completo e adatto a tutti