ZTE è quasi fuori pericolo: embargo annullato e resa del Senato

23 Luglio 2018 25

ZTE pare averla fatta franca: il senato degli Stati Uniti ha fondamentalmente rinunciato a dare battaglia politica a Donald Trump, rimuovendo una serie di articoli in un decreto legge (che tratta diversi altri argomenti) che avrebbe dovuto essere approvato in tempi molto brevi.

Per chi si fosse perso le puntate precedenti, in brevissimo: ZTE ha fatto affari con Iran e Corea del Nord, violando l'embargo imposto dagli USA. Gli USA hanno così imposto alle aziende americane (tra cui Qualcomm, Intel, Google) di non vendere più componenti e servizi a ZTE per almeno sette anni. ZTE si è trovata costretta a cessare il grosso delle sue operazioni, tra cui la produzione di smartphone: le fabbriche sono state ferme e la società ha perso ingenti somme di denaro ogni giorno.

Trump ha deciso di convertire la sanzione di ZTE in una multa da 1 miliardo di dollari e un avvicendamento della dirigenza, ma il Senato aveva subito minacciato di osteggiare questa decisione citando rischi per la sicurezza nazionale. Qualche giorno fa, tuttavia, ZTE ha firmato un accordo che avrebbe rimosso definitivamente l'embargo non appena fossero depositati i 400 milioni di dollari in un fondo cautelativo. ZTE ha provveduto dopo appena 48 ore.

La ragione per cui le minacce di rappresaglie dal senato si sono tradotte in un nulla di fatto sono squisitamente politiche: così com'era la legge era stata bocciata, e repubblicani e democratici non sono stati capaci di trovare un accordo per andare avanti insieme. Più precisamente, pare che i repubblicani volessero qualcosa in cambio dai democratici per continuare la battaglia.

Ora ZTE non è ancora del tutto fuori pericolo, ma le possibilità si sono ridotte drasticamente. La nuova versione della legge deve ancora essere votata, e potrebbe non essere approvata. Ma la legge parla di molte altre cose, non solo di ZTE. Quindi è difficile che tornerà indietro "solo" per questo. Comunque vada, rimane il fatto che ZTE non potrà più fare affari con enti governativi statunitensi.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Techinshop a 865 euro oppure da Unieuro a 1,129 euro.

25

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ikaro

Mah, hanno dimostrato solo la scahazza che hanno ;) poi è strana la doppia linea di pensiero di Trump prima disposto a distruggere ZTE poi, quando riesce ad investire con le sue aziende in Asia, a salvarla andando contro il congresso ;)
Poi scusa ma ZTE cosa avrebbe fatto di male per dover ricevere un monito? Qui si sta parlando della questione sicurezza nazionale non del bando con aziende usa per aver venduto in Iran, quello è un altro discorso (e anche lì fa ridere uno stato che vende armi a cani e porci e fa affari con qualsiasi gruppo che possa destabilizzare uno stato non di sua proprietà si metta a fare la morale)...

Francesco

Si ma intanto un miliardo di multa e un blocco degli affari per diversi mesi, una bella batosta e un monito a tutti gli altri

Diabolik82

Beh come sempre politica ed affari sono collegati

MariuxReloaded

E allora tutto è ancor più chiaro

Porco Zio

mi pare che qualche favore zio donald lo abbia ricevuto

Mattia Cognolato

Se vabbè hahahah

ydlale

Zte e Sopratutto del governo cinese ... signor Li sai quanti c...i deve leccare a Pechino

Ikaro

Be scherzi a parte sicuramente avrebbe evitato di fare la figura del pollo avido, in campo credibilità internazionale Trump sta dando non pochi problemi agli usa

Diabolik82

io non ne sarei così sicuro, visto che Hutchinson è cinese...mai dire mai, secondo me ZTE ritorna in esclusiva per Wind3 ed Ericsson prenderà le briciole...contratto già firmato non significa molto, potrebbe essere un min solo promesso ad Ericsson

marco

*sospiro* America.

Prima attaccano e ora si scusano...

Forse avranno ricevuto un avvertimento dalla Triade Cinese

Gaio Giulio Cesare
Mescal non dimentica

Ok grz

Mescal non dimentica

Ok grazie

Ikaro

Non proprio, ci sono paesi che ci tengono alla loro dignità...

Alessio Ferri

Hanno iniziato i repubblicani (mi pare da un ex candidato alle primarie) questa legge e vogliono qualcosa dai democratici...

IlFuAnd91

In realtà è That's the mondo u,u

d4N

Adesso però rilasciatelo sto aggiornamento per l'Axon 7 ... sarebbe stato furbo però renderlo compatibile con project treble

Markk

Chissà quanti regali alla NSA ha dovuto accettare

MariuxReloaded

I cinesoni salvati dal nazionalista Trump. Forse Donald si è attivato per via dei tanti debiti degli USA contratti con la Cina?

Ikaro

Ahahaha mmericani basta la bustarelle e non sei più un rischio per la sicurezza nazionale... That's mmerica!!!

Mister chuck revenge

ma guarda te che pagliacci questi ammmericani

gioboni

Al momento sono fermi ma probabilmente riprenderà i lavori, tuttavia ha sicuramente perso l'esclusiva dal momento che nel frattempo Wind-3 aveva avviato un secondo appalto che è stato vinto da poco da Ericsson e il contratto è già firmato.

T. P.

si hanno fatto anche un comunicato ufficiale dove dichiaravano che proseguiranno i lavori! :)

Mescal non dimentica

Ma Zte si sta occupando ancora dell' unificazione della rete Wind Tre?

Samsung Galaxy Tab S5e ufficiale a meno di 500 euro | Video Anteprima

Recensione Nokia 8.1, tutto quello che serve e anche di più

Recensione Xiaomi Mi Mix 3: difficile chiedere di più a 500 euro

Xiaomi Mi Mix 3 (3.200mAh): live batteria | Fine ore 21.50