Muzei 3.0: la rinascita: app e API riscritte da zero con tante novità

12 Luglio 2018 17

Muzei, una delle più apprezzate (specialmente tra gli smanettoni) app di sfondi per Android, sarà presto tutta nuova. La versione 3.0 Alpha è stata appena presentata: si tratta, dicono gli sviluppatori, di una riscrittura pressoché totale dell'app, il cui vecchio codice risaliva ai tempi di Android 4.4 Kitkat. Ripartire da quasi zero è stato necessario, al fine di garantire una piena compatibilità a funzioni di risparmio energetico avanzate come Doze e l'App Standby, introdotte in versioni più recenti del sistema operativo.

Riscritta anche la Muzei API, una delle funzionalità chiave dell'applicazione. Tramite essa, altri sviluppatori possono realizzare le loro collezioni di sfondi e offrirle come fonte alternativa. Anch'essa è in versione Alpha, ma i benefici dovrebbero essere evidenti già da ora: per cominciare, è sparito finalmente l'odioso bug per cui premendo il pulsante per caricare lo sfondo successivo non succedeva niente.

Come se non bastasse, Muzei è ora in grado di pre-caricare lo sfondo successivo ancora prima che l'utente lo richieda, in modo tale da minimizzare i tempi di attesa, anche quando la connessione a internet è lenta. Altra novità molto apprezzata è la pagina dedicata alle impostazioni di aggiornamento automatico, a prescindere dalla fonte delle immagini. Ci sono molti intervalli tra cui scegliere, da 15 minuti a 3 giorni. Molti altri dettagli, tecnici e rivolti anche agli sviluppatori, si trovano nel post dell'annuncio ufficiale; lo trovate in fondo all'articolo, alla voce FONTE.

Chi fosse interessato a provare il nuovo Muzei può farlo a cuore (relativamente) leggero: è possibile installare l'Alpha mantenendo anche la versione stabile. Le due app non si daranno fastidio l'una con l'altra. Per ottenere la nuova versione, è sufficiente accedere alla community Google+ ufficiale.


17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
marmisteryo

Corretto. Ho abbandonato muzei proprio per questo motivo in favore di "sfondi" di Google anche se non è la stessa cosa

Opinion Leader

Zitto scemo.

DeeoK

Io per ora sto usando Everyday Wallpaper Pro e mi ci trovo bene. Ben venga però un'alternativa.

asd555

Poverino.

Top Cat
Bohh!

Bravo

Una viene aggiornata l'altra mai

Ansem The Seeker Of Darkness

Per impostarlo devi metterlo come live wallpaper, ma serve solo per cambiare sfondi

Marco

Buona parte dei plugin mi pare che non funzionino più, spero vengano aggiornati pure quelli...

Bohh!

Che differenza c'è tra Muzei e Meizu?

Bohh!

Hahaha

Tom Smith

In Italia è pieno di bei muzei

yessa772

Mai piu muzei.

LowRangeMan

Ma scusa, io la usavo su kitkat per i live wallpaper standard, mi ricordo male io allora...

Ansem The Seeker Of Darkness

Ma sai almeno cos'è muzei?

Ansem The Seeker Of Darkness

Ottima notizia!
Ora spero verranno aggiornate anche le app che fanno da sorgente per le immagini.
Io adoravo quelle per gli anime e lo studio ghibli ma hanno pochissime immagini ed erano totalmente buggate

LowRangeMan

Mah... Gli sfondi animati consumeranno sempre più di quelli statici. Roba utile giusto nel 2007 per stupire qualche amico col 3310.

Oggi non ne capisco l'utilità, soprattutto con le batterie penose che montano i top.

Google Pixel 3: live batteria (2915 mAh) | Fine 18.55

Recensione Sony KD-55XF9005, Android TV UHD con Dolby Vision ed elettronica top

Samsung Galaxy A7 2018: live batteria (3300mAh) | Fine ore 22:55

OnePlus 6T (3.700mAh): Live Batteria concluso alle 22:50