Google Home: in arrivo il supporto a Smart Display e ad altri dispositivi domotici

12 Luglio 2018 11

Google Home è pronto ad arricchirsi di ulteriori funzionalità, come suggerisce l'aggiornamento 1.30 dell'applicazione Android. L'esame del file APK ha fatto emergere importanti indizi che vanno nella direzione di un supporto imminente ai cosiddetti Smart Display, una categoria di prodotti presentati per la prima volta al CES di Los Angeles e tornati protagonisti dell'ultima edizione del Google I/O. Si tratta display con Google Assistant integrato che permetto di guardare video, effettuare chiamate e ricerche, sfruttando l'assistente digitale di Google.

Diversi indizi nel codice dell'APK ne suggeriscono un rilascio in linea con le precedenti previsioni ufficiali che avevano fissato la data per il mese in corso. Tra i vari dettagli non mancano alcune immagini che raffigurano un generico Smart Display e che, verosimilmente, appariranno nell'elenco dei dispositivi connessi.

Credits: 9to5 Google

Gli Smart Display non saranno gli unici dispositivi smart controllabili tramite Google Home: il codice sorgente della versione 1.30 fa infatti riferimento ad altre categorie come fotocamere, luci connesse e termostati. Per quest'ultima categoria di prodotti sono previste diverse nuove opzioni che permetteranno di gestire molteplici funzioni, dalla regolazione della temperatura all'attivazione della modalità Eco.

Tra le novità più marginali, si segnala la ridenominazione della voce che identifica gli screen saver di Chromecast da Backgrop ad Ambient - le funzionalità restano però invariate (ved screenshot a seguire).

Credits: 9to5 Google

Le novità appena descritte non possono essere ancora sfruttate, pur utilizzando la più recente versione dell'app Google Home. Sarà necessario attendere che Google le attivi con successive release.

Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact, in offerta oggi da Clicksmart a 279 euro oppure da Amazon a 332 euro.

11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Miki_73

Calcoli, traduzioni, significato delle parole, note, avvisi, sveglie, timer, musica, informazioni sugli esercizi conmmerciali e sul traffico più altre decine di cose (tipo chiedere se un certo alimento è nocivo per un animale domestico o farsi dire la programmazione televisiva della serata). Tutto comodamente tramite voce e sopratutto (cosa che trovo rivoluzionaria) per TUTTI, anche per chi come i miei genitori che hanno una certa età non sono affatto avezzi alla tecnologia (e infatti ne ho comprati due anche per loro). Se poi mettiamo in conto anche tutto il discorso domotica si può ben capire che è una cosa davvero rivoluzionaria.

Luca F.

Fidati, in italiano tra Assistant "castrato" e Google Home con meno funzioni avrai circa il 60% dell'esperienza possibile in Inglese.
Comunque volevo chiederti se avevi attivato la "continued conversation" ma a questo punto penso di no ahah

Miki_73

No, in italiano ma permette di fare già tantissime cose e leggo che stanno per implementarne di nuove (tipo le domande multiple)

Luca F.

Per caso lo usi in inglese US?

sopaug

pe te, se sai leggere le condizioni di utilizzo. Altrimenti resti con il cappello di stagnola in testa.

Ambro

Secondo te?
O sei da carta stagnola in testa?

Luca F.

Qualcuno è riuscito a far funzionare la funzione "continued conversation"?

Ikaro

Per chi? Te o Google?

Ambro

E non rischi più di "scuocere" la pasta!
Scherzi a parte, concordo. Se riesci a farlo entrare nella vita di tutti i giorni ha i suoi indiscutibili vantaggi.

Miki_73

Ho comprato Google Home per curiosità, pensando più che altro di sfruttarlo come cassa per per ascoltare Spotify. Pensavo onestamente fosse abbastanza inutile come dispositivo e invece mi sono ritrovato tra le mani uno degli oggetti tecnologici più assurdi, utili ed innovativi che mi sia capitato in 45 anni. E' davvero l'anello di congiunzione tra uomo e tecnologia.

RobertPegu

E finalmente direi

Recensione ASUS Zenfone 5Z, Snapdragon 845 fa la differenza

Anteprima Asus Zenfone 5Z: Snapdragon 845 a 449 euro fino a domenica

Nokia 7 Plus: fotocamera Stock Vs Google Camera | Confronto fotografico #GCamMod

Recensione Honor 10 a 399 euro spiazza tutti (anche Huawei)