Fossil: 7 smartwarch WearOS passano la FCC. Trapelano due nuove varianti

22 Giugno 2018 42

Aggiornamento:

Fossil ha inavvertitamente confermato la presenza di due ulteriori varanti identificabili con il nome DW6 e DW8 sul proprio sito internet ufficiale. Attualmente non è emersa alcuna informazione in merito alla specifiche tecniche ed estetiche dei prodotti.


Articolo originale

Dopo un periodo un po' stagnante seguito lo scorso marzo da un cambio di nome e di logo, Wear OS, ex Android Wear, si sta arricchendo di tante nuove funzionalità tra cui l'integrazione di Google Assistant.

La versione 1.1 della piattaforma operativa di Google sta arrivando su molti smartwatch attualmente presenti sul mercato e le sue prospettive di sviluppo, attualmente è in beta la versione basata su Android P, stanno sicuramente incentivando i produttori a realizzare nuovi device.

Tra questi c'è Fossil, sicuramente tra i produttori di smartwatch più attivi negli ultimi anni che, nel corso del 2018, dovrebbe portare sul mercato ben sette nuovi device, o meglio, un nuovo modello in sette varianti. La FCC, infatti, ha certificato i modelli DW7F1, DW7M1, DW7E1, DW7E2, DW7S1, DW7B1 e DW7T1, tutte varianti del modello UK7-DW7A.


Come già accaduto in passato, quindi, Fossil proporrà lo stesso hardware in diverse configurazioni di materiali, colori e cinturini. Ricordiamo che il Gruppo Fossil, oltre al brand Fossil, realizza anche orologi a marchio Skagen, Misfit, Micahel Kors ed altri.

Le informazioni riportate nella certificazione confermano la presenza del Bluetooth 4.2 e del Wi-Fi. La gamma di frequenza operativa 13,56-13,56 MHz conferma anche la presenza della connettività NFC, sicuramente utile non solo per facilitare l'abbinamento allo smartphone ma anche per effettuare pagamenti tramite Google Pay.

Presumibilmente, questi smartwatch di Fossil faranno parte della nuova gamma "autunnale" di device che, secondo quanto dichiarato da Google, integreranno un nuovo processore Snapdragon di Qualcomm.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Techinshop a 370 euro oppure da Euronics a 499 euro.

42

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

No si trova sul lato della cassa

Vincenzo

ma non è che è stato progettato male e quando lo indossi tappi il microfono?

Io ho uno strano problema con il Fossil... se lo tolgo dal polso mi riconosce i comandi vocali, mentre se lo tengo al polso non percepisce la mia voce nemmeno se urlo.

Vincenzo

Le ROM sono comunque un po' personalizzate un po' come succede per gli smartphone, i soc sono Snapdragon ma non sono proprio tutti uguali, il mio Huawei Watch ad esempio nonostante Huawei sia lenta sugli aggiornamenti a parte qualche problema con ok Google appena uscito Android wear 2 gira divinamente nonostante ormai ha più di 2 anni, ora con wear OS va ancora meglio

Gli Smartwatch sono stupendi (Cassa in Acciaio), però non capisco perchè abbiano questi problemi visto che montano lo stesso hardware di altre marche e che funzionano perfettamente.

Sagitt

semplice, sul telefono, sul pc, sul tablet la frammentazione può reggere, sui wear no.

troppi modelli diversi, troppe differenze fra loro, troppo poco software, troppo caos per gli aggiornamenti.... troppo sistema acerbo. non convengono

Top Cat
berserksgangr

provo profonda pena per queste cose

Vincenzo

se è scarico(lo smartphone) lo devo comunque caricare e dopo un anno\un anno e mezzo lo cambio quindi poco mi importa….lo smartwatch con la batteria al 50% fa mezzo ciclo di carica, il huawei infatti dopo 2 anni e mezzo ha ancora un ottima autonomia direi un 5/10% in meno forse rispetto al nuovo e anche paragonato al s3 nuovo non mi cambia la vita quindi direi che va benissimo così…..

Ivan Terribile

Non è il modo migliore per prolungare la vita di una batteria mollarla ogni notte sotto carica. Ma ognuno ha le sue esigenze

Vincenzo

no fossil ho comunque letto più di qualche commento negativo

Ah ok, pensavo Fossil e mi sembrava impossbile

Vincenzo

ma che significa vivere attaccato al caricatore? uno la notte dorme, posso capire il primo moto 360 che era scarico alle 15:00, non aveva senso ma uno smarwatch che ti porta a letto con il 50% di batteria…uno si stende per DORMIRE, io come mi corico mi giro e poggio orologio e smartphone sulle rispettive basette e stop...non vivo certo attaccato al caricatore e preferisco averli ogni mattina al 100% e no partire con i dispositivi al 50/40%

Ivan Terribile

La comprai per provare, l'ho trovata utilissima per un sacco di cose grazie a tutte le app di terze parti.
Io non vivo attaccato al caricatore, per me un wearable non può mai essere ricaricato come lo smartphone, e il mio smartphone (Redmi 4 Pro) mi fa comunque due giorni pieni con 4000 mah senza rinunce. Per cui non prenderò mai uno smartwatch che mi faccia di meno.

Vincenzo

si ma l'hai comprata quindi ti soddisfa per me è totalmente inutile ad esempio

Ivan Terribile

Non ho detto questo. Ho detto che finché gli smartwatch non avranno autonomia decente resterò con la mi band

Vincenzo

huawei watch

Ho un Fossil 2nd Gen e ancora non hanno sistemato la difficoltà a riconoscere la voce ed effettuare chiamate vivavoce, peccato perchè mi piace molto ma sono dovuto passare a TicWatch E con il quale arrivo a fine serata con un buon 40% di batteria residua (con Fossil arrivo a malapena alle 21:00 con meno del 10%)

Di quale Smartwatch parli?

Vincenzo

Se ti accontenti di una mi band non vedo perché possa servirti uno smartwatch

Ivan Terribile

Se sarà così non avrò mai uno smartwatch :D

Vincenzo

i produttori non migliorano per niente AOD, aumentano la batteria, aumentano l'efficienza dei processori e come già detto possono migliorare anche l'efficienza degli schermi, se ti leggi gli articoli di displaymate gli amoled di Samsung migliorano di pochissimo ad ogni step ma di certo non passi da 1 giorno a 2 giorni la differenza è minima, se ora s3 arriva con il 50% s4 con la batteria maggiorata arriverà al 60 o poco più ma di certo non farà 2/3 pieni con l'aod

Ivan Terribile

Ok, quindi mi stai dicendo che gli aggiornamenti dei produttori che migliorano la gestione dell'AOD sono perfettamente inutili perché tanto consuma sempre uguale. Vabè

Vincenzo

"gestisce meglio anche la quantità di energia necessaria allo schermo" ? ma che dici….un display ha bisogno di quell'energia per funzionare STOP, al massimo ci sono vari STEP, 2 anni fa c'era un oled che consumava X ora è stato leggermente migliorato e consuma meno ma l'energia di cui ha bisogno sempre quella è non dipende mica dal processore! il processore nuovo consuma meno quando gli viene chiesto di lavorare, in uno smartphone noti un minor consumo perché "ore di schermo = processore che lavora" nel 90% dei casi perché lo stai usando, nel caso dello smartwatch con AOD attivo NO! perché lo schermo sta sempre acceso per mostrare l'ora! che poi i pixel acceso sono solo un 20/30% non c'entra nulla! sempre accesi sono! e consumano continuamente! indipendentemente dal carico di lavoro del processore che magari sta a 0.01% in standby

Ivan Terribile

Un processore migliore dal punto di vista delle gestione energetica gestisce meglio anche la quantità di energia necessaria allo schermo. Non è che il display se la fabbrica da solo l'energia per funzionare. E tra 28nm vs 10nm la differenza è notevole

Vincenzo

Incluso aod? Ma cosa c'entra aod se dipende dallo schermo? Se vuoi consumare meno devi usare watchface minimaliste e guadagni anche quel 5%

Ivan Terribile

APPUNTO coi nuovi processori si spera che sia tutto il sistema a consumare meno, INCLUSO l'AOD

Vincenzo

Ma cosa c'entra, se arrivi al 40% con aod e senza con 75/80 è perché è lo schermo che consuma!

Ivan Terribile

Ma mica lo accendi tutto con l'aod negli OLED. Solo pochi pixel, altrimenti un qualunque Samsung sarebbe scarico a mezzogiorno senza usarlo

Vincenzo

I processori non c'entrano niente, se uno schermo sta acceso 18 ore consuma, o processore a 28 o 5 nanometri sempre quello è, il Huawei per dire consuma uguale al s3 nonostante abbia la batteria più piccola e vecchia di 2 anni, s3 ha pochi mesi

Ivan Terribile

Per me un AOD è necessario, l'ora deve essere sempre consultabile, e che consenta tre giorni pieni è imperativo per considerare l'acquisto di uno smartwatch :) aspetterò i nuovi processori e il gear S4

Vincenzo

Io dico con aod attivo arrivi a sera con il 50/40% è impossibile per ora pretendere di più,senza fai 2/3 giorni, non ho provato senza l'attivazione con il polso ma siamo lì

Ivan Terribile

Ma infatti 3 giorni di autonomia pieni sarebbero già ottimi

Vincenzo

S3 fa uguale ce l'ho, non si può pretendere di più da smartwatch con schermi oled che stanno accesi per 16/18 ore

Ivan Terribile

Però togliere l'AOD toglie tanto all'utilità di un orologio a mio parere. Il gear S3 con Tizen fa molto meglio e S4 avrà anche una batteria più capiente, peccato costi parecchio

Vincenzo

Per fare un quadro completo con aod attivo e rotazione del polso attiva alle 00 arriva con il 50/40%, senza aod fa anche 2 giorni

Vincenzo

Tutto dipende da come lo usi, per curiosità ho disattivato aod e anche l'attivazione con la rotazione del polso(leggendo i commenti qui alcuni dicono che essendo uno smartwatch tanto è inutile basta un tap lol, ho provato ad usarlo cosi)..be un Huawei Watch di 2 anni e mezzo dura quasi 3 giorni pieni https://uploads.disquscdn.c...

Vincenzo

Ancora bt 4...

Desmond Hume

Con la differenza che per Wear non sembrano crederci neanche loro.

Ivan Terribile

Motivo per il quale resto fedelissimo alla Mi Band 2. Ho sempre voluto passare ad uno smartwatch, ma finchè durano un giorno non se ne parla

Sagitt

i Wear di google sono un pò come i primi android fino alla versione 6.

Desmond Hume

Fino a quando non mollano i 28nm per SoC a miglior efficienza energetica se li possono tenere. L'autonomia è la parte fondamentale in un wearable.

Recensione Xiaomi Mi 9T: spacca la fascia media e fa concorrenza in casa

Recensione Xiaomi Mi Band 4, difficile chiedere di più a 35 euro

Oppo Reno 10x VS Huawei P30 Pro: Confronto Fotografico | VIDEO

5G in Italia: Samsung Galaxy S10 vs Xiaomi Mi Mix 3 vs LG V50