Xiaomi riduce le stime del proprio valore di mercato a $ 55-70 miliardi

19 Giugno 2018 4

Xiaomi ha ribassato la stima del proprio valore di mercato e rimandato la vendita dei suoi certificati di deposito in Cina continentale, secondo tre fonti contattate da Reuters. Il colosso cinese si aspetta ora un valore compreso tra i 55 e i 70 miliardi di dollari - una contrazione significativa rispetto alla stima iniziale intorno ai 100 miliardi.

A quanto pare, il ritardo è causato da un disaccordo tra la società e le autorità della Cina continentale sul valore dei certificati di deposito: il governo vuole che i titoli siano meno cari di quanto stabilito da Xiaomi. I certificati di deposito sono una misura studiata dalla Cina per permettere ai suoi investitori di avere maggior rilevanza negli investimenti sui colossi dell'high-tech locali, risultando quindi più competitiva a livello internazionale.

Secondo le autorità, un prezzo troppo elevato dei CD risulterebbe in prestazioni deludenti nel mercato secondario, smorzando l'entusiasmo degli investitori su operazioni analoghe in futuro. Per contro, Xiaomi spingeva per prezzi alti per incrementare l'entusiasmo degli investitori della borsa di Hong Kong: i CD avrebbero dovuto essere venduti nella Cina continentale con un giorno di anticipo rispetto alla IPO .

Attraverso un post ufficiale sul proprio account Weibo, Xiaomi ha detto di aver optato per un approccio più prudente sulla quotazione in borsa: prima procederà con l'IPO sulla borsa di Hong Kong, poi avvierà le vendite dei certificati di deposito nella Cina continentale.

La IPO presso l'Hong Kong Stock Exchange dovrebbe comunque avvenire nelle tempistiche previste, e cioè entro la fine della settimana. Xiaomi ha richiesto di posticipare la vendita dei certificati di deposito in Cina continentale, ma non ha specificato una nuova data.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Techinshop a 519 euro oppure da Amazon a 569 euro.

4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
red wolf

molto bene....nn c'ho capito una mazza

Desmond Hume

ma il presunto redmi note 5 con TypeC alla fine è arrivato o no?

ondaflex

Vorrebbero convincere gli acquirenti che un banale produttore hardware sia una startup innovativa...ma pare che non si facciano abbindolare, da qui la "prudenza" ahaha

Alessio Ferri

Certo che cosa sono i certificati di deposito potevate spiegarlo eh...
Comunque sono azioni "indirette", ovvero azioni che non possiedi direttamente, ma attraverso un intermediario (in genere si tratta di titoli esteri rispetto al proprio stato, che non sono quotati per differenze di normative ad esempio).

Samsung Galaxy S10 series: le differenze nella VIDEO ANTEPRIMA

Galaxy Fold ufficiale: inizia l'era degli smartphone-tablet pieghevoli | VIDEO

Xiaomi Mi 9 ufficiale: bello e potente | Prezzi Cina

Recensione OPPO AX7: ottima batteria ed un hardware sufficiente