Asus lancia Zenfone Ares, Snapdragon 821 e focus su AR/VR

16 Giugno 2018 116

Senza nessuna anticipazione, Asus ha immesso sul mercato un nuovo smartphone Android, parliamo di un dispositivo chiamato Asus Ares pensato per il mercato taiwanese. Il comunicato enfatizza caratteristiche votate ad un'elevata multimedialità a le spiccata attitudine ai contenuti AR/VR.

Di fatto, Zenfone Ares risulta praticamente identico a Zenfone AR sia a livello di estetica che di caratteristiche tecniche, si basa infatti sulla soluzione SnapDragon 821, offre ancora una volta 8GB di RAM ed alcune caratteristiche high-end di contorno. Ecco le specifiche tecniche complete.


  • SISTEMA: Android 7.0 su interfaccia ZenUI 3.0
  • SOC: Qualcomm Snapdragon 821 quad-core a 2.35 GHz ottimizzato Tango
  • GPU: Adreno 530
  • MEMORIA: Interna: UFS 2.0 da 128GB (espandibile) / RAM: 6GB LPDDR4
  • DISPLAY: 5.7 pollici / Super AMOLED / Risoluzione: 2560 x 1440 pixels / 515 ppi
  • FOTOCAMERA: posteriore 23 MP / front 8 MP / video: fino a 4K a 30 fps
  • RETI: FDD-LTE, TD-LTE, TD-SCDMA, WCDMA, UMTS, LTE Cat 11 / dual-SIM
  • WIRELESS: Bluetooth: 4.2 / Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac 2.4+5GHz / Wi-Fi direct / NFC
  • CONNESSIONI: Jack Audio da 3.5mm / USB Type-C 3.1 / supporto OTG
  • AUDIO: Altoparlanti a 5-magneti, Alta risoluzione audio 384kHz, Radio FM
  • GPS: GPS, A-GPS, GLONASS, BDSS
  • SENSORI: Acceleratore, bussola elettronica, giroscopio, sensore di prossimità, sensore di Hall, sensore di luce ambientale, sensore RGB, sensore IR (Laser Focus), impronte digitali, barometro
  • BATTERIA: 3300 mAh con BoostMaster Fast Charging e QC 3.0
  • SCOCCA: Profilo metallico, back cover plastica gommata e frontale in vetro (Gorilla Glass 4)
  • PESO: 170 grammi
  • DIMENSIONI: 158.7 x 77.4 x 8.9 mm

Ancora una volta troviamo lo stesso sensore da 23 MP con obiettivo PixelMaster 3.0, in grado di rilevare movimenti e profondità per la creazione di effetti tridimensionali AR, del quale abbiamo parlato approfonditamente nella nostra recensione completa di Zenfone AR lo scorso anno.

Anche il decodificatore audio Hi-Res 384 kHz SonicMaster 3.0 è lo stesso, dunque possiamo parlare a tutti gli effetti di una variante taiwanese del dispositivo che ben conosciamo.

Molto interessante il prezzo al cambio, Asus Zenfone Ares è stato commercializzato a 9.999 TWD (al cambio circa 300 euro), la disponibilità resta esclusiva a livello locale nella sola Taiwan.

Asus Zenfone AR è disponibile online da Unieuro a 249 euro. Il rapporto qualità prezzo è discreto. Ci sono 51 modelli migliori. Per vedere le altre 4 offerte clicca qui.
(aggiornamento del 20 marzo 2019, ore 11:56)

116

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ryder_173

Certo che puntano sul denaro e non supportano i dispositivi piu vecchi... Ma cosa vuol dire? Stiamo parlando della possibilità che i dispositivi abbiano il supporto treble non se le aziende vogliono dare il supporto

Marco P.

Fonte? Basta leggere ed informarsi piuttosto che sparare a zero. O vuoi dirmi che da oggi le aziende non puntano sul denaro e supportano ancora i vecchi device?
Vivi nelle favole.

Ryder_173

E come lo sai questo? Da quale fonte?

Marco P.

Il SoC influisce, stop. Il SoC altresì modo è l'anno di datazione dello smartphone e come hai detto tu su quelli vecchi, pur potendo, non viene offerto.
Marketing? Poco importa. Rimane che Treble è al 98% disponibile solo su device nuovi e con Oreo nativo come ho detto, salvo 2-3 dispositivi della vecchia generazione.

doo_Z

Scannarsi no ma far presente dell'errore è lecito

Ryder_173

Casomai servono le partizioni A e B. Il processore non c'entra. Ricorda che è obbligatorio treble se il dispositivo ha oreo nativo mentre non lo è per quelli che hanno oreo con aggiornamento. Quindi anche soc piu vecchi possono avere il supporto, solo che i produttori ovviamente non lo forniscono

Depas

c’e’ da capire che sto parlando del processore che due anni fa era top di gamma e adesso è antichità, immagino come sarà il supporto per gli snap successivi

Depas

Ed è questa la cosa grave, il misero supporto a un processore che due anni fa era top di gamma

Depas

Il punto non è il modello di asus in se, ma sonp le maree di critiche a un processore ex top di gamma con solo due anni alle spalle, del quale si parla come un pezzo di antica tecnologia preistorica, se le base è questa immagino 835 e 845 fra quanto poco verranno ritenuti vecchi

Marco P.

Sì, ma il SoC influisce. Google è l'eccezione che conferma la regola (è pur sempre lei a creare gli aggiornamenti) quindi è normale sia così anche sui primi Pixel.

Florin Varga

Haha ma non era per te ma per chi si scanna così per una h. Ci devono tenere proprio

leandro longobardo

Esatto, ma mamma apple sa come sono i suoi polli e quindi se ne frega

boosook

Un po' quello che hanno fatto con l'iphone SE... ;)

doo_Z

Beh studio lingue, tengo all'italiano tanto quanto alle altre lingue :)

Ryder_173

Stai scherzando? Guarda che quelle dei soc kirin sono le meno potenti. E comunque fidati che se giochi a giochi pesanti (sopratutto certi emulatori) la differenza la senti tra 512 e 530. La 530 è molto più potente. Ha circa il doppio dei GFLOPs rispetto alla 512

Ryder_173

Ma non credo che c'entra guarda... La cosa necessaria è oreo nativo. I google pixel 1 (con snapdragon 821) hanno il supporto a treble per esempio. Non dipende dal soc. Sta al produttore implementarlo

Axel27

Fine 2016-inizio 2017 semmai

Rhoken

L'820-821 è un SoC di fine 2015-inizio 2016...

Rhoken

Ma di poco comunque..

parliamo di una Adreno 512 vs 530...

Saranno si e no 70-80 GFLOPs di potenza. In poche parole sui giochini con grafica da 2004-2005 (tutti hanno la grafica così) che ci sono sul playstore, la differenza tra le due GPU non la senti minimamente.

carlo994

Secondo me doveva uscire 3 anni e se lo saranno dimenticati per qualche ragione, ora se ne sono accorti e l'hanno uscito non c'è altra spiegazione

leandro longobardo

Depas come fai a non capire che il problema è che asus ha lanciato un telefono con caratteristiche del 2016(tra l'altro android 7)nel 2018, è come se apple rilanciasse l'iphone 6s chiamandolo iphone Xmini, è una presa per il cul0 semplicemente visto che avendo già 2 anni alle spalle verranno interrotti prima gli aggiornamenti al 99%, cosa decisamente non giusta nei confronti del compratore

Marco P.

Soprattutto dal SoC e dall'OS. Un 845 nasce sicuro con Oreo e con Treble, invece un 835 per esempio può nascere con Nougat, senza avere Treble.

Stefano Bortoletto

Il problema non è il dispositivo in sé ma il fatto che venga presentato oggi con un hardware e software di due anni fa, cosa c'è da capire?

Damiano

"Asus lancia Zenfone Ares, Snapdragon 821 e focus su AR/VR"...
AR/VR gravemente feriti porgono denuncia a Zenfone Ares, uccidono Snapdragon 821 e picchiano focus. Agli arresti domiciliari Asus.
(capitela)

Ikaro

Si scrive moscherino ;)

AstralHD

La cosa più interessante sono i 16:9

Lorenzo

Lo so... Ci ho fatto la tesi anche alla laurea. :-(

sopaug

è un peccato perchè in determinati ambiti era molto utile.

Maurizio

Prtr nss vle scooopaae CN ki scrv yn mooddo normle

Ryder_173

Il supporto a treble dipende anche dal soc??

Ryder_173

E a me invece interessa di più la gpu

Max

Un deja vu

Francesco Ciccone

Ma xké nn scscopa invece di alzare la voce kn dei post? Tutti repressi mammamia

Saturno

il fatto che una cosa funzioni non vuol dire che non possa funzionare meglio: il concetto del "finché la barca va, lasciala" andare è del tutto italico

Maurizio

Evidentemente non conosci il congiuntivo imperfetto.. Che ci vuoi fare, ognuno è scarsino su qualcosa

Norman Tyler

vabbe' ...ma dopo tutto sto casino sull' "itagliano" …"ma sparissi tu" nun se po' legge proprio ….

Depas

in poche parole questo articolo, compresi i commenti fanno capire che livello di degenero ha raggiunto il mondo android, in cui qualunque top di gamma di qualunque marca è un fermacarte dopo due anni? (Lo stanno dicendo tutti)

iDroid

Persiste ancora sto malato

Saturno

semplicemente qualcomm smetterà di supportare l'821 e il telefono si ritroverà senza aggiornamenti

Depas

Ma tutte ste critiche a un processore che due anni fa era top di gamma in un telefono che due anni fa veniva venduto a 900€ e ora è alla pari di un sacco della spazzatura? Se il mondo android vi fa così schifo prendete windows phone oppure cambiate telefono ogni 3 mesi (chi puo permetterselo)

Maurizio

Disse comunque quello che si è infilato in un discorso ;)

Aster

Si si era solo per ricordarti che a volte è piu facile che ti fai gli affari tuoi,fa bene anche al fegato.

Maurizio

Sei tu che ti sei infilato a casaccio in un discorso che non ti doveva interessare...
Poi tranquillo, la tastiera era in italiano, altrimenti sarebbe stata la prima cosa che avrebbe detto ;)

Ora, se la vuoi smettere di rispondere, faresti un gran favore a tutti

Aster

Mah,hai un sacco di tempo da perdere!Ma capisci l’italiano?!Che ne sai che in che lingua uno sconosciuto imposta la tastiera,o il tuo mondo web è solo il tuo orticello italiano.

Maurizio

Forse ti merita rileggere (o leggere, mi sa) il mio primo commento. Dove avrei detto qualcosa di arrogante o per litigare? La SwiftKey non sostituisce "anno" con "hanno". Punto. Il resto è fuffa e voi avete la coda di paglia.
Lo sbruffone l'ha fatto l'altro tizio.

Aster

No,ma uno potrebbe essere straniero o avere la tastiera in lingua straniera o semplicemente scrivendo velocemente capita di sbagliare.Tu hai una vita cosi triste che passi il tempo qui a litigare o propio non ci riesci a fare a meno di fare il saputello.

Nicoripara

Sui 300 ci poteva stare ma vedo che come prezzo danno 534. Allora proprio no.

Maurizio

Non stai usando la SwiftKey, mi sa

Aster

Ma fare gli affari tuii no e

Alessio Ferri

"Vade retro", letteralmente edition

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri

Android Q: tutte le novità in costante aggiornamento | VIDEO

24 ore con Samsung Galaxy S10e: difficile tornare indietro...

Recensione Amazfit Verge, smartwatch completo e adatto a tutti