Xiaomi Mi A1: fotocamera Stock Vs Google Camera | Confronto fotografico #GCamMod

16 Maggio 2018 429

Xiaomi negli ultimi mesi sta entrando sempre più nel mercato italiano, dapprima negli store online e a breve con i propri negozi fisici. Lo smartphone di maggior successo non è stato però un flagship come il Mi 6 o il Mi Mix 2, ma un telefono di fascia media: lo Xiaomi Mi A1. Forte della collaborazione con Google, il sistema operativo installato nel telefono è Android One, quindi un’esperienza d’uso stock simile ai Google Pixel.

Mi A1 monta un hardware di tutto rispetto: processore Snapdragon 625, 4GB di ram e nel reparto fotografico son state usate ben due fotocamere da 12 mpx: una classica con apertura focale 2.2 e una con lente tele che permette di realizzare foto con zoom 2x. Sulla carta sono ottime specifiche e, sebbene per le performance e la velocità nell’uso di tutti giorni non ci si possa lamentare, per quanto riguarda le foto, la qualità non è eccelsa.

Come ben sappiamo, un buon sensore fotografico se non accompagnato anche da un buon software rimane mediocre e alla lunga diventa un po’ deludente.

Qui ci viene incontro il mondo del modding! Una serie di sviluppatori è riuscita ad estrarre, migliorare e rendere compatibile con vari telefoni, l’applicazione della fotocamera dei Google Pixel.

La Google Camera dei pixel, sfruttando il processore grafico Qualcom Hexagon DSP presente nelle ultime Cpu Snapdragon, utilizza un algoritmo chiamato HDR+: lavorando in automatico, la fotocamera scatta una serie di foto alla massima risoluzione a diverse esposizioni, per poi combinarle insieme ed avere un'unica immagine con la migliore esposizione nelle varie parti della foto.


Questa applicazione per poter funzionare, necessita però che nel sistema operativo android siano attive le Camera2Api (un insieme di funzioni “di programmazione”). L’attivazione di queste e l’installazione dell’app nello Xiaomi Mi A1 è stata resa molto veloce e semplice da un utente del forum XDA che ha creato un tool automatico per pc. Il programma in questione installa sul pc i driver adb, sblocca momentaneamente il bootloader, avvia il telefono con la recovery Twrp, attiva le Camera2Api, richiude il bootloader e infine installa l’apk della Gcam. Alla fine di questa procedura lo stato del telefono rimarrà invariato: senza bootloader sbloccato, senza permessi di root attivi e soprattutto sarà sempre possibile aggiornare il telefono tramite OTA senza perdere la modifica delle Camera2Api.

Attenzione! Nonostante la guida non necessiti di particolari ed eccezionali conoscenze del mondo del modding e non elimini nessuno dato dallo smartphone, consigliamo la procedura solo agli utenti più esperti e HDblog non si assume nessuna responsabilità del danneggiamento dei vostri dispositivi.

GUIDA INSTALLAZIONE

Vediamo i passi fondamentali per eseguire questa mod:

  • Scaricare il file zip contenente il tool dal seguente link: http://tiny.cc/MiA1GCam ed estrarre la cartella
  • Per evitare problemi, disattivare pattern e password sul Mi A1 che potranno essere riattivati alla fine del processo
  • Attivare le “Opzioni di Sviluppatore” sullo smartphone premendo ripetutamente su “Numero Build” dalle Informazioni del telefono e da queste lo “Sblocco OEM” e “Debug USB

  • Sul Pc avviare il file “GCam Mi A1” dalla cartella precedentemente estratta

  • Selezionare “Install Drivers” e “1.4.3

  • Seguendo la procedura guidata installare i driver confermando con il comando “Y
  • Finita l’installazione dei driver collegare il telefono al pc, selezionare nel tool “Enable HAL3, EIS and install Gcam” e consentire i permessi al debug usb sul telefono

Il processo sarà automatico, non rimuovete il cavo e aspettate pazientemente.

  • Una volta riavviato il telefono aprire la nuova fotocamera e dalle impostazioni – avanzate settare come da foto

Per qualche utente questa procedura può sembrare complessa, ma alla fine dei conti, come si comporta la nuova fotocamera rispetto a quella stock? Vale tutto questo lavoro? Andiamo a vederla nel dettaglio in un confronto con la fotocamera stock dello Xiaomi Mi A1

TEST FOTOGRAFICO - CONTROLUCE

Una delle condizioni più difficili per le fotocamere è sicuramente quella quando la sorgente luminosa è diretta verso l’obiettivo. In questa foto si può vedere come la Gcam riesca a gestire in modo più efficiente le zone più scure. Mantenendo colori ed esposizione corretta nella ringhiera in metallo e nelle travi in legno.

Nei dettagli al 100% e al 200%, l’immagine scattata dalla fotocamera stock appare molto rumorosa, scura e con un’enorme perdita di dettagli rispetto a quella scattata con la Google Camera.

Il controluce diventa ancora più difficile da gestire quando in primo piano vi è un soggetto in ombra.

Qui abbiamo confrontato 3 diverse foto: la prima con fotocamera stock, la seconda con Gcam e HDR Auto e la terza con Gcam e HDR Avanzato. L’HDR Avanzato è una modalità presente nella Google Camera che, a discapito della durata del tempo di scatto, cattura più informazioni della scena.

La fotocamera stock mantiene una corretta esposizione solo nella parte dell’asfalto; la gcam con HDR Auto riesce a illuminare meglio le palme in primo piano, ma continua a bruciare gran parte del cielo; mentre con HDR Avanzato si recuperano molte più informazioni tenendo una corretta esposizione anche del cielo e delle nuvole intorno al sole.

TEST FOTOGRAFICO - NOTTE

Una migliore esposizione delle zone più scure si ottiene anche nelle foto notturne. Infatti si può notare una più omogenea illuminazione del palazzo, compresi gli interni, nella foto scattata dalla Google Camera. Inoltre in questa foto la Gcam riesce a illuminare anche le foglie in primo piano, mentre nella foto stock appaiono scure e con pochi dettagli.

Con il peggiorare delle condizioni la Gcam riesce a far vedere le sue potenzialità. In queste due foto appunto si nota come il palazzo nella foto stock appaia più scuro.

TEST FOTOGRAFICO - GIORNO

Quando le condizioni di luce invece sono ottimali le foto scattate dalle due fotocamere sembrerebbero molto simili con poche differenze.

Però una volta che si effettua uno zoom al 100% e al 200% la foto stock perde di dettaglio e nitidezza e i colori diventano molto morbidi e amalgamati.

Queste differenze così sostanziali non sono sempre così evidenti.

In queste foto infatti le uniche differenze che possiamo riscontrare sono in una diversa gestione del colore e una maggiore nitidezza nelle foto Google, dettaglio che però può essere aggiunto in post produzione anche nella foto stock.

TEST FOTOGRAFICO - SELFIE

L’HDR interviene anche durante l’uso della fotocamera interna rendendo foto con colori più bilanciati, naturali e più simili alla realtà. La foto stock invece rimane sempre più morbida e non riesce a riprodurre il reale colore della pelle.

Anche nei selfie notturni vince la Gcam con una foto molto nitida.

Altro enorme punto di forza della Google Camera è quello di poter fare le cosiddette foto “ritratto” con lo sfondo sfocato con una sola fotocamera.

L’algoritmo di riconoscimento riesce a individuare bene il soggetto in primo piano e a scontornalo al meglio, sia nelle foto diurne che notturne. L’unica critica che si può muovere è quella che non è riuscito a riconoscere gli orecchini e durante l’applicazione dell’effetto li ha rimossi.

CONCLUSIONI

In questo confronto tra fotocamere quella che esce vincitrice è sicuramente la Gcam. La superiorità dell’algoritmo Google è visibile in ogni condizione. La migliore esposizione delle varie zone delle foto permette, anche durante le giornate più soleggiate, di non bruciare il cielo. La maggior nitidezza rende le foto più dettagliate, anche durante la notte. La possibilità di fare foto con effetto bokeh, anche con una sola fotocamera interna, è sicuramente una funzione molto comoda che consente di staccare maggiormente il soggetto in primo piano dallo sfondo.

In generale la Google Camera è migliore rispetto all'applicazione ufficiale e permette anche ad un telefono come lo Xiaomi Mi A1 di scattare foto di ottima qualità.

test realizzato da Lorenzo Angotzi

8.4 Hardware
9.1 Qualità Prezzo

Xiaomi Mi A1

Compara Avviso di prezzo
Xiaomi Mi A1 è disponibile su a 159 euro.
(aggiornamento del 20 maggio 2018, ore 18:36)

429

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Cristiano M.

dopo 35 minuti ancora in fastboot.....

Allons-y

no quale playstore, vai su celsoazevedo punto com e prendi la lista delle gcam, seleziona Arnova e scarica l'ultima versione

Firefly

Ciao, cioè? Dal PlayStore? Come si chiama?

diego

ho messo la versione la versione scaricata da video su youtube gcam mi a1

Alberto Bertini

Gentilissimo, grazie mille!!

Depe

- Sbloccato il bootloader
- Avviato la TWRP tramite fastboot (solo avviato, non installato)
- Flashato Magisk
- Ho abilitato le camera api 2 tramite comando adb
- Ho rimosso totalmente Magisk
- Ho installato la Gcam di scrubber nella versione per le api 24
La guida la trovi sul forum di XDA nella sezione del Mi A1, ovviamente cambiano i file da usare ma la procedura è la stessa.
Nel mio post su XDA trovi i riferimenti alle due guide (togli gli spazi dal link)
https ://forum. xda-developers. com/redmi-note-4/how-to/enabling-camera-2-api-stock-recovery-mi-t3782330

Alberto Bertini

Ciao, come la hai installata?

Allons-y

devi installare l'ultima versione di arnova

Antonio Mariani

sono riuscito a metterne una versione compatibile sul veccio Samsung
ahaha funziona, naturalmente solo in modalità automatico però sempre una buona cosa
naturalmente tutta la trafila per le camera api 2 non ho tempo e voglia di farla dato che non posso spremere oltre questa fotocamera limitata per Hw

uncletoma

E saremmo da capo :)
Proverò Camera NX (mod di G camera) e poi vediamo :)

Depe

Magisk non si può mettere senza avere il bootloader sbloccato perchè bisogna installarlo dalla recovery custom.

Riccardo Somenzi

Che versione hai messo? è stabile? grazie,

uncletoma

Al limite, quando mi arrivano gli accessori per rendere operativo il Sony Xperia XA2, questo diventerà "telefono divertimento" :)
Inoltre ho letto che si può anche fare il tutto con Magisk, ma non conosco.

Depe

Non per scoraggiarti ma ne ho provate a vagonate prima di passare alla GCam ma purtroppo non ho mai notato differenzi sostanziali rispetto a quella stock come qualità delle immagini, l'unica cosa che cambia sono le opzioni extra.

Gianni Staiano

Ti mando mia mail
gianni.staiano@gmail.com
Grazie !

uncletoma

E allora nada, al limite provo a vedere se funziona Camera NX :)
(che ho già scaricato da apkmirror)

Paul

Ok, installata. La Cam va, ma lo slowmotion fa crashare l'app. A voi va?

Gabriele

le prime sono fatte dalla xiaomi camera in modalità hht notturna, le seconde dalla gcam in hdr+ avanzato. https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c...

Depe

Aspetta ma tu hai la developer o la stable? Io avevo già la developer e quindi non ho dovuto fare nulla, ma se hai la stable bisogna resettare tutto per installare la developer.

Enrico Zaccarelli

Purtroppo a volte rimane freezato
Uscendo da tutto ed aprendo l'applicazione fotocamera stock o gcam, vedo comunque lo schermo nero
Unica soluzione è il riavvio del terminale..

uncletoma

Davvero? Perché in alcune guide ti preparano al peggio (backup e tutto quanto *_* ), dicendo che ti tocca reinstallare tutti i programmi, rimettere le impostazioni di sistema, eccetera.
Allarmismo ingiustificato?

Domenico

Buonasera a tutti.. qualcuno lo ha provato su redmi note 4????
Grazie

antotrun

Grazie tante

Matteo

ah ok, grazie del chiarimento

Alberto

Altra info nella prima rom 8.1 leak non c'é il supporto a treble, nella seconda non saprei. Ormai aspetto la stable.
Nota ulteriore treble é disponibile in formato unofficial attualmente quindi in futuro avremo menk noie con le custom rom

Alberto

Meglio quei 5secondi in piú che la cam stock

Alberto

No, con il metodo no root non serve perché il bootloader viene rilockato.
Anche con l'altro metodo non é obbligatorio flashare via pc ma basta usare la procedura via magisk da cellulare, c'é la guida sia su xda che sul forum di magisk. Molto sommariamente magisk esegue prima il backup del boot originale, quando devi fare l'ota devi passare prima dall'app per eseguire il restore e poi fai copiare magisk nella seconda partizione. Cosí quando installi l'update il cellulare non si blocca e puoi direttamente reinstallare magisk che patcha nuovamente il sistema

Alberto

No se hai usato questa procedura. Puoi aggiornare quando vuoi. Il problema si ha solo quando si sblocca il bootloader perennemente per eseguire il root (diciamo che é un non problema perché anche in questo caso si puó aggiornare via ota ma si deve fare un passaggio in piú con magisk)

dan

no tranquillo. per compromettere gli aggiornamenti ci vuole ben altro che di certo non puoi fare per sbaglio

antotrun

ciao a tutti. Sono un neofita. Ho comprato il mi a1 per avere un dispositivo stock. Ma adesso avendo messo questa cam...ho compromesso qualcosa per gli aggiornamenti futuri? Grazie e cia a tutti

Depe

Io non ho dovuto resettare nulla quando ho sbloccato il bootloader al mio telefono. Ho richiesto l'autorizzazione, collegato il mio dispositivo all'account mi, scaricato il tool per lo sblocco e sbloccato il telefono.

Alf

A me servirebbe per Mi 5

uncletoma

Si, trovate, peccato che lo sblocco del bootlader equivalga a fare un soft reset :/
(anche su Top di gamma ci sono delle guide interessanti ;) )

Alberto

Eis é la stabilizzazione elettronica. La stabilizzazione ottica non l'ha neanche lo xiaomi mi a1

Matteo

Lo so, ma lo stabilizzatore ce l'hai il redmi Note 4?

Alberto

Non si deve resettare

Bestmark01

Si ovviamente mi riferivo al backup delle foto, video. Era giusto per sapere se bisognasse resettare dopo aver abilitato la gcam

Allons-y

In realtà ho un Mi A1 come device personale, una gx80 come fotocamera da viaggio ed una a7 per lavoro, tu invece esattamente quale problema hai? Ti sembra davvero così inverosimile che un device da 200€, fotograficamente non sia qualitativamente paragonabile ad un device che costa 800-1200€? Poi chi ha detto che iPhone X = Reflex?

Alberto

E bravo...la trafila serve per abilitare la cam api 2 e abilitare lo stabilizzatore eis. Si possono fare solo tramite modifica del build prop e non tramite apk

Alberto

Il boot originale si trova in qualsiasi rom ufficiale. Senza recovery patchata non puoi fare un backup full quindi non ti serve ad una cippa se non per salvare foto/contatti ect. Per tua sicurezza puoi fare un backup parziale

Alberto

Questa procedura non installa il fix per l'apertura veloce. Non se abbiano patchato nelle nuove versioni dell'apk prova a scaricare una nuova versione da xda.
Con il metodo root/bootload sbloccato perenne si applica un fix con magisk e funziona benissimo

Bestmark01

Ottimo allora questo tool. Prima di procedere pensi sia meglio fare un backup?

Alberto

Nessun problema perché riporta tutto allo stato originale. Con l'altro metodo dove il root é perenne invece bisogna fare il backup del boot. Img originale con magisk e disabilitare l'aggiornamento ota. Poi quando esce una nuova versione tramite magisk gli si dice di rimettere il boot originale e di copiare quello patchato nella seconda partizione pronto per essere installato sopra l'aggiornamento nuovo

Matteo

Redmi Note 4, solo che è una versione vecchia, la 2.5...

Alf

Quello che compare in rosso dici?

Alberto

Non so se esista il fix direttamente nell'app patchata. Ma se hai il root c'é il modulo magisk

diego

Hai ragione e devo dire che il risultato mi ha sbalordito ...sembra un device di una categoria superiore.

diego

https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c...

Indovinate quale normale e quale gcam ;-)
Certo qui sono compresse ma rendono ugualmente l'idea.

Houdini

Grazie Steve, avevo letto qualcosina anche io...solo che non capisco come verificare sei il mio è fortunato o sfortunato... alla fine ho provato diverse volte, cambiando qualcosina ma con gli stessi risultati. Per il momento ci rinuncio, davvero non vorrei combinar casini. Magari lo rooto e seguo altre procedure... mi interessa troppo provare la GCAM e non vorrei perdere l'occasione. Vorrei solo capire cos'è che non gli piace!

leopitto

Anche a me da questi problemi. Avviando la fotocamera da whatsapp e ruotando il telefono si ha un freeze. Occorre premere indietro, ruotare il telefono e rientrare nella fotocamera per scattare una foto.

Recensione Honor 10 a 399 euro spiazza tutti (anche Huawei)

Nokia 7 Plus (3800mAh): LIVE batteria | Fine 21.35

Android GO: le prime, disastrose, 24 ore...

Sony Xperia XZ2 Premium ufficiale: doppia cam e display 4K HDR