BlackBerry BBG100-1 passa su GeekBench con Snapdragon 625 e 4GB di RAM

14 Maggio 2018 4

BlackBerry dovrebbe presentare il nuovo Key2 nel corso di un evento che si terrà il 7 giugno e, in attesa di scoprire nuovi dettagli su questo terminale, un nuovo smartphone BlackBerry è comparso presso le tabelle di GeekBench.

Il dispositivo in questione è identificato dalla sigla BBG100-1 ed è equipaggiato con un SoC MSM8953, più comunemente conosciuto con il nome di Snapdragon 625. Ad affiancarlo troviamo 4GB di memoria RAM e Android 8.1 Oreo. La scheda tecnica non fa certo gridare al miracolo, sopratutto per via della presenza di un chip che, seppur buono, è ormai stato superato dai ben più prestanti Snapdragon 630 e 636.


Al momento non è chiaro se quello avvistato sia proprio Key2 o una sua variante meno potente, come suggerito da alcuni rumor. Ricordiamo che il primo KeyOne era basato sulla medesima piattaforma hardware, accompagnata però da 3GB di memoria RAM. Non ci resta quindi che attendere il prossimo 7 giugno per scoprire maggiori informazioni attorno alle prossime proposte di BlackBerry, in modo da verificare se BBG100-1 sia veramente il successore dell'attuale KeyOne.

Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, in offerta oggi da Techinshop a 445 euro oppure da Amazon a 549 euro.

4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
giorgio085

Fossi Blackberry farei uscire un entry level con snap 450 a 299, il nuovo key2 ed il nuovo motion2 con snap 660 a 449 + il nuovo priv2 con snap 845 a 699.

Giulk since 71'

Probabilmente xd

ReArciù

Quindi costerà solo 500-600 euro?

Giulk since 71'

Perchè questo non è il key2, un'altro modello probabilmente più economico

Recensione Asus Zenfone 6: 5000mAh e Android Stock da 499 euro

ASUS ZenFone 6 ufficiale: nuovo fuori, potente dentro | PREZZI

OnePlus 7 vs OnePlus 7 Pro: le differenze | VIDEO

Recensione OnePlus 7 Pro: un bel passo avanti ma cambia la fascia di prezzo