Google semplifica i test delle app nel Play Store: Alpha private o Beta pubbliche

09 Maggio 2018 0

Google ha semplificato il sistema di test delle app attraverso il Play Store: da adesso in poi le Alpha saranno solo private, le Beta solo pubbliche. La differenza chiave è che nel primo caso sono ammessi solo gli utenti che hanno ricevuto un invito dallo sviluppatore, nel secondo chiunque può accedere. Rimane sempre disponibile la modalità di test interno, pensata per i soli membri del team di sviluppo.

Prima di questa edizione del Google I/O, gli scenari possibili erano quattro (cinque, se si contano i test interni): Alpha private, Alpha pubbliche, Beta private e Beta pubbliche. La novità è stata notificata gli sviluppatori di applicazioni Android qualche ora fa, ed è già attiva, come testimonia anche la pagina dedicata del supporto tecnico (link più in basso, alla voce FONTE).

Vale la pena osservare che, se in passato erano già state attivate delle Beta private o delle Alpha pubbliche, queste saranno ancora accessibili; non se ne potranno creare di nuove.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Recensione Black Shark 2: ottimo gaming phone, meno come smartphone

24 ore con Nokia 9 PureView: 5 fotocamere ma...

Huawei P30 e P30 Pro ufficiali: video anteprima

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri