Google I/O 2018, aggiornata l'app Android

27 Aprile 2018 6

Mancano ormai pochi giorni al Google I/O 2018, e la società di Mountain View ha aggiornato in queste ore l'app Android dedicata all'evento. La grafica cambia notevolmente rispetto all'anno precedente: riflette i cambiamenti adottati dalla società in svariati prodotti software che abbiamo visto di recente, con un look ancora più semplificato e ordinato, un abbondante uso di spigoli arrotondati e del colore di accento blu scuro.


In basso, vediamo che la barra di navigazione comprende solo tre sezioni, contro le cinque dell'anno scorso. Nuovo anche il pulsante flottante in basso a destra, che permette di filtrare le sessioni in base a diversi parametri - argomento, orario e molto altro. Il changelog ufficiale sul Play Store recita:

  • Aggiornamento per Google I/O 2018
  • Prenota in anticipo posti per gli eventi
  • Leggi le informazioni importanti nelle sezioni Evento, Dettagli di viaggio e Domande frequenti.
La riconferma di un'azienda che cerca l'equilibrio tra prestazioni al top e prezzo competitivo? OnePlus 6T, in offerta oggi da Mobzilla a 465 euro oppure da Amazon a 569 euro.

6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Richman

guardiamo che novità introdurranno.

Stefano Bellisario

Sarà la volta buona per la presentazione di G-Pay in Italia?

FuckingIdUser

Praticamente l'app del Google i/O è migliore di Google Tasks...
Sono senza parole.

D_P

Toolbar con titolo centrato, bianca, con pulsanti a destra e sinistra.
Più che una revisione del Material Design è un discreto cambio di direzione.

Emanuele

Carina, la grafica sembra anticipare il material design 2

The

Ora supporta il notch

Recensione Black Shark 2: ottimo gaming phone, meno come smartphone

24 ore con Nokia 9 PureView: 5 fotocamere ma...

Huawei P30 e P30 Pro ufficiali: video anteprima

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri