Emiliano Frangella

Finalmente qualcosa si muove.

Rimane sempre penoso comunque