LineageOS 13: stop al supporto e spazio alle versioni più recenti

14 Febbraio 2018 7

LineageOS 13 può essere considerata la primissima versione del nuovo ramo di Custom ROM, generato dalla cessazione del progetto CyaonogenMod, poi rinato come Lineage. Distribuita per la prima volta a novembre 2015 e basata su Android 6.0 Marshmallow, in breve tempo la custom ROM venne aggiornata alla versione 6.0.1, sino a raggiungere maggior popolarità e maturità alcuni mesi dopo con il rilascio della LineageOS 14.

Considerando che ad oggi la maggior parte dei dispositivi sono stati quasi tutti aggiornati o completamente abbandonati (di solito a causa di maintainer inattivi), Lineage ha iniziato ha rimuovere tutti i riferimenti riguardanti la versione 13 per i pochi dispositivi che ancora hanno mantenuto una piccola base d'installazione:

  • Samsung Galaxy Tab 2 7.0 / Tab 2 10.1 GSM (espresso3g)
  • Samsung Galaxy Tab 2 7.0 / Tab 2 10.1 Wi-Fi/Wi-Fi + IR (espressowifi)
  • Samsung Galaxy S4 LTE-A GT-I9506 (ks01lte)
  • Google Nexus 10 (manta)
  • Samsung Galaxy Tab Pro 8.4 (mondrianwifi)
  • Nvidia Shield Portable (roth) GSM
  • Google Galaxy Nexus (maguro) Verizon
  • Google Galaxy Nexus LTE (toro) Sprint
  • Google Galaxy Nexus LTE (toroplus)

Questa la lista dei pochi sopravvissuti che ancora oggi hanno installato una LineageOS 13. Solo per riportare qualche esempio, Nexus 10 si posiziona al 66esimo posto nella pagina delle statistiche di LineageOS, mentre Galaxy Nexus scende in 87esima posizione.

L'invito è ovviamente quello di effettuare il passaggio a versioni più recenti, visto che presto verrà staccata la spina alla release numero 13.

L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 509 euro oppure da Amazon a 681 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
DavyDax

Anche io GS7... che custom rom mi consigliate?

zSyntex

Non ha senso, ho anch'io Galaxy S7 e non farei mai la stessa c4zz4ta fatta con Galaxy S6.

zSyntex

Solo quelli con Exynos. Quindi tutti esclusi S4 e S5

Cristian Martina

Allora sono fortunato io che con il mio RN3pro sulla 14.1 non ho avuto problemi e ne ho pochissimi sulla "beta" della 15.1.
Lineage tutta la vita, Android e patch sempre aggiornati.

stiga holmen

Ho OPO con L14 e alcuni bug che c'erano all'inizio sono stati risolti.
L'unico che ancora rimane è quello delle foto panoramiche con l'app camera stock che la manda in crash e tocca cancellare le preferenze per poterla riutilizzare.

Sinceramente per tenermi aggiornato uno smartphone di quasi 4 anni li ringrazio ed ho fatto un piccolo versamento per supportarli.

Salvatore Foderaro

Guarda, per quanto riguarda il Moto G4 Play, uso LO 14.1 da diversi mesi ormai e mai avuto un problema. Sono daccordo sul fatto che ora siano tutte Nightly, anzi inizialmente ero appunto confuso dallo stravolgimento totale dei vecchi rami di rilascio, però almeno nel mio caso va che è una meraviglia e molto meglio del software originale Motorola.

Per quanto riguarda S7, i dispositivi Samsung hanno sempre avuto problemi da quanto ricordo su Sorgenti non disponibili soprauttto per quanto riguarda la fotocamera.

Rianka

Il problema è che sono tutte instabili/nightly, non esiste una RC.
Anche riuscissero a raggiungere una parvenza di stabilità sulla 14 sarebbe troppo tardi perchè probabilmente, per quella volta, sarà già disponibile la 15 a quel punto via di nuovo di nightly e basta sviluppo sulla 14 man mano che si procede sulla 15.
Sul mio Galaxy S7 la touchwiz chiodo/samsung experience/quello che volete è più stabile di questa Lineage e quindi che senso avrebbe rischiare?

Huawei Ban | Reazioni e conseguenze delle ultime 48 ore: possibile Huawei OS? | VIDEO

Honor 20 e 20 Pro ufficiali: caratteristiche e prezzi | Video Anteprima

Google sospende la licenza Android a Huawei dopo il ban di Trump: reazioni

Recensione Asus Zenfone 6: 5000mAh e Android Stock da 499 euro