Chrome per Android, in lavorazione il supporto ai contenuti HDR

04 Dicembre 2017 7

Google Chrome per Android dovrebbe essere in grado di riprodurre i contenuti HDR, in futuro. È quanto hanno scoperto i ragazzi di xda-developers frugando nei meandri del codice sorgente del browser - o meglio di Chromium, il browser open-source su cui si basa Chrome (sviluppato sempre da Google).

Esattamente come è successo qualche giorno per l'esportazione delle password salvate, gli irriducibili smanettoni hanno rilevato alcuni commit interessanti (QUESTO e QUESTO) che rivelano che il browser sarà in grado di estrarre i metadati HDR dal contenitore video e "inoltrarli" alla classe MediaCodec. Il video verrà riprodotto in formato VP9, profilo 2 (10-bit).

HDR no e HDR sì, fianco a fianco sulla stessa TV

L'HDR (High Dynamic Range) si sta lentamente diffondendo anche nel mondo degli smartphone, dopo il "botto" nella fascia alta del settore TV. A livello OS, Android lo supporta nativamente da Nougat 7.0, e diversi smartphone, principalmente nella fascia alta/top, montano display in grado di riprodurlo; ma anche così sono poche le app che offrono contenuti compatibili. Tra queste troviamo Netflix, YouTube, Play Film e pochissime altre. Un browser, tra l'altro popolare come Chrome, dovrebbe favorire una decisa diffusione dei contenuti HDR.

L'inserimento di un commit nel codice open-source non indica che l'inizio dei lavori pratici, quindi ci vorrà ancora qualche tempo affinché la funzionalità diventi pubblica. Deve ancora passare attraverso i canali Alpha/Canary e Beta, quindi ipotizziamo un'attesa minima di due mesi - ma è molto facile che sarà più alta.

Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da ASUS eShop a 499 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Oliver Cervera

Visto tutto, questo è un ottimo canale!

Desmond Hume

Lavorare alle estensioni e agli adbIocker

Sergios

guarda che non ho mica detto che non c'è differenza, ma solamente che taroccano un po i colori-contrasti e saturazioni per far risultare decisamente di più la differenza

GeneralZod

Sì com'era marketing il technicolor.

GeneralZod

È lungo da spiegare. È un'immagine di esempio, prendila come tale. Inoltre la stai vedendo su un monitor SDR e non è un'immagine con metadati HDR (ammesso che il formato esista già).
La risposta alla tua domanda, in un certo senso, è sì. I colori dipendono dalla quantità e dalla qualità di luce che nella realtà non è mai omogenea. I display SDR non sono in grado di rappresentare queste variazioni, appiattendo tutto a valori costanti di luminosità. La differenza c'è ed è importante.

Sergios

nah, è la magia del marketing
vedrai che alla prossima tecnologia, il 4k HDR magicamente diventerà come lo schermo a sinistra ora :)

darkn3ss1

ma sto HDR è la nuova moda?
io nell'immagine di confronto tra HDR on e off vedo due immagini praticamente diverse!
allora fino ad oggi abbiamo avuto pannelli che non riproducevano correttamente i colori reali?

al momento poco me ne importa, ho una TV senza HDR e non la cambierò certo nel breve periodo.. era giusto per sapere

Oppo Reno 10x VS Huawei P30 Pro: Confronto Fotografico | VIDEO

5G in Italia: Samsung Galaxy S10 vs Xiaomi Mi Mix 3 vs LG V50

Nokia 2.2 ufficiale: notch e Android Q (a breve) a circa 100 euro | VIDEO

Redmi K20 Pro vs OnePlus 7 vs Mi 9 vs ZenFone 6: flagship killer a confronto