Diesel On Full Guard: l'Android Wear che vuole distinguersi | Recensione

14 Novembre 2017 33

Fra i tanti smartwatch Android Wear presenti sul mercato, spiccano sicuramente i prodotti realizzati dal gruppo Fossil che gestisce, tra i vari brand, anche il reparto wearable di Diesel. Il modello On Full Guard, che ho avuto modo di provare approfonditamente, intende distinguersi dai diretti competitor attraverso un aspetto "da vero duro" e tante personalizzazioni software preinstallate uniche nel loro genere.

Disponibile in diverse varianti di colore, viene proposto ad un prezzo ufficiale che varia dai 349 euro per i modelli con cinturino in pelle, ai 369 euro per le varianti con cinturino in acciaio inossidabile.

DESIGN ACCATTIVANTE E BUONI MATERIALI

Il design non passa di certo inosservato e riprende le principali linee stilistiche Diesel comuni anche nel resto degli orologi ibridi e "classici" del marchio, con viti a vista, iconico logo stampato nella zona inferiore e protezioni spigolose laterali. La cassa, interamente realizzata in acciaio lucido spazzolato, ha dimensioni pari a 48 x 54 mm, uno spessore di 12 mm ed un peso massimo non proprio contenuto di 165 gr (modello completamente in acciaio). Presente, ovviamente, una protezione contro acqua e polvere, garantita dalla certificazione IP65. Il modello in mio possesso è quello con cassa e cinturino color canna di fucile e ghiera nera, elegante ed accattivante allo stesso tempo. Vista la lavorazione, con diverse parti lucide, e il display non tanto oleofobico, lasciare qua e la le proprie impronte sarà un gioco da ragazzi e obbligherà all'utilizzo di un panno morbido per eliminarle.

Nonostante tutto ciò, il Diesel On Full Guard si tiene bene al polso ed è consigliabile per chi ama gli orologi particolarmente grandi. Per quanto riguarda il cinturino, precisiamo che è intercambiabile con qualunque altro modello da 24 mm, implementa un sistema di sgancio rapido ben congegnato ed offre una regolazione accurata della larghezza.

HARDWARE INTERESSANTE MA AUTONOMIA INSUFFICIENTE

Come la maggior parte degli smartwatch Android Wear anche in questo Diesel troviamo un processore Snapdragon 2100 realizzato dalla Qualcomm accompagnato da 512MB di RAM e da 4GB di memoria interna sfruttabile per salvare la musica e installare le app compatibili dal Google Play Store. Il resto delle specifiche tecniche vedono un display AMOLED circolare (454 x 454 pixel) da 1,4 pollici, tre pulsanti fisici laterali, due dei quali personalizzabili, uno speaker di sistema con audio abbastanza limpido ed elevato, bluetooth 4.1 LE, WiFi ed una batteria integrata da 370 mAh. Quest'ultimo dato è uno dei pochi aspetti negativi dell'indossabile che difficilmente riuscirà a superare le 12 ore di utilizzo continuativo.

Sistema di ricarica del Diesel On Full Guard

Con il mio utilizzo intenso, accendendolo alle 8 del mattino, devo ricorrere all'apposita basettina magnetica attorno alle ore 18 e attendere almeno un ora per raggiungere circa il 50% di carica, un limite non di poco conto. Va precisato, comunque, che questa autonomia, secondo la mia esperienza, risulta essere appena sotto la media del resto dei dispositivi con Android Wear che difficilmente permettono di superare una giornata di utilizzo medio (svariate notifiche in push da social network, chat e email, qualche chiamata anche in vivavoce e gestione del player musicale).

Oltre alla capienza della batteria, altri aspetti che incidono molto sull'autonomia del device, sono le diverse personalizzazioni software ed alcune watch face originali provviste di widget delle quali fornirò una analisi più approfondita qui sotto.

DISPLAY AMOLED BEN TARATO

Il display è una delle caratteristiche che ho apprezzato maggiormente di questo indossabile, non solo per l'aspetto circolare senza interruzioni (nessuna lunetta nella parte inferiore) o per la regolazione automatica della luminosità ben gestita ma anche per la resa cromatica davvero piacevole in qualunque condizione. Grazie alla tecnologia AMOLED i neri sono ovviamente profondi e i colori vivi anche sotto la luce diretta del sole. L'unico inconveniente, come già citato, riguarda l'estrema facilità nel lasciar impronte sopra il vetro.

SISTEMA OPERATIVO RICCO DI PERSONALIZZAZIONI

Lato software, benché sia presente il noto sistema operativo per smartwatch Android Wear 2.0, aggiornato all'ultima versione disponibile basata su Nougat, troviamo diverse novità che hanno contribuito a risvegliare in me quella curiosità che si era un po' assopita usando altri wearable simili. Parto subito da due app preinstallate di default, DIESEL T-ON-I e Dial Effect. La prima fornisce informazioni sul meteo, passi compiuti, eventi salvati nel calendario e da 1 a 5 consigli giornalieri molto simpatici che variano in base al proprio stile di vita o al luogo in cui ci si trova. La seconda consente l'attivazione di tre modalità (Meteo, Attività e Non disturbare) che mostrano i fulmini durante un temporale, impolverano il display quando si sta fermi per troppo tempo o filano virtualmente il vetro all'arrivo di una o più notifiche.

Oltre a queste funzionalità, Il diesel vi permetterà di scegliere fra numerose watch face originali, ricche di widget e profondamente personalizzabili. Le principali, come la Heads UP (con la skin H.U.D), la Build a Dial, Tremor, D3000 e Infinity, offrono un livello di customizzazione mai visto prima. Molto belle le tonalità bicolore ad effetto cristallo che variano in base all'orientamento del polso.

Alcune watch face e la skin H.U.D.

Nell'uso quotidiano le prestazioni generali sono molto buone, non ho mai riscontrato nessun rallentamento, blocco improvviso o altro problema ad eccezione di due bug. Il primo è, purtroppo, presente nella maggior parte degli Android Wear e, senza alcun apparente motivo, sporadicamente impedisce l'arrivo delle notifiche sull'indossabile. Il secondo riguarda, invece, la Modalità Meteo (app Dial Effect) che non sono riuscito a far funzionare nemmeno una volta.

CONCLUSIONI

Mi ritengo molto soddisfatto di questo Diesel On Full Guard e sento di consigliarlo a chiunque cerchi un prodotto Android Wear non banale sia da un punto di vista estetico che software. Il prezzo non è di certo contenuto ma comunque in linea con il resto degli smartwatch premium attualmente disponibili in commercio.

Tra i PRO inserisco il display AMOLED, le elevate personalizzazioni del sistema operativo, la presenza di uno speaker, il design e la comodissima corona laterale utilizzabile per muoversi tra i vari menù. Tra i CONTRO metto i due bug menzionati poco più sopra, l'assenza di un sensore per il battito cardiaco, il peso e l'autonomia. A tal proposito consiglio a chiunque intenda acquistarlo ed usarlo fuori casa per diverso tempo, di scegliere una watch face più classica priva di widget, così da garantire una maggiore durata della batteria.

Display AMOLEDSistema operativo ricco di personalizzazioniSpeaker audio Design accattivanteCorona laterale per muoversi tra i menù
Sporadici malfunzionamenti del reparto notificheAssenza del sensore per il battito cardiacoPeso elevatoAutonomia inferiore alla media della categoria
Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone 8 Plus, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 670 euro oppure da Unieuro a 759 euro.

33

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Lorenzo Diana

Le differenze dovrebbero essere molto poche. Ma un confronto sarebbe comunque interessante :-)

Fausto Antarelli

Sarebbe interessante un confronto con il nuovo Fossil Q explorist, qualcuno lo ha provato?

Aronne Brivio

Mi piace molto l'estetica e la corona laterale per scorrere i menu, ma purtroppo perde migliaia di punti quando si tocca il tasto autonomia.
Ho un HW1 e con always on faccio la giornata completa, watchface scura ma con 4 complications, senza arriva a un giorno e mezzo, con tracking del sonno compreso.

Per quanto riguarda il prezzo tutto sommato è conforme agli altri dispositivi, anche quelli con estetica meno "premium"

.wizard.

Si infatti ne sono meravigliato anche io XD All'inizio mi faceva 2 giorni pieni pieni...pero dai non mi posso lamentare considerando che sono passati quasi 2 anni e tenendo presente le dimensioni della batteria...

Desmond Hume

dalle dimensioni imponenti ti aspetteresti una batteria maggiorata rispetto ad altri smartwatch

Lorenzo Diana

Beato

FedEx

Ho aperto l'articolo credendo fosse arrivata la sostituta di Francesca

Ratchet

Che poi ha 3 peli in tutto

Palux

Ma anche fosse....fa quello che le pare.
A te si dovrebbe dire di farti i caxxi tuoi.

.wizard.

Batteria decismente sotto tono...col mio Huawei watch di 1 anno e mezzo ancora ci faccio 1 giornata e mezza abbondante XD

franky29

Non so tanto pelose devi vedere le mie xD

franky29

Io avevo sperato in una recensione femminile , da quando se ne andata francesca la corte 0 propio

Imperium

nelle braccia di chi?

Lorenzo Diana

Ahaha

Cromage

Scherzavo ovviamente, ma qualcuno forse non ha capito xD

Klaudietta Richmond

Probabilmente è il braccio di un uomo! La ragazza mi pare molto curata dall' immagine! In ogni caso si parla del prodotto!

Lorenzo Diana

Ahahaha le braccia sono le mie, ovviamente :-P

Maurizio Mugelli

insomma il solito Fossil con una skin.

Cromage

Dite alla ragazza di fare la ceretta nelle braccia !

Lorenzo Diana

Badate che gli altri Android Wear non si discostano molto eh. Il mio è un utilizzo sicuramente molto intenso, diciamo che con un uso normale e con la giusta watch face arriva a sera senza particolari problemi. :-)

AntonioSM77

Lo stile è proprio Diesel, si fossero ricordati oltre al design di sistemare l'elettronica sarebbe stato un wear un po' diverso dagli altri... Peccato per la "svista".

Mattia Righetti

edit: l'android che "vorrebbe" distinguersi

PCusen

Distinguersi per cosa, per essere quello con meno autonomia del settore?

fausto madrepavia

https://uploads.disquscdn.c...

LAM

Hairy (

Vincenzo

Perché secondo te 8gb di storage consumano di più? Così come 2 gb di ram? Anzi evitano magari al processore di chiudere e ricaricare le app, il bt5 anche non consuma di più...

losteagle17

Se già la batteria non mantiene questo hardware tu vuoi aumentare RAM, storage e magari anche processore ?

Lorenzo Diana

AHAHAHAHA

Quokka

Prezzo troppo alto, ancora

Luca

Per un attimo ho temuto che il braccio peloso fosse della ragazza in copertina...

Shadow Man

Accattivante... ma con solo 12h di autonomia, uso intenso, mi obbligano a dire SCAFFALE :(

Midnight

"Sporadici malfunzionamenti del reparto notifiche
Assenza del sensore per il battito cardiaco
Peso elevato
Autonomia inferiore alla media della categoria"
Praticamente 3 dei 4 "contro" inficiano le tre caratteristiche principali che uno smartwatch dovrebbe avere (sensori, autonomia e notifiche)

Vincenzo

nuovo smartwatch e ancora 512mb di ram, ancora bt4, ancora 4gb di storage,autonomia inferiore ai 'vecchi'....ma quando la fanno una piccola evoluzione questi smartwatch?

GUIDA | Android 9 Pie su Pocophone F1 e su tanti altri Smartphone | Video

OPPO Find X LIVE Batteria (3730 mAh): fine 20.45

I miracoli della Google Camera: Mi A2 VS Mi A2 Lite | Confronto fotografico

PocoPhone vs Honor Play vs Nokia 7 Plus: confronto | Video