Made for Google: 26 partner nel programma di accessori certificati

05 Ottobre 2017 30

Aggiornamento 05/10

Come anticipato nell'articolo originale, Google ha svelato durante l'evento stampa di ieri, i primi 26 produttori che hanno aderito al programma "Made for Google", per la realizzazione di accessori di terze parti, certificati in maniera specifica per i nuovi dispositivi presentati dalla casa di Mountain View:

Incipio, Moshi, Belkin, Tech21, Anker, Libratone, Case-Mate, Bellroy, Power Support, Kate Spade, dbrand, Lifeproof, Oh Joy!, Zound Industries, Monster, The Mint Gardener, Panzer Glass, Under Armour, Urbanears, Speck, AIAIAI, Otterbox, Griffin, Moment, Stuffcool, Invisible Shield.

Molti di questi nomi li conoscete già, sono produttori di cover e di altri accessori come basette di ricarica o power bank. Google non ha spiegato in maniera dettagliata quali saranno le richieste specifiche per aderire al programma, aspettiamo quindi ulteriori informazioni in merito alla nuova certificazione, che dovrebbe risultare simile a quella di Apple con gli accessori "Made for iPhone".

Articolo originale - 2 ottobre


Articolo originale 02/10

Anche Google potrebbe presto lanciare il suo programma dedicato agli accessori certificati realizzati dalle terze parti, seguendo quanto fatto da Apple con il suo Made for iPhone. Secondo due fonti ben informate sui fatti, citate dai colleghi di 9to5Google, anche Mountain View potrebbe adottare una soluzione simile grazie all'iniziativa Made for Google.

Allo stato attuale non sono noti dettagli relativi ai criteri adottati per questa nuova certificazione, tuttavia ci si attende che il programma possa debuttare già a partire dal prossimo 4 ottobre, proprio durante l'evento di presentazione dei nuovi Pixel 2 e Pixel 2 XL. Assieme ai due smartphone, Google dovrebbe introdurre anche Pixelbook, Google Home Mini e qualche altro prodotto ancora non emerso.

Non essendoci dettagli specifici relativi a Made for Google, vi possiamo solo citare alcuni dei criteri che è necessario rispettare per ottenere la certificazione MFi di Apple. La casa di Cupertino richiede che i case siano in grado di proteggere iPhone da cadute di almeno 1 metro e che, i dispositivi lightning, includano delle specifiche componenti approvate. Ora non ci resta che attendere ancora qualche giorno, in modo da scoprire quali saranno i criteri adottati da Google, sempre che il programma venga presentato effettivamente il 4 ottobre.

Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium è in offerta oggi su a 467 euro oppure da Amazon a 559 euro.
Apple Iphone 8 Plus 256gb Grigio Siderale Space Grey è disponibile da puntocomshop.it a 899 euro.

30

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
R4nd0mH3r0

c'è perfino anker

Sagitt

Non ci danno peso i produttori, non apple
Da parte sua avrei fatto "made for iOS"

https://uploads.disquscdn.c...

Antonio Guacci

Che sia stupida, siamo perfettamente d'accordo.

Sagitt

Ma è una stupida icona

Dovrebbe essere Made for iOS

Antonio Guacci

Peggio ancora di quanto pensassi, allora.

Sagitt

Tecnicamente mfi è Made for i device ma il simbolo icona è Made for iPhone

M.5.0 il

Stracacchio anche i Griffin! Mondo cane

Antonio Guacci

Che sono fatti in modo che siano certificati da Google.
Sempre meglio che Apple: cercare accessori per il mio iPad Pro e vedervi sopra l'etichetta "Made For iPhone" mi fa venir voglia di cavarmi gli occhi, sarebbe stato meglio se Apple avesse rilasciato l'etichetta con solo l'acronimo "MFi" oppure se avesse più correttamente scritto "Made For iDevices" (ma anche in quest'ultimo caso la voglia di cavarsi gli occhi sarebbe forte).

GianlucaA

Che sono un lusso rispetto ai cavi che vende l'ambulante per le strade e che gran parte degli utenti non consapevoli compra

Sagitt

Povero

Mark

vai a giocare con l'iphone su

Sagitt

in realtà gli accessori per iphone vanno anche su ipad, e l'MFI è per tutti gli iDevice

di fatto MFI se inizialmente voleva dire made for iphone, ora potrebbe voler dire anche made for idevice... non vogliono fare made for pixel? perfetto. Made for google smartphone.... made for google device..... ma made for google vuol dire tutto e niente.

Mark

perché apple ha un altro marketing. Vuol far sembrare I suoi prodotti dei diamanti preziosi, quindi deve scrivere iPhone in tutti I modi, luoghi e laghi

Sagitt

Anche iPhone è il prodotto ma non sì chiama Made for Apple

Mark

Pixel è il modello, google il "costruttore" o comunque il marchio dello smartphone.

Sagitt

Google è un’azienda, questi accessori Made for sono per uno specifico prodotto

Made for google vuol dire tutto e nulla... sono fatti per i pixel o per i chrome book? Oppure per altro?

Federico Bassan

facessero piuttosto 'google made'

Giovanni

"Avrebbe senso Made for pixel, Made for nexus, made for android
Ma Made for google vuol dire nulla."

Avrebbe senso se tu sapessi che il motore di ricerca si chiamasse: "Google search" e che la compagnia che lo ha sviluppato si chiamasse Google. Cosi' forse avrebbe senso.

GG per la cazzata

Sagitt

Avrebbe senso Made for pixel, Made for nexus, made for android

Ma Made for google vuol dire nulla

Mark

poi non sei apple f.n ...

Mako

buono per beccarsi i cavi certificati e non le cineserie che si trovano su amazon

CAIO MARIOZ

Io prendo i RavPower, sono di qualità pure quelli

ekerazha

Non che fossero incompatibili, è che la maggior parte dei cavi usb da type A a type C non rispettava le specifiche dello standard... Ricordo che tra i pochi correttamente funzionanti c'erano gli Anker... Da quel momento per me solo cavi e caricabatterie Anker

Marco

Wow che ironia

matteventu

No, e' tipo le fette di Grana Padano.

Che se mangiate con spicchi di mela danno orgasmi multipli :D

Caneder Lee

Spero vivamente che tu sia ironico...

Federico

Credo che la cosa più interessante sarà il Pixelbook

nutci

Made for Apple che vuol dire? Che costa un rene?

Sagitt

LOL

CAIO MARIOZ

Con il casino successo con le USB C (mille versioni diverse incompatibili) mi sembra una buona cosa per assicurarsi di prendere l'accessorio corretto e funzionante (con spiegazione/funzionalità chiaramente visibili approvate dal produttore)
discorso che vale anche con i caricatori, i "Made for" sono i più sicuri

per gli altri accessori è inutile, esattamente come quelli MFi

Google Pixel 2 XL con Pixel Visual Core, cosa cambia? | FOCUS

Xiaomi Mi Mix 2 ITALIANO: unboxing, MIUI 9.2 e garanzia | Video

Recensione Amazfit Bip: è lo smartwatch da battere

RECENSIONE Alcatel 3C: 18:9 economico ma senza stupire