Google porta le app standalone su Android Wear 1.0, ma attenzione alle nuove policy

01 Settembre 2017 48

Android Wear 2.0 è stato presentato ormai da sette mesi, e tra le novità che avrebbero dovuto catturare maggiormente l'attenzione degli sviluppatori, troviamo il Play Store integrato e le applicazioni standalone, ovvero tutte quelle app che non necessitano in alcun modo dell’uso di uno smartphone per essere sfruttate in maniera completa tramite il proprio orologio smart.

Utilizzando questo tipo di app, Google ha cercato di ampliare l'interesse e coinvolgere maggiormente anche il mondo iOS, con l'obbiettivo di espandere ancora di più l'ecosistema Android Wear.

Inoltre, Wear 2.0 ha introdotto anche il supporto multi-APK, riducendo le dimensioni del file e creando una sola app per smartwatch e smartphone. A questo proposito, Google ha recentemente annunciato una serie di modifiche che entreranno in vigore a partire dall'inizio del prossimo anno, per portare le app indipendenti anche su tutti i dispositivi Android Wear 1.0. riducendo così la richiesta di associazione obbligatoria tra smartphone ed indossabile.

Con questa modifica, anche i criteri del Play Store cambieranno per promuovere l'utilizzo di APK multipli e di applicazioni autonome. Il badge "Ottimizzato per Android Wear" non sarà più disponibile per tutte quelle app che non rispetteranno le nuove policy, di conseguenza non potranno nemmeno accedere alla top charts del Play Store per Android Wear.

La nuova politica entrerà in vigore a partire dal 18 gennaio 2018, e permetterà di rendere più flessibile l'ambiente Android Wear con applicazioni indipendenti, compatibili sia con smartphone Android che iOS.

Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da puntocomshop a 659 euro oppure da ePrice a 715 euro.
Apple Iphone 7 32gb Jet Black è disponibile da puntocomshop.it a 519 euro.

48

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vincenzo

Il moto 360 sport funzionava senza telefono già con Android 1 ad esempio

AB

Gli smartwatch Android non hanno app dedicate, dato che per la maggior parte NON HANNO il sensore GPS integrato.
A me serve che un'app possa rendersi indipendente e usare il GPS dell'orologio, dopodiché aver la possibilità di scaricarne i dati su PC/browser/smartphone.
Per concludere, tutto sommato non sarebbe male il download delle mappe in locale: tramite Google Maps si tratterebbe di pochi mega per intere città (una città come Berlino richiede meno di 100 MB, ad esempio).

Vincenzo

Guarda gli smartphone con GPS integrato funzionano senza telefono, hanno l'app dedicata... Poi se pensi di poter usare il navigatore... Che fai scarichi la mappa in 2 gb scarsi di memoria?

AB

A me un GPS tracker fa comodo solo se stand-alone, altrimenti che lo voglio? Giusto per fare il più banale degli esempi.

Claudio 23

Ok grazie

Vincenzo

Quick for wear è una tastiera, la usavo prima su Android 1,comoda, ha anche la funzione che permette di ascoltare i messaggi vocali e vedere le foto di WhatsApp, fa quello che deve fare... Ora c'è la tastiera di Android ma l'app continua a funzionare bene... Se non lo carichi la notte l'orologio mettilo in modalità cinema si chiamava prima, ora abbassa la tendina e spegni lo schermo, magari attiva anche la modalità aereo

Claudio 23

È un'applicazione affidabile?
Poi volevo sapere se c'era un modo per far disconnettere o mettere in risparmio energetico l'orologio quando non lo si usa ed è sotto carica perché consuma troppo su S8

Vincenzo

Serve solo per poter ricevere i messaggi, io ho risolto(già da parecchio) con Quick for wear,si ascoltano anche i messaggi vocali di WhatsApp e funziona con messenger lite(non più con messenger)

Rudygen

O.T. il mio gear s2 è da un pò che non mi fà più vedere una chiamata in arrivo. Soluzioni?

Claudio 23

Orribile Messanger per Android Seat, neanche si avvia.

Ottavio

Non sono d'accordo, non ci vedo nulla di male ad avere un dispositivo che fa da orologio avanzato, e diventa una "periferica" dello smartphone quando sono insieme.

Viste le dimensioni, che spero che rimangano da orologio, su un display del genere non è possibile fare molto, e dal momento che sempre per le dimensioni non sarebbe utile installarci un amplificatore (la sua stessa struttura non amplificherebbe nulla, ma distorcerebbe), oltre ad una connettività ponte e i sensori tutto il resto è superfluo.
Le app stand alone saranno utilissime, finalmente potrò installare l'app per la corsa, senza averla necessariamente sul cell (con cui non corro), o una calcolatrice e un calendario per il wear senza averle duplicate sul cell.
Google ci ha visto benissimo, è chi vuole che un orologio che faccia cose da smartphone che non concepisco...

Sia chiaro la mia è un'opinione che mi sono fatto da primissimo utente di smartwach, quando erano una novità, quindi è basata sulla mia personale esperienza maturata in questi due-tre anni.

Il gelataio

Il ragionamento che fa Vincenzo è questo:

Se uno smartwatch è in grado di gestire app stand alone allora ha senso che sia dotato della piena connettività: modulo telefonico + WiFi e BT... come lo smartphone.
Viceversa, senza parte telefonica, la connessione alla rete è limitata alla presenza del WiFi. Senza connessione alla rete si perde una delle funzionalità base degli smartwatch le notifiche push.

Il gelataio

ahahah nn ci avevo pensato! fighissimo!

Qubit

Si vabbé 'il gelataio' che prende i 'polar'
Fanatico!

Vincenzo

A lo fai spesso e come ricevi le notifiche se lasci il telefono in auto? Se ti chiamano come rispondi se non hai la connessione bt? Ma che dici... Io poi ti ho detto dell'auricolare perché tu sei uno di quelli che subito tira in ballo la solita frase 'polso all'orecchio' ma sai che io rispondo alle telefonate e parlo usando lo speaker che tu non hai... Ascolto i messaggi vocali di WhatsApp cosa che tu non puoi fare, lo speaker torna utile ma appunto tutto questo senza una connessione non ha senso

Ottavio

Ho un Lg G Watch R e premette di collegare un auricolari bluetooth e sincronizzare la musica di google Music o passare direttamente i file sull'orologio e usare un altro player. Quello che hai scritto lo faccio molto spesso. L'unica cosa che permette una sim su un orologio è di arrivare a fine giornata con un mattone in tasca e una patacca nera sul polso. Almeno così se mi dimentico di caricarlo arrivo a usarlo almeno due giorni (o di non portare il caricatore per brevi viaggi). Credo solo che più connessione non sia sinonimo di più vantaggi, a solo più rotture.

Vincenzo

Sai esistono gli auricolari bt,potrei anche parcheggiare e lasciare il telefono in auto e andarmi a prendere un bel gelato al parco, fa caldo sto senza telefono dietro no? A questo serve la SIM nel orologio...senza appunto ha poco senso e il telefono me lo porto

Ottavio

Vuoi farmi credere che se ti arrivasse una telefonata allo smartwach inizieresti a parlare in pubblico con il polso all'orecchio? Oppure una volta che sai che sul cell lasciato a casa (quante probabilità ci sono), hai ricevuto delle telefonate cosa te ne faresti dell'avviso sul polso...

Ottavio

Quindi per te il modo migliore per mandare un notifica allo smartphone è via sms?! Mai sentito parlare di wifi... bluetooth :D

Il gelataio

io per l'uso di cui ti parlavo sopra ho preso dei Polar M600, economici, resistenti all'acqua, e con wifi e BT (associato a beacon) sempre acceso ci faccio più di 12h (passo abbondantemente il turno di lavoro).
...chiaramente sono usi diversi.

Convengo sul fatto che uno smartwatch "isolato" non serva a nulla...come uno smartphone d'altronde!

Vincenzo

io ho il huawei watch 1 e ho avuto il moto 360 2a, il wifi è comunque pessimo e sotto wifi consumano un botto di batteria...senza connessione appunto non servono a niente....per l'uso di tutti i giorni a me basterebbe un bt 5.0 per aumentare il raggio d'azione dal telefono, peccato che l'ultima generazione ha ancora il bt 4, aspetto la prox per cambiarlo

Il gelataio

a Cassino lo hanno fatto... e io diciamo che faccio quel mestiere lì :-)
Concordo sul fatto che l'uso indoor rispetto a quello outdoor possa essere diverso... ma un sistema operativo deve funzioare in qualsiasi scenario. Credimi in ambito industriale o in generale "dei servizi" avere app stand alone è una manna dal cielo... ho appena preso un discreto numero di smartwatch con android w 2.0...

Il gelataio

se leggi un pelo più sotto ho esattamente detto che uno degli utilizzi possibili è in ambito industriale... in quella circostanza la connessione wifi la puoi avere. Nessuno crede che uno smartwatch possa sostituire in toto uno smartphone e, ad ogni modo, molti smartwatch sono disponibili sia con solo modulo WiFi sia con WiFi + SIM... quindi uno compra quello che vuole...ma il sistema operativo deve essere tale da consentirti di far girare app in modalità stand alone...

Vincenzo

si certo in giro hai il wifi?

Vincenzo

in fiat o in alfa romeo non ricordo usano il gear s3 per avviare la catena di produzione ma l'industria è un altra cosa, nella vita di tutti i giorni uno smartwatch senza connessione che non può ricevere le notifiche perché è senza internet non ha proprio senso.....ora come ora la sim può essere comoda per potersi 'allontanare' dallo smartphone un po di più del previsto

Il gelataio

ha la connessione ad internet via WiFi...che problema c'è?

Vincenzo

e quindi? senza connessione internet le notifiche come le ricevi

Ottavio

Cosa ci vorresti fare su un orologio se non guardare le notifiche, ricevere dati dai sensori e vedere l'ora?
Per vedere video, scattare foto, chattare, la musica e telefonare c'è lo smartphone...

EH03

era compatibile, ma solo per le notifiche; non aveva tutte le estensioni che in android erano inserite nell'apk del telefono, come quella per rispondere direttamente, scorrere i vecchi messaggi, e tutte le integrazioni con app un po' più spinte.
android wear su ios con le app non interagisce proprio.

Il gelataio

in ambito industriale (business) puo essere utile ricevere le push notification da una piattaforma di IIoT o da sensoristica ambientale. Quindi ti serve solo BT e/o WiFi ma non il modulo telefonico.

Questo è usabile, in generale, anche nel mondo retail... il poter far girare una app su smartwatch senza smartphone è una grandissima opportunità...forse proprio quella che giustifica l'esistenza degli smartwatch che, altrimenti, sarebbero per lo più la brutta copia degli smartphone.

Vincenzo

perché tu in casa non hai il telefono? il bt anche se 4.1 ha un discreto raggio di azione(io infatti speravo di cambiare il mio con uno di nuova generazione con bt 5.0 ma passo questa generazione), il mio telefono era in ricarica mi son trovato nel salone al piano di sotto ed ho anche risposto ad una chiamata, pensavo di essere sotto wifi e invece ero collegato via bt...sotto wifi è ridicolo come funziona

Vincenzo

ma perché prima non erano compatibili con iphone?è apple watch che non è per nulla compatibile con un android, il punto sempre quello è, standalone o no senza connessione uno smartwatch non serve a niente all'atto pratico

EH03

guarda che il vero motivo per cui tutto è passato a standalone è per aumentare le vendite di dispositivi android wear.
prima se non avevi un telefono android, uno smartwatch android wear era abbastanza inutile, per via della mancanza di integrazione.
ora almeno possono espandersi, rendendo l'acquisto appetibile anche a chi ha telefoni apple.

solo per questo, il resto è rimasto tutto uguale.

Federico

Ma alla tua domanda ho risposto, la connettività WiFi, tanto per fare un esempio banale, consente di controllare la domotica.

Vincenzo

Rispondi alla mia domanda... Ce l'ho lo smartwatch e senza connessione serve a poco e niente, più a niente che poco

Rick Deckard®

Insomma.. i produttori di orologi hanno adottato solo Android wear

Federico

Ti ricordo che gli smartwatch possiedono anche GPS, Bluetooth e Wifi.
Non è che la connettività l'abbia inventata Android Wear 2.0

Quokka

Quindi ci sono speranza per lo SW3 di Sony?

Vincenzo

E a cosa ti servono le app standalone?

Federico

Mica vero, sicuramente con una connessione verso la rete operatore potrebbero fare più cose, ma questo non significa affatto che senza di essa siano inutili.

Vincenzo

Alla fine le app standalone hanno senso solo con smartwatch con la SIM quindi a 'questa' generazione di smartwatch non so a cosa possano servire

Federico

Il mio Sony fa le corna

Federico

"a meno che non sia voluto"

Esattamente.
Da qui la mia preocciupazione: perchè viene specificato con esattezza un numero di versione?
Sono sicurissimo che si tratti di una svista, ma sarebbe bene verificare e poi correggere.

IRNBNN

Si ma android wear è sempre l'ultima scelta dei produttori di smartwatch....o si da una mossa google, magari con un orologio base di gamma (prezzo annesso), o non credo che andra avanti ancora per molto.

ghost

Di solito la prima cifra è la versione e quelle dopo il punto sono fix e/o miglioramenti marginali, è quindi praticamente impossibile che un software sia, in questo caso, compatibile solo con versione 1.0 a meno che non sia voluto

Federico

Il fatto è che si il titolo che l'articolo specificano 1.0 e non 1.x.
Immagino e spero che si tratti di una svista.

caniodica

Per Android 1.x e basta. Per Android 2.0 è già così.

Federico

Ragazzi che notiziona!
Immagino sia da intendersi come "AW 1.0 e seguenti", vero?

Google Pixel 2 XL con Pixel Visual Core, cosa cambia? | FOCUS

Xiaomi Mi Mix 2 ITALIANO: unboxing, MIUI 9.2 e garanzia | Video

Recensione Amazfit Bip: è lo smartwatch da battere

RECENSIONE Alcatel 3C: 18:9 economico ma senza stupire