Distribuzione Android agosto: Marshmallow sempre (più) diffuso, Nougat cresce del 2%

09 Agosto 2017 171

Prosegue la crescita di Android Nougat che, lentamente, continua a guadagnare punti percentuali nella distribuzione delle diverse versioni del sistema operativo mobile di Google.

Nei dati rilasciati dall’azienda di Mountain View relativi al periodo 1-8 agosto 2017, Nougat guadagna 2 punti percentuali rispetto ai valori registrati a luglio, passando dall’11.5% al 13.5% (12.3% per Android 7.0 e 1.2% per Android 7.1). L’introduzione sul mercato di smartphone dotati di versione software meno aggiornata contribuisce alla crescita di Marshmallow che, dopo l’incremento di 0.6 punti percentuali del mese scorso, passa dal 31.8% al 32.3% (+0.5% in un mese). Per di più, Android 6.0 Marshmallow rimane la versione più diffusa del sistema operativo di Google, seguita da Lollipop con il 29,2% (in calo rispetto al 30.1% del mese precedente).

Per quanto riguarda le altre versioni “più datate”, KitKat continua a calare perdendo più di un punto percentuale, così come Jelly Bean, passato dall’8,1% al 7.6%. Restano invariate invece Gingerbread e Ice Cream Sandwich, entrambe ferme allo 0.7%.

Come sempre, Google specifica che le versioni eventualmente ancora presenti sui dispositivi in uso e dalla distribuzione inferiore allo 0.1% non vengono contabilizzate.

Nessun compromesso per durata batteria a parità di prezzo? Lenovo P2, compralo al miglior prezzo da Amazon a 337 euro.
Samsung Galaxy Note 8 Dual Sim Black è disponibile da puntocomshop.it a 739 euro.

171

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Domenico Belfiore

Ma sempre rispetta le normative Google aggiornando il più possibile tutti i terminali sin ora presentati vedi mi1 redmi 1s

Mattia Cristofaro

Lo uso per lavoro. Come sostituto ho un a5 2016 (che uso come "minitablet", senza sim) Così quando tengo questo spento in carica, ho l'alpha di riserva.
Tanto con il telefono più di tanto non faccio, infatti non spendo oltre 300€.

Comunque il lettore di impronte non va più

fedefigo92

Quelli con kitkat sono i huawei di fascia bassa/media nati e morti con kitkat

fedefigo92

Xiaomi aggiorna in tempi biblici a causa dell'interfaccia pesantemente personalizzata,la miui 9 con nougat uscirà fra poco a un anno di distanza dal rilascio di android 7

fedefigo92

Sei stato l'unico fortunato senza battery drain pazzesco dopo l'aggiornamento a lollipop fatto da cani sull'alpha?

alexhdkn

eh cavolo, sai che lavorone, mamma mia

Oliver Cervera

Sì.

CAIO MARIOZ

solo gli iPad hanno 4 risoluzioni diverse e grandezza di display diversa, con 3 tipologie di ram diverse, 4 cpu e gpu diverse, poi ci sono 2 versioni per ogni iPad (wifi e 4G+gps) che hanno un firmware diverso

alexhdkn

iPod 1, iPad sono un po' più ma alla fine non è chissà quale grande lavoro

CAIO MARIOZ

iPad e iPod?

bazzilla

No, mi era sfuggita questa notizia.
Se ci riuscissero, allora c'è una buona speranza che la politica degli aggiornamenti possa cambiare.

Andrea65485

Cosi è e così sarà per molti anni non lo so, hai sentito che google sta cercando gente per progettare processori internamente in modo da non doversi più affidare a terze parti? Se riuscisse nel suo intento e nella maggioranza dei telefoni ci fosse anziche snapdragon 835, un ipotentico Google G1, con aggiornamento dei driver gestito da google e non da quallcom, la storiella potrebbe anche cambiare

bazzilla

Uno dei motivi del successo di Android sono proprio i paletti che Google non mette.
Se cominciasse a mettere paletti magari ci sarebbero telefoni aggiornati per più tempo, ma le cose cambierebbero anche in termini di costi, convenienza e chissà quant'altro

bazzilla

Come dicevo prima, la somma è l'insieme delle parti.
Tutto quello che ruota intorno alla produzione di smartphone Android è la "causa" di ciò che li rende quello che sono, ossia telefoni che non si aggiornano a più di due versioni del sistema operativo.
Così è e così sarà per molti anni IMHO.
Troppe variabili, incertezze e costi non rendono conveniente per nessuno ch un produttore esca con un modello che verrà aggiornato per più di 2 anni.
Lo fa solo Apple che si produce quasi tutto in casa.
L'eccezione dello Z3 (un solo modello sulle centinaia di migliaia prodotti) semmai conferma la regola...se di regola si può parlare...

alexhdkn

veramente ci sono 8 telefoni, poi fai tu

Andrea65485

Anche qui temo di dover dissentire, se vai a vedere per esempio sony, con lo xperia Z3, voleva portare nougat, tant'è che lo ha anche integrato nel programma beta al pari dei nexus/pixel, solo che poi non ha potuto completare il lavoro per colpa di quallcom che ha interrotto il supporto agli snapdragon 801, però sony ci ha effettivamente provato a rilasciare il terzo grande aggiornamento dopo kitkat, eppure lo Z3 è stato venduto senza grandi variazioni di prezzo rispetto alla concorrenza che si è bloccata ai classici 2 anni indipendentemente da quallcom (come samsung, che volendo potrebbe aggiornare a piacere le varianti exynos dei sui telefoni, solo che cosi facendo l'utenza americana e cinese rimarrebbe castrata rispetto a quella europea)

bazzilla

Si è vero. Ma l'insieme è la somma delle parti. Quello da te citato è un altro motivo della frammentazione. Qualcomm agisce così per scelta. Mantenere un soc aggiornando i driver per più di due anni ha un costo, e questo costo si riverserebbe sul dispositivo finale.
Un dispositivo Android costa meno di un iPhone anche per questo: minori costi di sviluppo e minori costi di assistenza e supporto nel futuro.
Poi magari a noi utenti piacerebbe che un telefono con Android venisse aggiornato per 5 anni, ma se i produttori facessero così, gli smartphone li pagheremmo molto di più.

In sintesi: le cose stanno così perchè hanno scelto di stare sul mercato in questo modo. Le valutazioni e le analisi sui costi/profitti li hanno fatti. Non hanno mai cambiato in questi anni, per cui non credo che lo faranno nei prossimi.

CAIO MARIOZ

19 modelli, che diventeranno 22 modelli a settembre

più di quanti samsung ne aggiorna ad Android O

Luca Bussola

Le cineserie sono altra cosa.

Luca Bussola

E grazie... paragoni un sistema operativo creato per 8 modelli (circa), ad un sistema operativo "aperto" creato per supportare migliaia di dispositivi diversi.

Ogni cosa ha i suoi pregi e difetti... se in Android cerchi la tempestività degli aggiornamenti basta prendere un Google Pixel che ragiona con un metodo simile a IOS per gli aggiornamenti.

Rieducational Channel

Eppure sembra ce ne siano tanti in giro.

Michele M.

Appunto, come Windows Phone / Mobile. Non sarebbe difficile ma bisognerebbe rinunciare alle personalizzazioni dei produttori. Io sarei d'accordo ma probabilmente non i produttori...

CAIO MARIOZ

Anche con Windows l'hai

al404

all'inizio sarà stato pensato per girare sui nexus e stock ma ora la situazione è diversa e IMHO se vogliono fare concorrenza a iOS dovrebbero ripensare come funziona, perché continuando su questa strada non può che peggiorare

al404

come Nova launcher personalizza qualsiasi telefono google dovrebbe sviluppare le API della UI in modo tale che i produttori aggiungano il loro launcher sopra al sistema

al404

basterebbe che google mettesse dei paletti, cambiasse la licenza d'uso e vedi se Huawei preferisce spendere soldoni per svilupparsi un sistema suo o continuare ad usare android

Rick Deckard®

Beh un po meglio rispetto al passato comunque

Rick Deckard®

? Guarda che sopra sono ben diverse le percentuali. Mm è al 30% e kk 16 .
La tabella è nell'Articolo e comunque a differenza di windows hai la retrocompatibilità

CAIO MARIOZ

Si ma se alzi la saracinesca entrano anche altri, comuqne con le ultime versioni software anche CIA e NSA fanno molta fatica e devono lavorare sodo, gli altri hanno altri fini, (spesso, rubarti p'identità, rubarti i contatti, rubarti gli account, rubarti i dati delle carte, per poi rivenderli. fare soldi, sputtanarti etc.
Comuqne l'Europa e sta svegliando in questo senso, vogliono che i dati rimangano in Europa

CAIO MARIOZ

In quel caso ok, ma se non ci stai dietro è un bel problema, volevo solo avvisarti, che sono cose importanti al giorno d'oggi gli aggiornamenti e le patch di sicurezza, una volta non servivano quasi a nulla, ora che moltissimi dati personali e lavorativi passano dallo smartphone, la sua integrità è diventata fondamentale

CAIO MARIOZ

Se vuoi che faccia lo share a pari mesi dalla data di uscita lo faccio

CAIO MARIOZ

WhatsApp ok, anche su iOS supporta gli iPhone decrepiti, ovviamente non iOS 5 o iOS 6, in quanto gli iPhone del 2010 e 2011 sono stati supportati fino ad iOS 7 e iOS 9

Archangel256

Il mio Oneplus 3T è aggiornato a 7.1.1...conta come cinesone?

LordRed

Era anche ora

sMattoZ1

no, per me il tasso di adozione di una versione più recente va considerato SOLO sulla base dei dispositivi CHE POSSONO EFFETTTIVAMENTE averla....
E' come dire "è uscito ios11" però nel mondo ci sono un sacco di iphone dal 5 in giù e allora sembra che questo non abbia preso piede... mentre in realtà molti device che potevano aggiornarsi l'hanno fatto :)

MasterBlatter

peccato molte patch sono integrate con i play services che si aggiornano automaticamente su ogni device con le gapps

MasterBlatter

We support all Android phones that meet the following requirements:

Your Android phone is running Android 2.3.3 or later.
Your Android phone is able to receive SMS or calls during the verification process.

MasterBlatter

soprattutto la seconda data la licenza dell'so

MasterBlatter

lo sai che google non esce la nuova versione di android ogni 12 mesi vero?

Federico Pisano

Alla fine non lo sa ed è meglio. Almeno si gode il proprio dispositivo anche se non ha proprio l'ultima versione di Android. Io sto cercando di fare lo stesso. No non ho più soldi da regalare per avere le ultime versioni del sistema operativo. Alla fine per mandare due cavolate su WhatsApp o telegram non serve una potenza di calcolo dei calcolatori della NASA.

MasterBlatter

non puoi perchè lo sviluppo dei device è separato da quello dell'os, non possono mica fermarsi nello sviluppo e test perchè magari google rimanda il rilascio di qualche settimana/mese.

MasterBlatter

infatti stanno rilasciando questi giorni

centrale

appena Samsung si deciderà a rilasciarlo, vedrai che effetto che ci sarà :)

marco

Froyo è morto :(

Marcomanni

Probabilmente se non sicuramente con l'accesso al playstore, come fa Apple, visto che sono dati per lo più interessanti per chi pubblica li sopra.

LordRed

A parte l'ignoranza delle tue statistiche, la mia domanda era per farmi capire come google raccolga i dati, e non insinuare che fossero falsati come hai lasciato intendere. Cre*ino.

Marcomanni

Quello è più che sicuro!

Marcomanni

E la mia risposta è sempre la stessa, a quanto pare bisogna tenere in considerazione solo i nexus solo nelle statistiche in cui android esce ridicolizzato, per tutte le altre vanno contate tutte le unità esistenti.

Carlos_Sanchez

QUESTO ELEMENTO HA CLONATO IL PROFILO DEL VERO SCANNATOR

Carlos_Sanchez

??in che senso?

Google Pixel 2 XL con Pixel Visual Core, cosa cambia? | FOCUS

Xiaomi Mi Mix 2 ITALIANO: unboxing, MIUI 9.2 e garanzia | Video

Recensione Amazfit Bip: è lo smartwatch da battere

RECENSIONE Alcatel 3C: 18:9 economico ma senza stupire