Android 8 si chiamerà Oreo, Android 9 Pocky. Dolcetto o scherzetto?

21 Febbraio 2017 441

Aggiornamento 21/02

Lockheimer continua a giocare con il suo pubblico: ecco un ulteriore pronostico per il 2018. Questa volta tocca a Pocky, una variante degli stick giapponesi ricoperti di cioccolato che noi conosciamo molto bene con il nome di Milkado.

Post originale - 20/02

E' già caccia al nome della prossima major release del sistema operativo Android. A dare il via alle danze è Hiroshi Lockheimer, SVP Android e Chrome OS, con la pubblicazione del breve filmato riportato di seguito.

Protagonista sono i biscotti Oreo che saranno ben noti agli utenti più golosi e che potrebbe contraddistinguere la prossima versione del sistema operativo del robottino verde. Il tutto, quindi, nel solco della migliore "tradizione dolciaria" della casa di Mountain View, basti pensare ad Android Kitkat.

Ancora da stabilire se l'informazione suggerita dal responsabile dello sviluppo del sistema operativo Android corrisponderà a verità o se si tratta di un semplice scherzo (aka trollata). Dopo Nougat, un Oreo è in linea teorica plausibile, tenuto conto del procedere in ordine rigorosamente alfabetico della nomenclatura Android.

Un dato puramente statistico riguarda la constatazione che Android 7.0 Nougat è stato rilasciato sotto forma di Developer Preview nella primavera dello scorso anno. I tempi potrebbero essere quindi maturi per iniziare a parlare del suo successore.


441

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pierfrancesco

ahahah ti piace Tarantino eh???

clodi95

grazie buonuomo

CarbOne

ahahahah Okay!
Ma fai piano.

StriderWhite

Muahahah, magari! :D

Pierfrancesco

Android 10 sarà Android Quentin Tarantino

Pierfrancesco

non c'hai capito una mazza, fattelo dire! I nomi li distinguono di più, e un android kitkat lo differisci da un Marshmallow. Che poi risulti meno serio il sistema operatico è un altro conto. Io preferisco i Windows Xp-Vista-7-8-10 per la semplicità e concretezza. Anche Apple ci dà dentro con i nomi di animali.

Pierfrancesco

sisi per molti si

Pierfrancesco

ahahahahahaahahahahahahahahahahahaha

Pierfrancesco

AHAHHAHAHAHAHA questa era forte, +1 per te e per la tua razza.

Pierfrancesco

Ti posso ficcare un paletto nel torace?

Horatio

Nah, certo che potrebbe essere, ma restano supposizioni.

Leonardo

Greenpeace non punta il dito contro l'olio di palma in se ma sul fatto di come questo solitamente viene prodotto, non si può sempre fare di tutta l'erba un fascio. Qui bisogna capire se si fa la guerra a un prodotto in se e per se oppure si faccia la guerra alle società che lo producono e al modo in cui lo producono e questi sono concetti ben diversi. Se arriviamo alla conclusione che l'olio di palma non è peggiore dal punto di vista nutrizionale rispetto ad altri oli di semi, e questo non mi sembra sia stato messo in discussione, allora il problema sta solo sul fatto di come questo viene prodotto, ecco che la guerra non andrebbe fatta all'olio di palma ma alle società che lo producono in maniera non ecologica.

italba

Ma quale "sostituiti", quale "unico ingrediente"? L'olio di palma copre il 30% del fabbisogno, e l'altro 70% secondo te non esiste? Dai, smettila di postare str...upidaggini senza riflettere... L'olio di palma, come è ben spiegato nel link che ti ho inviato prima, è più simile al burro, quindi è più adatto per talune lavorazioni: Biscotti, creme spalmabili, dolci... Mica sono tutti intercambiabili!

Frankbel

Quindi sono nati nuovi mercati e improvvisamente gli olii da palma sono stati la soluzione. Ammesso E NON concesso, come mai lo strutto, ma anche gli altri olii vegetali improvvisamente sono stati sostituiti dall'Unico ingrediente, guarda caso low cost?

italba

No, guarda, a dar fuoco alle foreste sono i presidenti di Ferrero e Nestlè con la complicità degli Illuminati e dei rettiliani... La "richiesta eccessiva" è eccessiva solo nella tua mente, se viene richiesto vuol dire che la gente lo vuole!

italba

Prima dell'olio di palma si usava lo strutto, se lo preferisci... Se la richiesta è stata tanto elevata è perché sono nati nuovi mercati con centinaia di milioni di persone che non si accontentano più di mangiare una ciotola di riso al giorno, guarda un po'

Frankbel

Come vedi anziché fare fact checking, rispondi alla buona e senza fornire dettagli verificabili.
bravo, i miei complimenti.
Sugli OGM non ne parliamo che è meglio... il preconcetto mi pare tutto tuo piuttosto che mio.
Intanto, si continua a deforestare per produrre olio di palma, ma meno male che abbiamo l'anti-mistificatore che insulta tutti coloro che non la pensano come la sua saggia mente.
Oh! Grande Illuminato!

Gark121

io rispetto le opinioni, non le puttanat€.
le tue rientrano nella seconda categoria, inclusa la parte sui biscotti. un biscotto non fa meno male della nutella, e ambientalmente non è più sostenibile a priori. lo è se è prodotto in modo migliore, con ingredienti migliori e rispettando criteri migliori, cosa che non è vera in questo caso specifico...
la parte sulla differenza tra selezione artificiale e OGM non la commento, così come tutto il resto (olio proveniente "da chissà dove", "almeno sono nocciole" senza far il piccolo cenno al fatto che in turchia ci sono 1/10 dei vincoli che ci sono in italia, sia a livello di coltivazione che di produzione, e che quindi "a priori" non puoi assolutamente dimostrare che sia più sana). ho fatto il pieno di mistificazioni e falsità messe lì per darsi un tono, di supposizioni basate su null'altro che preconcetti e su invenzioni tue che fanno ridere chiunque capisca qualcosa dell'argomento in questione, a cominciare dagli ogm. addi0

Frankbel

A parte il report greenpeace che mi pare che punti decisamente il dito contro l'olio di palma e la deforestazione e sostiene quello che ho scritto in questi commenti. Cosa esattamente trovi di sbagliato in quello che ho detto?
E' facile rispondere alludendo a preconcetti, gomblotti e quant'altro senza specificare.
Quotami nelle cose sbagliate che ho detto e portami la tua risposta documentata, altrimenti, fammi il piacere di risparmiarmi le tue puerili allusioni a preconcetti.

Frankbel

Ancora con sti contadini: a me quei bastàrdi che danno fuoco alle foreste non sembrano proprio contadini. E ancora non l'hai capito che il problema sta nella richiesta eccessiva di olio di palma che sfocia nell'illegale e nel disastro ambientale.

Frankbel

Secondo il tuo stesso report, non è tutto rose fiori la Ferrero, e rimane sempre il problema che, Ferrero o non Ferrero, la produzione di olio di palma è la principale causa di deforestazione.
Sul report di Greenpeace Italia, nemmeno tu puoi dire quanto sia vecchio, quindi non mi pronuncio al proposito; il fatto che citino Pietro Ferrero può essere un errore materiale.
Alla fine cosa contesti a chi accusa l'olio di palma come responsabile della deforestazione? La Ferrero avrebbe potuto sposare la causa del no palm oil, invece di difendere un ingrediente che, persino se prodotto da loro responsabilmente (da dimostrare visto che il report parla di una non completa tracciabilità), rimane globalmente fonte di distruzione ambientale.

Gark121

i link a dati più aggiornati dei tuoi. che ovviamente hai ignorato perchè contrari ai tuoi preconcetti.

Frankbel

Con lo stesso prodotto che si usava prima di passare in massa all'olio di palma. Quello che non ti entra in testa è che le alternative ci sono ma sono più costose e meno redditizie, per questo si preferisce l'olio di palma. E la richiesta di questo è stata talmente elevata che la riconversione non ha soddisfatto la domanda crescente.

Frankbel

Io ho portato qualche articolo scientifico, anche non aggiornatissimo, ma neanche smentito ad oggi. Tu, a parte la tua faziosità, cosa hai portato? la solita storiella del gomblotto da parte degli altri?

Frankbel

So benissimo, non è un mistero quello delle nocciole turche, anche la pernigotti è turca. Ma almeno sono nocciole, non olio deodorato e decolorato di palma proveniente da chissà dove. E sulla spalmabilità dici grandi str0nzate, la uso ogni tanto ed è cremosa al punto giusto. Almeno provale le cose prima di criticarle.
Riguardo a Nestlé e Oreo, non mangio i loro prodotti, ma non c'è dubbio che un biscotto faccia meno male di merdella.
Sugli OGM è meglio che non cominci a parlare, per me la manipolazione dei geni, o in provetta o tramite incrocio di piante è lo stesso. Non ravvedo negli OGM più pericolo degli incroci ripetuti e selettivi che fanno gli agricoltori.
Continua pure a mangiare merdella, ma almeno abbi rispetto per chi non la fa. Ma dubito che tu possa capire la diversità di opinione.

Pdor, figlio di Kmer

Nel 2018 avremo Android Pene

Psyco98

Intuisco: ai tempi di kk c'erano promozioni e concorsi di ogni tipo su prodotti tecnologici aggiorna sto, appunto, a kitkat. Che vice versa non ho mai visto nemmeno nominati sui blog di tecnologia (a parte le recensioni commestibili).
Idem sarebbe stato per nutella, che avrebbe dato un marketing bello grosso ad Android (non come ai tempi di kitkat, quando sia Android che iOS erano ancora acerbi e la gente doveva ancora "sceglierne uno") avendo in cambio un manciato di vendite date dal "manda il codice e prova a vincere l'ultimo Android di fascia meno che bassa aggiornato a Nutella!".
Poi sono tutte supposizioni, ma non mi sembrano così astruse. Libero di contraddirmi in caso ne sappia di più, così potrò correggerli :)

Gark121

L'unica cosa "in tracce" qua è il tuo cervello. Rileggi come è iniziata la discussione, così magari noti lo 0 che hai capito. Cerca Nabisco e Nestlé (produttori di Oreo e kitkat), con i loro bei prodotti con ogm, olio di palma non certificato e quant'altro, e poi magari capisci. Magari. Se le tracce bastano.

E la pernigotti io l'ho provata, d'estate puoi berla e d'inverno la spalmi con la cazzuola, e non è più buona. E ha 100% nocciole turche (non solo coltivate una parte delle nocciole perché in Piemonte non ce ne sono abbastanza da soddisfare la necessità, ma tutta la produzione avviene in Turchia), è fatta in Turchia (proprio la produzione della crema, non solo le nocciole) e costa pure almeno il doppio

Gark121

Una qualche contraddizione legata al fatto che sei parecchi anni indietro, come ti ho scritto sopra (già citare 2 volte la stessa cosa la dice lunga su chi dei due stia facendo propaganda).
Oltretutto, non solo sei partito così tanto per la tangente da cercare articoli vecchi di almeno 1 lustro (se non di più) per giustificare il tuo discorso, ma sei pure andato completamente fuori senso, visto che accusi Ferrero senza notare che io ho solo detto che sono universi meglio di Nabisco e Nestlé (produttori di Oreo e kitkat). Cosa ampiamente documentata, spulcia qualche bel sito di disinformazione adatto ad un complottista come te, e troverai ampia scelta di articoli anche su di loro.. O forse no, non li troverai, perché giustamente ai siti italiani piace demonizzare le aziende italiane senza notare che i concorrenti sono peggio.

Gark121

Greenpeace Italia, senza data. Potrebbero essere dati vecchi di 10 anni (e lo sono di almeno 6 contando che cita Ferrero come guidata da "Pietro Ferrero", che è mort0 nel 2011), e per altro sono smentiti dalla stessa Greenpeace, quella internazionale, in un report di 2 anni fa
http://m.greenpeace. org/international/en/high/publications/Campaign-reports/Forests-Reports/Cutting-Deforestation-Out-Of-Palm-Oil/?_ga=1.184181408.722179239.1487749421

Leggi il documento, è esattamente lo stesso linkato da Ferrero. Ed è concorde con lo stesso report redatto però dal WWF.

Prima di citare qualcosa, assicurarsi che la fonte sia affidabile e aggiornata è cosa buona e giusta.

Horatio

Ma tu che ne sai

LordRed

La logica ho provato a spiegartela. È come le squadre di basket, hai mai sentito di squadre col nome dello sponsor?

Psyco98

Dipende chi ci guadagna. In questo dubito che guadagnerebbe la Ferrero

italba

Bravo, continua a ripetere a memoria i tuoi slogan, con quelli sì che salverai il mondo

italba

Tu non pensi alle conseguenze del tuo "cardine irrinunciabile" e guardi solo il lato che ti interessa. Ma ad ogni azione corrisponde non una sola reazione, ma tutte quelle che ne conseguono! Allora, argomenta scientificamente: Con cosa lo vuoi sostituire un terzo di tutti gli olii alimentari prodotti al mondo?

Giammy

Pelle d'oca

Frankbel

Ci rinuncio, mi hai accusato di avere il paraocchi, e di parlare per slogan. Ho cercato di farti ragionare con la logica degli argomenti e la forza delle ricerche scientifiche. Alla fine, giungi a conclusioni tue, ma affibbiate a me, che sostengo ben altro e faccio della sostenibilità un cardine irrinunciabile per la sopravvivenza del nostro pianeta, mica degli oranghi e basta. E mi becco pure dell'ipocrita.

Frankbel

Stasera nuovo allarme lanciato dall'ESA, con il surriscaldamento climatico. La massaia se ne f0tte del surriscaldamento climatico, però avrà tante merendine e nutella a costo ridotto. Yay.
Il business della palma distrugge il nostro mondo, non aiuta affatto le popolazioni dei paesi in via di sviluppo, ma riempe le tasche delle multinazionali. Faremo la fine del titanic, tutti gli allarmi vengono puntualmente ignorati e la musica suona a palla. Balliamo.

italba

Come diavolo fai a dire "non è questione di agricoltura"? Ma se i contadini indonesiani se non piantano palme con che cosa mangiano? RISPONDI!

italba

Ripeto, dillo alla massaia con un solo stipendio in famiglia che vuoi spendere di più, vediamo cosa ti risponde. I paesi in via di sviluppo vanno aiutati, non boicottati!

italba

Ripeto, il concetto è sbagliato ed i metodi impiegati sono puerili. Dietro il guadagno delle diaboliche multinazionali ci sono operai, impiegati, contadini, ed anche massaie che si e no riescono a fare la spesa, chiedilo a loro se preferiscono pagare di più! Vogliamo salvaguardare le foreste dei paesi asiatici, visto che noi abbiamo già distrutto allegramente le nostre? Allora collaboriamo, finanziamo i contadini perché NON taglino indiscriminatamente le foreste, organizziamo colture razionali che sfruttino meno terra possibile, la FAO dovrebbe esistere per quello, non per distribuire stipendi milionari ai suoi dirigenti. Ma boicottare i loro prodotti mi sembra proprio un'azione vigliacca e cattiva, se siete poveri rimanetelo così noi ci godiamo le vostre belle foreste. Vero?

italba

Certo, certo... QUALI materie prime radicate e controllate? QUALI alternative? Dalle palme si ricava un terzo di tutti gli oli alimentari al mondo, mi sai dire con che cavolo le vuoi sostituire? Chiedi alla servetta, sa non sai rispondere... Con l'olio di chiacchiere e di slogan, magari? E poi perché diavolo l'olio di palma "può essere solo illegale"? Te lo dico io, perché viene da paesi sottosviluppati che tu e gli altri come te volete che rimangano tali! Bello pensare agli oranghi e dimenticarsi dei contadini, vero? Ipocrita!

Frankbel

Beh, se lo dice ferrero. Osteee com'è il vino?
http://www.greenpeace. it/nutellasalvalaforesta/ferrero.php

Frankbel

Butac... beh se lo dicono loro non può che essere vero.
Intanto greenpeace aspetta di vedere quali sono le filiere controllate di ferrero, che finora ha dato picche.
http://www.greenpeace. it/nutellasalvalaforesta/ferrero.php

Come al solito, si fa fact checking ed emergono le vere str0nzate, giusto per rifarmi al pacato termine che hai usato.

Frankbel

Non moriremo di merdella, ma intanto Ferrero e Company si arricchiscono a spese delle risorse del nostro pianeta.
Una merdella a base di ingredienti provenienti da colture certificate e verificabili sarebbe meno merdella e più nutella.

Porco Zio

E poi ... Ringo Snikers Twix

Frankbel

Ma ci sei o ci fai? Io non faccio dispetto a nessuno, molto più semplicemente non mi allineo al loro business basato su smercio illecito di olio di palma proveniente da chissà dove. Preferisco pagare di più, ma almeno gli ingredienti non provengono da colture dannose per il pianeta.
Quello che non capisci è che per il mero guadagno, anziché fare riconversione, si acquista olio proveniente da distruzione di foreste protette, COSA NON TI E' CHIARO? Lo stesso non avviene per gli altri tipi di oli.

Frankbel

La fai con altre materie prime che hanno già una radicata e controllata produzione sul territorio. E in 15 anni si sono decuplicate le richieste e forniture di olio di palma, che il mercato non può che fornire in maniera illegale. E lo stesso non puoi dire per le alternative. Poi io ti posto articoli scientifici e tu ti contrapponi con la logica della servetta.

Gentleman.Driver

Ahahah tranquillo che con la Nutella non si muore e non si prendono malattie se se ne mangia una fetta di pane al giorno. Queste crociate sono senza senso.

italba

Dunque tu vuoi dei prodotti che costino di più fatti con ingredienti che rendono di meno così fai un dispetto alle multinazionali? Ma complimenti, proprio un ragionamento maturo e logico!

Recensione Meizu 16th: una piacevole sorpresa

Google Pixel 3: live batteria (2915 mAh) | Fine 18.55

Recensione Sony KD-55XF9005, Android TV UHD con Dolby Vision ed elettronica top

Samsung Galaxy A7 2018: live batteria (3300mAh) | Fine ore 22:55