Asus Zenfone 3 Max: una giornata sotto stress | Video

25 Settembre 2016 128

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Asus ha completato la sua nuova lineup con Zenfone 3 Max, un terminale di fascia medio-bassa che mira a seguire la strada positiva intrapresa dal suo predecessore. Gli ingredienti principali sono chiari: ampia batteria, software aggiornato e prezzo aggressivo. Tre punti che hanno soddisfatto le mie aspettative, tanto che a una classica recensione 'indoor' ho preferito una vera prova sul campo.

Se avete seguito il Live Batteria fatto nei giorni scorsi sapete già come sia andata, se non lo avete fatto nessun problema, riassumo qui i punti fondamentali.

PREMESSA

Non esiste ancora un modo empirico standard per stabilire quale sia l'autonomia di simili dispositivi, semplicemente per il fatto che tutti ne facciamo un utilizzo differente, usiamo diverse applicazioni e servizi, senza contare i cambi di celle, posizione geografica e, perchè no, anche temperature esterne (come sappiamo le batterie agli ioni di litio invecchiano prima alle alte temperature, andrebbero tenute in un frigorifero per un vero mantenimento).

La soluzione, al momento, è quella di test che seguono dei freddi script in grado di eseguire le stesse operazioni come web browsing, multitasking e fasi di gaming. Ma anche qui, ci sono utenti che non giocano affatto e il consumo che deriva dal gaming per loro non conterebbe, e magari si tratta di una fase in cui un terminale soffre più di un altro. Le variabili in gioco sono davvero tantissime e fino a che non si troverà in bandolo della matassa una prova sul campo sembra la soluzione più realistica (ma pur sempre soggettiva).


LE CONDIZIONI

Nel nostro lavoro, come in tanti altri, essere connessi e poter vantare velocità di esecuzione dei processi è fondamentale nei momenti critici. Per questo spesso l'intensità d'uso è tale che uno smartphone medio non riesce a superare il pomeriggio, parliamo ovviamente dei giorni cosiddetti 'stress' in cui si susseguono eventi o fiere. Lo smartphone che dura fino a fine giornata dopo un vero e proprio 'massacro' a suon di foto, mail, messaggi, navigazione web, tethering Wi-Fi e quant'altro devono ancora inventarlo.

Da qui la prova con l'Asus Zenfone Max 3, che vanta una batteria da 4130mAh, SoC con CPU quad-core e display 'solo' HD da 5.2 pollici. Dati che lasciano ben sperare per un utilizzo prolungato anche sotto sforzo. E così è stato. Lo scorso 19 settembre ho usato Max 3 a tutto tondo dalle 8.20 del mattino alle 20.06 circa, 11 ore e 46 minuti di utilizzo intenso che mi hanno permesso di effettuare tutte le mie operazioni senza neanche pormi il problema di dove avessi cacciato la powerbank.

Qualcuno ha storto il naso perchè non si è trattata di una giornata tipo, una evidentemente replicabile se non in una prossima fiera, ma quale prova sarebbe realmente replicabile? Ripeto, le variabili in gioco sono troppe e con questa prova ho solo voluto rispondere ad una domanda: Zenfone 3 Max riuscirà ad affrontare una simile giornata? Ni.


COME SI E' COMPORTATO

Inizialmente ero perplesso della Zen UI, la personalizzazione Asus è piuttosto profonda, con numerose applicazioni preinstallate che ci forniscono informazioni spesso superflue e riempono solo la tendina delle notifiche. Poi c'è la grafica delle impostazioni rapide, colori e forme che a mio parere ben rispecchiano l'anima di Android Gingerbread e andrebbero seriamente riviste, soprattutto in ottica minimal di Marshmallow e Nougat. Insomma, se tutti vanno in quella direzione un motivo ci sarà.

Questo non significa tuttavia che la Zen UI 3.0 sia da buttare, tutt'altro, si è rivelata rapida e fluida, con una buona gestione delle risorse e della RAM: 3GB a disposizione e con utilizzo in massimo stress abbiamo visto che soltanto il 56% è stato mediamente impiegato. Quindi pochi, pochissimi impuntamenti, ottima fluidità per questa categoria e buona risposta nel multitasking.

L'ho usato per scattare foto, inviarle sul live blog continuo e aggiornamenti orari del live batteria. Mail a raffica, connessione 4G sempre attiva sulla prima SIM e ben 1.25 GB scambiati via rete mobile (sia download sia upload e tethering). Era presente anche una seconda SIM, ma la strana scelta riguarda il formato: all'interno dell'unico slot si possono infatti associare una nanoSIM e una Micro. Ma non stiamo ormai virando verso le sole nano? Fortuna che ne avevo ancora una di riserva.

LE FOTOGRAFIE

Mi hanno sorpreso le foto scattate con le due fotocamere. Quella posteriore è una 13MP ed è stata in grado di soddisfare le mie esigenze in questa particolare situazione: scatti nitidi, rapidi e con una buona riproduzione cromatica. Sufficienza piena raggiunta, anche qualcosa in più se non mi fossi imbattuto in una qualità dei video da dimenticare: qualità scarsa (anche se in full HD), ottica poco curata, colori poco vividi e infiniti tremolii. Buona invece la fotocamera anteriore da 5MP, sulla stessa frequenza della principale, guardate l'autoscatto con 'mega panino' per conferma.

Vi propongo anche un piccolo confronto con HTC 10, di seguito due foto da una simile angolazione fatti con i due terminali:

LA BATTERIA

Come potete constatare direttamente la scarica e il carico di lavoro sono stati costanti, soltanto gli ultimi 30 minuti ho 'mollato' la presa visto che ci siamo spostati in cima ad un grattacielo per girare la conclusione video di questa prova e l'ultimo recap giornaliero da Photokina. Come detto ha resistito per quasi 12 ore di utilizzo intenso, intensissimo, mi ha quindi piacevolmente sorpreso visto che sono uscito dalla fiera con ancora il 4% di carica e avendo concluso tutte le operazioni principali.

Se ho risposto 'Ni' al mio stesso quesito è proprio per quest'ultimo motivo, la mia giornata non era ancora terminata e rientrato a casa ho dovuto collegarlo ad una powerbank per portarlo fino a sera. Di fatto, uno smartphone che mi porti dal mattino alla notte con uso molto intenso, non l'hanno ancora inventato. Ma Asus ha lavorato bene, impiegato i giusti componenti e trovato un mix che gira al meglio, soprattutto se contiamo che il costo è basso.

DISPLAY

Non posso chiudere questo articolo senza menzionare il display, una prova diretta di quanto poco a volte importino i freddi numeri di una scheda tecnica. Si, è un IPS LCD HD da 5.2 pollici da soli 282 ppi ma ha stoffa da vendere: non si sporca, vanta dei colori vividi e un'ottima luminosità, con pochissimi riflessi all'esterno e un'ottima leggibilità. E non mi riferisco in relazione alla categoria, ma dell'intero comparto smartphone.

Ottima riproduzione cromatica e consumi ridotti, senza oltretutto invidiare nulla ad un pannello full HD visto che la definizione mi è sembrata più che soddisfacente. A volte ci lasciamo impressionare molto, se non lo sapessimo a priori è difficile vederne la differenza ad occhio nudo (a volte).


CONCLUSIONI

Se vi serve un terminale concreto, veloce ed economico posso certamente consigliarvi l'acquisto di questo Zenfone Max 3. Non è di certo un fulmine e qua e la non mancano i compromessi: carica lenta della (grande) batteria, MicroSIM a fianco di una NanoSIM, una grafica Zen UI a tratti non esaltante e un design semplice. Non ho parlato molto dell'aspetto estetico, ma questo non significa che non l'abbia apprezzato con la sua back cover metallica e inserti in plastica, diciamo che non aggiunge nulla di nuovo ed è di certo un gradino sotto i componenti della nuova famiglia Zenfone 3. Ma dà una sensazione di solidità in mano e la presa non è niente male.

A chiudere il cerchio delle buone notizie come anticipato c'è il prezzo, che online già varia dai 170 ai 190€, una spesa quindi contenuta che gli fa guadagnare ulteriormente punti.

DisplayBatteriaGestione risorse e RAMDual SIM
ZEN UI invasiva Caricamento batteria lentoRegistrazione video

VOTO 8

(aggiornamento del 18 giugno 2018, ore 16:06)

128

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Juliano A. Molteni

e il nubia n1??

Antonino Parisi

1) le foto non è che mi interessano più di tanto, ma non sono poi così male, per il prezzo a cui viene venduto
2) aggiornamenti no? Ne ha ricevuti un po' da marzo e adesso è alla 6.0.1, e comunque non è che un dispositivo, per essere considerato buono, debba essere per forza aggiornato ogni settimana. Ora, con la 6.0.1, non ha praticamente problemi e funziona piuttosto bene...
3) prestazioni mediocri? Non mi interessa avere uno smartphone che magari apre le app anche prima che tu metta il dito sul display ma che poi alle tre del pomeriggio lo devi ricaricare... :-P

Alex Alban

Intanto non fai foto decenti, non hai aggiornamenti, prestazioni mediocri!

Antonino Parisi

Intanto io non lo ricarico pressoché mai... :-P

Alex Alban

Zenfone :))) rido solo a pensarci

Antonino Parisi

Ehm, ci sarebbe anche il primo zenfone Max: 12 ore di schermo acceso! Ad esempio adesso sono al 39% con 7 ore e 52 minuti di schermo acceso...

Damiano Tancredi

Ravezzani

stefano

figurati non penso si volesse giudicare...

personalmente penso che senza farne una polemica sia giusto far notare queste cose, soprattutto se fatto senza nessuna volontà di offendere.

è molto peggio la musichetta di sottofondo....non la reggo proprio...ahah

Anto Luppino

In realtà esiste, è lo Zenfone Max da 5000 mah. Quello non lo scarichi.

Ampelio Attanasi

Evidentemente ci sono anche molti analfabeti che pensano solo di sapere cosa significhi.

Zlatan10

PLUS DA 256

Mister chuk revenge

Tecnicamente la prima frase è sbagliata e non c'è dubbio, ma continuando, è lapalissiano che, conosce il significato del termine empirico e cosa intendesse.
Sono inezie, tutto qui.

stefano

guarda che non si tratta di opinioni, la frase è sbagliata, niente di drammatico in quanto poi lo abbiamo capito tutti quello che intendeva

ma è sbagliata

GastonE

Non puoi fare niente a riguardo?

Ri Mirko

tanto tra 6 mesi circa sara' pronto... tanto vale attendere ..ahahahhahaha

Patri

a parte la banda 20 che effettivamente non c é, per il resto é identico ad un telefono venduto in ITA.

Alex Alban

cinese in senso che è un telefono pensato per la cina e non per l'europa!

Rebe72

Parli di S7?

Patri

cinese in che senso? no, niente nfc, ma per me è inutile.

LaVeraVerità

Esatto.

LaVeraVerità

GOTO 10

Zlatan10

Si ma quella frase (peraltro pure in grassetto) è scritta male, contiene un paradosso. Penso si facesse riferimento a questo aspetto.

Mister chuk revenge

Esatto, purtroppo non hai capito.
Inutile fossilizzarti su una frase senza leggere il resto e comprendere, anche i bimbi analfabeti sanno che significa il termine "empirico".

Alex Alban

però è cinese e poi ho scoperto che non ha l'nfc :|

Patri

io mi trovo bene, non è invasiva, mi sembra molto leggera. non ha il drawer. Somiglia cmq alla flyme in fatto di gesture.

alesazza

7 tutta la vita per comodità d'uso e memoria

Alex Alban

ma la ui com'è ?

Patri

io da mx5 a questo mi trovo molto bene. Ottime le gesture! fluido, scalda pochino, maneggevole (unica pecca il retro molto scivoloso, ma ho oviato mettendoci una pellicola cosi ha più grip) insomma ottimo telefono. Soddisfatto.

LaVeraVerità

Io non ho capito il senso? Beh, non era mia intenzione creare un caso sulla questione quindi la chiudo qui. Credo che molti (non tutti) dispongano di sufficiente conoscenza della lingua italiana per valutare la correttezza della mia osservazione.

Alex Alban

cavolo, lo volevo prendere ma sono stato frenato dalla ui e dalla fragilità

Patri

si! con la prima ricarica ho fatto 6h07min di schermo. quindi con un po di cicli, a 7 ore penso di arrivarci. con il solito uso, su honor 7 e s7 al massimo arrivavo a 3.30 ore

iAntonino

Poveri noi.. Beata ignoranza ahahahah

Lala F.

P8 l'ho portato il giovedì e il venerdì mail dall'assistenza ...era pronto...avevano il laboratorio in sede e me l'avevano trattato subito..
All'inizio pensavo avessero sbagliato a inviare la mail :D

General Zod

Uno PISSICOLOGO

Mister chuk revenge

Ehm...è esattamente quello che tentava di dire Gabriele xD.

ice.man

se è empirico non è universalmente ripetibile
puoi non essere d'accordo, ma questa è il significato dellae parole usate (in maniera inappropriata) nella lingua italiana

Mister chuk revenge

Non hai capito il senso
Intende che non c'è un modo e empirico universale, che possa rappresentare l'uso di tutti e attraverso il quale poter stabilire la vera autonomia nella vita reale, in quanto le variabili sono troppe.

stefano

un test oggettivo e sistematico è quello che fanno le case automobilistiche per dichiarare i consumi all'uscita di una auto.

poi nella realtà quei numeri presi singolarmente fanno ridere perchè non si avvicinano minimamente ai consumi reali di quell'auto.

hanno un valore rappresentativo se confrontati con i dati presentati dalle altre case per macchine dello stesso tipo, ma poi nella realtà si può mantenere quella differenza (forze) ma non il valore in se

Shimoto

Uno psicologo è più che sufficiente.

Alex Alban

Sicuro?

Rebe72

Ho sempre cambiato Rom ai miei terminali, HTC desire, HTC sensastion, S 3 4 5, se prendessi il 7 mi piacerebbe molto montare qualche Rom cucinata che c'è su XDA, leggo che migliorano non di poco l'esperienza d'uso e la durata batteria, oltre a qualche kernel con altoparlante doppio, però visto l'invalidazione della garanzia sarei fregato, metti che mi capita uno di quegli esemplari che scalda a dismisura come leggo nei forum sarei fregato e non me lo cambiano più.
Sicuramente come diemensioni e manegevolezza S7 farebbe più a caso mio, poi il fatto che supporta ant+... (c'è nel 7?) sarebbe la ciliegina sulla torta.
oltre al fatto che Samsung e Apple sono le uniche ad avere miriade di accessori, originali e non.

SilverBull

Si hai ragione volevo dire un test metodico affiancato ad uno empirico :P Mi spiego meglio avere un test in condizioni isolate ed uguale per tutti i dispositivi darebbe un idea su quale dispositivo è effettivamente più ottimizzato, poi un test live darebbe l'idea di come quei dati si manifestano nell'utilizzo di tutti i giorni. Spero di essere stato più chiaro

Mister chuk revenge

Si, qualcosa si.. magari con una 3500 era meglio ma anche così arrivi a sera tardi con uso medio intenso

LaVeraVerità

Ehm... questo test E' empirico. Forse sfugge il significato della parola (vedi mio post sopra)

SilverBull

Concordo ma a volte un test empirico aiuta poco nella vita di tutti i giorni mentre un test simile è comodo per fare un paragone, l'ideale sarebbe avere entrambi ma ovviamente è più lavoro e quindi non verrà mai fatto.

LaVeraVerità

"Non esiste ancora un modo empirico per stabilire quale sia l'autonomia di simili dispositivi,..."

In realtà il test di GA è esattamente questo, empirico. Forse voleva dire che non esiste un modo oggettivo o sistematico. https://uploads.disquscdn.com/...

Giacomo Berti

Beh un attimo, il Lumia 1520 è un ex top di gamma con un HW coi controca$$i, se poi bilanci il tutto con una batteria gigantesca e un OS (sempre quello) che è tutto fuorchè energivoro, direi che sono risultati anche plausibili. Strabilianti, sicuramente, e difficilmente eguagliabili da dispositivi odierni di altre marche, forse. A questo punto, l'unica cosa che posso augurarti è di avere bisogno di cambiarlo il più tardi possibile!

maxfkt

Dimenticavo che c'è chi ancora chi giudica la qualità di uno Smartphone in base alle vendite....che ingenuo!!!!

Mick&LOzzo

Mi piace un botto questa prova sul campo come nuovo formato di recensione.

Squak9000

Infatti si... basta guardare le quote di mercato...

Anteprima Asus Zenfone 5Z: Snapdragon 845 a 449 euro fino a domenica

Nokia 7 Plus: fotocamera Stock Vs Google Camera | Confronto fotografico #GCamMod

Recensione Honor 10 a 399 euro spiazza tutti (anche Huawei)

Nokia 7 Plus (3800mAh): LIVE batteria | Fine 21.35