Doogee F7 Pro: la nostra Recensione

19 Settembre 2016 22

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Dooggee è una delle aziende cinesi che cercano di emergere sul mercato offrendo dispositivi dalle caratteristiche tecniche avanzate a prezzi più che competitivi. E a questo proposito ha presentato un phablet oversize della serie F, chiamato F7 PRO.

Ma basta vantare delle specifiche di alto livello per fare un ottimo dispositivo? Scopriamolo insieme nella nostra recensione.

Materiali, Hardware ed Ergonomia

Dal punto di vista costruttivo abbiamo un prodotto molto ben assemblato e rifinito. Sicuramente non un prodotto premium, dal momento che la maggior parte dei componenti è in plastica, ma a renderlo elegante e curato ci pensa la cornice in alluminio spatolato di colore Oro, che si intona peraltro alle cromature della cam e del sensore di impronte. Le dimensioni abbondanti sono dovute all'importante diagonale dello schermo da 5,7 pollici che lo rendono tutt'altro che maneggevole e pratico nell'uso quotidiano, anche per via dello spessore di 9.9 mm e del peso: 195 gr.

Sotto la scocca troviamo ben 4 GB di RAM, 32 Giga di memoria non espandibili e un processore Mediatek MTK6797 Helio X20 Deca core.

Comparto fotografico di livello in quanto troviamo una posteriore da 21.0MP con sensore Sony IMX 230, auto focus e dual Flash LED, ed una anteriore da 8 anch'essa dotata di Flash.

Immancabile il sensore di impronte posto sul retro, che ha una velocità di sblocco di 0,15 secondi e la possibilità di utilizzarlo non solo ovviamente per lo sblocco, ma anche per muoversi nel launcher, nella galleria, per scattare un selfie e infine, per rendere privata una determinata app. La batteria è da 4000 mah con connettore uscita USB Type C 2.0.

Display


Il pannello di questo F7 PRO ha una diagonale da 5,7 pollici ed è di tipo IPS con una risoluzione Full HD. Un unità discreta, soprattutto per la fascia di prezzo, che ha dei colori molto brillanti e una buona luminosità. Inoltre si guarda senza problemi sotto la luce diretta, mentre i colori virano leggermente quando incliniamo il dispositivo.

Inoltre abbiamo degli accorgimenti che ritroviamo su quasi tutti i dispositivi di provenienza cinese con un Mediatek a bordo, che ci consentono una migliore resa dei colori. Parliamo di Clear Motion per l'ottimizzazione dei video, e di Miravision, per rendere i colori più vividi o con un contrasto maggiore.

Inoltre il touch è sempre reattivo ma per contro, i tasti fuorischermo non sono retroilluminati.

Batteria, Audio e Ricezione


La batteria di questo Dogee è da 4000 mah. Sufficienti per alimentare lo schermo e portarci a fine giornata, ma evidentemente questo F7 PRO non è abbastanza ottimizzato per dei consumi all'altezza di una batteria di tale capienza. Il terminale raggiunge picchi di 5 ore e 15 di schermo acceso ,con un utilizzo intenso, mentre con due Sim attive e la luminosità del display al massimo ne fa circa 4 e mezza. I consumi aumentano anche per via della ricerca del segnale, infatti la ricezione non è sempre stabile, ci sono dei cali improvvisi e il segnale perso ci mette un po' a riagganciarsi. La ricarica invece è rapida e si completa in meno di due ore.

Come già citato, il terminale ospita due SIM, Dual Stand by. E' Presente inoltre la banda da 800 Mhz.

Dalle impostazioni potremmo scegliere la SIM preferita per rete dati e chiamate, o di volta in volta scegliere con quale SIM chiamare. A questo proposito, l'audio in chiamata è decisamente sottotono.

Sia in capsula che in vivavoce, non è pulito e nemmeno alto. Audio sottotono anche nell'ascolto della musica, volume e qualità scarsa.

Software


Su qeusto Dogee F7 PRO gira Android 6.0 basato su un' esperienza quasi Stock, ad eccezione delle icone. Abbiamo un laucher a orientamento verticale, senza possibilità di personalizzazione. Interfaccia praticamente copia incolla di quasi tutti i cinesoni. Comprese le gesture, divise in Smart Wake e Gesture Sensing.

Con la prima sezione potremmo impostare una lettera o un gesto per aprire una determinata app, o per risvegliare lo schermo. Mentre in Gesture Sensing potremmo scegliere se avviare una chiamata semplicemente portando all'orecchio il terminale quando si è nell'interfaccia dei messaggi, o muoverci nella galleria o nel player musicale, o ancora fare il gesto della vittoria per scattare una foto o infine scattare lo screenshot scorrendo il display con tre dita .

Data la semplicità di quest'interfaccia non si verificano imputamenti e si ha un' esperienza utente fluida e reattiva.

Il browser web di sistema non carica le pagine velocemente e non permette una navigazione scorrevole, in quanto si verificano degli scatti, anche evidenti, di tanto in tanto. Navigazione che invece migliora nettamente utilizzando Google Chrome. Il device gira bene in ogni operazione, ma nelle app pesanti si verifica qualche incertezza, seppur sporadica. Asphalt 8 si carica abbastanza velocemente e si gioca senza alcun problema. Sotto stress il device scalda leggermente nella parte posteriore alta.

Fotocamera e Multimedia


Sulla carta le fotocamere dovrebbero essere il punto di forza di questo dispositivo; nella pratica ciò risulta essere vero in parte.

Perchè se la fotocamera posteriore da da 21.0MP con sensore Sony IMX 230, auto focus, apertura f 2.2 e dual Flash LED, realizza scatti decisamente buoni, e sottolineo di giorno, soprattutto se rapportati alla fascia di prezzo, quella anteriore da 8 con flash delude.

Nel dettaglio, gli scatti della fotocamera principale sono molto nitidi di giorno, dettagliati e i colori sono ben riprodotti. Andando ad ingrandire la foto ai lati della foto si nota una lieve perdita di dettagli ed una certa pastosità. Molto belle le macro, con questo naturale effetto bokeh dello sfondo. L'HDR tende invece a schiarire troppo la foto, creando un effetto innaturale. La messa a fuoco inoltre, non è molto veloce. Gli scatti di sera invece, mostrano tutta la criticità del sensore fotografico, con scatti molto rumorosi e poco nitidi. Il flash invece illumina bene, senza bruciare la foto. La fotocamera anteriore invece, delude. Non sembrano scatti di una fotocamera da 8 megapixel, sono sempre come ricoperti da una patina, e il flash fa molta scena ma poca luce.

I video girati in Full HD sono di qualità inferiore alle foto. Durante la registrazione si verificano degli scatti che rendono fastidioso il cambio di scena. Rimangono comunque di qualità più che sufficiente.

Risultati Benchmark

Conclusioni

Questo dispositivo mi ha lasciata perplessa. La qualità costruttiva è buona, non male la fotocamera posteriore e in linea con l'hardware le prestazioni che non sfigurano nella fascia dei 250 euro. Ma le mie aspettative sono state un po' deluse rispetto al clamore delle caratteristiche tecniche, bastava qualche accorgimento in più perchè ci fosse realmente la qualità decantata dalle specifiche. Insomma, con quello che ci offre la concorrenza in questa fascia di prezzo e con la relativa svalutazione dei medio gamma, questo Doogee F7 PRO risulta una scelta sicuramente originale.

Voto 6.6

displayDual SIM e banda da 800 mhzLettore impronte veloce e smartFotocamera posteriore di giorno e macro
Comparto audioBrowser Web di sistemaFotocamera anteriore

Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X, in offerta oggi da Tecnotradeshop a 879 euro oppure da ePrice a 989 euro.

22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
paolo rocco

domanda, nelle varie specifiche tecniche nel f7 pro , bianco, che mio figlio ha comprato direttamente dal sito, riporta che può montare una microsd, ma non trovo dove inserirla, voi avete qualche info in merito?
grazie

Fabiola Aversa

Scusate, ma come si fa ad inserire la scheda telefonica? Lo spazio nel carrellino risulta più piccolo rispetto alla micro SD. Grazie in anticipo

Ingorante

Si, ma con cadenza cinese. Dü-gii ... ;-)

astralhd

allora sei tu quello che fa i p0mpini alla stazione

StupidiTelefoniSottiletta

Quindi anche leeco, Xiaomi, zte, oppo e nubia sono usa e getta, capito. E io che sapevo invece che erano i samsung da 900 euro ad essere usa e getta, visto che esplodono. Che ign0rante di m3rda che sei, bloccato

astralhd

Come tutte le cinesate è un terminale usa e getta.

StupidiTelefoniSottiletta

Se non di meno?
Ho visto note 3 (mio compreso) e note 4 puliti fare -con quad core- le 8h30 di schermo, anche 9 (solo note 4). E con batterie con già tipo un anno di vita sulle spalle. Risultati che un helio si sogna, anche a batteria nuova

Pelompimper0

Altro problema NON PICCOLO e nemmeno citato, pare proprio che il wifi sia privo della banda 5.0 Ghz .....

Pelompimper0

Il mio Vernee Apollo Lite, dopo aver segato via la maggior parte di porcherie del 6.0 installato di base come google vuole, arriva tranquillamente a 3 giorni con sim di 3.
Già questo la dice lunga sul perchè consuma ..... e consuma come i concorrenti, se non di meno.

StupidiTelefoniSottiletta

Non è il processore che è nammmerda che tira più energia dell HAARP.... noooo, è il telefono che non è ottimizzato! Cosa non si fa pur di non dire una verità sgradita agli "obiettivi" ed "esperti" lettori, vero?

(f5)

Nicholas P. Wilde

ti rispondo solo perchè ti chiami PadreMaronno... (rispetto)
con l'mnp (passaggio ad altro operatore) qualsiasi sia il tuo piano tariffario o offerta, decade al momento in cui la nuova sim si attiva (e la vecchia si disattiva), non devi fare nulla, sono cose gestite dall'operatore, che io sappia il passaggio può essere o gratuito o costare 10, 15 o anche 20€ dipende che operatore hai e da chi vai poi....

Francesco Dongiovanni

Appunto io sto aspettando una recensione di HTC one a9s..con HTC one s9 l'ho vista su altri siti...e qui perdono tempo con cloni di cinesate con hardware riciclati e software mal ottimizzati

Marcello

classici telefoni cinesi che durano dai 15 giorni al mese e mezzo e poi cominciano ad autodistruggersi. Ho avuto un paio di f5 e un paio di valencia 2pro e ,a parte la prima settimana , li ho dovuti restituire immediatamente tramite amazon. Sconsigliato visto che non esiste garanzia

josefor

E' un borderless.... se spegni la luce

PadreMaronno

Scusate per la domanda anche se non c'entra nulla con l'articolo: sto cambiando operatore, devo disattivare le offerte attive su questa mia sim vecchia prima del passaggio definitivo?

Nico Ds

Du-gi

davide

Giusto xD

Tx888

Mediatek

Francesca Lacorte

Bella Fra! Non ho ancora ben capito come si pronuncia :/

davide

Mediateck, non Mediatech...

Mister chuk revenge

Bella France! Cmq che io sappia non si pronuncia cosi.
Ma la rece del redmi note 4?
Ohi fate presto che a momenti esce il 5 xD

Anteprima Asus Zenfone 5Z: Snapdragon 845 a 449 euro fino a domenica

Nokia 7 Plus: fotocamera Stock Vs Google Camera | Confronto fotografico #GCamMod

Recensione Honor 10 a 399 euro spiazza tutti (anche Huawei)

Nokia 7 Plus (3800mAh): LIVE batteria | Fine 21.35