Google Maps, nuova UI con un'inedita barra inferiore e limiti velocità per Android Auto

13 Settembre 2016 22

Dopo aver avviato dei test relativi ad una nuova interfaccia per la sezione "Esplora", la casa di Mountain View continua a provare soluzioni alternative per il rinnovamento dell'interfaccia utente della propria applicazione di mappe e navigazione Google Maps, inserendo una nuova barra inferiore con alcune nuove opzioni per la visualizzazione dei luoghi, la guida e i dettagli del trasporto pubblico.


Attraverso questa nuova UI dunque, vi saranno in primo piano tre diverse aree corrispondenti a:

  • Una versione aggiornata della modalità Esplora molto simile a quella in test nella versione beta.
  • Una modalità alla guida attraverso cui sarà possibile vedere i rapporti sul traffico e avviare velocemente la modalità di navigazione.
  • Una modalità per i trasporti pubblici con informazioni relative alle fermate e stazioni nelle vicinanze.

Come per la nuova modalità esplora, anche questa nuova interfaccia non sarà attivabile attraverso un nuovo APK, essa infatti dipendere da un'attivazione lato server da parte di Google.


Come segnalato dai colleghi di AndroidPolice infine, Google ha cominciato ad attivare una delle più attese funzioni già viste in diversi teardown e mai ufficialmente attivate, la visualizzazione dei limiti di velocità.

La prima comparsa è avvenuta ufficialmente in un dispositivo Android Auto che, come dimostra la foto, ha fatto visualizzare in basso a destra il limite di velocità di quella determinata strada e, molto probabilmente, anche delle altre a seguire.

Non ci resta dunque che attendere un rilascio definitivo e globale per questa utile funzione che renderebbe Maps, ancora di più, uno dei migliori sistemi di navigazione gratuiti presenti al momento.


22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Maurizio P.

Se lo hai installato sul telefono, al collegamento con Android auto, dovrebbero riconoscerlo e darti la possibilità di scegliere. Purtroppo non ho mai provato, però

Vincenzo

Lo so... Infatti in autostrada vado sempre a 145 km/h di tachimetro e non ho mai preso multa ;)

Squak9000

Comunque di recente, non so voi, ma Google mi fa fare proprio dei giri alla caxxo di cane.

qandrav

è fatto di proposito in modo che tu possa evitare una multa anche in caso di distrazione (e di piedino pesante).
e comunque i velox ti tolgono sempre il 5% della velocità rilevata (mai meno di 5 km/h, quindi il limite minimo in italia è 55km/h)

CAIO MARI

Non solo al Nord purtroppo

firefox82

Non è un errore.

Vincenzo

È chiedere troppo avere anche la velocità rilevata accanto ai limiti? È risaputo che i tachimetri delle auto sbagliano in eccesso anche di 10 km/h!

Marco Fantin

Qui al nord siamo totalmente allo sbando con gli immigrati... Niente di nuovo...

Antonio Mariani

meglio la barra a scomparsa laterale. Comunque google su questa storia delle mappe detiene la maggior parte dell'utenza

marco

bella la nuova interfaccia

Karakurt

Interessante i limiti su android auto, ma qualcuno di voi sa se esiste here per android auto?

UnDollaro

I limiti sono una cosa che è sempre mancata a Gmaps..

zipalign

la voglio anche io una base a

CAIO MARI

I palazzi e il teatro del Palladio, lo spritz, le ville attorno alla città, i gatti arrosto (si scherza XD)
Un po' troppi immigrati allo sbando ultimamente, si sono pure menati

Matteo

ah si, e cosa ti è piaciuto?

Matteo

(F5)

CAIO MARI

Anch'io ho già visto Vicenza...quindi?

Alessandro L

hanno fatto anche la versione mobile di w10?

Pietro Marino

Mappe su w10 mobile

Alessandro L

cos'è?

glukosio

dopo pokemon go va di moda mettere i limiti di velocità?

Matteo

già vista (F5)

Riprova Vivo X80 Pro con Android 13: una Vivo sempre più intrigante | Video

Confrontone tra i quasi top 2022, 9 smartphone uno contro l'altro | Video

Rog vs Rog vs Batman: Mediatek 9000 o Snapdragon 8+ gen.1 | Video

Recensione Motorola Razr 2022: finalmente moderno, non per nostalgici