Commodore PET da oggi è disponibile all'acquisto dal sito ufficiale in due versioni

21 Luglio 2015 55

Parte oggi la commercializzazione del primo smartphone della società Commodore Businnes Machine fondata da alcuni italiani, che porta il nome di Commodore PET. Si tratta di uno smartphone dotato di display FHD da 5,5″, CPU MediaTek octa core a 1.7GHz, 2 o 3GB di RAM, 16 o 32GB di memoria interna, comparto fotografico composto da un sensore posteriore Sony da 13MP ed uno frontale da 8MP, batteria da 3000mAh, Android Lollipop e supporto Dual SIM.

Da oggi sarà quindi possibile acquistarlo dal sito ufficiale nelle due versioni: la versione base con 2GB di RAM e 16GB di memoria interna a 289€ e quella per così dire “Premium” con 3GB di RAM e 32GB di memoria a 349€. Entrambi i modelli sono disponibili nelle colorazioni bianco e nero e la spedizione costa 19 euro. Per i nostalgici o per chi ritiene opportuno dare fiducia a qualcosa di nuovo è il momento giusto per acquistare il nuovo device di "casa Commodore".


55

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Liuzzo Domenico

Non comprate...... ordinato giorno 8 febbraio 2016, dopo un paio di settimane di silenzio rispondono ad una mia mail dicendo "l'abbiamo spedito", dopo una settimana niente, ad altra mia mail..... "spiacenti, ti arriverà entro 72 ore"..... e (come avrete intuito).... niente. e soprattutto mai avuto un tracking di spedizione. Ripeto non fidatevi, non fate lo stesso mio sbaglio.

RealRazor

Sembra un terminale discreto ovvio giocano sul nome storico!

Credevo che lo facessero cosi:

Paolo Besser

Non mi risulta che Gould, Tramiel e Mehdi Ali producessero computer per fare beneficenza. E anche ai loro tempi potevi comprare delle bellissime stampanti Epson e Star, e dei meravigliosi monitor Philips con il marchio Commodore sopra, usando sistemi operativi e interpreti BASIC scritti da Microsoft o comunque da altri (no, neanche il workbench era opera loro, in origine). Certo, usare una base standard di Mediatek potrà sembrare inopportuno, ma è un modo per contenere i costi e permette comunque di infarcirla con componenti di grande qualità, riservando il budget ad altre spese come la personalizzazione del software e cose così. Noi ci siamo messi in testa di riportare in auge lo storico marchio Commodore senza coinvolgere investitori di ventura, soldi pubblici o altri tipi di fondi considerevoli ma potenzialmente pericolosi, senza emettere obbligazioni ma partendo dalle nostre sole forze. È chiaro che in queste condizioni non si può uscire subito con la rivoluzione, ma occorre affrontare la costruzione di Roma passo dopo passo.

Tony Bullone

Non sai quanto sono contento della tua risposta. Grazie Paolone.

Paolo Besser

Il general manager di Commodore Business Machines LTD è uno sviluppatore di AROS, nonché il mantainer della sua più nota distribuzione. Le ROM di AROS serviranno ad avviare i giochi in formato ADF nell'emulatore presente nel Pet.

Ugo

leggo molti commenti che secondo me mancano il punto.
è ovvio che questo con il vic20 ed il 64 non c'entri una mazza.
però guardiamo di cosa stiamo parlando: è un telefono con caratteristiche tecniche più che oneste, dual sim lte, con buon display, buona batteria, buona ram.
c'hanno appiccicato un nome noto di cui hanno comprato i diritti e con questo si sono risparmiati la necessità di una campagna pubblicitaria.
in più, per legare la cosa, c'hanno messo due emulatori, che funzioneranno bene, funzioneranno male... chissà.
ma il punto è: è un telefono decente, a prezzo discreto. se qualcuno voleva comprarsi un meizu, ora ha un alternativa in più.
ed hanno fatto bene a non incasinarsi con rom proprietarie: a mio modo di vedere l'unica cosa che ne decreterà davvero il successo sarà la rapidità di aggiornamento dell'os, come per motorola...

Tony Bullone

Ho un sogno. Che chi ha acquisito il marchio Commodore, supporti Aros e un giorno un computer Amiga marchiato Commodore con dentro tecnologia Raspberry, veda la luce. Venderebbe di più che questo cellulare. Ma servono soldi, lo so. Che ben vengano da questa iniziativa commerciale.

Benjamin Sisko

Infatti è quello che dico anch'io... vabbè... questi stanno vendendo un chinafonico con cpu Mediatek... però almeno lo chassis, potevano farlo in modo diverso per dargli una aspetto "amighista" o "C=64ttriano"... in fin dei conti se uno si compra un Commodore, lo vuole con quell'aspetto, altrimenti si prende un samsung, un lg, un huawei o qualsiasi altra roba... e invece no... manco quello hanno fatto.

Benjamin Sisko

Tentativi di proseguire sulla strada Amiga, ne sono stati fatti, e sono anche disponibili sul mercato (basta cercare con google) dei computer, solitamente basati su schede Sam440 e Sam460 con cpu PPC, e con Amiga OS 4... però stiamo parlando di prodotti che nulla hanno più a che fare con quello che fù Commodore e Amiga dell'epoca.
Quegli anni sono passati... il mitico C=64 e Amiga, avevano un senso nel loro contesto storico, e sono stati prodotti innovativi che hanno ispirato le evoluzioni successive, sopratutto quando parliamo di Amiga che fù un vero capostipite dell'integrazione audio-video su un computer... se oggi abbiamo dispositivi digitali, che integrano grafica ad alta risoluzione, video, audio, telecomunicazione, in parte lo dobbiamo anche ad Amiga che ha portato il "multimedia" sulle nostre scrivanie.
Inventare oggi un "Amiga", semplicemente non si può, perchè non c'è n'è bisogno... L'informatica moderna, è ormai matura, i nostri computer e smartphone, già fanno praticamente tutto, a parte il caffè.
Si può certo tentare di digitalizzare altri settori della nostra vita... come ad esempio le automobili, ma per fare queste cose, servono un sacco di soldi in ricerca e sviluppo che solo grandi aziende possono fare... in questo settore è difficile che emerga un nuovo piccolo gruppo di persone (come era la HiToro che inventò Amiga) o una media azienda (la Commodore e la Mos degli albori, che inventò la cpu 6510), che possa creare una chissà quale nuovo prodotto... l'Intel che è un mostro, già da anni non riesce a fare cpu che vadano oltre i 4 ghz, e stà ripiegando la produzione su cpu con più core e minor consumo. Le cpu basate sulla fotonica, e su cui ibm stà investendo da diversi anni, è molto al di là dall'essere un prodotto reale ed utilizzabile.... figuriamoci se ci possono riuscire 3-4-10 persone come quelle che crearono il C=64 o l'Amiga... poi chissà... magari un genio che riesce a fare una cpu quantistica nel garage di casa, forse salta fuori... ma la vedo molto dura :-D

Achille Emmollo

non ha lo snap 810, sarà sicuramente uno smart decente.

Ciccillo

Cassette!

aifonico

È un mercato complesso e difficile ormai quello degli smartphone. Avrebbero dovuto cercare di fare quanto meno una UI proprietaria su base Android per fortemente distinguersi dalla massa, non soltanto un paio di emulatori. Inoltre avrebbero dovuto uscire subito il terminale con il mitico colore beige del commodore 64, sempre nell'ottica di distinguere un prodotto che al momento, logo sul retro a parte, mi sembra solo anonimo. Fare breccia sui nostalgici? La vedo dura a cominciare dal sottoscritto

Pippo

La cosa che mi fa più specie è che abbiano sbagliato ad allineare la C di Comodore ... Boh ...

cipo

Memoria di massa su floppy? :)

Luca

con una cpu mtk6753 è improponibile piazzarlo a 189, un cellulare pari caratteristiche come il meizu m2 note che è uno dei migliori lo paghi 160 euro, altri meno famosi pure meno.

Adriano

Io mi ricordo che 5-8 anni avevano creato dei PC desktop per i giocatori... Anche lì, il cuore mi diceva di prenderne uno ma la ragione ha prevalso :P

billkillusconi2014

Ragazzi ok è un rebrand di un telefono cinese.. ok chiaro.. ma almeno si spera che il marchio CBM rinasca e investa anche in Amiga o quei pezzi e pezzettini che ne rimangono, visto che il mercato è inflazionato da telefonini tablet android.. si potrebbe gentilmente dirgli rilanciate l'Amiga (dopo averla comprata e i suoi asteroidi Amiga inc.. ecc.) ad es con un una scheda ARM al passo con i tempi...

Maurizio Mugelli

e' un guscio standard da catalogo mediatek, con dentro hardware standard da catalogo mediatek, non credo proprio che doogee ci entri qualcosa a meno che non abbiano recuperato qualche stock loro in svendita.

Maurizio Mugelli

ci sono prodotti relativamente ragionevoli, tipo le schede a-cube e amigaone ma essendo estremamente di nicchia hanno costi allucinanti, roba da collezionisti fanatici (con grana).

Suqsid

bello lo sfondo !!!!

matteventu

Ok...

Taft

Non sono buffi, sono un circo!!!

matteventu

Sono una squadra "buffa" pure loro, ma certamente meglio di Commodore Business Machine.

Taft

Vanni, il saggio, angelina e facchinetti: un circo

SpiritoInquieto

Da utente di un Commodore 64, posso dire che qualsivoglia prodotto oggi riporti inciso il glorioso marchio, di Commodore non ha un bel nulla.
Vedo solo tanti patetici tentativi di rubare soldi agli over 30 come me, facendo leva sui ricordi dell'infanzia.

Taft

Devo dire una cosa: davanti alla buffonata del progetto stonex, questo mi appare molto più serio.

Benjamin Sisko

vabbò... aspettiamo una recensione (possibilemente onesta e non una marchetta) da parte di HDBlog allora...

silvergdb

quello è lo Stonex One;)

matteventu

No dai... lo smartphone di Facchinetti è sicuramente più scenografico ed egocentrico di questo, però merita sicuramente di più.
Almeno si sono impegnati a fare una campagna mediatica "attiva", invece di come hanno fatto questi qui che per far parlare di loro e guadagnare soldi hanno semplicemente pensato di acquistare i diritti del marchio Commodore.

ma e' vero che la Commodore Businnes Machine appartiene alla Pooh Inc.?

quello e' lo #stonexone

matteventu

Ma non è lo stesso :)

C'e' blue klein?

BuBy

Propio oggi mi e` arrivata la newsletter sia di tinydeal che di gearbest con il doogee y100 in offerta a circa 100 euro :) ..per chi non lo sapesse il doogee e` il brand cinese modello che produce il terminale, quello della news e` lo stesso telefono ma rimarchiato

matteventu

Tranquillo ;)

Giuseppe Di Spirito

ah ok...leggevo london e non capivo

matteventu

"a brand new and powerful mobile device from Commodore Business Machines"

Se con "brand new" intendono che non ti vendono un dispositivo usato, hanno perfettamente ragione.

Sergio

mi sembra il tarocco dual sim di oneplus one

matteventu

Perchè i suoi fondatori sono italiani, la pagina di Facebook è bilingua italiano-inglese (ma con più contenuti in italiano) ed il sito fino a poco tempo fa era solo in italiano.
E perchè viene pubblicizzata ovunque (blog, siti di giornali...) come azienda italiana.

Giuseppe Di Spirito

perché vergogna dell'italia se la commodore business machine è londinese?

matteventu

Infatti... si può essere dubbiosi sullo Stonex, pure io lo sono, ma questi di Commodore Business Machine sono davvero delle persone dai dubbi principi morali.

Sbrillo

ci prendo un mi3 64 gb o un mi4 64 gb, o un meizu mx4 allo stesso prezzo che sono sicuramente migliori.. incredibile.. sfruttare un marchio storico per vendere.. meglio il telefono di steve facchinetti a sto punto

matteventu

"Parte oggi la commercializzazione del primo smartphone della società Commodore Businnes Machine"

Forse si dovrebbe scrivere "...primo smartphone distribuito dalla società Commodore Business Machine".
Sarebbe più corretto e meno ipocrita.

Gigiobis

e via coi commenti sul prezzo in cina... forza siori, fatevi avanti!

matteventu

Si, ed ovviamente Commodore Business Machine continua a negare l'evidenza.
Ennesima vergogna dell'Italia che farà una figura di cacca in tutto il mondo...

matteventu

Approfittare della debolezza di cuore degli appassionati al marchio Commodore per spillargli soldi vendendogli un telefono cinese da 180€ al doppio del prezzo.

Sbrillo

grazie, visto.. non ho commenti da fare su questo telefono..

StriderWhite

Sgonfiare il portafogli dei miseri che lo acquisteranno...

andrea26

da prendere a sassate.

Gigiobis

cerca Orgtec WaPhone e trovi tutte le foto che vuoi... ciao!

Xiaomi Mi Mix 3 (3.200mAh): live batteria | Inizio ore 8.00

LG V40 ThinQ al CES in attesa del suo debutto in Italia | Video anteprima

SNAPDRAGON 855 su Lenovo Z5 Pro GT e SLIDER | Video Anteprima

Recensione Oppo RX17 Pro: ricarica lampo e super foto notturne