Google acquisisce gli sviluppatori dell'app Odysee: obbiettivo migliorare i servizi di Google+

09 Febbraio 2015 7

Google mette a segno una nuova acquisizione, stavolta con l'obbiettivo di migliorare i servizi di Google+ inglobando completamente il team di sviluppatori dell'applicazione Odysee, un servizio che esegue automaticamente il backup di foto e video scattate dal proprio smartphone salvandone una copia in cloud e/o sul PC di casa dell'utente.

Le rispettive applicazioni per Android ed iOS sono già state rimosse dal Play Store e App Store e, secondo quanto riportato sulla home page di Odysee, il servizio smetterà di funzionare a partire dal prossimo 23 febbraio.


Il passaggio di proprietà dovrebbe essere già in atto; il servizio non accetta più nuovi utenti e, per quanto riguarda i backup effettuati dai vecchi iscritti, il team assicura che saranno in grado di scaricare le proprie foto e video salvati attraverso un archivio unificato.

Siamo davvero entusiasti di condividere la nostra esperienza con il team di Google+

La visione di Odysee doveva essere un modo più semplice per tutti di catturare i ricordi in modo illimitato per accedervi ovunque. Siamo molto entusiasti di unirci a Google dove continueremo a concentrarci sulla realizzazione di questo tipo di software, molto amato dagli utenti.

I nostri più sentiti ringraziamenti vanno a tutti gli utenti registrati, per aiutarvi con la transizione, il servizio Odysee continuerà fino al 23 febbraio e subito dopo tutte le foto e i video saranno disponibili in un archivio scaricabile.

Il Team Odysee

Molto presto, dunque, avremo una funzione simile su Google+ che andrà a migliorare l'esperienza del social network di Mountain View.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Emarevolution a 509 euro oppure da ePrice a 564 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
adrianobo

Se intendi Google Foto, no, non lo fa, ovvero non salva le foto sul computer. Foto fa solo un backup sul cloud Google, peraltro se l'utente sceglie di non avere limiti di spazio, lo fa a risoluzione ridotta.
Il trucchetto per salvare le foto sul computer comunque è semplice, basta usare l'upload automatico di dropbox, ed ogni tanto dal computer svuotare la cartella mettendo i file nel punto o programma di archiviazione immagini.
Per chi ha un NAS, generalmente gli stessi produttori rilasciano applicazioni per caricare in automatico le foto sul proprio server (WD per esempio).

erberon

e chi vi vuole!

Massimiliano Palumbo

Praticamente si tratta di aggiungere a drive anche la cartella "Camera uploads" di Dropbox, giusto?

angisbregolius

Infatti...non capisco il senso di questa acquisizione. Tranne che non vi sono altri motivi non illustrati nell'articolo.

doctorwho

Ma non lo fa già l'applicazione Photos?

Baronz

Mah.. Purtroppo è arrivato tardi. E anche Facebook per me è di poca utilità, se voglio rimanere in contatto con gli amici uso whatsapp che è molto più immediato, Facebook lo tengo ancora per farmi due risate con le pagine di post comici

TaBiooH

Non ci avrete mai! (su G+)

Recensione Samsung Galaxy Z Flip, il futuro ha questa (doppia) faccia

24H con Samsung Galaxy S20 Ultra: e il gioco si fa serio

Android 11 Developer Preview: tutte le novità in continuo aggiornamento | VIDEO

Recensione Samsung Galaxy S10 Lite: bene lo Snapdragon ma si poteva fare di più