Asus pensa già al prossimo ZenWatch 2 e alla possibilità di fare telefonate

27 Dicembre 2014 10

Il primo smartwatch di Asus sta riscuotendo un buon successo nei pochi paesi dove è stato commercializzato, nonostante in Italia sia ancora introvabile, dalle parole del CEO della società emergono le prime indiscrezioni su quello che sarà il suo diretto successore.

Secondo una dichiarazione emersa durante un evento dedicato allo ZenWatch a Taiwan, Jerry Shen avrebbe fatto riferimento ad un nuovo modello già in sviluppo con addirittura la possibilità di effettuare telefonate. Con un lancio previsto non prima del prossimo settembre, è curioso notare come Android Wear non permetta ancora fare telefonate tramite un indossabile perchè non supporterebbe tale funzione, dunque i casi sono due, o con il prossimo ZenWatch 2 Asus starebbe pensando di adottare un'altra piattaforma software oppure con le prossime release di Android Wear sarà aggiunta anche la possibilità di fare telefonate.

Due supposizioni che per ora rimangono tali, con Shen che chiude la conferenza svelando al pubblico che molto presto saranno presentati anche due nuovi bracciali in grado di comunicare con il proprio smartphone Android, dedicati allo sport ed al fitness, ad un prezzo particolarmente interessante.


10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tetsuya Akira

E sbagli perché è in assoluto la più comoda di tutte. Parlo da possessore di un fantastico gear 2

sanio

Roba per il gal3azz

sanio

Perché il gear s ha fatto strage..

LucaS888

Ammetto che la sottovalutavo anch'io ma ci sono casi in cui è comoda.
Si finisce per usarla più di quanto si pensasse.

Non è comunque LA funzione per la quale sceglierei uno smartwatch.

proxyy

Qua ancora non se ne parla e già pensano al successore.

sergio

Secondo me Android wear deve aggiungere questa possibilità come naturale evoluzione. Se rimane come è ora non può avere nessun futuro. permettere le chiamate da smartwatch è molto comodo una volta che lo provi.

Mau Rizio

Bha, a me sembra un orologio per anziani.

Frank Chierici

Lo speaker è l'unica vera mancanza in questa generazione di smartwatch

Evros

Comodità e non immagini quanta, in casi particolari, esempio: alla guida, in casa quando non hai lo smartphone vicino o quando hai le mani occupate( non capite male èh :) ), ovviamente non diventa lo strumento principale per rispondere alla chiamate,ma ci sono quei casi dove si rivela veramente SMART.

Sul mio Gear, insieme alle notifiche, è la funzione che apprezzo di più, ed è anche la funzione che tengo in considerazione per l'acquisto di un nuovo smartwatch.

Simo

io devo ancora capire il senso di telefonare dall'orologio

Ricarica rapida e super rapida: i migliori smartphone 2020 a confronto

Recensione Motorola Edge: quando l'autonomia fa la differenza

Recensione Huawei MatePad Pro: senza GApps ma con tanto carattere

Samsung Galaxy S20 Snapdragon vs Exynos: tutta la (nostra) verità