Asus FonePad Note 6: La Recensione da HDblog

25 Novembre 2013 70

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Era il settembre 2011 quando Samsung presentò sul mercato il primo Note N7000, un dispositivo che aprì la strada al segmento dei Phablet e che rispolverò uno strumento in disuso ormai dai tempi di Windows Mobile: il pennino. Amato, odiato, criticato ed apprezzato, in tre generazione la serie Note di Samsung non ha praticamente avuto nessun reale rivale. Finalmente arriva un concorrente in questa fine 2013 e si chiama Asus FonePad Note 6, un prodotto realizzato con la stessa tecnologia del pennino, non quindi un semplice capacitivo, ma un digitalizzatore vero e proprio, sensibile anche alla pressione sulla punta. Asus è riuscita a realizzare una valida alternativa al Note 3 di Samsung? Scopriamolo nella recensione.

Hardware, Materiali ed Ergonomia:


Prima di addentrarci in tutti i dettagli di questo device, è giusto fare un'importante considerazione. Il Samsung Galaxy Note 3 ha un prezzo di listino ufficiale Italia pari a 729€, l'Asus FonePad Note 6 viene invece commercializzato a 399€, cifra decisamente molto diversa che è quasi la metà rispetto al Phablet Coreano. Un dettaglio da tenere bene a mente e che si ripercuoterà sul voto finale.

Partendo dall'hardware troviamo una soluzione abbastanza insolita per la CPU ma comunque molto recente e sicuramente potente. Il cuore del Note 6 è un processore Intel Atom Z2580 Dual-Core con clok a 2.0 GHz aiutato da 2GB di memoria RAM. Si tratta di una scelta che permette di far girare benissimo il dispositivo anche con la risoluzione Full HD che sicuramente aumenta il carico di lavoro sulla CPU. Per quanto riguarda il sottosistema grafico troviamo una PowerVR SGX544MP2 che offre una potenza più che sufficiente ma si scontra con una compatibilità con i giochi Android non particolarmente ampia.

Intel Atom Z2580 Dual-Core, 2.0 GHz | RAm 2GB | PowerVR SGX544MP2 | Display Pin-sharp 1920x1080 full HD Super IPS+, 380 nits

I materiali sono discreti anche se la parte posteriore penalizza un po' il prodotto Asus. È infatti piuttosto spesso | 164.8 x 88.8 x 10.3 mm | e la back cover è completamente in plastica e non da una sensazione di particolare robustezza e piacevolezza al tatto. Inoltre il peso di 210 grammi lo rende difficile da paragonare al segmento smartphone e le dimensioni esterne lo fanno assomigliare più a un piccolo Tablet che ad un telefono. Purtroppo Asus non ha ottimizzato i bordi esterni intorno all'ampio display da 6 pollici e le due casse frontali posizionate sopra e sotto tipo HTC One, aumentano l'altezza generale del device.

Questo incide in modo negativo sulla maneggevolezza ed essendo il primo vero rivale della serie Note di Samsung, il paragone è obbligatorio: se Note 3 lo si riesce ad usare con una sola mano, con qualche problema, Note 6 di Asus è praticamente impossibile da usare senza entrambe la mani. A questo si aggiunge la mancanza di modifiche software in grado di adattare la UI all'uso con una sola mano.

Display:


Parliamo di Asus che con la gamma Padfone ha introdotto sul mercato uno dei display migliori che abbiamo mai provato. Note 6 non tradisce le aspettative e il display è veramente molto bello, con una definizione altissima e con una luminosità buona sebbene inferiore al Padfone.

Display Pin-sharp 1920x1080 full HD Super IPS+, 380 nits

Tutto risulta ben bilanciato con colori vivi, neri molto profondi e angoli di visuale ottimi senza perdita di qualità. Unica pecca il sensore di luminosità che non sembra funzionare in modo perfetto, almeno nell'esemplare in prova. Altra scelta particolare è il fatto che appena prendiamo il Note 6 in mano, tutta la UI sembra ingigantita. Si tratta di una scelta di Asus, ma icone, caratteri, scritte, testi, organizzazione dei menu e praticamente tutto il software (anche impostando caratteri piccoli) sembra troppo grande rispetto ai 6 pollici dello schermo e si ha la sensazione di avere davanti l'interfaccia di un device da 4 pollici messa sul Note 6 senza modifiche per adattarsi alla maggiore superficie a disposizione. Sicuramente non si avranno difficoltà di lettura, ma lo spazio non è certamente sfruttato e i limiti si notano in molte applicazioni.

Batteria, Audio e Ricezione:


Ad alimentare il processore Intel e lo schermo troviamo una batteria da 3200 mAh che risulta in linea con il diretto concorrente per capacità. La durata è discreta anche se dalle prove effettuate, Note 3 riesce ad arrivare a sera con circa un 10% in più di autonomia a parità di utilizzo. La giornata comunque si copre e dunque siamo su valori abbastanza buoni considerando il mercato 2013.

L'audio ha luci ed ombre. Se la qualità sonora nella riproduzione dei contenuti multimediali non vede critiche, il volume del vivavoce tende a distorcere la voce e ovviamente non parliamo solo dei risponditori automatici ma anche delle normali conversazioni. In capsula si sente bene ma manca forse di una tacca in più di volume per essere perfetto.

Dual front speakers with SonicMaster Technology | GPS GLONASS, Bluetooth, Miracast, Wi-Fi | DC-HSPA+ UL:5.76 Mbps/DL:42 Mbps

Per quanto riguarda il comparto connettività, la ricezione del segnale è nella media ma il Wi-Fi tende ad avere qualche problema di aggancio e mantenimento del segnale. Non sappiamo a cosa sia dovuto e probabilmente un aggiornamento software ulteriore potrà eliminare il problema ma, ogni tanto, il Wi-Fi si stacca o non ritrova più la rete in modo automatico se ci spostiamo fuori dalla copertura. Purtroppo manca la connettività LTE ed NFC che riteniamo, sopratutto nel secondo caso, una mancanza non troppo penalizzante.

Software:


Asus non ha mai personalizzato in modo pesante i proprio dispositivi Android e non lo ha fatto neanche con questo nuovo Note 6. L'interfaccia è praticamente la stessa che troviamo sui Nexus e le uniche modifiche riguardano l'area di notifiche, che offre una serie di collegamenti veloci per attivare alcune funzionalità del dispositivo, e una serie di programmi installati.

Se il display enfatizza al massimo i colori e rendere davvero piacevole l'utilizzo del FonePad Note 6, non possiamo che rimanere perplessi sulla scelta di non ottimizzare l'interfaccia utente. Come anticipato prima, tutto è decisamente troppo grande, sovradimensionato ed eccessivamente ben leggibile. Pochissime icone nel drawer (4x4), gestione Mail (non Gmail) con pochissime righe disponibili, caratteri che anche se settati piccoli sono troppo grandi comunque e una sensazione generale di avere davanti un display si enorme ma con la stessa usabilità e area di lavoro di un 4 pollici.

Un launcher alternativo può aiutare ma questo eccessivo ingrandimento lo si nota in tutte le sezioni e anche nei programmi Asus. Un vero peccato sopratutto in paragone a Note 3 che, pur avendo la stessa UI degli smartphone Galaxy, offre comunque un'interfaccia adatta allo schermo e, per fare un altro esempio, Note 6 va in netta contrapposizione con Xperia Z Ultra che, anche se ha un display ancora più grande, è realizzato per funzionare come Tablet.

Detto questo comunque il software si muove bene e i programmi asus sono di ottimo livello. Non si hanno reali impuntamenti e problemi nella gestione del multitasking grazie ai 2GB di RAM e il programma SuperNote è veramente ottimo nel riconoscimento del testo scritto a mano. Proprio l'aspetto del pennino è un altro punto che ha luci ed ombre. La tecnologia usata da Asus è praticamente identica a quella Samsung e dunque permette anche di riconoscere la pressione facendo un tratto più o meno scuro, ma l'implementazione software è tutt'altra cosa.

asus software 1

Se è vero che il Note 3 ha fin troppe opzioni, funzionalità, gesture e airview, il FonePad Note non ha praticamente nulla ad eccezione di due programmi e una tastiera dedicata per la scrittura con la penna (tastiera ottima anche nella scrittura normale). Un prodotto di questo tipo, con un display cosi grande e un hardware potente potrebbe avere potenzialità nettamente maggiori se ci fosse una suite di programmi o alcune opzioni software in grado di migliorare l'esperienza generale.

Interessante comunque la possibilità di accedere a funzionalità e collegamenti facendo uno swype verso l'alto sul tasto home in qualunque schermata siamo. Pagine che possono essere "fotografate" attraverso uno sliding da sinistra verso destra e sulle quali è possibile prendere note e appunti per poi salvarle o condividerle con i principali programmi presenti nel device.

Esperienza browser discreta attraverso il software proprietario Asus e prestazioni in linea con la concorrenza e l'hardware offerto. Parantesi dolorosa per i giochi. La GPU PowerVR SGX544MP2 è potente ma l'ottimizzazione dei titoli Android per il SoC Intel è ancora scarsa e un titolo non recentissimo come Asphalt 7 risulta praticamente ingiocabile cosi come altre proposte non risulta ottimizzate e fluide.

Multimedia e fotocamera:


La fotocamera è un 8 megapixel in grado di offrire una discreta qualità generale ma scarsa in condizioni di poca luminosità. L'assenza del Flash è una mancanza importante che impedisce di usare questo dispositivo in tutte le condizioni di luce. Buono comunque il software che ci permette di modificare tantissimi parametri e sfruttare una serie di scene e opzioni che risultano comode e complete.

Per quanto riguarda il comparto video troviamo un'ottima velocità di adattamento alla luce ma una messa a fuoco non velocissima. Registrazione ovviamente in Full HD.

Ottima invece la Galleria che gestisce le immagini in modo intelligente dividendo in sezioni le nostre foto, i file recenti, i social network e non solo. Lettura dei più diversi formati video garantita e sicuramente molto apprezzata sia per il display che per le due casse frontali.

asus software 2

Conclusioni:

Asus FonePad Note 6 è la prima vera alternativa alla gamma Note di Samsung. Il prezzo è molto più basso del Note 3 ma questo non basta per preferirlo al suo diretto concorrente. Il prodotto sarebbe buono ma le scelte software e la limitata utilità del pennino ne diminuiscono molto l'appeal. Se uniamo questo alla peggior usabilità data dalle dimensioni più generose si capisce come il target d'utenza sia diverso. La strada è stata comunque aperta e probabilmente nuove versioni di questo prodotto potranno migliorare gli aspetti attualmente sotto tono: UI, opzioni a disposizione, grandezza della cornice e peso.

Voto: 7.5

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Techinshop a 850 euro oppure da Media World a 1,079 euro.

70

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Roby R.J.

Non capisco tutta questa ignoranza e pregiudizi su questo MAGNIFICO TELEFONO,E DICO TELEFONO PERCHÉ STÀ COMODAMENTE IN TASCA.Io prima ho avuto lg optimus g che era una meraviglia,mai un imputuntamento,ed ora ho quest e l'USABILITÀ NON CORRISPONDE MINIMAMENTE ALLA RECENSIONE DI GALEAZZI,IL TELEFONO DOPO I VARI E FREQUENTI AGGIORNAMENTI RISULTA UNA SCHEGGIA IN OGNI AMBITO,TANTÉ CARI AMICI SAMSUNGHIANI CHE IN TUTTE LE RECENSIONI E PARAGONI DÀ TRANQUILLAMENTE MERDA(MA PROPRIO ALLA GRANDE) AL PLASTICOSISSIMO E INGIUSTIFICATAMENTE COSTOSO NOTE 3!!!! SCRIVETE FONEPAD 6 VS NOTE 3 SU GOOGLE,NON CÉ UN SITO DOVE IL NOTE 3 VINCA SUL FONEPAD 6,QUINDI GENTE,PRIMA DI SPARARE COMMENTI ALLA CAVOLO..INFORMATEVI!!!! CIAO CARI

bep'S

sono stato in un centro specializzato x acquistarlo, intanto non ancora arrivato,poi il prezzo non e' di €399 ma bensi' € 480 circa.....mha.....

Diamond Lover

Ma non ha la penna...

Mauro Capelli

Se volete spendere 399€ x un Phablet.. il 1° dicembre (solo il 1°) da Expert c'è il Samsung Galaxy Mega 6.3 a 399€ anzichè 499-549€ che di solito si trova... e anche 4G LTE..

drsprinter

non vorrei sbagliarmi, ma mi pare proprio che abbia la possibilità di effettuare chiamate :-)

Guest

ma il note 8 non telefona e poi è un dual-core + scarso

Gio

ma chi sei? ma come ti permetti di dare giudizi simili su i gusti di una persona? ma possibile che le scuole sono sempre chiuse per gente come voi?

Gio

stai parlando con lui, quello se non è apple qualsiasi cosa fa schifo.

korend

prima di avviare un gioco bisogna disattivare il risparmio energetico ASUS

loresan

Secondo te non è un tablet. Secondo me sì, io sopra i 5/5,5 pollici non li considero piú smartphone in quanto ci vuole una valigia per portarli in giro. -.-"""""""""

winning

vista la politica asus, puo' essere che fra' 3 mesi presentano il fonepad note 2con flash led , tra altri 3 mesi il fonepad note 3 con i tasti sulla scocca e tra altri 3 mesi il fonepad note 4 con l'NFC ......;-)

Moto Pico

non è un tablet -.-"

loresan

Non so se prendere un ipad mini retina o un tablet android tipo questo... mmm. Display molto bello comunque.

carlomangano

stavo scherzando

Aceandre

ti quoto, penso che il mio note 2 verrà sostituito dal note 4. al momento la spesa per il note 3 penso che non giustifichi le migliorie rispetto al mio.

M3r71n0

Ma perchè se un dispositivo ha il pennino non ha il flash? (tranne il note, ovviamente)
Dopo il Sony Ultra, anche questo, sembra quasi che lo facciano apposta per far sembrare il note, il più completo. Mah

Uttobbene

Ma io non ho detto che apprezzo, però non mi verrebbe mai da dire che vomito se un tablet non mi piace e che chi non lo fa è perchè non ha gusto ^^

carlomangano

ma è bruttissimo . il nexus 7 ,ipad mini e note 3 sono belli però questo fa schifo.
avete voi problemi seri se apprezzate un simile prodotto

ric

A me sembra un prodotto di scarsa qualità rispetto ai Note...poi è inutile fare paragoni con i prezzi di listino....sono solo teorici....il note 3 si trova a 520 e per 150 euro in meno non vale la pena prendere questa sottospecie di phablet distante anni luce dai note....anche il note 2 è molto meglio di questo padellone incompiuto

winning

lo avrei provato in cambio del note 2 se non avesse avuto i tasti menu sullo schermo, che inoltre non spariscono durante la navigazione, io li preferisco nettamente sulla scocca i tasti. In piu' manca il flash led. Rimango con il mio favoloso note 2....

RSX™

xD

Shut up and buy a Citroën

Lo prenderei più in considerazione come tablet (il design mi da ragione) che come phablet, da affiancare ad un smartphone. La funzione del pennino é un ottima cosa, specialmente a quel prezzo.

Antonio Guacci

Se avesse avuto diversa GPU, flash LED, una connettività più curata e UI tablet, sarebbe stato un prodotto davvero interessante... Peccato: Asus ha sprecato una bella occasione... :/

dragondevil

Per 399€ prendo 2 nexus 7 2013 altro Che iPad mini...

Vrss98

AHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA FATE TENEREZZA VOI FAN BOY SAMSUNG :') VERAMENTE CONVIENTI DI TUTTE LE CAZZZATE CHE MAMMA SAMSUNG VI RACCONTA :')

M_90

fa ancora ottimi noteb asus :)

bo

L' interfaccia della fotocamera sembra quella della sense

noncicredo

Ce ne faremo una ragione.

drsprinter

A quel punto prenderei il Note 8 :-)

drsprinter

A quel prezzo (e anche meno) si trova il Note 2, che con la Ditto Note 3 diventa un vero gioiellino :-D

mettek

Asus:
-IO CE L'HO PIÙ GROSSO-.

Samsung:
-SI MA IO CE L?HO ANCHE STORTO-.

:D

Uttobbene

Se vomiti ogni volta che esce un device che non ti piace, penso sia un problema serio...

Uttobbene

A beh se pensi che il retro del note sia in pelle si capisce come sia il tuo 'avere gusto' -.- ipad mini è un'altra categoria e con il 4g costa un po' di piu ed ha un display inferiore. Galaxy tab 2?! Ma scherzi!? Era vecchio appena già quando era uscito!!!

Curiosone78

non hanno minimamente ottimizzato le dimensioni... un pataccone molto meglio un note2 a prezzi anche più bassi

Andrea Durante

Io penso che se si fa una cosa va fatta bene, esteticamente mi piace, ma per il resto lascia davvero a desiderare!

N#O#R#U#L#E#S REVENGE

almeno una volta asus si salvava per i portatili ora manco più per quello......

Azz00

Ma secondo me l'approccio di asus è furbo, non essendo considerato un "telefono" non si paragona direttamente con il note3 con cui non c'è storia ma si paragona con le decine di tablet da 6/7" di cui però solo pochi possono telefonare e quasi nessuno ha un pennino cosi accurato!!!

Evviva J !!

e allora vomitati anche lo stomaco !!!

RSX™

Davanti invece è stupendo U.U

pappapero

mica vero, vatti a vedere il nuovo transformer t 100 oppure la serie di portatili da G73 in poi...

carlomangano

meglio che ti compravi un ipad mini 4 g
non avete gusti
mi viene da vomitare

Alessio Fasano

io l'ho comprato questo dispositivo: Asphalt 8 gira senza problemi, la funzionalità ad una sola mano si attiva dal pannello notifiche e il pennino funziona bene. Ha il 20% in meno di funzionalità del Galaxy Note 3 ma costa la metà (pagato 364 euro su Amazon). Non fate inutili paragoni con il Note 3 che è uno smartphone con display molto grande. Il Fonepad Note 6 è un tablet con display molto piccolo e funzione 3G

Salvatore

ecco, questo Asus se lo poteva tranquillamente risparmiare.

varanhia

?????????

Dario Pisani

A vederlo cosi non mi piace, prezzo accattivante!

Dimitri Signoretto

prodotto mal riuscito, fatto in fretta e furia... non mi convince per nulla, 7,5 generosissimo stando agli standard contemporanei

Gianluca Guttilla

Non capisco perché Asus non cura quasi mai il lato estetico dei suoi prodotti...
è veramente brutto, i bordi laterali sono troppo troppo larghi e anche se il prodotto in se è valido (come asus ci ha spesso abituati), difficilmente comprerei una cosa simile xD

carlomangano

no il note 3 e il note 2 sono gli unici che hanno senso.

RSX™

Vabbè gusti personali.... io lo amo , così come il Note 3 :D
In effetti anche a me sembra un mini tablet come Z Ultra, ma il problema è che qui hanno messo un DPI assurdo che fa vedere tutto in gigante come un 4" -_-

Demetrio Marrara

Secondo me i phablet non hanno senso proprio come categoria. Nemmeno il Note3. Avrà anch'esso una suite personalizzata ma onestamente su uno schermo di cosi piccole dimensioni lo trovo inutile. Inutile come tutti i prodotti tra i 5.5 e i 6 pollici.

24 ore con Nokia 9 PureView: 5 fotocamere ma...

Huawei P30 e P30 Pro ufficiali: video anteprima

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri

Android Q: tutte le novità in costante aggiornamento | VIDEO