Huawei Ascend Mate: prime informazioni sul prezzo

01 Febbraio 2013 4


Huawei Ascend Mate sarà solo uno dei nuovi dispositivi Quad Core che il produttore mostrerà ufficialmente durante il MWC 2013. Ascend D2 e un'altra interessante proposta sono infatti attesi per la fascia alta e media del mercato Android. Se al momento è difficile parlare di prezzi, per Mate spuntano in rete i primi store con i pre-ordini. Nulla di ufficiale quindi ma è comunque interessante vedere il prezzo di circa 420€ richiesto dal sito cinese liaow.com. Considerando che si tratta di un device da ben 6.1 pollici HD con un'ottimo hardware e 2GB i memoria, se il prezzo sarà simile anche in Europa e nel nostro paese, Mate potrebbe essere una scelta interessante per chi non vuole rinunciare ad un display enorme ma non ama i Tablet.

via


4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Curiosone78

ma il pennino ce l ha? note 2 a vita comunque...

Stefattone

"Mate potrebbe essere una scelta interessante per chi non vuole rinunciare ad un display enorme ma non ama i Tablet" non mi trovo molto d'accordo con questa affermazione. 6,1" sono dimensioni da tablet, anzi sono dimensioni che limitano la portabilità allo stesso modo di un tablet ma offrendo uno schermo comunque più piccolo. Insomma fino ai 5 pollici e rotti ancora potevo capire un possibile diverso utilizzo ma oltre i 6 proprio no

Fabrizio Vassallo

I prezzi in dollari normalmente non vogliono dire un piffero (purtroppo). Qui da noi prevedo un canonico 599. Inoltre in America i prezzi sono anche sempre Iva esclusa, che su una cifra così sono quasi 100 euro.

MrK

Certo che pure Huawei ci sta dando proprio dentro...Penseranno di poter diventare ricchi come Samsung e Sony se ne sfornano uno nuovo a settimana?!?

Recensione Redmi 7A: tra i migliori sotto i 100 euro

Recensione Huawei Mate 20 X 5G: il primo con modem standalone

Recensione Xiaomi Mi 9T: spacca la fascia media e fa concorrenza in casa

Recensione Xiaomi Mi Band 4 e personalizzazione hardware + software