Root: 10 buoni motivi per NON ottenere i privilegi di amministratore su Android

30 Gennaio 2013 134


Come promesso nel precedente appuntamento: Root: 10 buoni motivi per ottenere i privilegi di amministratore su Android, oggi vogliamo darvi alcuni suggerimenti sul perchè non è necessario o non è consigliabile ottenere i permessi di Root sui proprio device Android. Come funzionano i privilegi di amministratore, cosa sono e come si ottengono lo abbiamo visto nell'articolo precedente ma, se avete ancora dubbi, ecco di seguito 10 buoni motivi per non sbloccare il proprio telefono.

  1. Il Root non è alla portata di tutti. Per prima cosa uno dei motivi che impedisce di ottenere i permessi di Root è la procedura che dobbiamo effettuare per ottenerli. Se negli ultimi mesi sono nati tantissimi tool kit e tantissime guide e programmi immediati da utilizzare, è altrettanto vero che sono solo i device Top e più venduti ad avere attenzioni particolari, per tutti gli altri le guide e i sistemi non sono sempre immediati e semplici e il rischio di fare "danni" è sempre in agguato.
  2. Il Root resetta spesso il telefono. Fare una statistica è difficile ma se utilizzate e avete la fortuna di trovare un Tool Kit per il vostro smartphone o Tablet, sappiate che molto spesso il root resetta completamente il vostro smartphone. Nexus o non le procedure per andare a buon fine riportano alle condizioni di fabbrica lo smartphone. Non accade sempre, non per tutti i device ma è comunque una cosa da mettere in conto e non sempre piacevole.
  3. Il Root elimina la garanzia. Casi particolari a parte (LG per esempio) il root fa perdere la garanzia. Inoltre, a seconda del telefono, è necessario spesso sbloccare il bootloader ovvero agire a livello basso del sistema per ottenere i privilegi di amministratore invalidando di conseguenza la garanzia. Come però scritto nel precedente articolo, il Root può essere eliminato, il bootloader bloccato nuovamente e, se siete abbastanza esperti, tutto può ritornare allo stato di fabbrica (con le dovute eccezione come alcuni HTC e non solo). Ancora una volta i Tool Kit vengono in aiuto per riportare tutto alla normalità.
  4. Il Root aumenta i rischi per la sicurezza dati. Avere i permessi di amministratore equivale ad avere accesso completo al telefono. Questo privilegio non è solo nostro, ma anche delle applicazioni che installiamo e che, se pericolose o infette, potrebbero avere il via libera per poter ottenere tutte le informazioni che vogliono. Le applicazione per gestire i permessi come SuperSU mostrano un'avvertimento ogni volta che un'applicazione tenta di ottenere i permessi di amministratore ma la prudenza è sempre la migliore consigliera e controllare le applicazioni installate o che stiamo per installare è sempre buona norma.
  5. Il Root crea incompatibilità con alcuni programmi. Non è raro che sul Play Store siano presenti applicazioni che, in caso di permessi di root presenti, non si aprano dando errore. Si tratta di una precauzione presa dagli sviluppatori che impediscono al software di girare su telefoni sbloccati. Le motivazioni sono varie e in generale legate alla pirateria ma di app che non funzionano o giochi che non partono ce ne sono alcuni e prima o poi ne troverete sicuramente una.
  6. Il Root rende meno stabile Android. In realtà il Root da solo non ha nessun effetto negativo sul sistema Android ma generalmente se si effettua il root si fanno anche modifiche, installazioni particolari, personalizzazioni pesanti e tutto questo non aiuta sicuramente ad avere un sistema stabile. Chiaramente dipende dal telefono e dalla vostra esperienza e non è raro che venga effettuato il Root per avere l'effetto contrario: migliorare le prestazioni e reattività del sistema. Sta a voi però riuscire a trovare il giusto equilibrio.
  7. Il Root impedisce di effettuare aggiornamenti OTA. Anche in questo caso dipende dallo smartphone e dal produttore ma può capitare che un determinato aggiornamento non possa essere installato a causa del Root. Inoltre è possibile che un nuovo aggiornamento elimini il root che andrà riottenuto nel caso lo volessimo mantenere.
  8. Il Root può servire per cambiare rom ma i benefici sono spesso pochi. Questo forse vale solo per i top gamma ma ormai la qualità degli aggiornamenti dei grandi produttori e la gestione del sistema con i firmware ufficiali è più che soddisfacente e in grado di rendere piacevole l'utilizzo del device. Cambiare ROM è una pratica diffusa ma, salvo casi particolari, sono più le cose che si perdono rispetto a quelle che si guadagnano. Gli appassionati di CyanogenMod sicuramente potranno dire il contrario, ma un firmware ufficiale è generalmente più stabile e completo di una qualunque rom modificata. Nei top gamma inoltre le personalizzazioni dei produttori permettono di migliorare molto l'esperienza utente e rinunciare ad esclusive del proprio device per renderlo uguale ad un altro è una pratica diffusa ma non sempre realmente utile.
  9. Il Root non è necessario per divertirsi con Android. Penultimo punto e forse il più importante è quello relativo alla necessità di avere i privilegi di amministratore. Se agli inizi di Android il root era quasi obbligatorio anche solo per cambiare home o effettuare il thetering, oggi la libertà del sistema operativo è ampissima e le applicazioni presenti nel Play Store riescono a soddisfare praticamente tutte le necessità, backup compresi, anche di applicazioni (Airdroid per esempio). Controllo remoto, gestione periferiche e il 90% degli utilizzi che possono venirvi in mente si possono fare anche senza i permessi di root attivi. Dunque oggi il Root è forse meno usato di qualche anno fa; i fans e smanettoni sono sempre molti e crescono e generalmente chiunque voglia cambiare rom e aggiornamento deve ottenere questi privilegi. Per fortuna ormai la qualità degli aggiornamenti, dei dispositivi, la potenza e la reattività di Android sono tali da non farci desiderare qualcosa di più o di diverso se siamo utilizzatori non accaniti e particolarmente curiosi di provare qualcosa di nuovo e diverso.
  10. Il Root non serve per installare app pirata. Android si espande sempre di più e sono sempre di più gli utenti che si avvicinano a questa piattaforma e, sentendo parlare di root e sblocco, credono che il root sia necessario per installare applicazioni pirata. Purtroppo o perfortuna è una convinzione errata e su Android non ci sono reali limiti nell'installazione di programmi esterni, di qualsiasi natura esse siano. Dunque un altro motivo per non ottenere i permessi di Root in quanto non servono neanche se volete fregare qualche sviluppatore.

Come avete visto di buoni motivi per ottenere i permessi di Root ce ne sono moltissimi ma altrettanti ne abbiamo per non doverli desiderare. Senza Root si vive bene, forse anche meglio non diventando schiavi di rom, ottimizzazioni, modifiche, personalizzazioni e overclock. Android offre tutte le possibilità che volgiamo e con i giusti strumenti possiamo scegliere la strada da percorrere più adatta alle nostre esigenze. Si può sempre tornare indietro e si può sempre imparare qualora decidessimo di entrare nel mondo del modding più avanzato. A voi al scelta: Siete #root e non Root?

Root: 10 buoni motivi per ottenere i privilegi di amministratore su Android

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Emarevolution a 465 euro oppure da Amazon a 569 euro.

134

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
William Pisu

scusate ma nn è vero che viste le norme ue la garanzia nn decade?

prodonfrancksasy97

La root a volte può avere dei pro, ma facendo una media tra pro e contro, i contro della root risaltano molto in evidenza, tanto oggi Android, come versione originale, offre comunque tantissimi servizi pirata, come l'istallazione di applicazioni da fonti sconosciute, ossia i famosi apk premium o full che si scaricano da internet in un minuto per poi averli sul dispositivo senza problemi. Io ho fatto un test, ho comprato 2 Archos Titanium 50 a 159€ cad. , il 3 dicembre del 2013, Android v4.2.2, ram 512 mb e dual core 1.3 Ghz. Uno aveva i permessi di root e l'altro no, quello con la root a febbraio , dopo svariati blocchi e reset e 2 micro sd da 8gb della Verbatim bruciate, il telefono non funziona più, mentre quello senza root è ancora vivo. (inoltre la root causa crash continui se si usano launcher che non sono Android, come Nova,Apex o Wp8). Invece su quello senza root uso Nova Prime, e non mi ha dato nessun problema.

Frankekko

Quoto pienamente :) anche io ero indeciso se iniziare a moddare il mio gs4 ma poi ho trovato tutto vantaggioso :)

Simone

Scusate.io ho intenzione di fare il root al mio cellulare ma non ne sono sicuro dato che è successo che a causa di esso, spesso si resetta il cellulare e questa é l ultima cosa che voglio che accada.ma vome mai si resetta il cellulare ?? Come potrei fare per avere il root ma che non si resetti il cell??

Davide rossi

A me sul mio vecchio sony
xperia e ci avevo fatto il rooot e era diventato più veloce overcloccando il processore ...... e poi c'era uscito un'aggiornamento e pure con il rooot ce lo ho fatto regolarmente !!!! Quindi il root su telefoni secondo me come note 2 , s4 e insomma potenti non può servire perché quelli sono già potenti di suo ma invece su telefoni poco potenti serve e come!!!

Sofia Arcerito

Ve lo dico per esperienza xke sn un appassionata di tecnologia ho fatto il root nel mio vecchio cellulare il samsung galaxy y hello kitty ke praticamente nn mi supportava delle applicazioni nn erano compatibili e allora ho fatto il root appunto xke pensavo servisse ad avere tutte le applicazioni compatibili (questa cosa lo letta su internet) e allora l ho rootato e devo dire ke me ne sono pentita amaramente xke si e allentato il cell ed e rovinato e vedete ho dovuto costringere mio fratello a darmi il suo s2 e infatti me l ha dato e adesso lui ha il note 3!! Percio raga nn fateloo hanno ragione

esperto

serve per applicsazioni pirate guarda solo game killer o game guardian

Sergio

Credo che lo scopo di questa guida non sia dire: "super esperto in informatica non rootare il telefono perché non sai quello che fai" ma sia piuttosto una guida per chi non se ne intende. Io in primis appena ho provato ad ottenere i permessi ho avuto paura perché non è andato tutto liscio e sopratutto non sapevo effettivamente cosa farmene! Nè tantomeno credo si possa dire a chi non ottiene i root che è uno sfigato perché non ha mai indagato questo campo! C'è anche da dire che magari decidi di rootare un sgs3 che due settimane dopo va mandato in garanzia perché nato con hardware difettoso. Il discorso è: prima di ottenere i root informatevi bene (ottenere i root vuol dire aprirsi un altro mondo che poi si deve imparare a conoscere) e valutate che se siete alle prime armi c'è la possibilità che rimaniate delusi (fermo restando che si può tornare indietro)

Francesco Popolizio

mi ero messo i permessi root ma adesso me ne pento

Franco Dei Limoni

Davvero patetico questo articolo !!
Chiedo all'autore quali sono i motivi e i vantaggi che ha avuto nel cercare di scoraggiare le persone a fare il root

Esprimo il mio totale dissenso ai seguneti punti:

1 - Il root non è alla portata di tutti di fatto non è un motivo per non farlo ma se mai una condizione

2 - Il root non resetta spesso il dispositivo, è una cosa che capita molto raramente "a me personalmente, non è mai capitato" di telefni e tablet ne ho rootati almeno 20 modelli ed in ogni caso è segnalato sta a chi lo fa decidere cosa fare

4 - Il root non aumenta i rischi per la sicurezza dati, non è un virus ed è una componente essenziale dei sitemi linux e poi su android quando un qualcosa vuole i permessi di root ci sono gli appositi programmi che avvertono e chiedono conferma per averne i diritti

5 - Il root non crea alcuna incompatibilità e questo punto è di fatto il più assurdo dell'articolo senza senso e logica, non vado sul tecnico ma è davvero inappropriato !!

6 - Come spiegato nel punto non è il Root a rendere più instabile Android ma l'utente pacioccone ed inconsapevole, ma questo è tutto un'altro discorso che non c'entra con il root e questo è un'altro punto forzato dell'articolo

9 - In parte vero.. ma per effettuare un backup ben fatto ed un ripristino a regola d'arte i permessi di root servono eccome.

10 - In parte vero.. Ormai girando per la rete si trovato parecchie "app modificate" :) che non richiedono i permessi di root ma con le giuste conoscenze è possibile anche togliere gli ADS e permessi inopportuni alle applicazioni, comunque vero che un buon 90% delle "app modificate" non richieda i permessi di root

Ivan Honcharov

io sono utente winzozz non per scelta, ma non c'era da scaldarsi tanto!! l'articolo era per gente poco esperta e che magari non puo permettersi negligenze in termini economici e quindi puo avere anche certe paure (magari come spesso accade infondate) e non vuole rischiare (non ti giudico, anzi, buon per te se quadagni abbastanza da poter avere sempre il top di gamma appena uscito)
inoltre io uso il CELLULARE anche per cose importanti, e conoscendomi posso combinare qualche disastro da farmi grattare il capo per piu di un giorno, non tutti sono amministratori di reti aziendali..

luca castelnuovo

condivido a pieno tutto... senza il root sei "castrato nell'utilizzo"!!!!

Mrz SVRN

mavakk4gar3
a parte gli screenShot di Airdroid cm faccio ad usare Titanium senza root ?!
EMERITE 73573 D1 K4220 !!!

batcondor batcondor

Non sono daccordo, questo modo di pensare viene da una speculazione
delle case produttrici, che fermano gli aggiornamenti del software per
costringerci a cambiare cellulare per tenere il passo. Perchè allora non
forniscono telefoni già sbloccati e con una partizione di ripristino
(sempre sbloccata) ma intoccabile che possa garantire all'utente di
tornare al punto di partenza in caso di necessità, lasciando però la
scelta di poter sfruttare a pieno tutte le funzionalità del telefono e
tenersi aggiornati fino a dove l'hardware lo consente con le ultime
versioni di sistemi operativi. Il galaxy S I9000, primo modello samsung,
supporta tutt'oggi egreggiamente le ultime versioni di Android, ma
ovviamente tutto si è fermato all 2.3.6 per incentivare ed invogliare
gli acquisti dei nuovi telefoni. A me piace comprare una cosa e poterla
sfruttare in tutti gli aspetti possibili fino in fondo e non restare
indietro solo per delle politiche aziendali se poi decido di cambiare il
telefono è solo per una scelta hardware più potente o per il gusto di
cambiare, questo è il mio parere poi ognuno fa come gli pare.

dreaker dreaker

ogni cellulare e rootabile se usa linux, o se usa windows !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

dreaker dreaker

Non per dire ma chi non ha il Root sul cellulare e uno sfigato.

Cellulare comprato con i miei risparmi ! Rootato dopo 3 giorni, 500 euro di cellulare samsung (aspetto il S4 e rooto pure quello 800 euro che mi frega )......... Chi dice che il root fa male non capisc euna mazza di linux.

Inoltre se e mio non vedo perhce' non ci posos fare quello che voglio.

Gente che sputa sentenze dicendo che gli altri ch e"ROOTANO" sono imbecilli che mettono il cellulare a insidie.. Dico solo che vi conviene usare linux per 20 anni come ho fatto io, poi invece siete voi a lamentarvi di usare WInZozz w lamentarvi chi vi entra su porte non standard o chi vi bypassa il VS RUTTER (parola per voi lamerozzi), Router per me' che so come sfondarlo !

Non ho parole, articoli come questo non solo offendono CHI, veramente usa il linux tutti i giorni per lavoro e fa' magari l'amministratore di sistema, si diverte, testa siti e penetra dove voi non vi sognate neppure di sfondare con protocolli ebeti !

Insomma studiate prima di dire che ch i ROOTA non capisce una mazza. E magaroi non conosce neppure i comandi elementari scritti a mano e non copiati !

Statevi bene... lamerozzi

Piereligio Di Sante

naa.. non mi ha convinto questo kernel. Tende a liberare troppa ram anche modificando l'lmk. Ora sono su android 4.2.2, TWRP recovery, kernel stock. Sembra che sia nettamente migliorato in termini di performance.

#SuperUser

oggi è uscita la build 3 della AOKP che tra le features ha la possibilità di nascondere automaticamente la NavBar e richiamarla con un semplice swipe

Piereligio Di Sante

a quanto pare sì xD
beh, c'è anche la twrp

Piereligio Di Sante

beato te :)

Piereligio Di Sante

sssssssshhhhhhh

Piereligio Di Sante

wow, grazie. non lo conoscevo sinceramente. Faccio il backup di franco kernel e lo provo :)
comunque se devo mettere una custom rom adesso metterei la paranoid, però voglio restare su stock perchè senno' poi non ne esco più a modificare per ore il telefono xD
ci sono già passato.. e voglio fare altro xD

Mariano

si..c'è da dire che l'operazione è semplicissima: copi la rom nella sd, apri mobile odi, selezioni la rom e clicchi flash. Difficile sbagliare.

Salvo Errori

Per esempio io dopo aver letto gli articoli di nicco non penso di fare il root per ora,anche perché ho un note 10.1 e funziona benissimo, con le rom perderei alcune funzioni importanti .quando verrà abbandonato ci faró un pensierino

Rashy221

se è vecchio vecchio ci puoi mettere pure linux :P mai provato personalmente

Rashy221

questo lo so,ma per quanto riguarda i backup serve solo per le apk e relative impostazioni

Andrea Ci

sempre che non devi mandarlo a riparare perchè non si accende :P

Andrea Ci

se uno sa cosa sta facendo ok; altrimenti si fanno solo danni!

pisqua187

senza non puoi fleshare una rom almeno che non hai la firma ufficiale

Pietro Sammarco

Non trovo nessuno dei 10 motivi veritieri, e mi soffermo sul numero 4 "Il Root aumenta i rischi per la sicurezza dati" .

Nella maggior parte dei casi si è visto come elevare i permessi di root al sistema va a coprire una falla in particolare, una falla che se lasciata aperta potrebbe esporre i dati dell'utente ad un grosso rischio da applicazioni o addirittura script web.

Riccardo Amorisco

scusate faccio un mezzo OT, ho un note 2 e vorrei i permessi di root solo per poter fare un backup serio della cache delle applicazioni. c'è la possibilità di avere i permessi senza dover ripristinare il cell?

Claudio M.

Il root io lo uso principalmente per Titanium Backup e per levare quelle schifose pubblicità sulle applicazioni o giochi, Quando avevo il Dual lo usavo invece per tutto, rom cucinate, frequenze di clock/downclock, applicazioni eccetera...

masterchif92

Ci consiglio comunque l'ak kernel ....non ci dico altro provatelo e non ve ne pentirete...ho abbandonato franco e trinity per questo kernel....e inoltre è di un italiano ;)

masterchif92

Una valanga di supposizioni senza basi !!! Le modifiche variano da telefono a telefono sul note 2 infatti è inutile mentre su galaxy nexus e i singole core è d'obbligo per poter usufruire delle nuove features non presenti sulla ROM stock !!!! Completamente in disaccordo su questo punto ma è vero che se ti cimenti in questa pratica se non sei consapevole di ciò che fai combini un macello XD

Paolo Romano

Questione di opinioni. Purtroppo con il mio lavoro ho spesso a che fare con pc (decenti) con su windows e anche se devo ammettere che è nettamente migliorato negli anni, a MIO parere resta comunque una merda! Forse tu non hai mai usato altro che windows?

Rapid_Odeen

direi che il tuo parere è "na merda".
vuol dire solo che negli ultimi 12 anni non hai mai usato un pc (decente!) con windows

mekssj86

per il punto 7 come sono messi i samsung? grazie

Paolo Romano

Non mi ero accorto che il mio commento fosse così "nebuloso".. Comunque intendevo dire che avere un cellulare android senza i privilegi di root è come usare windows sul proprio pc (IMHO na merda). A questo punto, per lasciare il cellulare senza root, tanto vale comprarsi un iphone..

Root Cool

Beh, devo farti i complimenti! Mi hai fatto venire voglia di mettere mano al mio quasi abbandonato ipod! :-)

iNicc0lo

root: samsung non fa arrivare gli ota cosi come altri brand perche vede il telefono come modificato

Il Root può servire per cambiare rom ma i benefici sono spesso pochi.

dove leggi che il root necessita per cambiare rom?

ti invito a leggere poi anche l'articolo sui 10 motivi per fare il root che completa questo e che è ampiamente linkato prima di fare conclusioni dove si specifica meglio il discorso rom root...

(un esempio su tutto rom manager senza root non funziona e ti permette di gestire rom e recovery ma ovviamente non è l'unico modo)

avrai avuto tanti telefoni sicuramente ma si vede che quelli che hai avuto erano fortunati :)

gianluigi92

per il mio lg 2x il root è inutile perchè tanto lagga sempre ! Mettendo la cyanogen tante cose della rom stock non le tiene ! quindi dopo tanto tempo ho messo l'ultima release ufficiale lg con ics .

Gionni Uolcher

skygo non funziona sui telefoni rootati, giusto per fare un esempio.

Felipe Cardoso

Aspetta, il root non serve solo a questo eh. Sono d'accordo che se davvero non si necessitano dei privilegi, meglio non fare root. Sopratutto se poi non si è in grado di rimuoverlo in caso di necessità. Però il root serve a tantissime applicazioni, senza il quale non potrebbero fornire determinate funzioni, e ovviamente a molto altro. Comunque leggiti l'articolo di hdblog sul perché fare il root. Non sarà completamente esaustivo ma sicuramente mette ben in chiaro le potenzialità del root. Ovvio che questo discorso vale solo se in realtà se ne senta davvero il bisogno, altrimenti è meglio stare senza (sopratutto per motivi legati alla sicurezza).

Felipe Cardoso

Sbagliato, senza offesa ma sei piuttosto disinformato. Leggiti qualcosa in più riguardo al sistema android e capirai che il root non è indispensabile affatto per fare le altre cose.

Rapid_Odeen

credo stesse denigrando un pc con windows

pisqua187

per cosa porti in assistenza il telefono?display rotto, altoparlanti non funzionanti,sistema lento ecc ecc..a tutti quelli che conosco che dovevano portare il telefono in riparazione per motivi riguardanti l hardware , sono sempre riuscito a rimettere tutto in stock e quelli dell assistenza non se ne sono mai accorti. invece a quelli che avevano problemi riguardanti il software gli ho evitato mesi senza il telefono.. con il root fai le stesse cose che farebbe uno che deve metterti a posto lo smartphone. se succede che il telefono si brikka nemmeno quello dell assistenza capisce se ci hai messo le mani percheil sistema e corrotto e lui non riesce ad entrarci e quindi cosa fa?? flesha con odin o con i ruu per quanto riguarda htc e quindi ricostruisce l immagine del sistema da zero.
altra cosa.tu hai detto "il nandroid serve solo per pararsi il sedere dai brick,i rallentamenti e i problemi che vengono dal modding".il brick non e quando si corrompe il sistema ma quando nemmeno il bootloader non parte quindi anche la recovery. per quello si chiama brick perche non puoi tornare indietro.
hai ma provato un galaxy gio o un experia ray o un desire c o u? sono talmente mal ottimizzati che bisogna per forza moddarli per avere un cell decente i problemi qui non vengono dal modding ma dalla casa che li produce male di suo.

daridima

scusatemi,ma chi ha scritto l'articolo,ha almeno un minimo di cognizione di causa? so roottare circa una trentina di terminali diversi compresi i miei 3 nexus diversi,ns,gn e n4, e nessuno dei terminali che conosco,nexus compreso,si resetta per fare il root,forse si confonde col bootloader. Non si necessita assolutamente del root per mettere una rom,eventualmente il root è contenuto nella rom,ma non vedo perchè dovrebbe servire dato che la rom o si installa con la recovery modificata del cellulare (ma li siamo in un formato tipo bios,non c'entra assolutamnte nulla il root) o peggio con applicazioni del pc tipo odin,e anche li il root non serve a nulla! Avere una rom modificata ovviamente impedisce l'ota,ma il root no,ho avuto il mio ultimo aggiornamento 1 mese fa su nexus 4,e mi si è tolto il root,perchè la cartella viene sovrascritta,ma non certo impedito!e inoltre levarlo è un atitmo..infine non è necessario per app pirata,ma per usare cose come lucky patcher,magigor sprotettore esistente di app si..quindi è come dire che ci vuole anche per quello.Ora non entro in merito se fare o meno il root,è assolutamente una scelta personale,solo che scrivere su 8 punti 5 cose non esatte,mi pare poco apprezzabile per un blog che ritengo invece serio..

dert

IL ROOT MI SERVE PER METTERE ROM AL GALAXY TAB 8.9 DIMENTICATO DA SAMSUNG E AL GALAXY S1!

Rashy221

semplicmente il 90% degli utenti jb a stento avrà aperto cydia dopo aver messo installous,e del restante 10 un altro 90% sano non è andato oltre sbs settings (le shortcut nel centro notifiche o tendina extra apposita) e winterboard (temi,ma stesso launcher stock).
per questo quasi nessuno sa cosa ci sta dentro cydia e i blog non ne parlano:non fa audience.
ed è sempre per questo che roba malata ce ne sta sempre di meno,i compilatori non si aggiornano da un sacco di tempo per esempio (il java poi gehotz l'ha pure rimosso dalla repo ufficiale,va preso per repo secondarie)...quando saremo ad iphone 6 ste robe manco ci gireranno più.

tra tutti i miei conoscenti che usano il jb io sono l'unico che ha mai cambiato launcher per dire.
non sono manco tanto male i launcher alternativi (tranne un senso di farlocco e non sono molto curati nella personalizzazione rapida,ci va perso tempo),c'hanno pure qualche widget,ma lo stock è più piacevole e per i widget qualcosina la si mette lo stesso (si chiamano cyget),ma ovviamente niente di che,non se li scarica quasi più nessuno ormai.

pensa che con l'ipad ci gestisco il mio hdd da viaggio da 2tb :) è stata dura,ho dovuto costruirmi un alimentatore apposito (l'usb di ipad da poca potenza),ma ora va una bomba.

#SuperUser

AOKP, la Cyano non è abbastanza abbastanza personalizzabile secondo i miei gusti, oltretutto con la AOKP puoi tranquillamente nascondere la NavBar dal menù constestuale di spegnimento senza dover riavviare il device (che non è proprio il massimo della praticità) o anche fare in modo che venga nascosta solo in landscape automaticamente, mantenendo però i tasti di navigazione nel menù di spegnimento (utile per quelle app che funzionano solo in landscape, tipo i giochi), in alternativa la Xylon permette il fullscreen (che nasconde sia la StatusBar che la NavBar) sempre tramite il menù di spegnimento ed associarlo al LMT, o ancora ci sarebbe la ParanoidAndroid, che pure permette il fullscreen ma ha già integrato il LMT.. insomma, il bello di Android è che puoi adeguarlo a te come preferisci

Recensione Sony Xperia 5 II: il miglior top compatto Android

Recensione Realme 7 Pro: c'è di più oltre ai 65 Watt di ricarica

Recensione Samsung Galaxy Z Fold2: quello che non vi hanno detto, un mese dopo

Recensione Motorola Razr 5G: lo smartphone per distinguersi