Un team di ricerca italiano corregge una falla di sicurezza all'interno del sistema Android

26 Marzo 2012 36

Quattro ricercatori che rappresentano alcune delle migliori università italiane e centri di ricerca, hanno individuato e corretto un bug più propriamente denominato Denial of Service exploit che affliggeva tutte le versioni del sistema operativo Android. Google ha immediatamente confermato che nel prossimo aggiornamento di sistema il correttivo sarà implementato e intanto l'articolo completo sulla scoperta effettuata è stato reso pubblico sul sito ufficiale dell'Università di Genova.

Gli autori sono Alessandro Armando, responsabile dell'unità di ricerca “Security & Trust e coordinatore del Laboratorio di Intelligenza Artificiale presso l'Università di Genova, Alessio Merlo dell' Università Telematica E-Campus, Mauro Migliardi coordinatore presso l'Università di Padova e Luca Verderame laureato in Ingegneria Informatica presso l'Università di Genova.

Secondo l'articolo, la vulnerabilità di sistema identificata permetteva ad un'applicazione dannosa di forzare il sistema attraverso il carico di un numero illimitato di processi e di conseguenza il montaggio di un attacco Denial-of-Service (DoS) in grado di non far più rispondere il dispositivo ai comandi.

I test sono stati effettuati poi su diversi dispositivi tra cui un LG Optimus One e un tablet Samsung Galaxy Tab e per entrambi i risultati sono stati disastrosi solo qualche minuto di utilizzo e dopo aver sfruttato il bug, che nei casi più gravi può colpire il boot di sistema e rendere inutile anche un riavvio del terminale.

La vulnerabilità è già stata notificata e inviata a Google, alla Open Handset Alliance e alla US-CERT pronta per essere corretta con il rilascio dei prossimi aggiornamenti del sistema operativo.

via

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Techinshop a 845 euro oppure da Media World a 1,099 euro.

36

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Giorgio Ravera

sono stato allievo di Migliardi e se lo merita. E' una delle persone più preparate che conosco.

Francesco Pizzuti

La seconda soluzione per l'italiano medio ha più senso.. Mentre per il fatto dell'etica penso sia 1 su 15 Italiani.

LeChuck

La butto lì.
Un po' di etica? So che nel nostro paese è quasi come pronunciare una bestemmia (ho detto quasi perché, in effetti, è peggio che pronunciare una bestemmia) ma c'è ancora, fortunatamente, qualcuno che ne è dotato e pensa che fare il bene di tutti sia meglio che fare i propri interessi…
E poi, Android è un sistema Open Source, se non l'avessero reso pubblico, una volta sfruttato, qualcun altro ci sarebbe arrivato molto presto e allora, tanto vale godersi la gloria di essere stati coloro che hanno per primi scoperto il baco

Da Rio

direi di no! è solo gossip :D la cosa che odio di più al mondo

PantaReJ

Bello il nick

Cappellodipaglia

 si apparte la gente che fa la fila negli Apple store, nn parlano di tecnologia....

Francesco Pizzuti

Innanzitutto, complimenti :-) poi volevo chiederle una cosa? Cosa vi ha spinto a correggere la falla al posto di sfruttarla negativamente? 

Da Rio

Infatti! Si vede il marcio in qualunque cosa, bravissimo questo team di ricerca!

Da Rio

sogni purtroppo! Alla gente non gli interessano queste cose, molto meglio william e kate! Io ho smesso di guardare i tg, mi leggo qualcosa su internet piuttosto! Comunque nei tg difficilmente si trovano notizie riguardanti la tecnologia...

ospite

Quotone

stramaxxa

Ma dove vivi?? Perché gli altri sistemi sono perfetti??
I suddetti Italiani, non si sono svegliati la mattina e hanno deciso di parare il culo a Google.
Hanno molto probabilmente scelto il sistema Android per sviluppare un loro progetto e si sono imbattuti in questo bug.
Chi ha sfruttato chi? Google ha sfruttato dei poveri programmatori o sono i programmatori a essere "poveri" e costretti ad usare un sistema OpenSource per i loro progetti....
Google fa i soldi con la pubblicità e con le app nessuno ti vieta di installarti una ROM pulita (gratiutamente) senza "collegamenti" al business Google. A te la scelta!
Gli altri te lo permettono?

Pippo

Hanno avuto un articolo sul sito dell'università di Genova...se invece fossero stati altrove potevano guadagnare $$$$$$$

Vittorio Tiso

...meglio riderci su :) cmq complimenti ;)

Gigi

Queste sono le notizie che fanno capire il bello dell'open source... chiunque può contribuire :)

Gigignu

davvero complimenti ! mi sarebbe piaciuto sentire questa notizia al tg2 invece che su hd blog... almeno tra qualche cucciolo del cazzo e william e kate che fanno la cacca... avrei ascoltato qualcosa di veramente interessante :/

Xipos

Si si, scherziamoci sopra che è meglio....

Grande Alessio =D. 

Andrea Ci

eh.. i bachi ci sono in qualunque software.. loro ammettono e sistemano :p
ora voglio vedere SE e su quali dispositivi arriveranno aggiornamenti...

Claudio Mariani

dopo questa notizia di sicuro diminuiranno i soldi alla ricerca.... ma che siamo matti?? l'italia che sforna menti intelligenti???

giova54

Ma il fatto che android porti con sè questo grave bug da anni non vi fa girare le scatole? Le glorie alla fine se le prende google mentre gli altri gli parano il sedere... google non merita il successo che ha.

Alessio Merlo

Si il precariato nella ricerca fino a 50 anni, forse ;-) Sono uno dei 4 :-D

ExUSProfessor

Ero Negli USA, una famosa università Americana aveva organizzato una gara di sicurezza, tra molte, molte università del mondo (CIna, INDIA, EUROPA e ovviamente i supermen americani!). Le squadre composte da una decina di studenti doveva proteggere il proprio server e violare gli altri; piovuti tra mille difficoltà solo 5 studenti dell'università di Milano (arrivati così per avventura, portati da un professore per premio)... MORALE: INDOVINATE CHI HA VINTO LA COMPETIZIONE?... confesso, ho goduto più di quanto tutte le studentesse del Campus mi hanno regalato durante i parties, tra ubriachi di tutte le nazionalità e italiani perfettamente... sobri ed efficaci!! ;-))

Janghezio

Italians do it better! 

gianluca torregiani

aggiornamenti che magari per lg non arriveranno mai xD xD
no seriamente, speriamo che vengano aggiornati tutti i dispositivi

Juvent

a me a volta un solo processo che non funzionava bene ha fatto bloccare tutto ! 
figuriamoci tanti processi tutti nello stesso momento !! tanto di cappello a questi 
ricercatori ! e speriamo che google risolva questo problema !!

Murakami

E adesso il Tablet Nexus gratis a tutti gli italiani che ne faranno richiesta! :) 

(Ovviamente, le spese di spedizione sono a carico del destinatario...)

Matteo85_b

completamente d'accordo

meibi

Complimenti che dire :)

Mat500

E sopratutto non sappiamo valorizzare quello che facciamo, nonostante siamo bravissimi a farlo...
Un esempio è nel campo automobilistico...

Gio1460

Veramente bravi, purtroppo noi italiani son sappiamo valorrizzare i nostri geni e le nostre bellezze naturali.

Vittorio Tiso

spero per loro che ci sia un'adeguata ricompensa :)

Andrea Digi

secondo me dovrebbero fare qualcosa tipo quello che fecero con i vari browser (chi riusciva a bucarlo per primo..vinceva un premio).
così facendo il s.o. diventerebbe più sicuro..

furiabuia

fossi in loro mi farei pagare fior di quattrini

Marco Cattaneo

Complimenti !

Antonio_lovy

Lieto che verrà corretto nelle prossime versioni

alpha

Beh?! Nessuno che commenta?! Interessa solo SIII o ICS su SII o gettar fango sul proprio paese per eventuali ritardi di uscite prodotti o sw? Anche questa è l'Italia ed io ne sono orgoglioso.

P.S. scusate ma leggere sempre pianti e lamenti e critiche dopo un po' stanca 

Fabrizio Delli Priscoli

Che soddisfazione!!!!

Huawei Ban | Reazioni e conseguenze delle ultime 48 ore: possibile Huawei OS? | VIDEO

Honor 20 e 20 Pro ufficiali: caratteristiche e prezzi | Video Anteprima

Google sospende la licenza Android a Huawei dopo il ban di Trump: reazioni

Recensione Asus Zenfone 6: 5000mAh e Android Stock da 499 euro