Applicazioni su microSD, il supporto ufficiale potrebbe arrivare presto

01 Maggio 2010 27


La notizia potrebbe avere risvolti davvero interessanti e potrebbe portare il sistema Android ad un altro livello qualitativo. Parliamo del tanto atteso supporto all'installazione di applicazioni sulla memoria esterna MicroSD. Fino ad oggi un operazione permessa solo con telefoni con root abilitato e abbastanza complessa. Sembra però che le cose stiano cambiando. In una nota presente nella pagina relativa ai bugs del codice Android leggiamo un intervento molto interessante:

Apologies, but I’m not permitted to disclose scheduling information – suffice to say

it’s coming soon

Sorry for being vague, and thank you for your continued patience – I sincerely
appreciate it.

Happy friday

Che tradotto suona:

Mi scuso, ma non sono autorizzato a divulgare le informazioni sulla pianificazione - è sufficiente dire
che è in arrivo

Mi dispiace essere vago, e vi ringrazio per la pazienza - ho sinceramente
apprezzato l'interesse.

Buon Venerdi

Che dire quindi. Che sia arrivato il momento di applicazioni veramente complesse e giochi avanzati anche su Android? Sicuramente Froyo 2.2 porterà gradite sorprese.

via


27

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
jugin

come si fà ad avere problemi con i coperchi delle batterie??

evviva l'SD! (Y) ! apple m**da! (Y) !

deee

stardev...(giuro ultimo commento perchè stiamo inquinando il post)

1)Sei sfortunato, io non ho mai avuto problemi con i copribatteria, solo 1 volta con un nokia 10 anni fa, forse +.
2) Al malintenzionato basta schermarlo, varie opzioni o basta anche metterlo in una cantina o metropolitana se ce ne sono a prossimità, finchè non si scarica.
3) Non conosco quelle batterie e non so perchè non le abbiano utilizzate,altrimenti un'altra bella soluzione sono i powermat, se tutti li avessimo si ricaricherebbe ovunque ! però in quel caso bisogna poter sostituire la batteria (a capo :-)...)

stardev

vorrei una batteria non removibile per svariate ragioni :
1. odio i coperchi, ho avuto 64000 telefoni e tutti mi si sganciava il coperchio quando lo infili nei jeans, l'unico che non mi ha dato questo problema è stato l'iPhone 3G (che mi sono tolto dalla disperazione per motivi software, non certamente costruttivi) .
2. se smarrisci o ti rubano il telefono non potendo il malintenzionato togliere la batteria hai il tempo di fare un collegamento remoto con il tuo dispositivo e stabilire esattamente dove si trova , dato che non può spegnerlo, nel momento in cui lo mandi in "panic mode" lascerà tracce di se dove lo dovrà lasciare, ahimè questo è un altro problema .
3. Toshiba ha presentato 2 anni fa le supercharge battery, ma nessuno le ha adottate, batterie che collegate al caribatterie per 5 minuti di orologio si ricaricano per ben l' 85% della loro capacità totale .
info: http://www.scib.jp/en/product/...

La sicurezza esiste, tocca solo metterla in pratica e ragionarla per benino .

deee

appunto, come dici te, che la batteria sia removibile o no non fa alcuna differenza, quindi tanto vale che lo sia, no ?

stardev

La mia idea sarebbe quella di chiudere la recovery con una password che all'inizio è uguale per tutti, in seguito la potresti modificare a tuo rischio e pericolo .
Fare sicurezza non è semplice , anzi è rischioso anche per chi la fa , non solo per chi la sfida!
tieni presente che:
1. se il malintenzionato non riesce a spegnere lo smartphone, non può fare nulla .
2. se la recovery (che gli serve per flasharlo) lo blocca con richiesta password non può fare nulla .
3. se la batteria non è removibile, non può fare nulla , ma anche riuscisse a toglierla , poi all'accensione riparte il meccanismo di difesa .
4. la sim è integrata nella baseband ed è possibile "sostituirla" solo da remoto con le chiavi concesse dall'operatore di rete .
Mi devi dire adesso dove vai ?

deee

si però sai quanto spendono le banche per rendere sicure le loro reti ?
in ogni caso, per esperienza, preferisco non essere in balia degli operatori telefonici e penso che chiunque possa essere daccordo.
Inoltre anche praticamente è una gran scocciatura, io viaggio regolarmente tra 3 paesi ed ho rispettivamente 3 schede, se dovessi connettermi ogni volta per chiedere all'operatore (se vuole) di cambiarmi per un altro di un'altra nazione... (ciò implica naturalmente degli accordi internazionali...)

deee

stai dicendo quindi che è possibile fare un reset quando l'iphone si pianta ? mi pare proprio che sia possibile, e meno male

stardev

ascolta, io muovo denaro tutti i giorni con la mia banca on line, ma cosa stai dicendo ? ma secondo te se un cambio sim virtuale fosse tanto vulnerabile le banche sarebbero così sciocche da far circolare i loro soldi via web , andiamo ... rispetto la tua opinione, ma non dire che la mia è anti sicurezza, possiamo restare anche 3 giorni qui a parlarne , se vogliono ti bucano come vogliono, sicurezza o no .

stardev

se riesci a spegnerlo OK , io temo che se ti faccio apparire un popup con richiesta password appena premi il pulsante SHUTDOWN un pò il sorrisoi ti si spezza ... (detto scherzosamente)

deee

stardev, anche con batteria non estraibile il problema della sicurezza rimane, basta tenerlo spento fino al flash...

non cambia nulla, in compenso mi pare che ci sia un'app che riconosce il chip, quindi anche se lo flashi l'identità rimane la stessa. Mi pare d'aver letto questo tempo fa ma non mi ricordo precisamente

deee

beh la linea guida saranno le sd disponibili sul mercato, 32 g, 64g...
Mi pare che questo non sia un gran problema, neanche per iphone.Infatti ne vendono con capacità differenti 8, 16, 32...non vedo in cosa dovrebbe limitare gli sviluppatori soprattutto vista la media della taglia delle apps.
Per le applicazioni di sicurezza basta fare in modo di installarle sulla rom invece che su sd.
In ogni caso il fatto di poter cambiare la sd mi sembra molto comodo ed in + ognuno può decidere cosa comperare secondo le proprie esigenze. L'unico probkema per me era l'impossibilità di installare su sd ma se ora lo risolvono, è oro colato.

mrshark

all'anima della sicurezza, se cambiano gli imei da remoto! Comunque non credo proprio s'arrivi a questo, permetti, ma è una boiata: io nello stesso cell posso mettere quale scheda voglio, e non devo dipendere da un sito per cambiare "profilo", dalla sua disponibilità online o dalla mia di rete, o da terzi che magari hanno il negozio chiuso... non esiste, né mai esisterà qualcosa di simile... e non c'entra nulla con le minisim di apple: quello è solo risparmiare spazio, null'altro...

stardev

non cambi la scheda (non esite piu fisicamente), vai sul sito della TIM e cambi il numero IMEI nel tuo ipotetico profilo "gestisci utenze", fine .

mrshark

io non ci vedo benefici, tutt'altro... ci manca solo che per cambiare scheda operatore debba mandarlo in assistenza... bah...

io sul mio cell VOGLIO smanettarci, e già permettermi di cambiare memoria se ne ho necessità, o di aggiustarmi il "desktop" come meglio mi pare, è per me importante...

apple ti IMPONE la sua visione, facendoti credere che sia una tua scelta... contenti i fanboy apple, contenti tutti...

stardev

PS: ci tengo a precisare che non sono un fan Apple ma quando ci azzecca la vado sportivamente ad applaudire, sono fan google!

stardev

c'è una generazione di utenti che identifica nel suo smartphone il suo vecchio pc desktop, ragazzi non è così, qui non potete fare modding, qui non potete sostituire la scheda grafica,la cpu, qui non potete sostituire l'HDD ; il prossimo componente che sparirà dalla circolazione sarà la SIM card , purtroppo per una questione ben piu grande di me non posso dire con assoluta certezza "quando", ma ho notato che Apple ha cambiato quella normale in favore di quella mini , vi immaginate che benefici potrebbe portare integrare un modulo SIM direttamente nella baseband ?

mrshark

ho capito il tuo discorso, ma non lo condivido: apple non ha pensato certo ad un'unica tipologia di sviluppatori, ossia quelli che fanno software per il ritrovamento dei cell scomparsi, ma solo ed esclusivamente alle sue casse... sigillare un dispositivo ti rende legato a lei, vita natural durante del dispositivo stesso...

non c'è mercato dei pezzi di ricambio, non c'è possibilità di poter far da sé in pochi attimi, ma devi "abbandonare" al suo destino il tuo piccolo per chissà quanti giorni, non sapendo cosa ti torna indietro, non sapendo cosa faranno dei tuoi dati dentro, e pagando un salasso di soldi... se a te sta bene, vorrà dire che hai un portafogli ben pingue... fortunato te...

riguardo i giochi e programmi di dimensioni generose, al momento il problema non si pone, e quando sarà ci saranno smartphone nuovi, come normale che sia... permettere il ricambio della memoria interna consente di avere un dispositivo potente (se uno ne prende uno di punta, certo), con la memoria che si ritiene necessaria, e riservandosi la possibilità di poter cambiarla in un battibaleno con una più grande, o addirittura portandosene dietro più di una, a seconda di cosa si vuol fare...

esigenze diverse, vedi? Ognuno sceglierà quello che gli conviene e gli si adatta di più, e non quello che Steve Jobs vuole limitargli oggi e per sempre... comprese le sue menate contro il porno, e sta mania da moralizzatore coi soldi altrui...

stardev

" non diciamo vaccate " ti invito ad usare un linguaggio più consono .
Per quanto riguarda il discorso dell'installare sulla memoria del telefono non aumenterà la sicurezza se poi il ladro ha la possibilità di togliere la batteria e di flasharlo comodamente da casa .
Mi pare d'aver capito anche che non avete compreso il senso della questione all closed, inutile che continuate a dire si poteva fare così, si poteva fare colà , il senso dell'integrare componenti è una questione molto piu ampia... ma vabbè ognuno la pensa come vuole .

mrshark

attualmente con app2sd non credo si possa scegliere dove installare, in quanto tu in pratica "monti" il filesystem che contiene i programmi sulla sd, non più all'interno... attualmente non c'è modo di poter indicare quindi dove metterle: vanno in quella partizione, che essa sia locale o sulla sd...

e questo porta al problema indicato da tanti, che poi tolgono la sd e vedono il sistema riavviarsi di continuo, perché hanno messo un programma in esecuzione automatica, e il programma non è accessibile... speriamo che invece l'implementazione ufficiale sia più efficiente...

arnie

ad esempio con windows mobile, si ha la scelta di poter installare sia sulla memoria integrata sia sulla memoria della Sd, idem per symbian.
Le microSd al giorno d'oggi costano poco (io con il mio desire avevo già una da 4 GB integrata) che altrimenti con 10€ la si può prendere tranquillamente.

Vuoi installare il programma di protezione dai furti? la installi sulla memoria integrata del cell (come feci ai tempi sul mio n73, sul mio touch pro2 o sul mio samsung m8800).

Vuoi installare un gioco da 4GB (che non esisterà mai per cell)? ti prendi una memory da 8GB (18€) e ce lo metti....

La politica microSd non è solo di Google, ma dell'altro 90% dei produttori quindi non diciamo vaccate, io aspetto con impazienza questo aggiornamento altrochè apple e il suo sistema chiuso che se ti si dovesse rompere la memoria lo devi mandare in assistenza e prenderti uno RIGENERATO (con tutti i rischi di averne uno fallato, a quanti è successo?) e non il mio personale, cosa per me intollerabile. Ti si rompe la microSd? la cambi e pace, ma il cell rimane il tuo e non quello di Tizio Caio...

mrshark

addirittura un gioco da 4 giga! Al momento credo che a parte i navigatori offline, non ci siano programmi che superino il mezzo giga, su appstore, manco giochi... ed anche in questo caso, in appstore stesso, ti dicono se sono per iphone 3gs, per ipad, o anche per i vecchi modelli... in ogni caso è un'esigenza espressa dalla maggior parte delle persone che hanno android (e che quindi hanno già versato l'obolo), e di cui terranno conto nel momento del cambio generazionale, e nel dare consigli ad altri...

io ho il desire, stavo per rootarlo, poi sono sbucati problemi con apps2sd (alcuni hanno brickato), e mi son fermato... se anche dovessi aspettare a natale per froyo e l'aggiornamento ufficiale, e penso che lo farò, tanto quel che deve fare lo fa già bene così, navigatore ce l'ho da 50€ akai che va meglio dei tomtom originali (mai visto un navi più semplice da hackare: nelle impostazioni ti dice quale eseguibile avviare col pulsante NAVIGATORE!), giochi non ne uso granché, google earth fa fico coi suoi 27 mega, ma dopo un po' stufa...

quindi, al momento non mi serve granché... ma in futuro, chissà che s'inventeranno gli sviluppatori, e servirà avere spazio esterno... adobe ha detto che regalerà un android a tutti i suoi sviluppatori, sai che massa di utenza attiva e "sviluppante" arriverà a breve? io sono fiducioso... :-)

stardev

io mi trovo totalmente in discordia con quanto sta facendo Google circa le politiche di storage, sia Microsoft che Apple hanno scelto la memoria flash integrata anzichè la microSD , vediamo perchè .
Le ragioni vanno oltre la flessibilità, innanzitutto stanno obligando la gente a fare un acquisto subito dopo un acquisto , è come se ti vendessero l'auto e poi devi spendere altri 100 euro per le candele altrimenti non parti, vabbè sorvoliamo, la ragione che mi preme è un altra , anzi 2 :
la prima è la sicurezza, se io fossi uno sviluppatore di applicazioni e volessi cimentarmi in quei software di ritrovamento di telefoni smarriti o rubati il mio sforzo verrebbe vanificato all'istante nel momento in cui il tipo sfila la microSD (o la batteria) , è un caso che Apple faccia i suoi dspositivi all closed ?
altro aspetto importante è la frammentazione dei dispositivi, con la politica "microSD" Google non saprà mai con assoluta certezza quanta ROM hanno a disposizione la stragrande maggioranza di utenti e questo spingerà i developer (ma anche Google stessa) a diversificazioni dello stesso software per diverse esigenze di storage, si troverebbero cioè delle situazioni totalmente opposte, chi ha la microSD da 32GB e l'utente che ha quella da 2GB , se io dovessi mettere sul Market un gioco da di Guerra da 4GB , come mi dovrei comportare se non esiste una linea guida per lo storage ?

Mauro (mauro269)

Oh Yes!Ottima news!!! :)

Simo'z

Evviva! Il 18 maggio è anche il mio compleanno! :-D

Den89mi

Evvaiiiii!

deee

dai dai, che sia il 18 maggio !!

johnstock

Bello!

Recensione Sony Xperia 5 II: il miglior top compatto Android

Recensione Realme 7 Pro: c'è di più oltre ai 65 Watt di ricarica

Recensione Samsung Galaxy Z Fold2: quello che non vi hanno detto, un mese dopo

Recensione Motorola Razr 5G: lo smartphone per distinguersi