Tutti i servizi di vendita e noleggio film per dispositivi Android

3Applicazioni
0Commenti

La potenza degli smartphone di oggi ci permette di usarli addirittura come riproduttori video di altissima qualità. Ormai, anche un device di fascia media è in grado di digerire senza intoppi un filmato in full HD, o 1080p che dir si voglia. La stessa risoluzione della stragrande maggioranza delle TV nei nostri salotti. E basta un cavetto da pochi Euro per collegare i due dispositivi - in alcuni casi, si può perfino sfruttare una connessione wireless. Una possibilità mica male, se ci sono dei negozi adeguati per la piattaforma. Apple, con il suo iTunes, è stata la prima a intuire le enormi possibilità di guadagno; e su Android, la situazione com'è? Andiamo subito a vedere.


Consigliata a:

Al momento, è difficile preferirla a Play Movies, che offre un’esperienza d’uso più piacevole e un catalogo più ampio, mantenendo gli stessi prezzi e la stessa qualità di riproduzione.

Chili TV è stato per molto tempo l’unica possibilità di noleggiare e acquistare film su dispositivi Android. Nata per volere di Fastweb, la piattaforma è partita con un catalogo di poco più di 1000 titoli, per arrivare ai quasi 3000 del giorno d’oggi. È disponibile per una gran varietà di dispositivi e sistemi operativi: Android, iOS, diversi modelli di smart tv e home theater, e come sito Web per PC e Mac. I film possono essere visti in streaming o scaricati sul dispositivo, con un limite massimo di 5 download per i titoli noleggiati. I prezzi sono in linea con quelli della concorrenza, al contrario dell’esperienza d’uso generale. C’è anche una selezione di circa 700 film in HD (720p) e HD+ (1080p). In alcuni casi è disponibile l’audio 5.1, ma mai il doppio audio né i sottotitoli.


Consigliata a:

È la migliore per Android come interfaccia utente, ma la qualità deve ancora maturare.

Finalmente la piattaforma di vendita / noleggio film digitali di Mountain View sbarca in Italia. Finalmente possiamo godere di quell'esperienza utente "tripla A", ormai vero e proprio marchio di fabbrica dell'azienda, e una qualità del servizio... Beh, solo mediocre, purtroppo. A livello tecnico siamo addirittura indietro ad alcune dirette concorrenti: manca completamente un'offerta Full HD, l'audio è generalmente solo in stereo, e la disponibilità è limitata all'ecosistema Android. Certo, possiamo anche usare i PC, ma con qualche mancanza fondamentale: solo streaming e niente HD. La strada è ancora lunga, iTunes è ancora distantissima.


Consigliata a:

È la migliore per Android come interfaccia utente, ma la qualità deve ancora maturare.

Finalmente la piattaforma di vendita / noleggio film digitali di Mountain View sbarca in Italia. Finalmente possiamo godere di quell'esperienza utente "tripla A", ormai vero e proprio marchio di fabbrica dell'azienda, e una qualità del servizio... Beh, solo mediocre, purtroppo. A livello tecnico siamo addirittura indietro ad alcune dirette concorrenti: manca completamente un'offerta Full HD, l'audio è generalmente solo in stereo, e la disponibilità è limitata all'ecosistema Android. Certo, possiamo anche usare i PC, ma con qualche mancanza fondamentale: solo streaming e niente HD. La strada è ancora lunga, iTunes è ancora distantissima.

Distribuzione digitale: meglio legale o pirata?

È molto difficile parlare di noleggio digitale (e legale, ovviamente) di film senza toccare il tasto pirateria. Insomma, diciamolo: è bello poter vedere tutto quanto senza sborsare un centesimo, senza neanche troppo sforzo; tanto più che non sembra che questo crei un vero e proprio danno economico. Le major continuano a produrre film da centinaia di milioni di dollari, e per ora pare che né Bruce Willis né Jennifer Aniston facciano ore all'autolavaggio in nero, per arrotondare.
Ognuno la penserà un po' come vuole, insomma, ma una cosa è certa: combattere la pirateria multando in modo ridicolo chi commette il reato non fa da deterrente per gli altri, e chiudere un sito si torrent significa semplicemente che bisognerà cercarne un altro. Secondo noi, se le major vogliono davvero debellare la pirateria l'unica arma che hanno è la qualità, a prezzi e condizioni oneste. Se posso scaricare illegalmente un MKV FullHD da 8GB con doppio audio DTS 5.1 e sottotitoli (pure colorati), l'offerta legale deve essere almeno comparabile. Basta file digitali a 720p che pesano come un buon DivX a risoluzione standard; basta costringere gli utenti a software di riproduzione, magari anche di qualità, ma senza libertà di scelta.
E non stiamo proponendo la luna: per la musica è andata a finire proprio così. Quando compri una canzone, compri un MP3 a 320 kbps, che forse non è il massimo assoluto della qualità, ma è uno standard già parecchio elevato.
Care major, che stiamo aspettando ancora?

Condividi

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

TIPS Samsung Galaxy S8/S8+: 5 suggerimenti per sfruttarli al meglio

Recensione Samsung Galaxy S8+ (S8 Plus): "la grande bellezza"

LG G6: la nostra recensione

Honor 8 Pro ufficiale: specifiche top e prezzo competitivo