Come rimuovere rapidamente più applicazioni Android (senza root)

5Applicazioni
0Commenti

Sarà già giunto anche per voi il momento di fare pulizie nel vostro smartphone e cancellare un po' di quelle app talmente belle e talmente utili, che... non usate neanche una volta all'anno. Per noi, che di app ne proviamo a decine ogni mese, è praticamente una routine settimanale. Il sistema operativo di Google non è granché ottimizzato per questa procedura. Sia che passiamo da Google Play Store che dalla sezione Applicazioni delle preferenze di sistema, siamo sempre costretti a rimuovere un'app alla volta, con grande spreco di tempo e pazienza. Fortunatamente, su Google Play sono disponibili molte applicazioni in grado di svolgere efficacemente questo compito. Ma c'è una distinzione molto importante da tenere presente.

I vantaggi dei device rootati

L'operazione di disinstallazione di massa delle applicazioni è un perfetto esempio dei vantaggi di possedere un telefono rootato. In Android, la normale procedura di disinstallazione prevede  tre passaggi distinti. Dopo aver premuto il pulsante Disinstalla,

  1. ci viene richiesto di confermare il comando ("vuoi disinstallare questa applicazione?");
  2. l'app viene effettivamente disinstallata;
  3. una schermata ci conferma l'esito dell'operazione, e dobbiamo premere il pulsante OK in basso per chiuderla.

Le applicazioni di mass uninstall per device non rootati non fanno altro che invocare a catena questa procedura, ma non possono alterarla; in altre parole, per noi utenti sarà sempre necessario premere, per ogni singola app, i pulsanti dei passaggi 1 e 3.
La versione 4.2 Jelly Bean di Android ha notevolmente mitigato il problema, sostituendo la schermata del passaggio 3 con un semplice messaggio in popup (la cosiddetta "toast notification") che non richiede la pressione di un pulsante; ma se volete la massima comodità, dovrete ricorrere al rooting del telefono - e alle app espressamente programmate per sfruttare questa caratteristica.

Oggi ci occuperemo proprio dei device senza i privilegi di root. Eccovi le nostre app preferite.


Consigliata a:

Secondo noi la feature di backup è troppo semplicistica per avere una qualche utilità. Ve la consigliamo solo se, per qualche motivo, avete problemi con altre app di questo tipo.

Better App Manager non permette solo la disinstallazione di massa; offre anche un rudimentale sistema di backup, in cui possiamo salvare i file di installazione (apk) delle app, ma senza conservare i dati generati, come preferenze, impostazioni, account eccetera. È anche possibile inviare i backup ad altri dispositivi, tramite email o hard disk remoti. L'interfaccia è basata su Android 2.x, ma non è malaccio.


Consigliata a:

È l'app con l'interfaccia migliore; a parità di funzioni, tanto vale sceglierne una che sia anche bella da vedere.

Easy Uninstaller è l'app di rimozione di massa più diffusa e apprezzata sul mercato: interfaccia grafica di qualità e semplicità operativa sono gli aspetti chiave.


Consigliata a:

È l'ideale per chi cerca una suite di strumenti completa.

Come strumento per la rimozione di massa, Clean Master è sostanzialmente analogo alle app che vi abbiamo illustrato finora: selezioni, premi il pulsante di rimozione, e poi premi un numero (troppo) elevato di pulsanti OK. Solo che c’è molto altro: rimozione dei file d’installazione residui, task killer e pulizia cache applicazioni sono solo alcuni esempi.


Consigliata a:

Chi ricerca una suite di strumenti da power user, oltre che a un sistema per disinstallare con facilità le altre applicazioni.

Le funzionalità di disinstallazione di massa di ZDbox sono del tutto analoghe a quelle di Clean Master o Easy Uninstaller; il vantaggio è che, in più, ci sono altri sette strumenti di sistema. Sta a voi decidere se vi servono o meno, tenendo presente che la filosofia del “tutto in uno” è più pratica, ma generalmente meno potente.


Consigliata a:

Chi ricerca uno stile consistente e di qualità, e un buon file manager di base per il proprio device.

Tra le funzioni aggiuntive di questo file manager dal look & feel 100% Holo, è disponibile un gestore di applicazioni semplice ma funzionale. Permette la disinstallazione di massa delle applicazioni, in modo del tutto analogo a Easy Uninstaller o Clean Master, con la leggerissima differenza che, per avviare la selezione multipla, è necessario un tap & hold su una qualsiasi delle app nell’elenco. In aggiunta, è presente anche un basilare sistema di backup: i file di installazione (apk) verranno salvati in un’area della memoria esterna / archivio USB / scheda SD. È la scelta ideale per chi ricerca anche un file manager di qualità, ma piuttosto basilare: mancano il supporto alle risorse remote e di rete e le funzioni avanzate per utenti root.

Condividi

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

TIPS Samsung Galaxy S8/S8+: 5 suggerimenti per sfruttarli al meglio

Recensione Samsung Galaxy S8+ (S8 Plus): "la grande bellezza"

LG G6: la nostra recensione

Honor 8 Pro ufficiale: specifiche top e prezzo competitivo