Le migliori raccolte di sfondi per smartphone Android

3Applicazioni
0Commenti

La situazione degli sfondi, nei dispositivi mobili di oggi, è un po' strana. In iOS è praticamente l'unica personalizzazione concessa all'utente. In Windows Phone, addirittura, è presente solo nella schermata di sblocco. In Android è una modifica talmente banale, che gli appassionati non la calcolano nemmeno troppo, tanto c'è da cambiare il launcher, montare la custom ROM, flashare qualche kernel e overcloccare il tutto a puntino. Ma non è questo che ci perplime di più. La vera stranezza è che un'operazione banale come scaricare uno sfondo nuovo non è per niente comoda.
Pensateci bene. Per qualsiasi altra cosa - installare una nuova app, un gioco, persino una nuova custom ROM - esistono front-end dedicati, scritti in linguaggio nativo, che permettono di svolgere tutti i compiti con un paio di tap. Uno sfondo? Lo devi cercare sul Web, scaricarlo tramite browser, controllare che la risoluzione sia giusta per il tuo device, accidenti è quella sbagliata, ri-scaricare la versione corretta, posizionarlo nella cartella apposita della scheda sd, e aprire la galleria.
Forse, gli sviluppatori del sistema operativo hanno convenuto che, tanto, i wallpaper integrati nel device sono già abbastanza belli. E che, al limite, chi cerca altro vuole o gli sfondi animati, o la foto dei figli che giocano col cane. Ma la verità è che, là fuori, di sfondi splendidi ce n'è migliaia, senza necessariamente ricorrere alle animazioni ammazza - batteria. E ottenerli non è neanche così complicato: basta conoscere le app giuste. Eccovele!


Consigliata a:

Chi cerca uno strumento semplice, completo, versatile, ricco di funzioni, con un catalogo di articoli sterminato... Insomma a tutti.

Zedge è forse la maggior fonte di sfondi di ogni tipo e per ogni risoluzione del display. Esiste da moltissimi anni, ancora prima dell’avvento di Android e iOS, e del boom di app store e smartphone. Nonostante la veneranda età, la community è ancora viva e vegeta, e nuovo contenuto è disponibile regolarmente. È anche disponibile una sezione dedicata agli sfondi animati, anche se alla fine tutti i download sono gestiti da Google Play. Una delle feature che ci piacciono di più è il cambio automatico dello sfondo a intervalli di tempo regolari (funziona solo con le immagini statiche). E non è che l’inizio: possiamo scaricare anche suonerie e toni di notifica. Mica male!


Consigliata a:

Da usare se proprio non c’è di meglio... Ma per fortuna c’è, di meglio!

1 Million Wallpapers, disponibile solo sul market di app alternativo SlideMe.org, non dispone di una galleria interna con valutazioni, anteprime e quant’altro. È un semplice strumento per la ricerca su Google Immagini, con tutti gli svantaggi che ne possono derivare: le ricerche non restituiscono automaticamente solo sfondi veri e propri, gli aspetti di esplorazione e discovery sono molto scarsi, eccetera. Aggiungeteci un’interfaccia dei tempi di Android 1.6 e il quadro è completo: quest’app non ci piace proprio per niente.


Consigliata a:

Chi non ha problemi a tollerare qualche taglio qua e là all’immagine per poterla adattare al display del proprio device.

Wallbase vanta un database di sfondi davvero ampio: quasi due milioni di immagini, e in continua crescita. Il client non ufficiale dell’americano Tim Clark ci permette di esplorarlo in maniera facile e (quasi sempre) intuitiva usando il nostro smartphone Android. Il problema, però, è che Wallbase nasce come raccolta di sfondi per computer, non per dispositivi mobili. Le risoluzioni più in voga sono quelle tipiche dei monitor - Full HD, Quad HD, e così via. Gli sfondi panoramici di Android, per esempio, sono quasi completamente assenti.

Condividi

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

LG V30 è lo smartphone 2017 da battere? | Recensione

Huawei Mate 10 PRO: Kirin 970, 6" 18:9 e doppia cam LEICA a 849 euro | Anteprima

Guida Acquisto Smartphone Xiaomi: garanzia, limiti e potenzialità #report

Personalizzazione Android ottobre: Action Launcher protagonista | Video