Le app Android dedicate ai treni

5Applicazioni
0Commenti

Che sia per svago o per lavoro, viaggiare è una parte importante della nostra vita; e i treni sono la scelta ideale per spostamenti di media lunghezza. È vero che, in alcune aree dell'Italia, ci sono ancora i tabelloni meccanici e le campanelle che segnalano l'arrivo del treno, ma ci sono anche delle buone notizie: grazie all'era digitale e alle app giuste per il nostro smartphone, ricercare informazioni e acquistare biglietti non è mai stato così facile - più o meno. Andiamo a vedere quali sono, queste app giuste.


Consigliata a:

La versione gratuita è più che sufficiente per i viaggiatori occasionali; la Pro è indispensabile, essenziale per i viaggiatori abituali. In ogni caso, questa è la miglior app che potete trovare relativa alle ferrovie italiane, senza eccezioni e senza riserve.

Ve lo anticipiamo già da subito: le altre app presenti in questo confronto sono praticamente inutili. O per lo meno nettamente inferiori a questa Orario Treni, creata da un programmatore indipendente senza il supporto di alcuna compagnia ferroviaria ufficiale. C’è tutto quello che potreste mai desiderare: un’interfaccia allo stato dell’arte, tonnellate di feature utili e interessanti, performance di grande spessore. Regola generale: Orario Treni fa tutto quello che possono fare le altre app, anche ufficiali, ma meglio. Se siete pendolari o viaggiate di frequente, questa è l’app che DOVETE avere.


Consigliata a:

Non c’è davvero neanche una ragione valida per preferirla a Orario Treni. Per cui non la consigliamo a nessuno!

L’abbiamo già detto nella descrizione di Orario Treni, giusto? Tutte le altre app sono qui solo per completezza. Prontotreno, l’app ufficiale di Trenitalia SPA, non fa eccezione. La faccenda è sempre la solita: L’app di Paolo Conte ha stabilito un livello qualitativo che nemmeno Prontotreno è al momento in grado di eguagliare - nemmeno di andarci granché vicino. Tutto è inferiore: interfaccia, funzionalità, sistemi di ricerca, feature aggiuntive, widget, notifiche e quant’altro. Abbiamo addirittura avuto qualche problema di affidabilità, qualche errore nella ricerca di soluzioni di viaggio, eccetera eccetera. La strada è ancora lunga.


Consigliata a:

Chi ricerca l’app gratuita a tutti i... costi.

Trovatreno è un’app onesta, senza troppe pretese, ma che funziona come si deve. Ci sono tutte le funzionalità più importanti: ricerca di soluzioni molto versatile, filtraggio, ordinamento e condivisione dei risultati, informazioni su treni e stazioni. Certo, il design è obsoleto, ben curato ma basato su Android 2.x, e manca tutta quell’ampia serie di accorgimenti intelligenti, utili feature secondarie e piccole comodità che si trovano sulla mitica Orario Treni; ma per lo meno, qui è tutto gratis, senza pubblicità e senza versioni premium.


Consigliata a:

Grazie alle dimensioni compattissime, può essere utile in situazioni di emergenza.

Orario Trenitalia è l’app da tenere a mente se siete in una situazione di emergenza, se avete poco tempo a disposizione per cercare le informazioni che vi servono e non avete altre app installate. Con un download di dimensioni inferiori ai 100 KB, è più rapido scaricarla che lanciare il vostro browser Web e aprire il sito ufficiale di Trenitalia. Non pretendete troppo, però: a parte cercare le soluzioni di viaggio e visualizzare i dettagli dei risultati, quest’app non è in grado di fare nulla.


Consigliata a:

Non perdete tempo a scaricarla.

L’abbiamo detto subito: dopo Orario Treni di Paolo Conte, non c’è motivo di guardare alla concorrenza. Eppure, per tutte le app che abbiamo trattato, qualche piccolo vantaggio, qualche lato positivo l’abbiamo trovato: c’è l’app compattissima, quella completamente gratuita, quella ufficiale e così via. Locomotimes è l’unica che non offre niente di valido: ha lo stesso set di funzioni basilare di Orari Trenitalia, che la rende inutile per viaggiatori frequenti, ma è molto più abbondante di dimensioni, sicché non è un’alternativa viabile neanche in situazioni di fretta o emergenza. Non la sceglieremo certo per il design, ancorato ad Android 2.x, né perché è totalmente gratis e senza pubblicità, perché Trovatreno è molto più ampia e completa. Insomma, è proprio il fanalino di coda del nostro confronto, da lasciare perdere.

Condividi

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

Android O: tutte le novità principali nella nostra Anteprima | VIDEO

Kodak Ektra: un cameraphone mancato | Recensione

LG G6 vs G5: primo focus fotocamera e interfaccia | Video

Huawei P10: la scelta TOP tra i 5 pollici Android | Recensione