Umidigi G è il clone di iPhone 7 da 98€: la nostra prova | Video

20 Giugno 2017 164

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Dite che è possibile avere uno smartphone che si possa chiamare tale sotto i 100€? La risposta è SI, un si deciso visto che il mercato mobile propone ormai soluzioni all'avanguardia anche in questa fascia di prezzo, sia se si parli di prodotti con garanzia italiana, sia con quelli import dalla Cina che spesso offrono qualcosa in più sotto il profilo hardware. Meno su assistenza ed eventuale supporto tecnico.

Questa settimana ho voluto provare un entry-level di razza, si chiama Umidigi G ed è noto in rete come un clone (Android) di iPhone 7, visto che ha linee simili e un posizionamento della fotocamera posteriore praticamente identico. Poco importa, siamo su due pianeti differenti, anche se la scheda tecnica di questo Umidigi G non fa certo rimpiangere i pochi euro spesi per portarselo a casa. E si, è un terminale estremamente economico, questa è la sua caratteristica principale, bisogna infatti sborsare solo 98€.

Ma quali sono i suoi limiti? Vediamo di scoprirlo in questa prova, la mia non è infatti una recensione approfondita e non mira ad esserlo.

A PRIMA VISTA NON E' CERTO L'ULTIMO ARRIVATO

Ho già provato diversi terminali di Umidigi (prima conosciuta come Umi) e questo non sembra di certo il più economico del gruppo. Il design ricorda da vicino iPhone 7, è impossibile negarlo, con angoli arrotondati e vetro del display Gorilla Glass 4 che di discosta di qualche frazione di millimetro dalla scocca, unibody ma in policarbonato. Plastica ruvida che offre un buon grip e presa piacevole, agevole, anche il perimetro è arrotondato e i tasti fisici sul fianco destro sono ben posizionati, bilanciere del volume e tasto di accensione si raggiungono subito.

C'è perfino il lettore d'impronte anteriore, che funziona bene ed è preciso, qualche volta ha bisogno di una pressione in più ma è in linea con quelli montati su molti midrange ben più costosi. E poi, in questa fascia non è certo un componente scontato. Mi piace nel design, è piacevole ma c'è anche qualche bel compromesso: penso ai tasti di navigazione che sono virtuali, rubano spazio su display quando sarebbero stati bene sull'ampia cornice inferiore. Vuota, con il solo lettore biometrico in mezzo. Bello anche il retro di iPhone 7, ehm, scusate, di Umidigi G, con lente che sporge leggermente e vanta a fianco il flash LED.

Curiosa la scelta di inserire nella parte superiore la porta micro USB, la trovo estremamente scomoda anche perchè, spesso, uso lo smartphone quando è in carica e così il filo fa una curva innaturale. Meglio il jack audio da 3.5mm che si trova subito a fianco.

MA COME VA?

La scheda tecnica prevede 2GB di memoria RAM e 16GB di storage, capito? Sedici GB e non 8GB come visto su altri entry-level, nessun ingolfamento quindi dopo l'installazione di 8-10 app odierne. A far girare tutto c'è il già noto SoC MediaTek MT6737, un quad-core affianco la GPU Mali-T720 capace di far girare senza scatti titoli come Asphalt Extreme, anche se al minimo dettaglio e su un pannello HD.

Il display è 5 pollici con risoluzione 1280 x 720 pixel, il minimo indispensabile a mio avviso a metà 2017. Il livello di dettaglio non è male se consideriamo la sola interfaccia semi stock, ci si accorge subito della bassa densità quando si gioca e si perdono tanti dettagli. Sufficiente la riproduzione cromatica, buona la luminosità massima sotto luce diretta del sole, i colori non virano quando incliniamo il dispositivo. Manca invece il trattamento oleofobico, ogni singola impronta rimane impressa con estrema fedeltà (e non è una cosa positiva).

Ci sono poi tutti i classici sensori del caso come accelerometro, giroscopio, luminosità ambientale e prossimità, anche questi sono un 'Must' su qualsiasi smartphone e ne ho lamentato la mancanza su altri terminali economici provati di recente.


Quasi scontato il fatto che sia anche dual-SIM (dual stanby), peccato che il cassettino ospiti però una nano SIM e una micro SIM (o microSD). A chiudere il comparto hardware il GPS, il Bluetooth 4.1 e la connettività 4G LTE con banda 800 al seguito. Insomma non manca quasi nulla su questo smartphone da 98€, solo il chip NFC e se proprio dobbiamo cercare il pelo nell'uovo.

L'unico vero limite è rappresentato dalla batteria, una 2000mAh che non permette di certo chissà quale utilizzo stress, ma questi sono comunque terminali dedicati a chi vuol spendere poco e non deve utilizzare tante applicazioni esigenti. Per chi dovesse farlo allora il budget si deve necessariamente alzare per puntare alla fascia superiore. Autonomia che mi è sembrata comunque sufficiente per arrivare al tardo pomeriggio, ma io sono solito stressare gli smartphone e non mi sarei quindi atteso altro.

Non c'è molto da dire sul software, è un classico stock su base MediaTek che vanta almeno Android Nougat, cosa non certo scontata. Interfaccia che corre senza troppi affanni, non proviamo tuttavia a stressarlo sperando in un multitasking sempre fulmineo.

FOTOCAMERE BASIC, AUDIO SENZA BASSI

Questo è il compromesso più evidente, il comparto fotocamere prevede due sensori d'immagine, uno principale da 8MP e uno frontale da 2MP. Inutile star a discutere di dettaglio e qualità, sono due unità estremamente economiche che ci permettono di portare a casa immagini sotto la sufficienza anche di giorno, con tanto rumore di fondo e pochissima luminosità di sera.

Poco appagante anche l'audio. Lo speaker in basso riproduce solo alti e medi e il suono non si può certo dire pulito, lo sento gracchiante, disturbato, cupo, fastidioso per la mancanza dei bassi. Insomma nulla che mi entusiasmi, fa il minimo indispensabile.

CONCLUSIONI

Umidigi G è un ottimo entry-level con evidenti limiti nel comparto multimediale, ma per un costo così basso si deve necessariamente chiudere un occhio. A prima vista sembra di categoria più alta, ha linee pulite e smussate al punto giusto e un'ottima ergonomia, con dimensioni non certo eccessive. Sorprendentemente buona l'esperienza di navigazione web con Chrome, qualche indecisione in fase di caricamento non manca ma successivamente va come un midrange: doppio tap per il ridimensionamento, zoom in/out rapido e buono scorrimento delle pagine.

Non ci starei troppo a pensare se lo volessi acquistare, la scheda tecnica buona e i componenti sono ben sfruttati, c'è già Android 7 ed è anche bello. Occhio solo alle mani unte, anche la back cover è attira impronte, ma in confezione arriva un case trasparente in gomma. La buona notizia è che lo potete acquistare a 98€ anche su Amazon.it.

PRO E CONTRO

DESIGNSCHEDA TECNICAPREZZOPRESTAZIONI
TRATTIENE TUTTE LE IMPRONTEMICRO USB SOPRAFOTOCAMERE

VOTO 7.5

Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact è in offerta oggi su a 310 euro oppure da Amazon a 453 euro.

164

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Daniel

Uso il telefono appoggiato su un tavolo, semplice.

sirkuito

Se il 99,99% dei cellulari ha la presa in basso, ci sarà un perchè, no? O è la congiura dei designer contro di te? :-) PS ci posti un video di te che usi il cellulare con l'attacco in alto? sono curioso di capire come fai a trovarlo comodo

delmu

redmi 4a tutta la vita.

Sgnapy

per quella cifra solo i cinesoni. Altrimenti io spenderei qualcosa in più e renderei un wiko.

carlo53

il problema più grosso l'ho avuto dopo l'aggiornamento a Nougat, prima per avere una carica completa della batteria da 4000mHa ci volevano fra le 3 e le 4 ore, non aveva il carica batteria rapido, comunque ce l'ho la in un cassetto bello e incartato.Se qualcuno lo vuole lo vendo a 100 Euro
Mi sono preso un P9 di Hawei ed è tutta un'altra cosa anche dopo l'aggiornamento a Nougast non ho avuto il benchè minimo problema e in questo caso la batteria si carica in meno di 2 ore anche se è da 3000 mHa.
Mai più UMI a casa mia!

Daniel

Caro ole, non parlo per assiomi ma per il mio uso.

lucaadin00

Era lento il caricabatterie in dotazione o era lenta proprio la carica? Hai provato con un altro caricabatterie?

olè

inutile star qui a discutere ti ho spiegato i motivi, mentre tu parli per assiomi di certo per me la discussione è andata fin troppo avanti, pensala come vuoi e amen.

asd555

Mi annoiavo, pardon.

sgarbatello

quello è un apostrofo, ma veramente c'è bisogno di fare questi commenti?

Daniel

Io uso per il 95% del tempo il telefono appoggiato su una scrivania. La presa sopra in questo caso è più comoda. C'è poco da discutere.

carlo53

mi hanno fregato con il Max ora non ci casco più.
Sembrava che fosse il meglio in realtà si è rivelato un bidone enorme, pesante e incaricabile, per ogni 24 ore di servizio ce ne vogliono almeno una decina per ricaricarlo e senza usarlo altrimenti il tempo di ricarica aumenta in modo esponenziale.
Mai più UMI neppure se me lo regalassero!

asd555

Con l'accento sarebbe SI', con la I accentata è Sì... Questo volevo dire!

Giulio Maraldi

La parola "sì" ha due lettere, di cui una sola è una vocale, mi spieghi che differenza c'è tra dire "si scrive con l'accento" e "si scrive con la i accentata"? Dove lo vuoi mettere l'accento, sulla s??

ottomio

Prendi un Doogee poi ne riparliamo ...

asd555

Al massimo con la I accentata, sono cose leggermente diverse.

olè

ma proprio perchè escono da dietro un cavo che passa da sotto è più comodo, oltre al fatto che una scrivania (caso particolare) ci sono tutti gli altri casi in cui è sempre più comodo avere l'ingresso sul lato inferiore, poi se non lo vuoi capire a questo punto è un problema tuo.

noncicredo

Che schifo di video.

Daniel

Di solito ad una scrivania le prese escono da dietro la scrivania, e a meno che non usi il telefono sotto sopra, la presa sul telefono è sotto. Questo è scomodo.

Buch

Si può usare una micro sim come sim principale?

olè

invece direi proprio di sì, visto che le prese sono in basso il cavo fa un giro particolare e lo senti che tira, però se vuoi contestare la fisica credo sia inutile parlare...

Aofederico

REDMI 4A

momentarybliss

Ormai in oriente vogliono accontentare tutti gli utenti e c'è questo trend di copiare iPhone sul retro il Galaxy sul frontale. Questo modello non è malaccio, ma 98 euro non sono poi così pochi

Wagram

Redmi 4a sicuramente meglio

Daniel

Ma anche no. Quando si usa un telefono alla scrivania avere la presa sopra.

BerserkBo

Vernee Thor ....

Vinilic

Sto giusto cercando un terminale Android sotto le 100€ per un regalo a una ragazzina (anzi, i regali sono 2,come le ragazzine....) che abbia almeno 2 gb di ram e 16 di rom espandibili. Che dite ci sono altre alternative? anche perché da quel che leggo batteria e fotocamera sono veramente scarse. In quel caso meglio un vecchio lumia 735 o 830, che di sicuro durano di piu' , non laggano (li ho a casa),no rischio virus malware e/o abbonamenti indesiderati e fanno foto di una qualità nettamente superiore, Il problema è che non hanno alcuni giochini stupidi che mi verranno richiesti , tipo musically e altre 2 o 3 cavolate di app che vanno tra i ragazzini, quindi la scelta è obbligata. Consigli?

franco

no dal 5 in su il 3 non dovevano neanche presentarlo xD

Zapic99

Se intendi Nokia 3, lascia perdere

Zapic99

Non male.

Leonardo Trillini

Un umidigi g

Fabrizio

Se posso, che marca? Si, sembra sbagliato considerarli tutti così. Probabilmente c'è quel pezzo con un software sbagliato o che gli si è installato qualche malware, è più probabile

Marco

C'è il mio honor 7 non ha android N e questo sgorbio si ???!

Leonardo Trillini

Io credo che se veramente fosse cosi non ci ritroveremmo recensori che prendono anche solo in considerazione questi terminali e non vedremmo unità in vendita su Amazon. Anche perchè ripeto mio padre ne ha preso uno, e non ho notato nulla di tutto ciò. Nessuna pubblicità, nessuna app preinstallata tranne le stock mediatek.

Fabrizio

Quello sicuro ;) ma le schifezze che vogliono rubarti dati e estorcerti contratti sono sempre in agguato, quindi mi chiedevo come ha fatto poi a risolvere il tutto

Leonardo Trillini

Io ho avuto un umidigi g, nessuna pubblicità e nessuna installazione da origini sconosciute.

matteventu

Non compri device UMI, Elephone, etc.

Slevin Kelevra

Questione di punti di vista...

Fabrizio

Mamma mia!!! Posso chiederti come sei riuscito a risolvere la brutta faccenda?

olè

perchè è molto più scomoda, soprattutto se uno si ritrova nel letto con il tel in carica o quando il tel è in carica ma devi comunque telefonare...

Giorgio

Non esiste azienda al mondo che nn compri e si faccia fare parti da terzisti

Daniel

L'unica cosa buona che ha questo telefono è la micro-sub sopra, non capisco perché metterlo nei contro.

iclaudio

Che bello delle foto in centro senza i vu cumprà

Beppebucco

Ma come é possibile? Nokia 3 ha stesso processore e ram. Stessa release Android eppure come visto in una ben nota recensione lagga anche a ruotare lo schermo...
Qui invece super fluido???

Domenico Belfiore

Va bè lo stonex si è fatto subito sgamare basta togliere la batteria è leggi amoii

Domenico Belfiore

Se non erro la Giulia e stata assemblata in Italia con pezzi made in fca

Sheldon!

Stupendo, se avesse avuto un sensore migliore (e le memorie UFS) avrebbe fatto il botto, però c'è da dire che il software della fotocamera lavora bene

Me? Giugorie.

Non è male ma è Umidiccio

Gios

S4rk1z

pensiamo ad htc con quei disgustosi tasti asimmetrici

Recensione BlackBerry KeyOne: produttività, sicurezza e tastiera fisica

Recensione Zenfone AR: Tango phone e top di gamma da 899€

Recensione Motorola Moto Z2 Play, sottile, ottima autonomia e MOTO MODS

Guida acquisto: I migliori smartwatch con Android Wear | Luglio 2017