Xiaomi Mi 6 Global vale la spesa? Ecco perchè SI e perchè NO | Video

24 Maggio 2017 277

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Xiaomi Mi 6 lo abbiamo recensito nella variante cinese alcuni giorni fa | Recensione Xiaomi Mi 6: un potente Snapdragon 835 e 6GB di memoria RAM | e adesso lo analizziamo nella versione Global, ovvero dotato di ROM completamente tradotta anche in italiano, servizi Google completi e preinstallati e aggiornamenti eventuali disponibili tramite OTA.

Considerando che questa è la seconda prova dello smartphone, non mi soffermerò su ogni particolarità software e caratteristica, ma cercherà di rispondere ad una semplice domanda: vale la spesa?

  • PERCHÈ SI

Dimensioni ed Ergonomia

È probabilmente il primo motivo per cui un utente si interessa a questo prodotto. Considerando l'allargamento di tutti i top gamma 2017, le soluzioni con bordi curvi non digerite da tutti e la capienza delle batteria, Xiaomi Mi 6 è praticamente l'unica alternativa intorno ai 5 pollici con hardware di ultima generazione. Huawei P10 è probabilmente l'antagonista europeo principale ma questo Xiaomi Mi 6 riesce ad essere più gradevole esteticamente, più "morbido" da impugnare e con bordi curvi posteriori che facilitano la presa.

Certo, la finitura completamente lisca posteriore rende il prodotto più scivoloso di altri, ma la custodia in dotazione è un buon compromesso tra efficacia ed estetica non snaturata. Design che rimane comunque abbastanza anonimo e simile a molti altri smartphone recenti guardandolo frontalmente.

Hardware e Prestazioni

Pochi appunti da fare, Xiaomi Mi 6 è lo smartphone attualmente più potente disponibile sul mercato. Non solo offre il processore Snapodragon 835, comune ad altri top gamma 2017, ma ha ben 6GB di RAM e lo schermo "solo" Full HD permette di alleggerire il carico sulla GPU rispetto ad altri competitor. Inoltre troviamo Bluetooth 5.0, doppia fotocamera posteriore, audio stereo tramite capsula anteriore, lettore impronte e una batteria da 3350mAh che, in rapporto alle dimensione, è tra le più grandi disponibili nel segmento di fascia alta. 

Un prodotto dunque molto completo, Dual SIM e al quale è difficile fare reali appunti se consideriamo che, comunque, non è un prodotto pensato e realizzato per il mercato Europeo. 


Una potenza che viene ben gestita dal Software che, basato sulla Miui 8 e Nougat, permette di avere prestazioni eccellenti sotto tutti i punti di vista. Nessun rallentamento, impuntamento o problema. Tutto si muove in maniera perfetta con una gestione RAM ottima e con tantissime opzioni presenti a livello software. 

Va sottolineato però che le prestazioni non sono diverse da un OnePlus 3T che, grazie al software molto leggero, riesce anche a superare Mi 6 in qualche frangente. Nulla di realmente significativo ma è comunque chiaro che ormai, già con la precedente generazione di CPU, le prestazioni dipendo più dal software e dall'ottimizzazione che dai core e clock del processore. 

Personalizzazione

Chi conosce il mondo MIUI sa che questa versione di Android permette una personalizzazione veramente completa dello smartphone. Non solo sarà possibile sfruttare tutte le applicazioni presenti nel Play Store, ma avrete accesso a tantissimi temi e sfondi all'interno del Mi Store. Temi che non solo cambieranno colori, icone ed estetica, ma potranno aggiungere funzionalità o cambiare la disposizione del launcher. 

A questo si aggiungono tante impostazioni software per la modifica dei pulsanti, del comportamento del LED di notifica e della pressione prolungata dei tasti funzione e non solo. Insomma, un software ampiamente personalizzabile e graficamente estremamente coerente.

Batteria

In senso assoluto non è un punto di forza dello smartphone ma, Xiaomi Mi 6 si scontra con i top di gamma e, da questo punto di vista, riesce ad avere un'autonomia superiore un po' a tutti i device 2017 del segmento premium Android provati fino ad oggi. Parlo ovviamente di Huawei P10, LG G6, Galaxy S8. Siamo in linea con P10 Plus e Honor 8 Pro anche se molto dipende dal tipo di utilizzo.

Mi 6 infatti tende a consumare più degli altri sotto al sole con schermo alla massima luminosità e nel caso in cui aveste un operatore che sfrutta molto la banda 20, mancate sul Mi 6, avrete un consumo maggiore nella ricerca del segnale.

Considerando poi che Xiaomi Mi 6 non è pensato per il nostro mercato, fa piacere vedere assenza di battery drain dovuti ad incompatibilità con applicazioni Android e, soprattutto, servizi Google. 

Porta Infrarossi

Semplicemente perchè poter cambiare la temperatura al proprio condizionatore, accendere e spegnere TV (magari usate come monitor secondario in ufficio), gestire apparecchiature diverse tramite la porta infrarossi non è comodo, è comodissimo. E visto che ormai abbiamo sempre in tasca il telefono (o quasi), dimenticarsi del telecomando è un attimo. 

Quindi, infrarossi approvati, tecnologia vecchia ma massimo rendimento. Lo capissero anche gli altri produttori! (e via a cambiare canale al Mediaworld). 

  • PERCHÈ NO

Nougat dove sei?

Ho parlato bene del software e ripeto che l'esperienza è davvero ottima ma la domanda è: Nougat dove sta? Togliendo il numeretto 7.1.1 che si legge nelle informazioni di sistema, di multitasking avanzato, Dual Windows, notifiche ricche, risposte rapide dentro la notifica e molte altre novità introdotte proprio con Nougat, non sono proprio presenti. 

Alcune opzioni di sicurezza, gestione permessi e altri elementi interni al sistema ci ricordano che siamo davvero su Nougat ma il layer MIUI applicato sopra al sistema rende questa versione di Android un ecosistema a parte più di quanto non lo sia già. Mancano proprio le funzionalità di utilizzo immediato e quotidiano introdotte da Nougat e quelle che si utilizzano maggiormente. Un peccato davvero. MIUI non è Android, tantomeno Stock e va sottolineato molto più che con altre personalizzazioni.

Banda 20

Viste le ultime notizie relative all'utilizzo della banda 20 in Cina e al sempre crescente numero di smartphone asiatici compatibile con la rete 800MHz, prima della presentazione del MI 6 avevamo dato quasi per scontata la presenza della Banda 20 sul top gamma Cinese. Cosi purtroppo non è stato e l'assenza di questa compatibilità rende meno interessante un prodotto potenzialmente quasi perfetto.

Molti Italiani lo scarteranno a prescindere, la versione Global non cambia nulla se non per lingua e servizi Google e, a prescindere dall'operatore, prestazioni di segnali inferiori a terminali con bande complete li avrete sempre. Peccato davvero visto l'ottimo supporto Dual SIM presente sia a livello hardware, sia software.

Fotocamera

Sono due, sono ottime lato hardware ma, insieme, non riescono a fare nulla di più di un "buono". Questo è lo stato attuale delle cose: Xioami Mi 6 fa belle foto di giorno, ha un software abbastanza completo ma comunque semplice, ma gli scatti soffrono molto dell'assenza di luce e in condizioni serali.

La messa a fuoco non è sempre precisa e sopratutto nelle macro riuscire a prendere il fuoco al primo colpo non sarà proprio semplice. 

Inoltre l'effetto sfuocato non è molto efficace e la gestione dello Zoom "ottico" tramite la seconda fotocamera è si immediata ma rende ancora più complicata la messa a fuoco di oggetti ravvicinati. Insomma, foto buone ma guardando ai competitor 2017 praticamente sotto a tutti al momento. 

Jack Cuffie e Memoria non espandibile

C'è il Bluetooth 5.0 ma dimenticatevi le funzionalità viste su Galaxy S8. L'hardware non vale nulla se a livello software non sono implementate le funzionalità che permettono di sfruttare il nuovo protocollo. Dunque l'assenza del Jack da 3.5mm per le cuffie classiche dispiace un po'. In confezione è presente un adattatore ma è bianco e sul modello nero cozza un po' (ok finezze ma colorarlo nero era più fico). 

Aggiungo un ultimo appunto sulla memoria non espandibile. 64GB o 128GB a seconda della variante sono tantissimi ma visto che è un Dual SIM e visto che la moltissimi Xiaomi, anche di fascia bassa, hanno un carrellino che ospita due sim o una sim e una micro SD, perchè non adottare la medesima soluzione e lasciare la scelta all'utente? Ce ne faremo una ragione senza troppe lamentale.

CONCLUSIONI | Un ottimo smartphone da comprare a settembre

Dopo tutta questa pappardella non posso altro che condividere un pensiero dell'amico Carburano. Xiaomi Mi 6 è un best buy ma in anticipo di 3 mesi. Come moltissimi Xiaomi il tempo sarà il miglior pregio per questo smartphone: l'ottimizzazione e gli aggiornamenti saranno infatti inversamente proporzionali al prezzo. Al miglioramento software corrisponderà un decremento di prezzo che lo porterà sotto i 300€ introno a settembre con tutta probabilità e, a quel punto, i difetti elencati potranno essere dimenticati a fronte di una spesa decisamente contenuta per un prodotto comunque ottimo. 

Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact, in offerta oggi da Tiger Shop a 275 euro oppure da Amazon a 364 euro.

277

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
iNicc0lo

GIUSTO PER SMENTIRE TUTTI I LEONI DA ROM FAKE, APPENA RICEVUTO OTA STABILE DELLA ROM GLOBAL SENZA NESSUN FLASH A CONFERMA DI QUANTO DETTO IN TUTTA LA RECENSIONE. NESSUNA ROM FAKE CVD.

Max

Fastweb la banda 20 non la usa del tutto....

Domenico Belfiore

mi raccomando amianto del grado più pericoloso cosi si che diventerà un bestbuy (mortbuy)

Domenico Belfiore

no dai meglio il suo gemello (mi4) per estetica lo trovo tuttora splendido e superiore a molti top di oggi incluso s8

Domenico Belfiore

sono 2 generazioni diverse ovvio che lo batte (per gli amanti dei bench batte anche s7 edge)

Domenico Belfiore

e te lo chiedi pure vai di mi5 lascia perdere quella ciofeca (no che sia male ma in confronto sullo stesso prezzo mi5 batte p10 lite su tutta la linea batteria esclusa)

Domenico Belfiore

se puoi mi5

Valoroso Guerriero

Lo sostengo perché è vero, ce l'ho qua un dispositivo senza b20... Sono in casa, 1.5 km fuori dal centro di lucca, 6p in una mano note 4x nell'altra, fastweb nel 6p e tim nel 4x, indovina quale dei due è palesemente più lento dell'altro.

Sandro tosini

Si si 2 lire avrai. Ti conosco, so chi sei

Alessio B.

Quasi 0

Max

Li spendo tutti in mign0tte... e sono più felice di te

Max

Il problema è capire quanto affidabile sia una garanzia data da GB....

Tiwi

o vai su un p9 lite o p8lite 2017 o honor per avere cmq garanzia-assistenza-banda20
oppure ti butti su qualche xiaomi, e li hai l'imbarazzo della scelta..mi5 è uno dei migliori..occhio a prenderlo da negozi che ti offrono un minimo di garanzia

Tiwi

insomma, che dire:
1) recensione che va un po in conflitto con quanto detto in altri video, si parla di migliori performance quando nel confronto con op3 si è dimostrato alla pari, e quando ci sono in giro altri prodotti top altrettanto validi
2) con questa recensione dei pro e i contro, ci ho capito ancora meno di quanto capivo con le ultime recensioni di 5 minuti in cui il prodotto si vede per 30secondi
3) xiaomi, seppur hw top, rimane un medio gamma per me, no banda20, no assistenza-garanzia ufficiale;
4) lato update: aggiornamenti veloci e costanti, ma che non ti fanno capire nulla o quasi, visto che la personalizzazione e il SO sono quasi 2 cose distinte, il mio redmi note 3 pro ha la miui 8 dev che si aggiorna ogni settimana, ma è ancora fermo ad android M, che da quanto vedo è uguale ad N in casa xiaomi..insomma, conta più la versione della miui che quella di android (spesso non aggiornata)

per il resto, per 400 euro, non ne vale assolutamente la pena per me..magari quando arriverà a 299 o meno, se ne potrà riparlare

Angelo Sabra

Grazie, ora il mio bancomat prende a fuoco :D

Ambro

Zuk Z2
Grossoshop o Gearbest (specificando che non vuoi la loro rom)

Carburano

TrovaPromozioni punto it

boosook

Conclusione: vince nelle specifiche e nei test antutu, perde nell'usabilità quotidiana e nelle cose che contano veramente. Quindi, no.

Max

quale è?

StreetTriple

Dovrei acquistare uno smartphone sotto i 180/200 euro, da tenere di riserva, anche cinese, su che modello e marca dovrei puntare?
E da dove posso acquistarli?

Deneb91

Boh, se l'anno scorso il mi5 mi aveva fatto sbavare duro, questo non mi ha impressionato per nulla, anzi. Oggettivamente però sembra un buono smartphone, come tutti gli Xiaomi.

Sandro tosini

Si si rosica

NiNo

trovato guardando meglio il video! AWSM Creative

NiNo

posso sapere il tema utilizzato su questo mi6? grazie...

M.5.0 il

Non qua....su Twitter era al primo posto come argomento principale

depstri

lo distrugge in cosa ahahahahahahahahahhah....ma fammi il piacere statti zitto che fai più bella figura, tutti possono averlo facendo un abbonamento a qualsiasi gestore e pagandolo pochi euro al mese, non hai chissà quale cosa esclusiva, però è strano per me scriverti perchè da anni non perdo il mio tempo con certi tipi di persone, perchè con certa gente poi scopri che perdi solo il tuo tempo. Saluti a te e alla tua amata Samsung

William Rossi

Per quello che cercavo io si.. intendo un'autonomia maggiore (ecco perché ho preso per primo redmi 4 pro), una UI differente e gradevole, aggiornamenti costanti. Le foto sono buone ma non mi sono messo a fare confronti mirati. Io li ho usati tanto per lavoro e girando tutto il giorno, entrando in edifici ecc e la mancanza della B20 con Tiscali non la sento perché non uso il 4g.
Però bisogna provarlo e capire se va bene per le proprie esigenze..

Gaston3

Dove hanno parlato solo di quello?
Che commenti?

M.5.0 il

Si poi avevo colto in tarda serata visto che parlavano solo di quello XD....erano i commenti sotto sulla Leotta che mi facevano pensare a tutt'altro ahahah

Mister chuck revenge

il 5 più supportato e molto più bello, ma purtroppo nero non si torva

gioboni

Secondo te ha più senso un 5 o 5s (posto che il 5 mi piace molto di più esteticamente): quest'ultimo non mi sembra abbia convinto più di tanto...

gioboni

è davvero superiore a s6?

Antonio

Sono indeciso tra il p10lite e il mi5 cosa mi consigliate?

gioboni

I compromessi che elenchi già li consoco perchè con lo Zuk sia hanno più o meno gli stessi

Alessio B.

@trovapromozioni
Su telegram, c'è tanta robina simpatica!

Alessio B.

E lo so, il discorso è giustissimo, ma per me il limite massimo da poter spendere su un cinesone sono 300€. Ora che poi gearbest Italia da cmq 2 anni di garanzia allora già è meno rischioso

Sandro tosini

Ahahah tu si che rosichi perché non puoi averlo.... Ho avuto per 3 mesi op3t e ho s7 edge e S8 plus. S7 edge è alla pari in fluidità con Nougat ma nel resto lo distrugge

Squak9000

È un ecosistema a parte appunto... se cercate Android andate di qualche altro telefono.

Anhe se a parer mio MIUI fa gran meglio rispetto ad una scontata STOCK

depstri

anche se non devo confermare a te se l'ho avuto o meno l'ho avuto per più di un anno, rivenduto a metà prezzo perchè Samsung è così e ho comprato op3t e ripeto, perchè forse ti è sfuggito, che rifarei la stessa cosa altre cento volte, meglio op3t che è un pelo peggiore solo per la fotocamera per il resto uno spettacolo sotto ogni punto di vista senza parlare della ricezione, imparagonabile con la ricezione di m3rda di s7 edge

Volpe Grigia

Flop di Xiaomi. Emulare troppo iPhone lo ha posto fra la gamma di utenti che spende bene e ha risorse economiche buone. E chi compra uno Xiaomi non vuole spendere: cuffie Bluetooth amplificate invece delle migliori cuffie standard con il cavo?! Questa volta l'azienda non ha inquadrato bene il target (dei consumatori europei), anche se per i clienti cinesi potrebbe avere più senso.

Sandro tosini

Nei sogni hai avuto s7

Sandro tosini

Solo perché non hai i soldi per comprarli

Massimo Olivieri

Per MI 5 devi accettare i sui compromessi:
- non è un smartphone per il nostro mercato e questo su alcune cose si sente, lo capirai quando lo usi
- La mancanza della Banda 20 si fà sentire con qualsiasi operatore , io ho TIM e sono a ROMA: Ogni tanto va in EDGE (e non dare retta a chi dice il contrario) in palazzi con mure spesse, in pani bassi ecc.. in somma al chiuso o in zone remote potresti avere dei problemi.
Nulla di tragico ma non lo consiglieri come telefono di lavoro .

Per il resto è un ottimo telefono la versione da 128gb in offerta adesso è ottima.

William Rossi

Io lo ho preso a Febbraio scambiandolo con un S6 e poco prima ho comprato un redmi 4 pro. Due device fantastici per il prezzo che hanno. Mi 5 va come una scheggia, stabile e fin'ora non ho problemi. Software aggiornato settimanalmente o mensilmente (in base alla ROM che monti) e foto buone.

Gianclaudio Lertora

andrebbero fatte più spesso queste considerazioni, anche in relazione al tempo di acquisto.
per tutti gli smartphone

Flagship

A quel prezzo lo comprei immediatasubito.

Flagship

Opinabile.
La cosa è troppo soggettiva.

riccardo

concordo, rimane uno dei telefoni più belli secondo me...poi con quello che costa adesso...

Carburano

sul mio sito :)

Max

Ma falla finita... Non c'è un Samsung che valga l'acquisto

HTC U11, la nostra recensione

Recensione OnePlus 5: lo smartphone Android più potente

Recensione Galaxy S8/S8+ dopo 2 mesi: tanti miglioramenti ma non è tutto perfetto

Huawei P10 e P10 Plus: arrivano in Italia le colorazioni verde e blu Pantone