Recensione Honor 6C: perchè SI, perchè NO

18 Maggio 2017 113

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Annunciato lo scorso mese di Aprile insieme al fratello maggiore Honor 8 Pro, Honor 6C è la proposta di fascia medio bassa del produttore cinese per questo 2017. Si tratta di un dispositivo che vuole proseguire la strategia di "democratizzazione" dello smartphone intrapresa già da diverso tempo da Honor. Una strategia volta a fornire soluzioni che hanno come principale caratteristica un rapporto qualità prezzo superiore alla media. Obiettivo raggiunto anche con questo Honor 6C? Sì e no.

DESIGN, MATERIALI ED ERGONOMIA

L'aspetto estetico di questo Honor 6C è nel complesso piuttosto anonimo. Pur considerando che non è certo da un prodotto di questa fascia che ci si aspetta di veder segnato un trend dal punto di vista del design, infatti, la soluzione di quest'anno sembra fare un passo indietro anche se paragonato al Honor 5C dello scorso anno.

La bella e confortevole finitura a 2.5D del vetro anteriore non basta infatti a far passare inosservato il disegno della faccia posteriore dello smartphone che, seppur realizzata in materiale metallico, non spicca sicuramente per personalità. Particolare da evidenziare è la fotocamera leggermente sporgente, un utilizzo poco attento potrebbe infatti portare a danneggiare la lente precocemente. Sicuramente anonime e poco premium sono anche le fasce in plastica dietro cui si celano le antenne poste sopra e sotto la scocca.

I tasti fisici e i connettori sono tutti posti sulla cornice dello smartphone, mentre i tasti funzione sono virtuali e integrati nell'interfaccia. Ancora fermo allo standard microUSB il connettore per la ricarica e la connessione al PC.

UN DISPLAY DISCRETO SOLO HD

Il display in dote a questo Honor 6C è un LCD da 5 pollici di diagonale che ha nella sua risoluzione la caratteristica meno convincente. Solo HD, ovvero 1280x720 è il dato di targa che fa segnare un netto passo indietro rispetto allo smartphone dello scorso anno. Una risoluzione che a dire il vero non compromette l'utilizzo di tutti i giorni ma che sicuramente sarebbe più in linea coi tempi se aggiornata a fullHD.

Buona la resa dei colori, non eccessivamente saturi ma comunque abbastanza corretti dal punto di vista cromatico. Non elevatissimo il contrasto sopratutto per via di un nero non sempre profondissimo. Nero che vira poi evidentemente verso il grigio non appena ruotiamo lo smartphone rispetto all'angolo di visione ottimale. Da segnalare la possibilità, nelle impostazioni avanzate, di cambiare la temperatura colore a piacimento.

Luminosità nella norma ma molto buono il trattamento oleofobico del vetro che permette di pulire lo stesso dalle impronte lasciate durante l'utilizzo velocissimamente.

HARDWARE E PRESTAZIONI

All'interno di Honor 6C troviamo un comparto hardware formato da un SoC di produzione Qualcomm, per la precisione uno Snapdragon 435 Octa-core a 1,4 GHz di frequenza operativa massima e GPU Adreno 505. Non mancano 3 GB di memoria RAM e una memoria interna dedicata allo storage pari a 32 GB, sufficiente per immagazzinare un discreto quantitativo di dati senza dover ricorrere all'espansione tramite microSD, comunque possibile rinunciando a una delle due SIM.

Generalmente buone le prestazioni nell'utilizzo quotidiano. Questo hardware permette di compiere tutte le operazioni più frequenti, come ad esempio la gestione dell'interfaccia e della mail, la navigazione web, l'aggiornamento dei social e anche di giocare ad alcuni titoli con grafica non troppo impegnativa, senza alcun problema.

Più notizie

Di seguito la scheda tecnica e i principali componenti:

  • Display IPS LCD 5” HD (1280 x 720 pixel) 294 PPI, vetro curvo 2.5D
  • Processore Qualcomm S435 Octa-Core (4x1,4GHz + 4x1,1GHz)
  • Memoria 3GB di RAM / 32GB di storage interno espandibile tramite microSD fino a 128GB
  • Fotocamera posteriore 13MP, f/2.2 con registrazione video FHD a 30fps
  • Fotocamera frontale 5MP, f/2.2
  • Reti LTE / WiFi 802.11b/g/n / Bluetooth 4.1 con A2DP / A-GPS/GLONASS
  • Batteria da 3020 mAh
  • Sistema Android Marshmallow 6.0 / EMUI 4.1
  • Sensori riconoscimento delle impronte digitali
  • Dimensioni 143.5 x 69.9 x 7.6 mm / Peso 138g
  • Porte Micro USB / Slot micro SD con supporto alla seconda nanoSIM
FOTOCAMERA SOPRA LE ASPETTATIVE

Tra gli elementi che maggiormente ci hanno convinto di questo Honor 6C troviamo sicuramente la fotocamera. Il sensore principale in dote ha una risoluzione di 13 megapixel mentre la lente offre un'apertura focale massima f/2.2. Discreti quindi i dati di targa e decisamente buona la resa complessiva degli scatti.

Le foto scattate in presenza di una illuminazione ottimale, ad esempio in esterna, sono ben definite e offrono dei particolari nitidi. I colori vengono riprodotti fedelmente, senza tonalità particolarmente accese alla ricerca di un effetto "wow" spesso controproducente ai fini del realismo della foto. In alcune occasioni, per la verità abbastanza rare, si nota un utilizzo forse un pochino eccessivo della maschera di contrasto che possiamo rilevare, tuttavia, solo ingrandendo i particolari.

La situazione degrada, ovviamente, in caso di situazioni di luce sfavorevole. Quando, ad esempio, ci troviamo a scattare in penombra le immagini risultano decisamente meno nitide e i dettagli vanno spalmandosi rendendo l'ingrandimento una operazione sicuramente sconsigliabile. Le foto restano comunque accettabili, soprattutto se osservate a schermo, e sono sicuramente sufficienti per un utilizzo "social".


La fotocamera frontale è da 5 megapixel e permette di scattare selfie sufficientemente luminosi e nitidi in ogni occasione, oltre che di registrare video in fullHD. Stessa risoluzione anche per i video ripresi con la camera principale che risultano dotati di messa a fuoco abbastanza veloce e di una gestione dell'esposizione reattiva e fluida. Manca la stabilizzazione ottica e in ambito video la differenza con gli smartphone che ne sono dotati è sicuramente evidente.

AUTONOMIA E RICEZIONE

Il display solo HD e l'utilizzo di un processore davvero molto ottimizzato, uno dei meglio riusciti a Qualcomm nel corso dell'ultimo anno solare, permettono poi di ottenere dal modulo batteria, che offre una capacità di 3200 mAh, delle prestazioni anche al di sopra della media.

Con un utilizzo normale non è difficile raggiungere la fine della serata e superare agevolmente le 4 ore di schermo acceso. Insomma, scelte consapevoli quelle di Honor, che ha preferito rinunciare ai muscoli in favore di una resistenza sicuramente maggiore.


Molto buono anche il comparto legato alla ricezione, un particolare che è diventato ormai una consuetudine a bordo degli smartphone Honor e Huawei. Il know-how raccolto in diversi anni di lavoro sulle infrastrutture ha infatti portato gli smartphone dei due marchi ad essere sempre al passo coi tempi e dotati di antenne e algoritmi di gestione della ricezione molto efficienti.

ANDROID 6.0 E EMUI 4.1

Il sistema operativo è ovviamente Android, purtroppo soltanto in versione 6.0 Marshmallow, accompagnato dall'interfaccia utente classica di Honor, ovvero la EMUI nella versione 4.1. Insomma, siamo un passo indietro rispetto agli standard attuali che vorrebbero Android Nougat e EMUI 5.1.

Mancano quindi alcune funzioni come la possibilità di creare dei cloni di alcune applicazioni per gestire due istanze su un unico smartphone e l'integrazione di Quik di GoPro nella galleria. Abbiamo però alcune altre funzioni tipiche della EMUI come gli screenshot con le nocche e la possibilità di personalizzare l'aspetto estetico con una serie di temi preinstallati o da scaricare da un apposito store.

CONCLUSIONI

Tirando le somme siamo di fronte ad uno smartphone che si inserisce nella fascia medio-bassa del mercato con caratteristiche allineate alle soluzioni con cui compete. A differenza delle passate soluzioni, tuttavia, manca in questo caso uno degli elementi che solitamente rende l'ingresso sul mercato di uno smartphone Honor particolarmente interessante: il prezzo basso.

Il listino parla infatti di 229 euro, ovvero 30 euro in più rispetto allo scorso anno. Un aumento che non riusciamo a giustificare in nessun modo e, anzi, ci sentiamo di "condannare" per via di quelle due o tre caratteristiche che, rispetto alla proposta del 2016, sono addirittura peggiorate. Si spiega quindi il piccolo calo già registrato in alcuni store online, così com'è deve necessariamente stare sotto il muro dei 200€.

ErgonomiaAutonomiaSensore di impronteFotocameraDual-SIM
Display solo HDDesign Software non aggiornatoNo NFC e WiFi dual-bandPrezzo

Voto: 6.8

Honor 6C è disponibile online da Infotel Italia a 160 euro oppure da Amazon a 219 euro. Il rapporto qualità prezzo è buono. Ci sono 35 modelli migliori. Per vedere le altre 20 offerte clicca qui.
Honor 6C è disponibile su a 207 euro.
(aggiornamento del 26 maggio 2017, ore 15:30)

113

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
SamBeOne

"dato/i di targa", pura poesia..

E K

Si critica la cam sporgente, almeno qui é centrata, a differenza di famosi noti che la tengono a lato. Per quale motivo non viene criticaticata questa scelta nei top di gamma?
O tutti o nessuno.
Si critica il display solo HD, e anche qui, mi verrebbe da chiedere, come mai non lo si fa anche con i soliti top migliori di sempre?
Si critica il design anonimo, ma quando un HTC si presenta alla porta (uguale a questo coso), é sempre elegante.

Le vere mancanze di questo oggetto sono, come dite giustamente voi: il software (motivo per cui non andrebbe minimamente preso in considerazione sto tel) ed il prezzo non concorrenziale. Tutto il resto é pura fuffa.

E per dirla tutta, il vetro 2,5d é una cag4ta pazzesca!

Showcanz

c'è il suo fratello gemello in giro a 170€ , rimarchiato per la germania come huawei nova smart

marco

Il problema sono gli aggiornamenti visto che lenovo ha scelto di non utilizzare più il suo brand per gli smartphone e di lasciare solo moto

Stefano Spazio

meglio lenovo P2 a 239, non c'è paragone

Stefano Spazio

direi che è ottimo, non credo ci sia di meglio

Stefano Movilli

Non è per fare il maestrino, ma "perchè" scritto con l'accento grave è grammaticalmente scorretto. Si scrive con l'accento acuto: "perché".

Fabrizio

Si il display hd è un depotenziamento, ma il resto si salva anzi direi che resta un sistema molto più che buono nella fascia medio-bassa. Poi è vero il design è soggettivo ma resta anonimo, però non va a inficiare su un buon prodotto

d logrip

Ciao a tutti! Ho comprato 6x da un mese e mi trovo bene però ho riscontrato una fortissima luminosità quando scatto un selfie tanto da non riconoscere lo sfondo. Sapete dirmi qualcosa in merito? Nell impostazioni non ho trovato soluzione. Grazie.

Tiwi

con p9lite e p8lite 2017, questo non ha proprio senso

Leon

Ciao Davide, ti ringrazio per la risposta.
Ci vorrebbero almeno un paio di immagini non compresse per capire la differenza, come esempio quella con il dettaglio ravvicinato del tronco d'albero e quella con poca luce nel capannone/officina.
Se puoi inserirle almeno ci si riesce a fare un'idea della qualità reale, perchè guardando le foto postate purtroppo la qualità percepita è parecchio bassa.

Mattia Cognolato

Esatto

fire_RS

Non ho mai detto questo. Se non sapete leggere un commento non è colpa mia.

marco

Era la fidanzata di Arestivo, ma si sono lasciati. Lei ha deciso di andare via da hdblog per non vedersi più.

Angelo Sabra

Quindi tu preferiresti un P8 lite vecchio ma con un FHD a questo che è superiore in tutto tranne per la risoluzione ? ahahahahah ma smettila dai, è vermente ridicola sta cosa

fire_RS

A quel prezzo si. Siamo nel 2017 non nel 2011 ormai un display full hd è il minimo

Angelo Sabra

Sicuramente le premesse della MIUI ci sono tutte, anche a me piace molto a livello di funzioni, ma è più simile alla Flyme, che apparte i servizi google restituisce un feedback superiore, piuttosto che ad una Emui 5.0 che questo smartphone riceverà a breve a detta di Honor. Spero veramente che riescono a dare una direzione precisa e concreta a questa MIUI, perchè come detto anche a me piace, ed è l'unica cosa che mi frena nel cambiare il mio Redmi 3 notee con qualcosa di migliore. Ripeto neanche a me il 6C piace (mi sembra na brutta copia del 7) ed è sicuramente in una fascia di prezzo satura di prodotti anche Huawei/Honor, ma è proprio questa la loro strategia di vendita, avere un prodotto diverso ogni 20/30 €. Vedi GT3 vs P9lite proprio non aveva senso averli entrambi a listino, ma GT3 ha portato a Huawei clienti che non volevano il P9lite e sono sicuro che lo scopo di 6C è il medesimo, conquistare più persone possibili anche poco alla volta.

iclaudio

meglio lo xiaomi note 4 :D

VV

Ho un redmi 4 pro (MIUI 8.2 stabile).Ho anche uno zuk z2 e vengo da un honor 4x.Con l'honor mi sono trovato bene con 2 passaggi di android dalla 4 alla 6 in 2 anni: il supporto c'era, ma si sono persi nei piccoli bug (quanto ho smadonnato con la 5.1 che mi faceva sparire i contatti dalla rubrica proprio quando dovevo fare una chiamata urgente).Ho cambiato solo perchè non ci stavo più con gli 8giga di memoria interna e pur usando la sd ad ogni aggiornamento app dovevo rispostare a mano le app una ad una.
Cmq terrò d'occhio la situazione MIUI anche se è quella che più mi piace al momento a livello di opzioni disponibili. Poi sai meglio di me che anche prendere un top di gamma non da garanzie di stabilità e assenza di guasti....io intanto una grattatina me la faccio con i miei.

Angelo Sabra

Perchè obbiettivamente la MIUI non è così stabile e se veramente hai avuto un Honor dovresti sapere di cosa parlo. Ancora non ci siamo sotto molti punti di vista, poi ovvio ci si accontenta o in alcuni casi semplicemente non si vedono le piccolezze, ma io le noto perchè vendo telefoni da 19 anni e uso smartphone Android dall'HTC dream e da allora ne ho cambiati sempre 2/3 l'anno e sono sempre stato curioso di provare nuovi prodotti. Quindi direi che posso tranquillamente dire che la MIUI in occidente non è matura e stronca l'usabilità dei terminali che hanno ottime caratteristiche hardware e raggiungono ottimi punteggi nei benchmark, e lo stesso feedback ce l'ho dai clienti che lo acquistano. Ecco perchè si dice che è per utenti consapevoli, perchè non sono ancora all'altezza sotto quel profilo. In oriente è tutt'altra storia, ma oggi paragonare la MIUI ad altre UI (Persino la touchwiz/grace) non è possibile. Senza parlare del supporto, ho 2 redmi in assistenza da 30 giorni e nessuno sa che fine hanno fatto. Poi ripeto a te va bene, ok buon per te, ma questo non la rende buona o migliore di altre. Io pure ne uso uno, ma se dovessi paragonare l'esperienza d'uso tra Honor7 e Redmi 3 Note pro non c'è proprio paragone pur essendo il redmi superiore in tutto sulla carta. Che Xiaomi hai ? Giusto per curiosità...

Angelo Sabra

"A parte essere praticamente equivalente a un p8 lite vecchio" quindi è la risoluzione a decretare un telefono ?

VV

Sbagli, perchè cosa dovrebbe accadere?

edivad

No, in questo caso cambia il modem, passando dall'X6 LTE all'X9 LTE, quindi download massimo passa da 150 Mbps a 300 Mbps. In sostanza per noi cambia niente.

Angelo Sabra

Che sia collocato male lo dico anch'io, ma già online si trova a 200 e a breve si troverà ancora a qualcosa in meno. ;Ma da quello che dici mi vien da pensare che non hai usato mai per una settimana un redmi come telefono principale o sbaglio ?

Marco

Era meglio il 5C questo 6C a parte 1GB di ram in più fa dei passi indietro ad esempio sulla risoluzione dello schermo.

paolo bertellotti

Ma anche solo PERCHÉ?

VV

Se è per questo anche il redmi 4 pro è superiore anche senza banda 20 e costa molto di meno.Con 100euro in meno rinuncio volentieri alla garanzia solita.Vengo anch'io da un honor e mi trovavo molto bene, ma quando costava il giusto.Considerando che scendono poco di prezzo ritengo che questo sia collocato male

vincenzo francesco

posso consigliare il Lenovo k6 a 119 euro come primo smartphone android per una persona anziana che si limiterà ad usarlo (immagino) per whatsapp e poco altro o c'è di meglio in quella fascia di prezzo?

Repox Ray

"Particolare da evidenziare è la fotocamera leggermente sporgente, un utilizzo poco attento potrebbe infatti portare a danneggiare la lente precocemente."

Vero. E allora diciamolo anche per tutti i telefoni con la fotocamera sporgente, top-di-gamma inclusi.

davide fasola

Ciao Leon,
purtroppo per non rendere la pagina troppo pesante ho dovuto comprimerle un pochino, ti assicuro che osservate senza compressione sono migliori. In particolare quelle fatte in esterna con la goccia di rugiada e le rose sono veramente molto nitide. Diversa la situazione in caso di luce artificiale o scarsa e le foto in fabbrica Alfa lo dimostrano. Ma mi pare di aver scritto tutto:)

RealRazor

e soprattutto un metodo di recensione personale (carini i perché si e perché no) invece di imitare sempre i soliti..

Max

Dai su, state discutendo del sesso degli angeli

Max

Il design è un giudizio molto soggettivo e su questo blog poi non sono proprio idonei a giudicarlo... Però un display HD su un prodotto di questa fascia per me dovrebbe avere anche un voto più basso...

RealRazor

Eh beh.. da quando WA e di quel pel di carota lentigginoso fa più schifo ogni giorno che passa.. ma la gente è abitudinaria usa quello per abitudine anche se è pessimo.. e telegram lo usano in pochi purtroppo.

Max

Display HD sopra i 200€? Anche no

Damiano

Sempre detto che Telegram è meglio di WhatsApp

il Gorilla con gli Occhiali

Perchè no.

Gaston3

Hai scritto:
7 (discreto) a soli tre passi da 10 (perfezione)
Non parlavi di decimali ma di numeri interi, ed io ti ho fatto l'esempio con la votazione da 4 a 7, che sono sempre 3 decimi.
7 su 10 decimi
e 70 su 100 centesimi sono identici.
Io ho aperto la parentesi sui numeri non tondi tipo 7,5 ma se per te da 7 a 10 non c'è molta distanza da 7 a 7,5 è irrilevante.

Joel

Parlavo dei numeri dopo la virgola, non di quelli interi da 1 a 10 che non dovrebbero avere sfumature intermedie altrimenti non è un voto da 1 a 10 bensì da 1 a 100.

Gaston3

Anche da 4 a 7 sono 3 decimi!

Danny #

Insomma, no.

Joel

No, tre decimi sono il nulla

LordRed

Scusate ma a parte la bussola assente su moto g5 plus perché uno dovrebbe preferire questo?

Francesco

A parte le caxxate?

Gaston3

da 7 a 10 c'è un abisso! :)

Gaston3

In genere quando non cambia il decimale ma solo l'ultima cifra è più che altro questione di consumi ridotti.

marco

Che differenza c'è da snap430 e 435? Moto g5 o questo Honor?

Felix

OT:
Rilasciato Telegram 4.0
https://uploads.disquscdn.c...

Fabrizio

Ok i punti negativi in cui ci si aspetterebbe di più come il display e il design, ma per la completezza del prodotto penso meriterebbe un voto superiore

Tresette

Bravo, complimenti, sono curioso di vedere una recensione sui 10 minuti su smartphone più interessanti

Recensione Sony Xperia XA1: equilibrato in tutto meno che nel prezzo

Xiaomi Mi 6 vs OnePlus 3T: generazioni diverse, prestazioni molto simili | Video

Google I/O 2017: tutto quello che vi siete persi | Video

Recensione Xiaomi Mi 6: un potente Snapdragon 835 e 6GB di memoria RAM