LineageOS: Jelly rimpiazza Gello, Nextbit Robin rimpiazza Nexus 4

16 Maggio 2017 12

Come sappiamo, il team di sviluppo di LineageOS ha l'abitudine di aggiornare i propri utenti con una certa regolarità su progressi e novità della ROM nata dalle ceneri di CyanogenMod. Poche ore fa sul blog ufficiale è arrivato un nuovo post con le seguenti novità:

  • Lo slider della luminosità automatica si può ora attivare o disattivare a piacere passando dalle impostazioni.
  • Browser: addio a Gello in favore di Jelly (maggiori informazioni più in basso).
  • Diversi miglioramenti per Jelly, incluso il supporto alla modalità desktop.
  • FlipFlap è ora disattivabile dall'app.
  • Risolto il problema delle durate delle chiamate imprecise.
  • Webview aggiornato all'ultima release stabile (basata su Chromium 58).
  • Risolti alcuni bug che causavano crash nelle app di terze parti quando accedevano alla fotocamera.


Gello e Jelly - Gello è il browser preinstallato in LineageOS. Si basa su Chromium, ma mantenerlo aggiornato è molto complesso; ciò significa che per la maggior parte del tempo gli utenti devono fare affidamento su un motore di rendering vecchio e senza gli ultimissimi aggiornamenti di sicurezza.

Il compito di fungere da browser default spetterà quindi a Jelly. Presentato a inizio mese, è basato su WebView ed è stato pensato inizialmente per i dispositivi meno potenti che non riescono a gestire un browser "completo" basato su Chromium. La sua manutenzione però è molto più agevole, visto che il motore lo aggiorna Google stessa attraverso il Play Store.

Non è chiaro cosa ne sarà di Gello. Il team sta cercando una soluzione per renderlo un normale APK installabile e aggiornabile indipendentemente dal sistema operativo; per ora, però, l'unica soluzione è compilarselo in autonomia.

Ci sono anche novità importanti in merito alla sicurezza: è stata scoperta una vulnerabilità di sicurezza del processo su, anche quando questo è disabilitato. I dettagli sono poco chiari, però è stato completamente nascosto a tutti i processi quando non è in esecuzione.

Per quanto riguarda il parco device, abbiamo conferma definitiva dell'abbandono di Nexus 4 per le build basate su LineageOS 14.1, mentre rientra Nextbit Robin dopo uno standby temporaneo a causa di bug critici.

Il più piccolo e potente iPhone di sempre? Apple iPhone SE, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 299 euro.

12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
animal77

Solo a me si blocca l'applicazione orologio di Google, e cLock mostra solamente l'ora e non il meteo?

Andy1982

Comunque, in queste ore, è ripartito lo sviluppo sul Nexus 4 per quanto riguarda il kernel (probabilmente stanno lavorando sulla patch di sicurezza di SU). https://review. lineageos. org/#/q/project:LineageOS/lge-kernel-mako
Magari, a breve, riviene supportato ufficialmente.

Aster

Aosp ora usa via browser di default,per il momento funziona bene

franky29

Ancora devono mettere un gestore temi, ancora devono mettere le live lockscren, hanno tolto effetti delle animazioni carini (effetto spegnimento schermo ad esempio), risparmio energetico che non risparmia un piffero , ecc..... e cosa fanno? Cambiano il browser? E chi ca22o lo usa ? Sono molto deluso

Adriano Koleci

il nexus 4 era già nato morto

Modho

Robin promette di essere interessante. Abbastanza recente e in continuo calo di prezzo.
Peccato non sia eccezionale come costruzione, ma per device sperimentale non sarebbe male da possedere.

ctretre

Beh non è comunque un bene! Tanto se uso il play Store installo anche chrome

Darkat

Non gli aggiornamenti di Jelly ma di WebKit, il suo motore di rendering

ctretre

Come soluzione preposta di default non sembra convenire ne all'utente ne agli sviluppatori.

Gabriel #JeSuisPatatoso

Te lo tieni non aggiornato o scarichi l'apk di qualche altro browser.

ctretre

Se gli di Jelly passano per il play Store come faranno coloro che non lo vogliono installare?
Poi non devono mica svilupparlo necessariamente loro, potrebbero adottare Firefox o qualche altra soluzione open source già disponibile.

M.N.C.

Nexus 4 NUOOOOOO D: D: D: D: D: D: D: D:

Recensione General Mobile GM 6: ha Android One ma...

Recensione BlackBerry KeyOne: produttività, sicurezza e tastiera fisica

Recensione Zenfone AR: Tango phone e top di gamma da 899€

Recensione Motorola Moto Z2 Play, sottile, ottima autonomia e MOTO MODS